p4p800 e deluxe e tante bestemmie...

Roovalk

Nuovo Utente
3
0
Sono a un passo dal buttare tutto e migrare definitivamente al mac.
Mai dai tempo dell'8088 avevo tirato tante saracce contro dell'hardware.
Ma andiamo con calma...

A luglio, stanco dell'effetto stufa dell'athlon decido di cambiare parrocchia e (dato che la mia principale passione è la grafica e l'editing) provare un prescott.
Acquisto quindi una p4p800e deluxe, un prescott 2.8 e cambio pure memoria (due stecche da 128 di marca elixir- abbastanza ufo, ma non essendo un fanatico dell'overclock, mi vanno più che bene).
Il resto dell'hardware è costituito da una coppia di maxtor diamond max da 80 e da una 9500 pro.
Il mio venditore si guarda bene dal dirmi che asus sconsiglia le 9500 sotto un certo sn (e culo vuole che la mia fidata Hercules appartenga al gruppo xx-xxxxx-00), però non me ne accorgo subito e tutto sembra funzionare senza problemi.
XP sp1 opportunamenta patchato e fedora vanno senza problemi.

Un bel giorno (circa un mesetto) tutto sembra "morire". Le ventole girano, il led è sul verde, ma lo schermo non da segni.
Smonto tutto e procedo come da manuale (prova componenti passo passo, test di funzionamento su altra macchina, reset del bios, ecc...).
Nisba.
Tutto sembra ok, ma avviando la macchina con solo una geforce mx 440 lo schermo resta nero.
Non solo.
Si riesce a spegnere la macchina solo con i canonici 4 secondi di pressione sullo switch. Neanche il tasto di reset da segni di vita.
Dopo una giornata di prove incrociate arrivo all'unica conclusione per cui è la scheda ad essere la causa.

Leggo sul manuale la storia della 9500 pro e un po' irritato vado dal venditore.

L'omino (dopo la mia spiegazione) piazza la cadaverica scheda sul banco, sfila la batteria, chiude (e qui sono rimasto un po' spiazzato) il contatto di power on, rimette la batteria, collega un po' di pezzi e la scheda sembra tornare in vita.
Un po' perplesso per la figura da niubbo (era la prima volta che un pezzo che avevo dato per morto fosse improvvisamente risorto) e per lo strano magheggio con il power on torno a casa e tutto sembra sistemato (7 ore di sandra non danno neanche un momento di incertezza) al punto che riesco pure a dilettarmi con Sturmovik senza che sorgano problemi con la scheda.

Ad agosto uno dei due maxtor inizia a ticchettare in maniera assurda durante l'avvio e una sera decide di abbandonarmi.
Stupito della cosa provo a fare un po' di controlli, ma il disco pare integro. Smart, PArtition Magin, chkdisk, hddregenerator... tutto indica il disco come sano. L'unico che sembra di parere opposto è l'installer di XP e di Redhat che arrivati a una certa percentuale di avanzamento si incriccano.
Switcho con l'altro disco e la cosa sembra non presentarsi più.
Passano quattro settimane (durante le quali lavoro assiduamente con il premiere senza avere problemi di sorta) e il disco ticchetta di nuovo.
Altra sfilza di test, ma tutto sembra a posto.
Semplicemente gli installer degli os non riescono a copiarci i file sopra A PRESCINDERE dal filesystem.

