passaggio ad Athlon 64...

gipiagipio

Utente Attivo
73
0
Ciao a tutti:) Il mio problema credo sia molto comune : sto cercando disperatamente di aggiornare il mio vecchio hardware ma devo comunque configurare un NUOVO pc per il futuro.Il problema è questo : quanto potrà durare una configurazione Athlon 64 3200+ ? Considerate che adesso uso ancora un P2 (aggiornato grazie ai consigli di PescePalla) quindi PER ME un pc resiste almeno 5-8 anni se non di più!:rolleyes:
un Athlon 64 va bene...:D anzi basta e avanza...
un Athlon 3200+barton...;) e vado sicuro risparmiando...
o...Pentium 4 ...:mad: senza paragoni...
 

PescePalla

Utente Attivo
240
0
Whelà! :D
...il problema dei processori a 64 bit è che di fatto rappresentano una nuova tecnologia che, come tale, ha bisogno di essere testata e collaudata a dovere (da parte degli utenti finali). Oltretutto, ora come ora, ben pochi applicativi supportano questi proci (sono usciti i SO per i 64 bit, ma per quanto riguarda i programmi per l'utenza finale siamo scarsetti). Morale: ci vorrà ancora del tempo affinchè facciano davvero la differenza...e intanto i prezzi si abbassano.
Altra cosa da tener presente è che per un computer "a lunga conservazione" :D bisogna comunque tener conto di un possibile piccolo upgrade nel corso degli anni. Per quanto riguarda l'accoppiata mobo+procio la faccenda si fa delicata. Il 64 bit probabilmente si imporrà (a lungo termine) come lo standard, di fatto facendo sparire dalla produzione i "tagli minori". In quest'ottica, prendendo adesso un 3200+ a 32 bit credo sarà difficile cambiarlo con qualcosa di più potente tra 4-5 anni senza dover cambiare necessariamente anche la mobo. Certo, anche adesso la situazione è molto simile ma meno accentuata: in genere, se si passa a un processore notevolmente più evoluto, si tende a cambiare anche la scheda mamma... ma in caso di necessità, è più facile che quest'ultima regga ugualmente la "novità", a patto che almeno il socket sia uguale... con il passaggio 32-->64 bit, direi che non è proprio il caso...
Altro fattore estremamente importante da tenere in considerazione, poi, è il fatto che ora come ora i computer sono in grado di svolgere praticamente tutto quello di cui abbiamo realmente bisogno (parlando di utenza media, senza specifiche necessità). Tu stesso hai verificato in prima persona come "resuscitare" un PII dato per spacciato, che riesce ancora a fare la sua parte.
Globalmente, il mio consiglio non è quello di aspettare il più possibile (perchè con i movimenti del mercato informatico è praticamente impossibile... ogni mese esce qualcosa di nuovo...) ma di farti un'idea delle finalità del tuo pc a lungo termine. Io sono della tua stessa "scuola": secondo me, un computer ti deve durare il più possibile, finchè non è visibilmente in grado di star dietro alle tue necessità.
Concludendo (era ora :D), un procio a 64 bit (Amd o Intel che sia) potrebbe rappresentare un'ottima soluzione ma, a mio avviso, ora non è il momento più adatto per portarselo a casa...

