DOMANDA Parere su configurazione home-theater

manu9

Nuovo Utente
10
1
Ciao a tutti, sto ristrutturando casa e sono ancora nella fase che posso inserire tracce elettriche e far passare cavi qualsivoglia.
Non ho una situazione semplicissima per via di casa vecchia con alcuni ostacoli da aggirare e problemi da risolvere.

Vi allego una mappa di quello che avevo pensato.

PLANIMETRIA-HOME-THEATER.png


L'idea è di fare un HT 5.1 con proiettore sopra il divano, da cui far uscire un cavo HDMI e magari anche un cavo RCA giusto perché non si sa mai, fino dall'altra parte della stanza.

Il proiettore rimane distante dal telo di circa 410cm, distanza penso accettabile, almeno credo. Ho individuato un telo di 280x210cm, che sarà sfruttato in 16:9 (quindi area utile 280x158 con una diagonale mi sembra di avere calcolato correttamente sui 126pollici) in questa maniera scende fino ad un'altezza di 50cm da terra dal momento che il soffitto è a 260cm. Dovrebbe essere un'altezza giusta per chi visiona lo schermo seduto sul divano, in ogni caso il proiettore sarà direzionabile verticalmente e il fascio di proiezione si può eventualmente anche alzare a piacimento.

Sulla parete opposta al divano, dietro al telo c'è parete attrezzata con libreria in cartongesso e mensole in legno, da fare su misura col falegname. Ospiterebbe tutto quanto, da sintoamplificatore a console, mediacenter, ecc..
Posso chiedere se quello che ho pensato ha senso o presenta criticità, o si può migliorare? Accetto consigli.
Per l'audio sono più dubbioso: pensavo ad un subwoofer a pavimento sotto la libreria, unitamente alla cassa centrale 1; a pavimento va bene o meglio un po' più in alto? Ci sarebbe il problema che alzandoli finirebbero dietro al telo di proiezione, che immagino non sia il massimo a livello di diffusione del suono.
Per le casse frontali 2 e 3 chiedo: meglio metterle sempre a pavimento ai due estremi della libreria o da mettere integrate al controsoffitto? Qui ci sarebbe il problema della trave in laterizio che scende di circa 30cm e divide la zona della libreria dalla sala principale, e mi chiedo se il suono non venga troppo penalizzato se parte dagli altoparlanti a soffitto e deve fare una sorta di curva a U.
Infine casse surround 4 e 5:
andrebbero sopra il divano e potrebbero essere agganciate alle travi in legno, anche se non sono proprio allineate bene con il divano e non so se mettendole a soffitto sarebbe una buona soluzione. Qui niente casse dentro al soffitto perché ci sono tavole in legno, quindi sarebbero a vista.
Diversamente posso pensare di metterle a parete ad altezza media anche se forse sono un po' ingombranti, oppure potrei fare traccia dentro il muro per farle incassate e nasconderle, ma non so se il suono vada nella giusta direzione perché non sarebbero direzionabili, e non avrebbero l'angolo verso l'ascoltatore. Non sono un audiofilo super e quindi magari non me ne accorgo nemmeno, oppure invece come soluzione fa proprio schifo.
In ogni caso quale sarebbe l'altezza ideale?
Non essendo poi un esperto di audio non saprei come acquistare le casse se scegliessi una soluzione ibrida casse esterne e casse integrate.
Avete consigli?
Grazie a tutti in anticipo!!!
 

Millnium

Utente Èlite
2,127
254
Il proiettore rimane distante dal telo di circa 410cm, distanza penso accettabile, almeno credo.
Imho, la distanza è buona ma prima di acquistare il vpr verifica sempre se ci stai con le misure e tiro dell'ottica usando i software proprietari dei costruttori di vpr oppure anche:

Ho individuato un telo di 280x210cm, che sarà sfruttato in 16:9 (quindi area utile 280x158 con una diagonale mi sembra di avere calcolato correttamente sui 126pollici) in questa maniera scende fino ad un'altezza di 50cm da terra dal momento che il soffitto è a 260cm.
50cm da terra va bene.

in ogni caso il proiettore sarà direzionabile verticalmente e il fascio di proiezione si può eventualmente anche alzare a piacimento.
Diversi proiettori sono dotati di lens shift che ti consente di "basculare" l'ottica per centrare l'immagine nello schermo, il consiglio è di usarlo però il meno possibile in quanto potrebbero alterare un pelo la qualità dell'immagine. Il consiglio quindi è di prendere bene le misure e centrare il vpr più possibile allo centro schermo.

Posso chiedere se quello che ho pensato ha senso o presenta criticità, o si può migliorare?
Con l'ambiente che hai a disposizione mi sembra una buona sistemazione ma se hai intenzione di mettere il centrale dietro lo schermo dovresti pensare a prendere un telo microforato per far passare il suono.

Accetto consigli.
Colora le pareti e soffitto più scuro che puoi.

Per l'audio sono più dubbioso: pensavo ad un subwoofer a pavimento sotto la libreria, unitamente alla cassa centrale 1; a pavimento va bene o meglio un po' più in alto?
Il subwoofer sicuramente a terra, il centrale con il tweeter ad altezza orecchio (quando sei seduto sul divano ovviamente) non assolutamente a terra.

Per le casse frontali 2 e 3 chiedo: meglio metterle sempre a pavimento ai due estremi della libreria o da mettere integrate al controsoffitto?
A soffitto lascerei perdere (a parte che non si parli di Dolby Atmos) quindi sicuramente a pavimento (diffusori a torre da pavimento o da bookshelf appoggiati sopra stand).

Infine casse surround 4 e 5:
andrebbero sopra il divano e potrebbero essere agganciate alle travi in legno, anche se non sono proprio allineate bene con il divano e non so se mettendole a soffitto sarebbe una buona soluzione.
I surround vanno bene anche con tweeter a 180cm da terra.

Budget per questo scherzetto?
 

manu9

Nuovo Utente
10
1
Grazie @Millnium per gli ottimi consigli.
Vorrei evitare di prendere un telo microforato mettendo i frontali sullo scaffale a parete dietro al telo, cercando di non metterli a terra, anche se è vero che avrei soltanto uno spazio di 50 cm da terra lasciato libero dal telo per far passare il suono verso l'ascoltatore (a proposito, questo accorgimento vale solo per il centrale con il tweeter e non per i due frontali lateriali?)

Il colore delle pareti fa cosi tanta differenza?

I surround che dici di mettere a 180cm da terra secondo te potrebbero andare anche incassati nel muro a fianco del divano? Anche se il divano è attaccato al muro stesso?
Post automaticamente unito:

Per il budget avevo messo in cantiere circa 7-800 euro per il proiettore, altrettanti per il sintoamplificatore, poi per la casse non ho esperienza ma volendo ne una cosa proprio super basic ne per audiofili puristi, cercherei qualcosa da stare su qualcosa in linea con queste cifre e che faccia un lavoro discreto per lavorare bene sia in home theater che in hi-fi
 
Ultima modifica:

Millnium

Utente Èlite
2,127
254
Vorrei evitare di prendere un telo microforato mettendo i frontali sullo scaffale a parete dietro al telo, cercando di non metterli a terra, anche se è vero che avrei soltanto uno spazio di 50 cm da terra lasciato libero dal telo per far passare il suono verso l'ascoltatore (a proposito, questo accorgimento vale solo per il centrale con il tweeter e non per i due frontali lateriali?)
Per le medie/basse e bassissime frequenze il problema è molto minore in quanto non sono direzionali mentre le alte e altissime frequenze (riprodotte dal tweeter) sono direzionali ed un ostacolo tra il tweeter e l'ascoltatore farebbero deviare il suono (ecco perchè dei teli microforati).
Normalmente per uso home cinema su usano diffusori frontali che hanno i tweeter come come il centrale.

Il colore delle pareti fa cosi tanta differenza?
La luce dal proiettore colpisce lo schermo che la riflette poi indietro, c'è sempre però una certa quantità di luce riflessa dallo schermo che colpisce il soffitto e le pareti in prossimità di quest'ultimo e questo disturba la visione e abbassa il contrasto percepito dall'occhio umano.
Se non vuoi colorare tutta la stanza di scuro valuta almeno le pareti ed il soffitto in prossimità dello schermo
(1,5m dallo schermo è sufficiente).

I surround che dici di mettere a 180cm da terra secondo te potrebbero andare anche incassati nel muro a fianco del divano? Anche se il divano è attaccato al muro stesso?
Incassati nel muro se sono diffusori da incasso altrimenti no.

Per il budget avevo messo in cantiere circa 7-800 euro per il proiettore, altrettanti per il sintoamplificatore,
Aumenterei quello per il vpr (intorno ai 1.000€) e abbasserei quello del sintoamplificatore (500/600€)

poi per la casse non ho esperienza ma volendo ne una cosa proprio super basic ne per audiofili puristi, cercherei qualcosa da stare su qualcosa in linea con queste cifre e che faccia un lavoro discreto per lavorare bene sia in home theater che in hi-fi

Per i subwoofer:
 
  • Mi piace
Reactions: vgg5465

manu9

Nuovo Utente
10
1
Grazie, stavo valutando a questo punto che forse la soluzione telo microforato potrebbe essere quella con più vantaggi.
A meno che la qualità video e audio non cali troppo, non so se qualcuno ha esperienza in questo. Come gain tendenzialmente si può stare su un 0.9 o 1 a mio avviso, la pareti rimarranno piuttosto chiare però, è pur sempre un soggiorno adatto ad altri scopi, semmai un grigio chiaro è già diverso da un bianco sparato, ci posso ragionare.