Dato che come diceva il mio docente di sistemi operativi "i dischi o sono rotti o stanno per farlo" decido di backuppare tutto su un disco nuovo di garanzia e poi testare ben bene gli altri due.
Acquisto un fiammante seagate sata e tutto sembra andare alla perfezione.
Backuppo, zappo gli altri dischi che improvvisamente sembrano tornati alla vita...
A scanso di equivoci decido di salvare tutto su supporto ottico. Tento di fare un DVD con il fido nero (mai dato un singulto prima) e vengo omaggiato da una rutilante schermata "IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL".
Riprovo un paio di volte ma in maniera assolutamente randomica l'errore torna a farsi vedere.
Controllo su technet e scopro che tipicamente sembra essere un problema relativo a un malfunzionamento hardware.
Nonostante i miei sforzi il sistema sembra stallare in un tempo medi odi 15, 20 minuti dall'avvio (e nel frattempo ANCHE il SATA della seagate inizia a ticchettare furiosamente durante l'avvio).
Panico totale.
Scollego il SATA (che allo stato attuale è l'unico tenutario di quasi 80 giga di archivio) e tento di installare un OS a caso che legga l'NTFS.
In due giorni ho tentato di installare XP e 2000 un totale di circa 18 volte ottenendo (cosa agghiacciante) SEMPRE errori diversi.
Da freeze improvvisi a metà installazione, errori di fantomatici file impossibili da copiare, riavvii automatici immediatamente dopo il termine dell'installazione, blocco all'altezza del rilevamento delle periferiche e via dicendo.
Nella migliore delle ipotesi sono riuscito a ottenere un xp mezzo azzoppato che ha più bollini rossi che verdi nel registro degli eventi e che non riesce nemmeno a salvare le più banali impostazioni nel profilo dell'amministratore.
Ho provato a disabilitare, abilitare e combinare tutte le opzioni relative al controller Raid (che non ho mai usato eh!) e via dicendo, fino a disabilitare da bios praticamente ogni cosa (dal hyperthread alla seriale).
La cosa RIDICOLA è che in tutta questa pantomima, fedora riesce a installarsi senza problemi.
Provo a mettere su nuovamente la geforce mx440, ma niente.
Allora, come ultima carta provo nuovamente a fare un reset delle impostazioni del bios e... magiaa!!!!
Adesso lo schermo è perfettamente nero e si sono manifestati gli stessi identici sintomi del primo blocco.
Ora....
A parte chiamare un esorcista, che posso fare?
Oramai le uniche cose rimaste sempre uguali sono il case, il processore e la scheda madre.
Il resto, di riffe o di raffe, sono sempre cambiati... dischi, memoria, alimentatore, scheda video.... tutto.
Il problema è che anche gli errori continuano a cambiare.

P.S.
NON possono essere virus/trojan o altro... Di quello sono assolutamente sicuro.
 
T

Toby

Ospite
Sono afflitto in maniera non così grave dallo stesso problema....
Ho una P4P800SE e ogni tanto al boot... magia e schermo nero...
Ho gia provato di tutto.. Sostituendo il P4 3GHZ, la MB, i dischi, la Ram, la SK video, l'alimentatore... e tutto quello che mi viene in mente..
Ma saltuariamente: power on e black screen..Fortunatamente mi basta un reset per ripartire.
Sono straconvinto dopo aver cambiato e ricambiato oramai tutto che il problema è nel Bios (tralaltro aggiornato all'ultima versione).
Hai provato ad aggiornarlo????
E' facile ed indolore sul sito Asus trovi tutto, e lo puoi fare anche da Windows se riesci a ripartire.
 

Fragolino

Utente Èlite
13,488
71
CPU
AM3 Phenom 2 X4 955 B.E.
Scheda Madre
Asrock M3N78D
HDD
1000 GB Sata 2 Westen Digital
RAM
2 GB DDR3 1600 Kingston
GPU
GTS 450 1024Mb
Audio
Realteck HQ
Monitor
Philips 170S
PSU
680 Watt home made
Case
Centurion
OS
XP Pro SP3 / Window 7 H.P.
Sintomi abbastanza tipici di una PM che sarebbe meglio farsi cambiare
visto che è in garanzia, se ................... hai provato a cambiare l' alimentatore. Le difficoltà di avvio, visto cosa hai già sostituito, possono
essere proprio dovute all' alimentatore o alla piastra madre.
Fare l' aggiornamento del BIOS richiede comunque di vedere quello che si
sta facendo e con lo schermo nero ............. ciccia.
Assicuruti anche che la scheda video sia ben inserita. Capita spesso che
sia questa a sfilarsi anche solo leggermente dallo slot AGP, causa le vibrazioni
che ci sono comunque sul PC ( ventole magari un pochino squilibrate )
:aur:
 

Roovalk

Nuovo Utente
3
0
E' il terzo alimentatore che provo a mettergli.
Tra l'altro il penultimo l'ho pure già rivenduto e l'attuale proprietario c'ha attaccato un athlon 2400 senza colpo ferire.
Il bios è gia aggiornato all'ultimo disponibile sul sito di asus (tra l'altro.. ho menzionato il fatto che sia prima che dopo l'aggiornamentoe del bios i valori relativi al monitor dei dati di temperatura sembravano "permanere" in sovraipressione all'interno dei menu del bios?)

Riguardo alla scheda poi sono sempre molto scrupoloso, m'è già capitato...
L'unica cosa che mi lascia perpplesso è quello strano "giochino" di reset fatto cortocircuitando i denti del power ad alimentatore staccato e senza batteria...
 

Fragolino

Utente Èlite
13,488
71
CPU
AM3 Phenom 2 X4 955 B.E.
Scheda Madre
Asrock M3N78D
HDD
1000 GB Sata 2 Westen Digital
RAM
2 GB DDR3 1600 Kingston
GPU
GTS 450 1024Mb
Audio
Realteck HQ
Monitor
Philips 170S
PSU
680 Watt home made
Case
Centurion
OS
XP Pro SP3 / Window 7 H.P.
Era una vecchia procedura che si utilizzava per assicurarsi che non ci
fosse un residuo di tensione sui condensatori della PM tale da non lasciar
effettivamente resettare la CMOS.
Ora sulle nuove PM si raccomandano di spostare il ponticello adibito al reset
del bios con cavo ALIMENTAZIONE 220 V scollegato ( perchè altrimenti è
presente la tensione di 5 v per il PWR ed il sostentamento della CMos over
batteria tampone )

Vai tranquillo per la PM, è lei. Quella stranezza che noti nel BIOS è una
disfunzione della PM. Probabilmente i valori di temperatura vengono interpretati male e non viene eseguita correttamente la sequenza di POST
 

Roovalk

Nuovo Utente
3
0
Spero solo che le asus non siano tutte così... in mezza giornata di google ho visto un numero decisamente "altino" di insoddisfatti...
 

Fragolino

Utente Èlite
13,488
71
CPU
AM3 Phenom 2 X4 955 B.E.
Scheda Madre
Asrock M3N78D
HDD
1000 GB Sata 2 Westen Digital
RAM
2 GB DDR3 1600 Kingston
GPU
GTS 450 1024Mb
Audio
Realteck HQ
Monitor
Philips 170S
PSU
680 Watt home made
Case
Centurion
OS
XP Pro SP3 / Window 7 H.P.
Stai tranquillo che non solo ASUS ha di quei problemi.
Bisogna però fare molta attenzione quando si acquistano le MB
che queste siano sigillate nella confezione perchè ci sono
molti rivenditori che vendono PM che sono tornate dalla riparazione
dove in effetti "non vengono riparate bene".
 

Black_MAX

Utente Attivo
75
0
Io sono d'accordissimo con Fragolino!
Anche per me è la mobo... Visto che hai cambiato quasi tutto prova anche a cambiare il rivenditore!
Mi sento di aggiungere che con le Asus mi sono trovato sempre molto male... sarò sfortunato ma la mia si è mangiata due periferiche e un processore.
In bocca al lupo!
 
T

Toby

Ospite
Mi fate spaventare.....
Stesso problema anche se saltuario...
ASUS P4P800SE....... :eek:
 

Black_MAX

Utente Attivo
75
0
mi dispiace.... ormai per te è troppo tardi.... potrebbe esplodere da un momento all'altro :D

Scherzi a parte non sapevo che ASUS facesse anche schede madri adesso.
:lol:

Se realmente si tratta della mobo fatevi rimborsare.
 

Fragolino

Utente Èlite
13,488
71
CPU
AM3 Phenom 2 X4 955 B.E.
Scheda Madre
Asrock M3N78D
HDD
1000 GB Sata 2 Westen Digital
RAM
2 GB DDR3 1600 Kingston
GPU
GTS 450 1024Mb
Audio
Realteck HQ
Monitor
Philips 170S
PSU
680 Watt home made
Case
Centurion
OS
XP Pro SP3 / Window 7 H.P.
Bah .............. che la ASUS faccia schede madri è da diversi decenni !!!
 

enonva

Bannato a Vita
4,387
8
personalmente ho sempre usato mobo asus con soddisfazione mai un problema e si che ne ho montate tante di tutti i tipi per ultima quella in firma che va alla grande...
cmq credo che il problema sia la mobo/rivenditore e come già suggerito cambia mobo e rivenditore
 

Black_MAX

Utente Attivo
75
0
Ovviamente... so benisimo che è un leader nella produzione di mobo.