Ciao!
FuGu
 

Diadora

Utente Attivo
206
0
Personalmente credo che questo momento sia il meno adatto a cambiare pc in favore di un computer che duri a lungo, soprattutto per la complicata situazione dei socket: Il socket 754 e il 940, in ambito desktop sono già segnati, verranno infatti sostituiti fra non molto con il socket 939 che permetterà, tra le altre cose, agli Athlon FX di utilizzare memorie unbuffered. Il discorso è simile per i P4 che fra non molto cambiaranno il socket da 478 a Socket T. Mettendo da parte questo, anche le tecnologie devono evolversi ancora un poco in qualcosa di definito. I 64 bit potrebbero non avere piede, oppure sbancare (sinceramente letta la news di oggi di Yamihill sarei più propenso per quest'ultima opzione) inoltre un processore comprato oggi è "ancora" a 0,13 micron, al limite del processo produttivo il che comporta che in un futuro non potrai pensare di overclockarlo, al contrario dei prossimi 0,09. Per finire dobbiamo ancora aspettare le DDR2, che arriveranno a breve, e le schede video di nuova generazione, dato che IMHO, fra quelle nVidia 4 e Ati 8xxx a quelle attuali c'è stata troppa poca differenza (le prossime generazioni magari miglioreranno la situazione).
Certo nel mondo dell'IT se si aspettano le novità si aspetterebbe in eterno, ma le novità che devono uscire a breve sono più rilevanti a mio avviso. In un futuro quindi vedrei quindi, come pc molto longevo, un Athlon FX su socket 939 con DDR2 e Ge-Force FX2 o Ge-Force 6 (come cavolo le vorranno chiamare) oppure un Prescott su socket T (o addirittura un Pentium 5) con DDR2 e Radeon 12000 (adesso sparo un po' troppo :D ). Comunque sia, per le ragioni sopra esposte, aspetterei ancora un po';)
 

Oaichehai

Utente Attivo
495
1
Originariamente postato da gipiagipio
Ciao a tutti:) Il mio problema credo sia molto comune : sto cercando disperatamente di aggiornare il mio vecchio hardware ma devo comunque configurare un NUOVO pc per il futuro.Il problema è questo : quanto potrà durare una configurazione Athlon 64 3200+ ? Considerate che adesso uso ancora un P2 (aggiornato grazie ai consigli di PescePalla) quindi PER ME un pc resiste almeno 5-8 anni se non di più!:rolleyes:
un Athlon 64 va bene...:D anzi basta e avanza...
un Athlon 3200+barton...;) e vado sicuro risparmiando...
o...Pentium 4 ...:mad: senza paragoni...

Personalmente ti consiglio il Barton accoppiato con Nforce2.
E', allo stato attuale, il giusto compromesso prezzo/prestazioni....
Gli Athlon64 promettono un gran bene, ma ti è stato giustamente fatto osservare che è ancora allo stadio iniziale e vi sono ben pochi applicativi che sfruttano le sue enormi potenzialità.
Se hai resistito così tanti anni, il mio consiglio, se ti vuoi fiondare sul 64bit, è quello di aspettare un altro pò, di guisa che con l'uscita dei nuovi modelli e delle nuove mobo, i costi si abbattano inevitabilmente. Ora come ora per quanto valido, il processore ha un prezzo spropositato.
 

Diadora

Utente Attivo
206
0
Re: Re: passaggio ad Athlon 64...

Originariamente postato da Oaichehai
Personalmente ti consiglio il Barton accoppiato con Nforce2.
E', allo stato attuale, il giusto compromesso prezzo/prestazioni....
Gli Athlon64 promettono un gran bene, ma ti è stato giustamente fatto osservare che è ancora allo stadio iniziale e vi sono ben pochi applicativi che sfruttano le sue enormi potenzialità.
Se hai resistito così tanti anni, il mio consiglio, se ti vuoi fiondare sul 64bit, è quello di aspettare un altro pò, di guisa che con l'uscita dei nuovi modelli e delle nuove mobo, i costi si abbattano inevitabilmente. Ora come ora per quanto valido, il processore ha un prezzo spropositato.
Personalmente non condivido, la scelta del socket A implica la quasi sicura sostituzione della mamma con il prossimo upgrade di processore (cosa evitabile aspettando il 939) e se lui vuole un pc a lunga conservazione non mi sembra la scelta migliore, IMHO :) .
 
G

greengio

Ospite
Diadora ti ha spiegato tutto in modo eccelso ma ha tralsciato una cosa... L'imminente arrivo di schede video non più AGP ma PCI EXPRESS... Per il resto anche io aspetteri levoluzione dell'nForce3 e sicuramente processori socket939... ;)
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 36 22.6%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.5%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.8%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.2%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.4%

Discussioni Simili