Non so scegliermi tra NAS o un server

Vizard

Utente Èlite
4,066
1,339
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Se non sbaglio, per il RAID10 servono dischi tutti della stessa dimensione... O meglio per tutti i RAID standard se si utilizzano dischi di dimensioni differenti si "perde" spazio (nel senso che vengono considerati TUTTI come se fossero della dimensione del disco meno capiente).
ES
- un RAID1 di un disco da 1 Tb e di uno da 500Gb ti darà lo stesso spazio "usabile" di un RAID1 di 2 dischi da 500 Gb (circa 500Gb)
- un RAID6 di 1 disco da 8 Tera, 1 disco da 6 Tera e 2 dischi da 4 Tera ti darà lo stesso spazio "usabile" di un RAID6 di 4 dischi da 4 Tera (circa 8 tera)
I RAID standard sono da fare con dischi delle stesse dimensioni. RAID6 = si usa lo spazio di 2 dischi per contenere le informazioni per ricostruire l'Array (puoi perdere sino a 2 dischi e recuperare comunque i dati). In ambito privato/impresa individuale/piccola impresa credo abbia maggior senso (anche economicamente parlando) un NAS con RAID1 di 2 dischi con backup ad intervalli regolari su dischi esterni.
Ricordati che puoi anche avere 8 dischi di parità, ma se entra un cryptolocker e non hai backup "a freddo" sei fregato...
 

massimo64

Nuovo Utente
1,411
241
RAID 1 ha una ridondanza perfetta - mantiene una copia esatta di tutti i dati almeno su due dischi - a vantaggio della sicurezza dei dati. ... Il RAID 0, noto anche come striping, consente l'accesso a diversi dischi allo stesso tempo, riducendo così i tempi di lettura e scrittura, aumentandone le prestazioni
Post unito automaticamente:

Con la configurazione RAID 5 se una singola unità di memoria si guasta il sistema non perderà alcun dato, sebbene in caso di doppio guasto tutti i dati andranno persi. Con il RAID 10 se un disco dovesse danneggiarsi l'intero sistema rimarrebbe funzionale e l'integrità dei dati sarebbe garantita.
 

fily1212

Nuovo Utente
127
9
CPU
Intel Core i7-7700, Quad Core, 3.60GHz
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asrock H270 PRO4
HDD
2TB e 256 GB SSD Samsung
RAM
DDR4 Corsair Vengeance LPX Black 16GB 2400MHz CL14
GPU
iChill GeForce GTX 1070 X4
Monitor
Monitor LG 29UM68-P 29'', IPS, 2560x1080 21:9
PSU
Corsair CX550M Semi-Modular ATX Power Supply, 100-240V, 550W
Case
Phanteks Eclipse P400S Tempered Glass
OS
Windows 10, Ubuntu GNOME 19.04
Giusto, c'è anche il backup esterno a intervalli regolari, quindi in ambito domestico forse non ha senso RAID 6, è troppo. Alla fine forse conviene RAID 1 se ci sono 2 dischi o RAID 5 con più dischi.
Se si rompessero 2 dischi, c'è ancora il backup esterno.
 

r3dl4nce

Utente Èlite
10,680
5,394
Visto che hai detto di avere anche backup esterno (importantissimo! Il raid NON è un backup) puoi anche andare con raid 5, generalmente con gli hdd meccanici sempre meglio più dischi ma più piccoli, i dati vengono letti da più dischi contemporaneamente quindi maggior velocità, inoltre meno tempo di allineamento in caso di rottura di un disco, dato che il problema del raid 5 è lo stress meccanico che subiscono i dischi buoni quando viene sostituito un disco guasto, con il rischio di rottura di secondo disco e addio storage.

Il raid 10 (da 4 dischi in su) è un compromesso tra sicurezza e velocità, perdendo però in capacità, hai una capacità dimezzata rispetto ai dischi che metti, ma ti si può rompere fino a un disco per ogni coppia mirror, quindi perdere completamente lo storage ha una percentuale bassa (non zero, per questo serve backup esterno)

RAID 6 è molto affidabile, ma perde in velocità rispetto a raid 1/10 e 5 dato che gli algoritmi necessari per il calcolo delle stripe e le "parità" sono onerosi come cicli di calcolo
 

fily1212

Nuovo Utente
127
9
CPU
Intel Core i7-7700, Quad Core, 3.60GHz
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asrock H270 PRO4
HDD
2TB e 256 GB SSD Samsung
RAM
DDR4 Corsair Vengeance LPX Black 16GB 2400MHz CL14
GPU
iChill GeForce GTX 1070 X4
Monitor
Monitor LG 29UM68-P 29'', IPS, 2560x1080 21:9
PSU
Corsair CX550M Semi-Modular ATX Power Supply, 100-240V, 550W
Case
Phanteks Eclipse P400S Tempered Glass
OS
Windows 10, Ubuntu GNOME 19.04
Allora, ho controllato, in idle siamo sotto i 46W (tra i 45,5W e i 45,8W). Considera con l'hardware descritto sopra, con ventola ufficiale Intel (impostazioni di default della mobo) e ventola del fractal Node 304 (impostata al minimo). Come software "attivi" abbiamo Proxmox e 2 macchine virtuali (il mio "nas" e home assistant).
Pensavo comunque molto di più un i5!
 

Vizard

Utente Èlite
4,066
1,339
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Pensavo comunque molto di più un i5!
Tutto dipende dal modello che prendi. L'I5 10400 (non K) è l'I5 di decima generazione per desktop meno potente (se non si considera la versione a bassa energia). Quando scegli il processore per uno scopo del genere, è buona cosa dare sempre un'occhiata alle varie recenzioni online, a volte si scoprono delle informazioni molto interessanti... Es su alcune testate estere è possibile confrontare un I3-10100 con un i5-10600k (quindi si suppone utilizzino piattaforme identiche o quasi per i test) e scoprire che in idle consumano praticamente uguali (1 watt di differenza)... Ovviamente sotto stress (Prime95) si nota la differenza (140w contro 192w), ma a riposo sono praticamente uguali come consumi, e stiamo parlando di un
- i3________________confrontato con_______i5
4 core / 8 thread_______________________6 core / 12 thread
3,6 GHz / 4,3 GHz______________________ 4,10 GHrz / 4,8 GHz
 
  • Mi piace
Reazioni: fily1212

fily1212

Nuovo Utente
127
9
CPU
Intel Core i7-7700, Quad Core, 3.60GHz
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asrock H270 PRO4
HDD
2TB e 256 GB SSD Samsung
RAM
DDR4 Corsair Vengeance LPX Black 16GB 2400MHz CL14
GPU
iChill GeForce GTX 1070 X4
Monitor
Monitor LG 29UM68-P 29'', IPS, 2560x1080 21:9
PSU
Corsair CX550M Semi-Modular ATX Power Supply, 100-240V, 550W
Case
Phanteks Eclipse P400S Tempered Glass
OS
Windows 10, Ubuntu GNOME 19.04
Visto che hai detto di avere anche backup esterno (importantissimo! Il raid NON è un backup) puoi anche andare con raid 5, generalmente con gli hdd meccanici sempre meglio più dischi ma più piccoli, i dati vengono letti da più dischi contemporaneamente quindi maggior velocità, inoltre meno tempo di allineamento in caso di rottura di un disco, dato che il problema del raid 5 è lo stress meccanico che subiscono i dischi buoni quando viene sostituito un disco guasto, con il rischio di rottura di secondo disco e addio storage.
Sì, tenendo conto del fatto che avrò un backup esterno sono d'accordo di andare su RAID 5. Domanda: che processore conviene per un RAID 5?
Magari riesco ad approfittare del black friday
Tutto dipende dal modello che prendi. L'I5 10400 (non K) è l'I5 di decima generazione per desktop meno potente (se non si considera la versione a bassa energia). Quando scegli il processore per uno scopo del genere, è buona cosa dare sempre un'occhiata alle varie recenzioni online, a volte si scoprono delle informazioni molto interessanti... Es su alcune testate estere è possibile confrontare un I3-10100 con un i5-10600k (quindi si suppone utilizzino piattaforme identiche o quasi per i test) e scoprire che in idle consumano praticamente uguali (1 watt di differenza)... Ovviamente sotto stress (Prime95) si nota la differenza (140w contro 192w), ma a riposo sono praticamente uguali come consumi, e stiamo parlando di un
- i3________________confrontato con_______i5
4 core / 8 thread_______________________6 core / 12 thread
3,6 GHz / 4,3 GHz______________________ 4,10 GHrz / 4,8 GHz
Pensavo di andare su un i5 per il RAID 5, così da essere più tranquillo. Tu che PSU hai per questa build? Hai i dischi sempre on oppure con un tempo di inattività li spegni? Per una questione di rumore pensavo: magari di notte, mentre nessuno li usa, potrebbero stare spenti... Quindi, generalizzando, impostare un tempo di inattività. Non so se ci sono contro indicazioni per il disco in sé.
 