La mia considerazione ("Scherzi a parte non sapevo che ASUS facesse anche schede madri adesso.") era ancora una volta ironica.

Sono di parte nel valutare ASUS. Fino ad ora mi ha sempre deluso e non intendo darle altre possibilità (Ovvero, non compro più da ASUS per almeno 2 anni :mad: :mad: :mad: ).
 

Fragolino

Utente Èlite
13,488
71
CPU
AM3 Phenom 2 X4 955 B.E.
Scheda Madre
Asrock M3N78D
HDD
1000 GB Sata 2 Westen Digital
RAM
2 GB DDR3 1600 Kingston
GPU
GTS 450 1024Mb
Audio
Realteck HQ
Monitor
Philips 170S
PSU
680 Watt home made
Case
Centurion
OS
XP Pro SP3 / Window 7 H.P.
Anch' io ho montato centinaia di P.M di cui la maggior parte ASUS.
Una piccolissima percentuale ha dato dei problemi nel tempo e forse
1 o 2 non funzionavano da nuove, a meno che .... non fossero
piastre madri che venivano rimesse in circolo dopo essere state inviate
in riparazione. Dovete sapere che ..... praticamente nessuno invia le PM
in riparazione dal produttore, ma in laboratori in Italia di dubbia competenza
e con a disposizione dubbia strumentazione.
A parte ciò il vero "pro" per ASUS è il continuo aggiornamento dei
BIOS per il supporto di nuove CPU.
Io posseggo una A7V8X di 2 anni orsono e da poco è stato rilasciato il BIOS
per le nuove CPU Sempron.
Non sono molti i produttori che aggiornano il BIOS ( a volte anche per ovviare errori vari ).
 

Peter Rey

Utente Attivo
166
1
Io sono un felice possesore di un MB ASUS P4P800E-Deluxe. E continuero a prendere ASUS (i notebook sono meravigliosi)

L'unico problema che ho avuto e stato che non si accendeva dopo un paio di ore che era spenta. Tenevo premuto il tasto accensione per i soliti 4/5 secondi e poi ripartiva.

Ma dopo un mese circa, basta, parte sempre al primo colpo.
E tuttora funziona perfettamente. E la uso per testare memorie e schede video delle macchine che riparo. A sempre funzionato alla perfezzione.



Fragolino ha detto:
Dovete sapere che ..... praticamente nessuno invia le PM
in riparazione dal produttore, ma in laboratori in Italia di dubbia competenza
e con a disposizione dubbia strumentazione.
L'unico laboratorio che ripara ASUS in garazia e milano. Se un piastra madre e fuori garazia e meglio cambiarla!!!!
Se il guasto e un connettore distrutto dal solito cliente con le mani da cavernicolo. Si cambia il connettore e basta.
Ma se e una MB vecchia conviene cambiarla.


Roovalk ha detto:
A luglio, stanco dell'effetto stufa dell'athlon decido di cambiare parrocchia e (dato che la mia principale passione è la grafica e l'editing) provare un prescott.
Acquisto quindi una p4p800e deluxe, un prescott 2.8 e cambio pure memoria (due stecche da 128 di marca elixir- abbastanza ufo, ma non essendo un fanatico dell'overclock, mi vanno più che bene).

Grafica e editing video con due stecche di memoria da 128MB?
Sono un po pochini!!! Io metteri piu memoria.
E proverei a fare un test con testmem86 per vedere se ti da qualche risultato.
Comunque da quello che ai descritto come problemi direi la MB. Pero mi sembrano anche troppi problemi per una MB difettosa. :boh:
Di solito vengono causati dalle memorie!!



Fragolino ha detto:
Era una vecchia procedura che si utilizzava per assicurarsi che non ci
fosse un residuo di tensione sui condensatori della PM tale da non lasciar
effettivamente resettare la CMOS.

Vecchia ma ancora valida. Ma si mette in corto i "pin" della batteria. In modo da portare e zero la tesione che alimenta la mem del BIOS. Non i pin del power.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 37 23.1%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.1%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.8%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.1%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.4%

Discussioni Simili