Per i surround qualcuno mi ha consigliato casse con gli altoparlanti rivolti verso l'alto, da posizionare a terra, potrebbe essere una soluzione per localizzare meno il suono, anzichè sparati dietro alle orecchie, avete esperienza?

Grazie @Millnium per i consigli sugli acquisti, ne farò buon uso!
 

manu9

Nuovo Utente
10
1
Ciao di nuovo a tutti, ho pensato a questa configurazione:

- Sintoamplificatore Denon AVR-X2700H Nero
- Proiettore Optoma HD143X oppure Optoma HD27e, mi sembrano buoni entrambi
- Diffusori da Scaffale Q Acoustics Q 3020i
- Subwoofer SVS PB1000
- Frontale audio: non vi ho ancora pensato, suggerimenti? Meglio sempre un Q Acoustics, ma quale?
- Telo microforato

@Millnium le Q Acoustics mi sono piaciute davvero tantissimo!
Mi domandavo, i diffusori Q Acoustics Q 3020i li posso usare sia come coppia di frontali che come coppia di surround? Cosa dici? Vanno bene assieme al subwwofer scelto o hanno dei bassi che interferiscono? Cioè mi chiedo, sono nati per essere accoppiati con subwoofer in ambito home theater?
In genere poi le due surround dovrebbero andare un po' più piccoline, o sbaglio?

L'unico dubbio su queste casse è che vedo che il Denon esce a 150W e i Q 3020i mi sembra abbiano potenza 125W, mi sa che non va bene, vero? Dovrebbero essere superiori alla sorgente?

Come configurazione nel complesso è buona?
 

Millnium

Utente Èlite
2,127
254
- Sintoamplificatore Denon AVR-X2700H Nero
Imho, se il budget non ti consente di arrivare al 3700 (che con la Audyssey MultEQ XT32 sarebbe meglio rispetto alla MultEQ XT del 2700) va bene anche il 2700.

- Proiettore Optoma HD143X oppure Optoma HD27e, mi sembrano buoni entrambi
Io non li ho mai visti in azione, sai già di non soffrire di rainbow dei DLP?
Hai già verificato che ci "stai" con le misure d'installazione.
Per l'HD27 puoi leggere qui una recensione:

- Frontale audio: non vi ho ancora pensato, suggerimenti? Meglio sempre un Q Acoustics, ma quale?
Cosa intendi per "Frontale audio"? Canale centrale? Se sì, assolutamente della stessa marca e serie dei frontali SX/DX.
Rimanendo in Q Acoustics: https://it.qacoustics.co.uk/q3000i-range-3090c-centre-speaker.html#specs

le Q Acoustics mi sono piaciute davvero tantissimo!
Nel senso che le hai ascoltate?
Se no, cercherei di ascoltare il più possibile e lasciare poi decidere alle tue orecchie.

Mi domandavo, i diffusori Q Acoustics Q 3020i li posso usare sia come coppia di frontali che come coppia di surround?
Certo.

Vanno bene assieme al subwwofer scelto o hanno dei bassi che interferiscono?
Non vedo problemi, poi con l'auto-calibrazione l'amplificatore sistemerà eventuali problemi di interfacciamento.

Cioè mi chiedo, sono nati per essere accoppiati con subwoofer in ambito home theater?
Perché no!

In genere poi le due surround dovrebbero andare un po' più piccoline, o sbaglio?
Diciamo che l'Home Theatre 5.1 perfetto vorrebbe 5 diffusori identici per tutti i canali cosa che difficilmente si riesce a realizzare in un ambiente "normale".
Il fatto che per i surround si scelga spesso dei diffusori più piccoli dei frontali è per contenere la spesa e perchè sono i meno importanti in un impianto HT. Principalmente riproducono suoni di contorno, di ambienza, di sottofondo e raramente contenuti sonori "importanti".

L'unico dubbio su queste casse è che vedo che il Denon esce a 150W e i Q 3020i mi sembra abbiano potenza 125W, mi sa che non va bene, vero?
Non preoccuparti della potenze in quanto:
1) non tirerai mai a palla l'amplificatore
2) i 150W dichiarati da Denon per il 2700 sono a 1khz con 1% di distorsione e con un canale pilotato (in pratica una misura che non serve a nulla al lato pratico ed è solo marketing), la vera potenza da guardare è questa: "Potenza di uscita (8 ohm, 20 Hz - 20 kHz, 0,08% 2ch Drive): 95 W" che sono con 2 canali pilotati.
Considerando poi che con 5 canali in funzione contemporaneamente quei 95W scenderanno ulteriormente non mi porrei problemi.
 

manu9

Nuovo Utente
10
1
Ottimo grazie mille, il centrale che mi hai proposto mi sembra veramente perfetto.
Stavo pensando eventualmente a un paio di 3010i come surround, giusto per stare un livello un pelo più sotto delle 3020.
Se le metto a terra ai fianchi del divano è un errore imperdonabile?
Meglio agganciarli a parete ad altezza orecchio o sarebbero troppo preponderanti sulle altre, considerata anche la funzione limitata al surround?
 

Millnium

Utente Èlite
2,127
254
Se le metto a terra ai fianchi del divano è un errore imperdonabile?
Sì.

Meglio agganciarli a parete ad altezza orecchio
Già meglio ma verifica che siano predisposti per agganciarli alla parete, molti non lo sono.
Alternative: mensole a muro o appoggiati su stand.
Post automaticamente unito:

- Telo microforato
Cercherei di mettere i diffusori frontali e centrale davanti allo schermo evitando teli microforati.
 
Ultima modifica:

manu9

Nuovo Utente
10
1
Grazie, però non mi è proprio possibile mettere i diffusori davanti allo schermo, è cosi penalizzante il microforato?

Dubbio: le due casse surround quando non vengono utilizzate come home theatre ma come ascolto hifi di musica, si livellano alle altre o rimane sempre la parte frontale quella principale con più volume?
Post automaticamente unito:

@Millnium per i surround quando parlavo di metterli a terra stavo pensando a metterli in maniera che gli altoparlanti sparino in alto, dovrebbero essere meno localizzabili acusticamente, al contrario di quello che succede attaccando diffusori tradizionali a ridosso del divano vicini alle orecchie, o sbaglio? A dir la verità se devo metterli ad altezza orecchie allora tornerei con l'idea di mettere i diffusori incassati nel muro, sempre che il suono che buttino fuori non sia troppo direzionale in avanti
 

Millnium

Utente Èlite
2,127
254
Grazie, però non mi è proprio possibile mettere i diffusori davanti allo schermo, è cosi penalizzante il microforato?
Non ho esperienze personali con schermi microforati ma da quanto ho letto in rete se non vai su prodotti di qualità (e costo) avrai dei risultati mediocri soprattutto con le alte frequenze (che sono direzionali e ribalzano sui muri, vetri ecc...).

Dubbio: le due casse surround quando non vengono utilizzate come home theatre ma come ascolto hifi di musica, si livellano alle altre o rimane sempre la parte frontale quella principale con più volume?
Dipende come gli dici di trattare un segnale stereo all'amplificatore, tutti gli amplificatori AV multicanali hanno diversi DSP che possono essere usati anche con i segnali stereo, per esempio ci sono DSP che ti "spalmano" il segnale in modo uguale su tutti e 5 i diffusori ecc...
Se sull'amplificatore non imposti nessun DSP con un segnale stereo, suoneranno solo i diffusori frontali sinistro e destro e in alcuni casi il subwoofer, il canale centrale e surround rimarranno muti.
Personalmente non uso DSP, se il segnale è stereo lo lascio in stereo 2 canali.
Altro discorso invece con i SACD multicanale ma per sfruttarli devi avere anche un lettore SACD (se cerchi in rete SACD trovi molte informazioni).

per i surround quando parlavo di metterli a terra stavo pensando a metterli in maniera che gli altoparlanti sparino in alto
Pessima idea.
Io staccherei il divano dal muro di 30/40 cm e metterei i diffusori surround su degli stand di fianco/dietro il divano.
 

manu9

Nuovo Utente
10
1
Eh, purtroppo non ho lo spazio, il divano deve essere per forza attaccato al muro!
Grazie per il resto dei consigli ;)
 

manu9

Nuovo Utente
10
1
Teoricamente si, stavo pensando all'ingombro dei Q Acoustics Q 3020i o dei 3010 che comunque non è piccolo, ragion per cui sto ancora valutando la pista degli altoparlanti incassati nella parete
 

Andretti60

Utente Èlite
3,942
2,662
Attento a incassare i diffusori e a costruire scaffali su misura, ti creerà non pochi problemi in futuro quando pensi di cambiare qualche componente (e ti assicuro, i componenti si cambiano eccome). Incassare i diffusori non è comunque una buona idea, i diffusori o sono creati per essere su piedistalli lontani da pareti, o per essere posizionati su scaffali ma con spazio attorno. A quel punto per i canali posteriori potresti pensare a prendere solo gli altoparlanti (a banda larga) e incassare quelli, ovvio si perder qualità audio. Per terminare, se non ti consideri un audiofilo sei sicuro di volere spendere tutti quei soldi. Tieni conto che potrai sfruttare l’impianto HT solo con sorgenti tipo Blu-ray. Per musica ti basta una buona coppia di diffusori stereo (tipo i Dali Zensor 1 o 3) che puoi usare come frontali per il HT.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento