Portatile Asus si spegne

raffy-ree

Nuovo Utente
3
0
Ciao a tutti, questo è il mio primo post.
Vorrei sottoporvi il mio problema; ho un portatile Asus VivoBook s15 s510UQ (Queste sono le specifiche tecniche) a cui ho sostituito l'hdd con un ssd samsung 860 evo e lo utilizzo praticamente per tutto senza problemi; tuttavia quando la richiesta di prestazioni diventa alta il pc si spegne improvvisamente e devo aspettare che si raffreda prima di farlo ripartire.
Nello specifico il problema si verifica quando eseguo dei rendering su fusion 360.

Ho provato a cambiare la pasta termica, ho utilizzato la "Arctic Mx4",
ho rimosso tutta la polvere all'interno del case e dalla ventola
ho fatto il test dei banchi ram e sembra tutto apposto,
ho aggiornato la bios.
ho provato ad impostare a 99%, 90% e 70% il livello massimo delle prestazioni del processore
ho eseguito il test sul processore con "intel processor diagnostic tool", una volta è andato a buon fine un'altra volta il pc si è spento(durante lo stress test) e un'altra volta è riuscito a completarlo grazie ad un ventilatore puntato sul pc.
ovviamente tutte le prove sono state effettuate tenendo il pc sollevato dalla scrivania.

Ovviamente le temperature estive che ci sono in Sicilia non favoriscono la situazione.
ho monitorato la temperatura con hwinfo e sembra che il problema si verifichi quando la temperatura sta troppo tempo sopra gli 80°C ..
Vorrei sapere se è normale che il pc si spegne in questa situazione, non dovrebbe provare a ridurre la temperatura attraverso il throtling prima di spegnersi?

Ho allegato l'ultimo log di hwinfo( ho modificato l'estensione .csv in .txt per poterlo caricare..)

Non so più cosa provare.

Grazie mille..
 

Allegati

  • log.txt
    9.5 KB · Visualizzazioni: 16

Painterand87

Utente Èlite
1,602
709
Ciao a tutti, questo è il mio primo post.
Vorrei sottoporvi il mio problema; ho un portatile Asus VivoBook s15 s510UQ (Queste sono le specifiche tecniche) a cui ho sostituito l'hdd con un ssd samsung 860 evo e lo utilizzo praticamente per tutto senza problemi; tuttavia quando la richiesta di prestazioni diventa alta il pc si spegne improvvisamente e devo aspettare che si raffreda prima di farlo ripartire.
Nello specifico il problema si verifica quando eseguo dei rendering su fusion 360.

Ho provato a cambiare la pasta termica, ho utilizzato la "Arctic Mx4",
ho rimosso tutta la polvere all'interno del case e dalla ventola
ho fatto il test dei banchi ram e sembra tutto apposto,
ho aggiornato la bios.
ho provato ad impostare a 99%, 90% e 70% il livello massimo delle prestazioni del processore
ho eseguito il test sul processore con "intel processor diagnostic tool", una volta è andato a buon fine un'altra volta il pc si è spento(durante lo stress test) e un'altra volta è riuscito a completarlo grazie ad un ventilatore puntato sul pc.
ovviamente tutte le prove sono state effettuate tenendo il pc sollevato dalla scrivania.

Ovviamente le temperature estive che ci sono in Sicilia non favoriscono la situazione.
ho monitorato la temperatura con hwinfo e sembra che il problema si verifichi quando la temperatura sta troppo tempo sopra gli 80°C ..
Vorrei sapere se è normale che il pc si spegne in questa situazione, non dovrebbe provare a ridurre la temperatura attraverso il throtling prima di spegnersi?

Ho allegato l'ultimo log di hwinfo( ho modificato l'estensione .csv in .txt per poterlo caricare..)

Non so più cosa provare.

Grazie mille..

Ciao! Ti chiederei di specificare le caratteristiche esatte del tuo notebook! Perchè quelle che hai linkato sono le specifiche generali del modello! Ma il tuo notebook monta un i7 , un i5 o un i3? Quanta RAM monta esattamente?