massimo64

Nuovo Utente
1,411
241
Impostare il tempo di inattività dei dischi può arrestarli.Certo può dare fastidio il rumore ma un nas con i dischi raid canticchia ma i dischi per il raid sono progettati apposta per lavorare h24 e non a caso quelli estraibili a caldo hanno la possibilità di essere sostituiti senza perdita dati
 

fily1212

Nuovo Utente
127
9
CPU
Intel Core i7-7700, Quad Core, 3.60GHz
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asrock H270 PRO4
HDD
2TB e 256 GB SSD Samsung
RAM
DDR4 Corsair Vengeance LPX Black 16GB 2400MHz CL14
GPU
iChill GeForce GTX 1070 X4
Monitor
Monitor LG 29UM68-P 29'', IPS, 2560x1080 21:9
PSU
Corsair CX550M Semi-Modular ATX Power Supply, 100-240V, 550W
Case
Phanteks Eclipse P400S Tempered Glass
OS
Windows 10, Ubuntu GNOME 19.04
Quindi non ci sono controindicazioni se uno per una questione di rumore volesse impostare il tempo di inattività giusto?
Solo magari leggera lentezza appena deve partire no? Ok che sono progettati apposta per lavorare 24 per 24 ma non credo che la mia ragazza sia felice se ci mettiamo un bimotore 24/24 in casa
infatti ho comprato la lavastoviglie e il frigo più silenziosi per questo motivo
 
  • Mi piace
Reazioni: massimo64

fily1212

Nuovo Utente
127
9
CPU
Intel Core i7-7700, Quad Core, 3.60GHz
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asrock H270 PRO4
HDD
2TB e 256 GB SSD Samsung
RAM
DDR4 Corsair Vengeance LPX Black 16GB 2400MHz CL14
GPU
iChill GeForce GTX 1070 X4
Monitor
Monitor LG 29UM68-P 29'', IPS, 2560x1080 21:9
PSU
Corsair CX550M Semi-Modular ATX Power Supply, 100-240V, 550W
Case
Phanteks Eclipse P400S Tempered Glass
OS
Windows 10, Ubuntu GNOME 19.04
Non riesco a trovare nessun processore a 35W tra le ultime generazioni su amazon, tipo con la T finale, (ES: Celeron G5905T, i5 9400T ecc)
non so che cpu scegliere...

EDIT: Ho appena scoperto che la serie T è prevalentemente per il mercato OEM, ecco perché non trovavo nulla. Ma che posso limitare da scheda madre i consumi.
@Vizard tu che dissipazione usi per il tuo server? è rumorosa?
 
Ultima modifica:

Vizard

Utente Èlite
4,066
1,339
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Non riesco a trovare nessun processore a 35W tra le ultime generazioni su amazon, tipo con la T finale, (ES: Celeron G5905T, i5 9400T ecc)
non so che cpu scegliere...

EDIT: Ho appena scoperto che la serie T è prevalentemente per il mercato OEM, ecco perché non trovavo nulla. Ma che posso limitare da scheda madre i consumi.
@Vizard tu che dissipazione usi per il tuo server? è rumorosa?
Attualmente uso le ventole comprese nel case FRACTAL NODE 304 (controllato l'altro giorno causa "pulizie di primavere"), ossia 2 frontali da 92mm + ventolone da 140mm (tutte e 3 collegate al controller ventole incluso nel case ed impostate al minimo, in estate mi tocca aumentare al massimo la velocità di rotazione per temperatura ambiente eccessive). Per il processore (l'I5-10400) ha montato la sua ventola stock (quando rifarò il "muletto" vedrò di passarci la Noctua NH-L12 che probabilmente è più silenziosa e lo terrà più al fresco) controllata dal BIOS.
Se le ventole girano al minimo (ossia quasi tutto l'anno tranne quando fa caldo e devo impostare al massimo le ventole del case o faccio fare roba pesante al server) allora è abbastanza silenzioso. Se le ventole sono messe al massimo, si sentono.
Per la questione CPU, non farti troppi problemi e prenditi una CPU non T, come ti ho scritto nell'altro post, quando vanno in idle (ed un server che ha come compiti base HOME ASSISTANT + funzioni da NAS dovrebbe stare la maggior parte del tempo in idle) i consumi sono abbastanza "bassi" anche per CPU non T. Considera inoltre che spesso le versioni T vengono vendute a prezzi "maggiorati" rispetto alla controparte non "T".
Scegli una CPU che abbia una potenza sufficiente per i tuoi scopi (io prima avevo per lo scopo un CELERON J4105 e posso dirti che in certi frangenti si è rivelata appena sufficiente per lo scopo), non credo ti potrà mai servire un I7, ma se un domani decidessi di utilizzare il server per "passare" dei video a TV/cellulari in casa con servizi tipo PLEX o simili, potresti aver bisogno di un po di potenza aggiuntiva per l'eventuale transcodifica al volo dei file (sempre che non ti riesca a sfruttare per l'operazione la scheda video integrata di Intel con supporto Quick Sync).
 
  • Mi piace
Reazioni: fily1212

fily1212

Nuovo Utente
127
9
CPU
Intel Core i7-7700, Quad Core, 3.60GHz
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asrock H270 PRO4
HDD
2TB e 256 GB SSD Samsung
RAM
DDR4 Corsair Vengeance LPX Black 16GB 2400MHz CL14
GPU
iChill GeForce GTX 1070 X4
Monitor
Monitor LG 29UM68-P 29'', IPS, 2560x1080 21:9
PSU
Corsair CX550M Semi-Modular ATX Power Supply, 100-240V, 550W
Case
Phanteks Eclipse P400S Tempered Glass
OS
Windows 10, Ubuntu GNOME 19.04
Grazie per la risposta!
Scegli una CPU che abbia una potenza sufficiente per i tuoi scopi (io prima avevo per lo scopo un CELERON J4105 e posso dirti che in certi frangenti si è rivelata appena sufficiente per lo scopo), non credo ti potrà mai servire un I7
Sto vedendo le alternative. Tenendo conto del fatto che vorrei una m.2 per l'SSD, e almeno 4 SATA, le schede tipo Asrock J5040-ITX non hanno tutti i requisiti.
Quindi sono quasi propenso per una scheda madre + proc. Quindi la questione è quale processore?
Sto prendendo in considerazione:
- Intel Celeron G5905: 65€
- Intel Pentium G6605: 105€
- Intel i3-10105: 120€
Se ho capito bene al doppio del prezzo corrisponde molta potenza in più.
Come case il Fractal Node 804.
cosa manca?
Quale scheda madre? Quale RAM? Quale alimentatore? Leggevo che scegliere alimentatori buoni aiuta ad avere più silenziosità.
 

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
17,047
10,133
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
HDD
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
GPU
STRIX GTX980 DC2OC
Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
PSU
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Net
FTTC FASTWEB
OS
UBUNTU/WINDOWS10
Solo un piccolo consiglio sul RAID: non farlo tramite la scheda madre, che se per caso devi ricostruire l'array equivale a mettersi un'anguria tra le chiappe!
O lo fai tramite software (mdadm, o quello che la distribuzione scelta propone) o compri una scheda LSI (raid controller dedicato, ma costano molto per averli buoni!) apposita, ma se ti vuoi bene non farlo assolutamente tramite la scheda madre!

L'alimentatore è una parte fondamentale, visto che essendo un nas/server deve esser studiato per essere acceso h24, inoltre deve essere con buona efficienza energetica.

Ma una mia curiosità, quale sistema operativo vorresti installare?
 

fily1212

Nuovo Utente
127
9
CPU
Intel Core i7-7700, Quad Core, 3.60GHz
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asrock H270 PRO4
HDD
2TB e 256 GB SSD Samsung
RAM
DDR4 Corsair Vengeance LPX Black 16GB 2400MHz CL14
GPU
iChill GeForce GTX 1070 X4
Monitor
Monitor LG 29UM68-P 29'', IPS, 2560x1080 21:9
PSU
Corsair CX550M Semi-Modular ATX Power Supply, 100-240V, 550W
Case
Phanteks Eclipse P400S Tempered Glass
OS
Windows 10, Ubuntu GNOME 19.04
Solo un piccolo consiglio sul RAID: non farlo tramite la scheda madre, che se per caso devi ricostruire l'array equivale a mettersi un'anguria tra le chiappe!
O lo fai tramite software (mdadm, o quello che la distribuzione scelta propone) o compri una scheda LSI (raid controller dedicato, ma costano molto per averli buoni!) apposita, ma se ti vuoi bene non farlo assolutamente tramite la scheda madre!

L'alimentatore è una parte fondamentale, visto che essendo un nas/server deve esser studiato per essere acceso h24, inoltre deve essere con buona efficienza energetica.

Ma una mia curiosità, quale sistema operativo vorresti installare?
Pensavo OMV, anche se essendo il mio primo NAS non l'ho mai utilizzato e potrei anche considerare FreeNAS (che ho letto da diverse parti). Non ho ancora considerato pro e contro (non conoscendoli entrambi).
Per il RAID grazie per il consiglio, pensavo di farlo via software essendo che un buon controller non è in budget. Eviterò di farlo via scheda madre! Forse facendolo via software conviene scartare il Celeron, così sarei parato anche per una eventuale transcodifica?
Sulla RAM pensavo 8 GB, che dite?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando