DOMANDA Overclock i5-6600k

ciuski

Utente Attivo
45
0
CPU
Intel(R) Core(TM) i5-6600K CPU @ 3.50GHz
Dissipatore
Noctua NH-U12S
Scheda Madre
Asus Z170 Pro Gaming
HDD
WD Blue 1TB
RAM
Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4, 3000 MHz
GPU
GIGABYTE GTX 1060 G1 Gaming
Monitor
Asus VE228
PSU
Energon 750W
Case
Cooler Master Elite
OS
Windows 10 64bit // Backbox 3.0
  • CPU: Intel(R) Core(TM) i5-6600K CPU @ 3.50GHz
  • Dissipatore:Noctua NH-D14
  • Mainboard:Asus Z170 Pro Gaming
  • RAM:Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4, 3000 MHz
  • Hard Disk:WD Blue 1TB
  • Scheda Video:GIGABYTE GTX 1060 G1 Gaming
  • Monitor:Asus VE228
  • Alimentatore:Energon 750W
  • Sistema Operativo:Windows 10 64bit // Backbox 3.0
  • Case:Cooler Master Elite
Salve a tutti, come da titolo, chiedo aiuto per overclock di un i5-6600k.
Ho letto abbastanza guide (dato che l'ultimo OC che ho fatto risale a parecchi anni fa) riguardanti appunto il mio processore e le prestazioni sulla mia scheda madre Asus Z170 Pro Gaming.

Vi spiego le operazioni che ho fatto e seguito per evitarvi di perdere tempo in suggerimenti già provati.

  • Ho resettato i valori del bios su Default
  • Ho impostato uno standard vCore a 1.250 e moltiplicatore a 45x100 (4500MHz)
  • Ho impostato uno standard di LLC (load line calibration) a Level 3 (con la mia scheda madre ho più livelli comunque sia credo fino al 9 ma devo ricontrollarlo)
  • Stability test con Intel Burn Test Fallito
  • Procedo così via ad alzare il vCore fino a raggiungere 1.280V e impostando LLC al livello 4 e aggiungendo varie impostazioni googlate su rete consigliate per il mio processore e scheda madre
  • Digi+VRM menu --> Cpu Load-Line Calibration 5, Current Capability 130%, Fixed Cpu VRM Switching Frequency 400, Cpu power Duty Control e Cpu power Phase Control entrambe su Extreme
  • Stability test con Intel Burn Test Completato con successo
  • Su bios inserisco XMP Profile 1# delle mie RAM (senza toccare altro lasciando che se la sbrighi lui con voltaggi e tutto) e Fclk a 1GHz dato che viene consigliato
  • Stability test con Intel Burn Test Completato con successo
Fin qui penso tutto bene dato che le temperature a quel voltaggio non superano al massimo i 75°, contando che sto in Sicilia dove in questo mese fa veramente caldo.
Decido quindi di fare dei test Daily per l'utilizzo che faccio io (prevalentemente Gaming) quindi avvio qualche sessione di gioco e passo il tempo tenendo sempre avviato HWMonitor per vedere i picchi massimi su vCore e Temperature.
Imposto in più Speedstep, Turbo Mode, CPU C-States, Enhanced C-States e Package C State Limit a C7S per garantire un pò di risparmio energetico quando sono in IDLE (dato che lascio spesso il pc acceso per giorni) dove porta il multiplier ad 8x (quindi 800MHz e vCore quindi abbassato)

Sembra andare bene quando improvvisamente durante un paio di partite su alcuni videogiochi si blocca il pc.
La seconda volta addirittura è stato praticamente contemporaneo all'accensione del climatizzatore, scusatemi se qui vi sembrerò veramente stupido ma googlando ho notato alcuni setup che hanno avuto problemi in generale relativi allo Spread Spectrum (di cui non ho trovato completamente voce sul mio BIOS per abilitarlo o disabilitarlo) ma qui credo proprio di andare a caccia di streghe non so scusate ancora :P.
Comunque sia ho deciso di portare il vCore allora a 1.285V e LLC al livello 5.
Le temperature toccano 76° MAX dopo tutti i 10 cicli di Maximum con il solito Intel Burn Test, quindi credo di essere al limite.

Tutto questo incipit per domandarvi:

  • Per 4,5GHz non è troppo un vCore di 1.285V ?
  • Ho capito in parte il funzionamento del Load Line Calibration (LLC) ma per la mia scheda madre che livello dovrei tenere secondo voi dato che questo incide molto nella stabilità anche se di contro mi preoccupa il fatto che potrebbe portare in alcuni momenti il voltaggio a quei famosi 1,40V da evitare assolutamente a detta delle guide a causa dell'overshot
  • Durante il gaming, credo proprio a causa del LLC, il voltaggio tocca un max di 1,326V è normale ?
  • Le temperature secondo voi sono buone? In IDLE sto comunque a 35° anche se in Full tocco con questo vCore 69/70° come massime durante il gaming.
  • Che consigli potete darmi in generale per avere un'ottima stabilità e poter comunque tenere questo processore per un pò di anni in buone condizioni ?
P.S. se qualcuno mi sa dire se vi è modo di poter salvare un file .log da BIOS per potervi elencare magari le voci che ho settato dato che non le ricordo tutte a memoria.

Concludendo, ho lasciato un'immagine relativa al fine test con vCore però a 1,280V, se è possibile mi piacerebbe avere un aiuto dettagliato e tecnico per ogni operazione da seguire.
Sperando di essere stato chiaro e di non essere risultato noioso vi ringrazio veramente tanto in anticipo!


P.S.S. Ho disabilitato lo Spread Spectrum (Fixed Cpu VRM Switching Frequency da 400 in Auto) e reimpostato il vCore a 1.280v.
Ho avviato vari test e vi lascio sotto le immagini. Ho utilizzato Intel Burn Test in Very High e 30 Cicli e Aida64 con 1 ora di benchmark come da consigli in questo forum!
 

Allegati

  • Aida64 30min.png
    Aida64 30min.png
    485.4 KB · Visualizzazioni: 130
  • Durante IntelBurnTest.png
    Durante IntelBurnTest.png
    436.5 KB · Visualizzazioni: 104
  • Post IntelBurnTest.png
    Post IntelBurnTest.png
    407.2 KB · Visualizzazioni: 110
Ultima modifica:
M

Mattew87

Ospite
  • CPU: Intel(R) Core(TM) i5-6600K CPU @ 3.50GHz
  • Dissipatore:Noctua NH-D14
  • Mainboard:Asus Z170 Pro Gaming
  • RAM:Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4, 3000 MHz
  • Hard Disk:WD Blue 1TB
  • Scheda Video:GIGABYTE GTX 1060 G1 Gaming
  • Monitor:Asus VE228
  • Alimentatore:Energon 750W
  • Sistema Operativo:Windows 10 64bit // Backbox 3.0
  • Case:Cooler Master Elite
Salve a tutti, come da titolo, chiedo aiuto per overclock di un i5-6600k.
Ho letto abbastanza guide (dato che l'ultimo OC che ho fatto risale a parecchi anni fa) riguardanti appunto il mio processore e le prestazioni sulla mia scheda madre Asus Z170 Pro Gaming.

Vi spiego le operazioni che ho fatto e seguito per evitarvi di perdere tempo in suggerimenti già provati.

  • Ho resettato i valori del bios su Default
  • Ho impostato uno standard vCore a 1.250 e moltiplicatore a 45x100 (4500MHz)
  • Ho impostato uno standard di LLC (load line calibration) a Level 3 (con la mia scheda madre ho più livelli comunque sia credo fino al 9 ma devo ricontrollarlo)
  • Stability test con Intel Burn Test Fallito
  • Procedo così via ad alzare il vCore fino a raggiungere 1.280V e impostando LLC al livello 4 e aggiungendo varie impostazioni googlate su rete consigliate per il mio processore e scheda madre
  • Digi+VRM menu --> Cpu Load-Line Calibration 5, Current Capability 130%, Fixed Cpu VRM Switching Frequency 400, Cpu power Duty Control e Cpu power Phase Control entrambe su Extreme
  • Stability test con Intel Burn Test Completato con successo
  • Su bios inserisco XMP Profile 1# delle mie RAM (senza toccare altro lasciando che se la sbrighi lui con voltaggi e tutto) e Fclk a 1GHz dato che viene consigliato
  • Stability test con Intel Burn Test Completato con successo
Fin qui penso tutto bene dato che le temperature a quel voltaggio non superano al massimo i 75°, contando che sto in Sicilia dove in questo mese fa veramente caldo.
Decido quindi di fare dei test Daily per l'utilizzo che faccio io (prevalentemente Gaming) quindi avvio qualche sessione di gioco e passo il tempo tenendo sempre avviato HWMonitor per vedere i picchi massimi su vCore e Temperature.
Imposto in più Speedstep, Turbo Mode, CPU C-States, Enhanced C-States e Package C State Limit a C7S per garantire un pò di risparmio energetico quando sono in IDLE (dato che lascio spesso il pc acceso per giorni) dove porta il multiplier ad 8x (quindi 800MHz e vCore quindi abbassato)

Sembra andare bene quando improvvisamente durante un paio di partite su alcuni videogiochi si blocca il pc.
La seconda volta addirittura è stato praticamente contemporaneo all'accensione del climatizzatore, scusatemi se qui vi sembrerò veramente stupido ma googlando ho notato alcuni setup che hanno avuto problemi in generale relativi allo Spread Spectrum (di cui non ho trovato completamente voce sul mio BIOS per abilitarlo o disabilitarlo) ma qui credo proprio di andare a caccia di streghe non so scusate ancora :P.
Comunque sia ho deciso di portare il vCore allora a 1.285V e LLC al livello 5.
Le temperature toccano 76° MAX dopo tutti i 10 cicli di Maximum con il solito Intel Burn Test, quindi credo di essere al limite.

Tutto questo incipit per domandarvi:

  • Per 4,5GHz non è troppo un vCore di 1.285V ?
  • Ho capito in parte il funzionamento del Load Line Calibration (LLC) ma per la mia scheda madre che livello dovrei tenere secondo voi dato che questo incide molto nella stabilità anche se di contro mi preoccupa il fatto che potrebbe portare in alcuni momenti il voltaggio a quei famosi 1,40V da evitare assolutamente a detta delle guide a causa dell'overshot
  • Durante il gaming, credo proprio a causa del LLC, il voltaggio tocca un max di 1,326V è normale ?
  • Le temperature secondo voi sono buone? In IDLE sto comunque a 35° anche se in Full tocco con questo vCore 69/70° come massime durante il gaming.
  • Che consigli potete darmi in generale per avere un'ottima stabilità e poter comunque tenere questo processore per un pò di anni in buone condizioni ?
P.S. se qualcuno mi sa dire se vi è modo di poter salvare un file .log da BIOS per potervi elencare magari le voci che ho settato dato che non le ricordo tutte a memoria.

Concludendo, ho lasciato un'immagine relativa al fine test con vCore però a 1,280V, se è possibile mi piacerebbe avere un aiuto dettagliato e tecnico per ogni operazione da seguire.
Sperando di essere stato chiaro e di non essere risultato noioso vi ringrazio veramente tanto in anticipo!


P.S.S. Ho disabilitato lo Spread Spectrum (Fixed Cpu VRM Switching Frequency da 400 in Auto) e reimpostato il vCore a 1.280v.
Ho avviato vari test e vi lascio sotto le immagini. Ho utilizzato Intel Burn Test in Very High e 30 Cicli e Aida64 con 1 ora di benchmark come da consigli in questo forum!
Ciao,
I settaggi da te impostati sono corretti, anche se avrei modificato meno parametri.
Rispondo punto per punto alle tue domande:
- per 4,5 GHz non è molto 1,285 di vcore, la media è di addirittura 1,300V in alcuni casi
- il LOAD LINE CALIBRATION evita i VDROOP del vcore, praticamente evita le oscillazioni del vcore che in alcuni casi sono molto ampie. Impostare un LLC a livelli alti (1-2) vuol dire avere meno oscillazioni quindi meno VDROOP ma vuol dire pure stressare i VRM. Al contrario impostare LLC a livelli bassi, si avranno molte più oscillazioni di vcore ma sarà più facile trovare stabilità in OC. Di solito consiglio di impostare un livello intermedio (se ci sono 8 livelli faccio impostare 4 o 3).
- il voltaggio sale a 1,325 in gaming poiché hai impostato forse un livello troppo basso di LLC, quindi il vcore oscilla e sale oltre il valore da te impostato. 1,324 é ancora un voltaggio pienamente nella norma per CPU skylake (fino a 1,400 per utilizzo daily, temperature permettendo, si può arrivare)
- sono perfette quelle temperature, in idle sono corrette, in game si consiglia di non superare 70 gradi, in stress test 85 (peraltro ora fa molto caldo, in inverno potrai avere più margine di salita)
- il consiglio principale è quello di impostare un LLC a livello intermedio e lasciarlo così, poi FCLK ad 1 GHz lo lascerei in AUTO, le altre impostazioni sono corrette. Lo SPREAD SPECTRUM inutile cercarlo, la tua mobo non ha questa impostazione.
- al posto di salvare un log del bios, esegui degli screenshot delle varie sezioni del bios, quindi entra nel bios, collega una pen drive usb al pc, di solito con F12 si scattano delle istantanee che si salvano automaticamente nella pen drive.
- per testare l'overlcock bastano 10 cilci di IBT in VERY HIGH, successivamente non si esclude di dover testare la stabilità utilizzando il pc nelle normali attività di tutti i giorni (gaming intensivo magari cpubound, rendering, videoediting ecc). Ovviamente se durante le attività di tutti i giorni non si hanno freeze, BSOD, crash, riavvii ecc, vuol dire che il sistema è totalmente stabile.
 
  • Like
Reactions: SnO0w

SnO0w

Nuovo Utente
104
20
CPU
i5 6600K
Dissipatore
Corsair Hydro H105
Scheda Madre
ASRock Z170M Extreme 4
RAM
Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4 3200 MHz
GPU
GTX 1070 Gigabyte G1
Monitor
Asus PB 258Q
Case
Corsair Carbide Air 240
OS
Windows 10
Mi lego a questa conversazione,
anche io ieri ho effettuato un primo test in OC sul mio i5 6600k (mobo asrock) e per la mia prima prova sono salito fino a 4Ghz con 1.2 di VCORE.
volevo sapere se ho fatto scelte giuste in alcuni casi, e quanto margine di salita ho secondo te.
- LLC --> posso impostare 4 livelli ed io ho messo 3, secondo te dovrei diminuire?
- Con IBT ho effettuato 8 cicli a very high, e la CPU ha toccato i 74°, con una media di 64°, secondo te ho margini per arrivare ai tanto agognati 4,5 Ghz?

grazie mille :D

@Mattew87
 

ciuski

Utente Attivo
45
0
CPU
Intel(R) Core(TM) i5-6600K CPU @ 3.50GHz
Dissipatore
Noctua NH-U12S
Scheda Madre
Asus Z170 Pro Gaming
HDD
WD Blue 1TB
RAM
Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4, 3000 MHz
GPU
GIGABYTE GTX 1060 G1 Gaming
Monitor
Asus VE228
PSU
Energon 750W
Case
Cooler Master Elite
OS
Windows 10 64bit // Backbox 3.0
Ti ringrazio, credo di aver fatto allora molte paranoie inutili. Avevo impostato FCLK da 800MHz ad 1GHz perchè alcuni dicevano vi era una % di miglioramento (nulla di esagerato tipo 1/2%) ma era comunque qualcosa in più.
Ho postato altri screenshot e sembra andare alla grande, a questo punto mi chiedo allora se da LLC-5 tentare con LLC-3.
In game comunque con 1,28V ho avuto il picco massimo di 64°. Vorrei armarmi di pazienza e magari tentare per il 4,6GHz ma non vorrei alzare troppo il mio vCore dato che gradirei che questa CPU durasse abbastanza, almeno un 3/4 anni, anche se capisco che in questo lasso di tempo magari il mio processore sarà anni luce indietro rispetto a quelli che usciranno, diciamo che è solamente un mio capriccio ecco :)
Per quanto riguarda lo Spread Spectrum si trova su Tweakers Paradise settando in Auto la voce Fixed Cpu VRM Switching Frequency.
E' vero che ho toccato molti parametri ma ho seguito un paio di guide (similissime) relative agli Skylake (in particolare i7-6700k) e tramite quelle mi sono rapportato al mio i5-6600k.
Concludo con un'ultima domanda:
Escludendo il discorso della silicon lottery, se volessi provare a tenere un 4,6GHz o 4,7GHz rimanendo di un 0,3v sotto la soglia dei 1,40v (quindi all'incirca, comprendendo pure gli sbalzi, sui 1,36v) con temperature decenti, anche se a questo punto dubito nononstante il Noctua DH-15 dato che sono a quasi 76° in fase di stress con aida/IBT, che incremento effettivo potrei avere in ambito gaming, intendo dire come FPS? vale la pena?
Scusami ancora per la domanda stupida e grazie veramente tanto per gli aiuti!
 

SnO0w

Nuovo Utente
104
20
CPU
i5 6600K
Dissipatore
Corsair Hydro H105
Scheda Madre
ASRock Z170M Extreme 4
RAM
Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4 3200 MHz
GPU
GTX 1070 Gigabyte G1
Monitor
Asus PB 258Q
Case
Corsair Carbide Air 240
OS
Windows 10
Ti ringrazio, credo di aver fatto allora molte paranoie inutili. Avevo impostato FCLK da 800MHz ad 1GHz perchè alcuni dicevano vi era una % di miglioramento (nulla di esagerato tipo 1/2%) ma era comunque qualcosa in più.
Ho postato altri screenshot e sembra andare alla grande, a questo punto mi chiedo allora se da LLC-5 tentare con LLC-3.
In game comunque con 1,28V ho avuto il picco massimo di 64°. Vorrei armarmi di pazienza e magari tentare per il 4,6GHz ma non vorrei alzare troppo il mio vCore dato che gradirei che questa CPU durasse abbastanza, almeno un 3/4 anni, anche se capisco che in questo lasso di tempo magari il mio processore sarà anni luce indietro rispetto a quelli che usciranno, diciamo che è solamente un mio capriccio ecco :)
Per quanto riguarda lo Spread Spectrum si trova su Tweakers Paradise settando in Auto la voce Fixed Cpu VRM Switching Frequency.
E' vero che ho toccato molti parametri ma ho seguito un paio di guide (similissime) relative agli Skylake (in particolare i7-6700k) e tramite quelle mi sono rapportato al mio i5-6600k.
Concludo con un'ultima domanda:
Escludendo il discorso della silicon lottery, se volessi provare a tenere un 4,6GHz o 4,7GHz rimanendo di un 0,3v sotto la soglia dei 1,40v (quindi all'incirca, comprendendo pure gli sbalzi, sui 1,36v) con temperature decenti, anche se a questo punto dubito nononstante il Noctua DH-15 dato che sono a quasi 76° in fase di stress con aida/IBT, che incremento effettivo potrei avere in ambito gaming, intendo dire come FPS? vale la pena?
Scusami ancora per la domanda stupida e grazie veramente tanto per gli aiuti!

Ma davvero con un Vcore di 1.28 il noctua mantiene la temperatura intorno i 75°?!
ho avuto lo STESSO risultato con un dissipatore a liquido (Corsair h110) e un VCORE di 1.20. A questo punto mi chiedo se sia normale o se sto avendo dei problemi
 

ciuski

Utente Attivo
45
0
CPU
Intel(R) Core(TM) i5-6600K CPU @ 3.50GHz
Dissipatore
Noctua NH-U12S
Scheda Madre
Asus Z170 Pro Gaming
HDD
WD Blue 1TB
RAM
Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4, 3000 MHz
GPU
GIGABYTE GTX 1060 G1 Gaming
Monitor
Asus VE228
PSU
Energon 750W
Case
Cooler Master Elite
OS
Windows 10 64bit // Backbox 3.0
Ma davvero con un Vcore di 1.28 il noctua mantiene la temperatura intorno i 75°?!
ho avuto lo STESSO risultato con un dissipatore a liquido (Corsair h110) e un VCORE di 1.20. A questo punto mi chiedo se sia normale o se sto avendo dei problemi

Guarda io ho dato ormai piena e totale fiducia ai Noctua. Ho avuto una bruttissima esperienza proprio questo gennaio con un dissipatore a liquido:

Lepa LPWAC120-HF AquaChanger

Ho studiato molto a riguardo, è un dato di fatto che una dissipazione a liquido abbia sicuramente una performance superiore ed è anche vero che la tipologia di liquido utilizzato (acqua bidistillata) non "dovrebbe" creare danni in caso di piccole perdite.
Bene, nel mio caso quest'ultimo ha completamente fritto scheda madre e i5-4690k, invalidandomi praticamente la garanzia di processore e mobo 4 mesi dopo l'acquisto. Ovviamente ho contattato amazon per farmi rimborsare il tutto (dato che il dissipatore non aveva neanche 1 anno) anche se, purtroppo, processore e scheda madre sono state acquistate da un sito privato/esterno e quindi non ho neanche provato a fare il furbetto dato che al 100% la colpa è mia (o di quel maledettissimo dissipatore :P).
Con questo non voglio dire che la dissipazione a liquido sia inutile, anzi, ma nel mio caso mi tengo ormai lontano anni luce da questi oggetti.
Non so ancora spiegarmi cosa abbia creato il tutto, so soltanto che il pc, durante una sessione di game, è andato in freeze e non si è neanche spento. In quel periodo tenevo il case pure per terra (di lato per intenderci) e ho visto il liquido colare dal tubo, sotto il quadro del socket/CPU, andare proprio in ebollizione.
Un buon dissipatore ad aria ha, secondo me, il suo ottimo confronto con quelli a liquido e con questo noctua, devo dirti la verità, l'ha dimostrato più volte.
Ripeto, non voglio creare terrorismo psicologico eh, semplicemente non mi fido più!
 
M

Mattew87

Ospite
Mi lego a questa conversazione,
anche io ieri ho effettuato un primo test in OC sul mio i5 6600k (mobo asrock) e per la mia prima prova sono salito fino a 4Ghz con 1.2 di VCORE.
volevo sapere se ho fatto scelte giuste in alcuni casi, e quanto margine di salita ho secondo te.
- LLC --> posso impostare 4 livelli ed io ho messo 3, secondo te dovrei diminuire?
- Con IBT ho effettuato 8 cicli a very high, e la CPU ha toccato i 74°, con una media di 64°, secondo te ho margini per arrivare ai tanto agognati 4,5 Ghz?

grazie mille :D

@Mattew87
LLC a livello 3 su 4 livelli va bene
IBT, ok 8 RUN in stress level VERY HIGH
le temperature sono ottime.
considerando che in stress tes fino a 85 gradi puoi arrivare e sul vcore fino a 1,400 puoi spingerti, hai ancora molto margine di salita.
aumenta il ratio di un punto alla volta mantenendo lo stesso vcore, testando ad ogni modifica con IBT.
appena hai instabilità aumenta il vcore di 0,025 e continua a salire sul ratio. e così via......
 
Ultima modifica da un moderatore:
  • Like
Reactions: SnO0w
M

Mattew87

Ospite
Ti ringrazio, credo di aver fatto allora molte paranoie inutili. Avevo impostato FCLK da 800MHz ad 1GHz perchè alcuni dicevano vi era una % di miglioramento (nulla di esagerato tipo 1/2%) ma era comunque qualcosa in più.
Ho postato altri screenshot e sembra andare alla grande, a questo punto mi chiedo allora se da LLC-5 tentare con LLC-3.
In game comunque con 1,28V ho avuto il picco massimo di 64°. Vorrei armarmi di pazienza e magari tentare per il 4,6GHz ma non vorrei alzare troppo il mio vCore dato che gradirei che questa CPU durasse abbastanza, almeno un 3/4 anni, anche se capisco che in questo lasso di tempo magari il mio processore sarà anni luce indietro rispetto a quelli che usciranno, diciamo che è solamente un mio capriccio ecco :)
Per quanto riguarda lo Spread Spectrum si trova su Tweakers Paradise settando in Auto la voce Fixed Cpu VRM Switching Frequency.
E' vero che ho toccato molti parametri ma ho seguito un paio di guide (similissime) relative agli Skylake (in particolare i7-6700k) e tramite quelle mi sono rapportato al mio i5-6600k.
Concludo con un'ultima domanda:
Escludendo il discorso della silicon lottery, se volessi provare a tenere un 4,6GHz o 4,7GHz rimanendo di un 0,3v sotto la soglia dei 1,40v (quindi all'incirca, comprendendo pure gli sbalzi, sui 1,36v) con temperature decenti, anche se a questo punto dubito nononstante il Noctua DH-15 dato che sono a quasi 76° in fase di stress con aida/IBT, che incremento effettivo potrei avere in ambito gaming, intendo dire come FPS? vale la pena?
Scusami ancora per la domanda stupida e grazie veramente tanto per gli aiuti!
la differenza tra 4,6 e 4,7 in termini di fps è pochissima, quasi nulla, non ne vale la pena tirare il collo alla cpu per un paio di fps in più.
mentre nei benchmark 100 Mhz di differenza si potrebbero pure sentire, ma in game sono inutili, specialmente quando si tratta di frequenze già elevate.
se le temperature restano sempre nella norma durante l'overclock la cpu avrà durata decennale, non ne accorci la vita se la mantieni "fresca" poichè è il calore il principale fattore di guasto della cpu.
basta mantenersi sotto i 70 in game, rendering, videoediting.
e non dimentichiamoci che attualmente fa un caldo boia, in inverno avrai diminuzioni notevoli della temperatura. ;)
 
Ultima modifica da un moderatore:
M

Mattew87

Ospite
Ma davvero con un Vcore di 1.28 il noctua mantiene la temperatura intorno i 75°?!
ho avuto lo STESSO risultato con un dissipatore a liquido (Corsair h110) e un VCORE di 1.20. A questo punto mi chiedo se sia normale o se sto avendo dei problemi
semplicemente i Noctua sono i migliori dissipatori ad aria che più o meno performano quanto un Corsarir h110.
non stai avendo problemi, è tutto normale.
poi dipende anche dall'airflow del case, dalla temperatura della gpu, da tanti altri fattori.
quello che conta è che tu hai temperature nella norma, più basse o più alte che siano rispetto ad un Noctua.
tranquillo!
 
M

Mattew87

Ospite
Guarda io ho dato ormai piena e totale fiducia ai Noctua. Ho avuto una bruttissima esperienza proprio questo gennaio con un dissipatore a liquido:

Lepa LPWAC120-HF AquaChanger

Ho studiato molto a riguardo, è un dato di fatto che una dissipazione a liquido abbia sicuramente una performance superiore ed è anche vero che la tipologia di liquido utilizzato (acqua bidistillata) non "dovrebbe" creare danni in caso di piccole perdite.
Bene, nel mio caso quest'ultimo ha completamente fritto scheda madre e i5-4690k, invalidandomi praticamente la garanzia di processore e mobo 4 mesi dopo l'acquisto. Ovviamente ho contattato amazon per farmi rimborsare il tutto (dato che il dissipatore non aveva neanche 1 anno) anche se, purtroppo, processore e scheda madre sono state acquistate da un sito privato/esterno e quindi non ho neanche provato a fare il furbetto dato che al 100% la colpa è mia (o di quel maledettissimo dissipatore :P).
Con questo non voglio dire che la dissipazione a liquido sia inutile, anzi, ma nel mio caso mi tengo ormai lontano anni luce da questi oggetti.
Non so ancora spiegarmi cosa abbia creato il tutto, so soltanto che il pc, durante una sessione di game, è andato in freeze e non si è neanche spento. In quel periodo tenevo il case pure per terra (di lato per intenderci) e ho visto il liquido colare dal tubo, sotto il quadro del socket/CPU, andare proprio in ebollizione.
Un buon dissipatore ad aria ha, secondo me, il suo ottimo confronto con quelli a liquido e con questo noctua, devo dirti la verità, l'ha dimostrato più volte.
Ripeto, non voglio creare terrorismo psicologico eh, semplicemente non mi fido più!
i dissipatori AIO dovrebbero avere al loro interno un liquido NON elettroconduttivo e quindi, in caso di perdite, non dovrebbero guastarsi le componenti interne del pc.
questo discorso vale per gli AIO "decenti" e di buona qualità (Corsair sicuramente utilizza liquido non elettroconduttivo), dubito fortemente che un LEPA da 60 euro abbia al suo interno un liquido in tal senso.... ecco perchè non lo consiglio mai... :P
 

SnO0w

Nuovo Utente
104
20
CPU
i5 6600K
Dissipatore
Corsair Hydro H105
Scheda Madre
ASRock Z170M Extreme 4
RAM
Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4 3200 MHz
GPU
GTX 1070 Gigabyte G1
Monitor
Asus PB 258Q
Case
Corsair Carbide Air 240
OS
Windows 10
LLC a livello 3 su 4 livelli va bene
IBT, ok 8 RUN in stress level VERY HIGH
le temperature sono ottime.
considerando che in stress tes fino a 85 gradi puoi arrivare e sul vcore fino a 1,400 puoi spingerti, hai ancora molto margine di salita.
aumenta il ratio di un punto alla volta mantenendo lo stesso vcore, testando ad ogni modifica con IBT.
appena hai instabilità aumenta il vocore di 0,025 e continua a salire sul ratio. e così via......
Grazie mille! Stasera vedo cosa riesco a fare, e grazie anche per avermi tranquillizzato sulle temperature.
La GPU non è cloccata al momento, ma dovendo gestire i 2k ha sempre un po' di lavoro, stasera tengo d'occhio anche la sua temperatura.
Per il case ho un air240, ma al momento ho solo 2 ventole in pull, dato che quella in push l'ho rotta accidentalmente. A breve la rimonto

Inviato da Nexus 5X tramite App ufficiale di Tom\\\'s Hardware Italia Forum
 
  • Like
Reactions: Mattew87
M

Mattew87

Ospite
Grazie mille! Stasera vedo cosa riesco a fare, e grazie anche per avermi tranquillizzato sulle temperature.
La GPU non è cloccata al momento, ma dovendo gestire i 2k ha sempre un po' di lavoro, stasera tengo d'occhio anche la sua temperatura.
Per il case ho un air240, ma al momento ho solo 2 ventole in pull, dato che quella in push l'ho rotta accidentalmente. A breve la rimonto

Inviato da Nexus 5X tramite App ufficiale di Tom\\\'s Hardware Italia Forum
nel tuo case puoi montare le seguenti ventole:
Front: (x2) 120mm
Top: (x2) 120mm
Rear: (x2) 80mm
Bottom: (x2) 120mm
Side: (x1) 120mm
appena hai la possibilità riempi tutti gli alloggiamenti vuoti così migliori l'airflow del case.
considera che i miglior airflow lo acquisirai con:
- frontali in immissione
- top in estrazione
- rear in estrazione
- bottom in immissione
- side in immissione
 

SnO0w

Nuovo Utente
104
20
CPU
i5 6600K
Dissipatore
Corsair Hydro H105
Scheda Madre
ASRock Z170M Extreme 4
RAM
Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4 3200 MHz
GPU
GTX 1070 Gigabyte G1
Monitor
Asus PB 258Q
Case
Corsair Carbide Air 240
OS
Windows 10
Oltre alle 2 frontali in immissione (che passano dal radiatore), pensavo di montare 2 in estrazione (1 top, 1 rear) e stare così
Dici che dovrei prevedere qualcosa in più ?

Inviato da Nexus 5X tramite App ufficiale di Tom\\\'s Hardware Italia Forum
 

ciuski

Utente Attivo
45
0
CPU
Intel(R) Core(TM) i5-6600K CPU @ 3.50GHz
Dissipatore
Noctua NH-U12S
Scheda Madre
Asus Z170 Pro Gaming
HDD
WD Blue 1TB
RAM
Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4, 3000 MHz
GPU
GIGABYTE GTX 1060 G1 Gaming
Monitor
Asus VE228
PSU
Energon 750W
Case
Cooler Master Elite
OS
Windows 10 64bit // Backbox 3.0
Ok, ho dovuto impostare il vCore ad 1.285v per tenere la completa stabilità del sistema con LLC-4 (su 9 livelli). Purtroppo le temperature adesso hanno toccato (su package almeno) un massimo di 79° mentre nei core un max di 77° durante 30 cicli di very high con IBT.
Sembra decisamente stabile, continuerò a testare con i 4,5GHz altrimenti sarò costretto a scendere a 4,4GHz con meno vCore anche se ad ora in game raggiungo massimo i 64° il che mi sembra buono con un picco di vCore a 1,330. In più avevo intenzione di acquistare un buon case (budget max 100/120€) con ventole e tutto e un buon alimentatore per il mio setup, affidabile e sicuro. Cosa mi consigliate?
Grazie ancora per tutto l'aiuto dato ^^
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Quale crypto per il futuro?

  • Bitcoin

    Voti: 125 46.0%
  • Ethereum

    Voti: 110 40.4%
  • Cardano

    Voti: 40 14.7%
  • Polkadot

    Voti: 15 5.5%
  • Monero

    Voti: 17 6.3%
  • XRP

    Voti: 26 9.6%
  • Uniswap

    Voti: 7 2.6%
  • Litecoin

    Voti: 16 5.9%
  • Stellar

    Voti: 16 5.9%
  • Altro (Specifica)

    Voti: 41 15.1%

Discussioni Simili