Inoltre, se vai a vedere i requisiti minimi del software che utilizzi (Fusion 360) , dice che ci vogliono minimo un processore da 6 core (e il tuo notebook non li ha), poi dice che ci vogliono minimo 8GB di RAM e con scheda grafica da almeno 4GB dedicati oppure , se Integrata, grafica da almeno 6GB!

Credo tu stia stressando notevolmente quel notebook utilizzando quel software! Quindi saturi tutta la RAM e il processore non ci stà dietro...!

Inoltre, se si spegne, (anche nei test di verifica) significa che ha preso una bella scaldata e possono esserci problemi HW permanenti.

Io ti consiglierei di valutare un PC fisso o un notebook all'altezza del tuo utilizzo! Fare rendering richiede componenti molto potenti e un ottima dissipazione del calore.
 

quizface

Utente Èlite
11,526
3,552
Ciao a tutti, questo è il mio primo post.
Vorrei sottoporvi il mio problema; ho un portatile Asus VivoBook s15 s510UQ (Queste sono le specifiche tecniche) a cui ho sostituito l'hdd con un ssd samsung 860 evo e lo utilizzo praticamente per tutto senza problemi; tuttavia quando la richiesta di prestazioni diventa alta il pc si spegne improvvisamente e devo aspettare che si raffreda prima di farlo ripartire.
Nello specifico il problema si verifica quando eseguo dei rendering su fusion 360.

Ho provato a cambiare la pasta termica, ho utilizzato la "Arctic Mx4",
ho rimosso tutta la polvere all'interno del case e dalla ventola
ho fatto il test dei banchi ram e sembra tutto apposto,
ho aggiornato la bios.
ho provato ad impostare a 99%, 90% e 70% il livello massimo delle prestazioni del processore
ho eseguito il test sul processore con "intel processor diagnostic tool", una volta è andato a buon fine un'altra volta il pc si è spento(durante lo stress test) e un'altra volta è riuscito a completarlo grazie ad un ventilatore puntato sul pc.
ovviamente tutte le prove sono state effettuate tenendo il pc sollevato dalla scrivania.

Ovviamente le temperature estive che ci sono in Sicilia non favoriscono la situazione.
ho monitorato la temperatura con hwinfo e sembra che il problema si verifichi quando la temperatura sta troppo tempo sopra gli 80°C ..
Vorrei sapere se è normale che il pc si spegne in questa situazione, non dovrebbe provare a ridurre la temperatura attraverso il throtling prima di spegnersi?

Ho allegato l'ultimo log di hwinfo( ho modificato l'estensione .csv in .txt per poterlo caricare..)

Non so più cosa provare.

Grazie mille..
Come hai ben capito da solo, è il calore il problema. Assicurati che il dissipatore faccia un buon contatto con la CPU e che le sue alette siano pulite. In caso metti uno spessori di rame da 0.5 - 1.0 mm fra CPU e dissipatore con pasta da ambo i lati. Se hai la scheda grafica sullo stesso dissipatore, controlla anche quella.
 

raffy-ree

Nuovo Utente
3
0
Innanzitutto grazie per le risposte rapide.

Ho dimenticato di specificare l'hardaware della mia macchina, il processore è un i7 -7500U e la ram ammonta 16 gb.

Con queste caratteristiche penso di rientrare nei REQUISITI MINIMI, ma non ho minimamente fatto caso ai requisiti consigliati in caso di elaborazioni pesanti.

Penso di aver capito perché solo recentemente ha cominciato a farmi questo difetto; utilizzo Fusion 360 da circa 18 mesi, prevalentemente per modellare pezzi da stampare in 3d, e di solito creo oggetti "semplici", ma con il tempo ho cominciato ad utilizzarlo anche per progetti più complessi (e quindi che richiedono più risorse).

Visto che il pc mi si è spento anche durante lo stress test , c'è un modo per verificare se si è effettivamente danneggiato?

Ho già effettuato la pulizia delle ventole e delle alette, il problema non è la polvere.. sono quasi certo che la superficie del dissipatore sia a contatto sia con la cpu che con la gpu.. più che altro penso che alla asus abbiano fatto un pessimo lavoro con il sistema di raffreddamento di questo portatile, infatti ha un solo heatpipe che serve processore e gpu.

Per quanto riguarda gli spessori in rame, aumentano sensibilmente la capacità di raffreddamento?
Ho letto in giro di persone che utilizzano i pad termici fra i dissipatori e il case del portatile.. funziona davvero?

Ragazzi, grazie per l'aiuto :)
 

quizface

Utente Èlite
11,526
3,552
Innanzitutto grazie per le risposte rapide.

Ho dimenticato di specificare l'hardaware della mia macchina, il processore è un i7 -7500U e la ram ammonta 16 gb.

Con queste caratteristiche penso di rientrare nei REQUISITI MINIMI, ma non ho minimamente fatto caso ai requisiti consigliati in caso di elaborazioni pesanti.

Penso di aver capito perché solo recentemente ha cominciato a farmi questo difetto; utilizzo Fusion 360 da circa 18 mesi, prevalentemente per modellare pezzi da stampare in 3d, e di solito creo oggetti "semplici", ma con il tempo ho cominciato ad utilizzarlo anche per progetti più complessi (e quindi che richiedono più risorse).

Visto che il pc mi si è spento anche durante lo stress test , c'è un modo per verificare se si è effettivamente danneggiato?

Ho già effettuato la pulizia delle ventole e delle alette, il problema non è la polvere.. sono quasi certo che la superficie del dissipatore sia a contatto sia con la cpu che con la gpu.. più che altro penso che alla asus abbiano fatto un pessimo lavoro con il sistema di raffreddamento di questo portatile, infatti ha un solo heatpipe che serve processore e gpu.

Per quanto riguarda gli spessori in rame, aumentano sensibilmente la capacità di raffreddamento?
Ho letto in giro di persone che utilizzano i pad termici fra i dissipatori e il case del portatile.. funziona davvero?

Ragazzi, grazie per l'aiuto :)
Lo spessorino servirebbe solo a far fare un maggior contatto col dissipatore. I pad termici li lascerei stare. Hai provato con una base ventilata?
 

Painterand87

Utente Èlite
1,602
709
Ho dimenticato di specificare l'hardaware della mia macchina, il processore è un i7 -7500U e la ram ammonta 16 gb.

Con queste caratteristiche penso di rientrare nei REQUISITI MINIMI,

Figurati ;) Siamo qui a posta per darci tutti una mano! Comunque vorrei specificarti che i processori della serie "U" non sono adatti per rendering o lavori pesanti di genere...! Anche se è un i7, è comunque una CPU pensata per il mobile e per il risparmio energetico....! Inoltre è comunque un dual core con 4 thread... quindi anche se è un ottimo processore, non è adatto per le elaborazioni di quel software...! servirebbe almeno un processore tipo Questo o comunque della serie H o K...
 

raffy-ree

Nuovo Utente
3
0
Lo spessorino servirebbe solo a far fare un maggior contatto col dissipatore. I pad termici li lascerei stare. Hai provato con una base ventilata?
Stavo valutano se acquistarne una, manho letto più pareri negativi che positivi.. voi avete esperienza? Sapreste consigliarmi una buona base? Io sono riuscito a fare dei rendering appogiando il portatile sulla griglia del ventilatore di casa ?, ma come soluzione non mi sembra molto pratica ?.
Post automatically merged:

Figurati ;) Siamo qui a posta per darci tutti una mano! Comunque vorrei specificarti che i processori della serie "U" non sono adatti per rendering o lavori pesanti di genere...! Anche se è un i7, è comunque una CPU pensata per il mobile e per il risparmio energetico....! Inoltre è comunque un dual core con 4 thread... quindi anche se è un ottimo processore, non è adatto per le elaborazioni di quel software...! servirebbe almeno un processore tipo Questo o comunque della serie H o K...
Purtroppo non sono molto ferrato in materia di hardware.. cioè ho smesso di seguire il mercato anni fa.. quando acquistai questo pc avevo un budget limitato (1000euro) e sono sceso a compromessi.. tuttavia devo dire che fa il suo lavoro.. quando dovrò acquistare il prossimo pc chiederò consiglio a voi esperti ?
 
  • Wow
Reactions: Painterand87

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 577 64.0%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 325 36.0%

Discussioni Simili