DOMANDA Navigare protetti o quasi...

Raiz

Utente Attivo
339
24
Ciao a tutti, ho fatto una breve ricerca sul forum prima di postare quì questo topic.
PREMETTO che non devo fare NIENTE di illecito, ma la mia richiesta è SOLAMENTE per una preferenza personale, niente di più.

Mi scoccia molto sapere che il mio ISP può sapere quali siti visualizzo, dove scarico, ect. e l'altro giorno ho sentito dire di "onion-router", qualcuno potrebbe illuminarmi meglio?
Ho anche sentito di creare una VPN con un Raspberry o semplicemente utilizzare una VPN no-log (che già utilizzo quando voglio essere "nascosto").
Sono aperto a tutti i consigli del caso, personalmente utilizzo Windows ma sono quasi al passo di passare a Linux perchè lo ritengo più sicuro e meno tracciabile (correggetemi se scrivo cazzate, ma sono un utente qualsiasi e non ho studiato nulla di tutto ciò per questo chiedo a chi ne sa più di me sul campo).

La VPN che uso è NordVPN, sono disposto a creare qualsiasi router o VPN del caso.
Un enorme ringraziamento a chi mi aiuterà e mi farà capire come funziona il campo in questione dell'anonimato.
 

r3dl4nce

Utente Èlite
7,332
3,247
Una vpn pagata con carta di credito non ti da anonimato, può essere rintracciata la transazione monetaria.
Se vuoi anonimato ti serve vpn estera senza kig del traffico e pagata in bitcoin e navigare da una sessione pulita del browser (anche modalità privata) senza ovviamente lasciare te tracce (credenziali, email, registrazioni, ecc tutte fatte sotto vpn e senza servizi che richiedano identificazione)
Se vuoi solamente evitare che l'isp sappia cosa fai, usa solo siti https e traffico criptato (va bene la vpn anche se a quel punto sarà il fornitore vpn il punto debole) e configura dns over https
 

Raiz

Utente Attivo
339
24
Una vpn pagata con carta di credito non ti da anonimato, può essere rintracciata la transazione monetaria.
Se vuoi anonimato ti serve vpn estera senza kig del traffico e pagata in bitcoin e navigare da una sessione pulita del browser (anche modalità privata) senza ovviamente lasciare te tracce (credenziali, email, registrazioni, ecc tutte fatte sotto vpn e senza servizi che richiedano identificazione)
Se vuoi solamente evitare che l'isp sappia cosa fai, usa solo siti https e traffico criptato (va bene la vpn anche se a quel punto sarà il fornitore vpn il punto debole) e configura dns over https

Più che altro non mi serve solo per navigare, ma anche per utilizzare applicazioni su Windows/Linux (AnyDesk, Remote Desktop Control in quanto faccio uso di una VPS per cazzeggiare).
Cosa fa DNS over https?
Comunque che VPS mi consigli da acquistare via cripto che mi garantisce un no-log?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
7,332
3,247
Anydesk usa già connessione criptata di suo e comunque a meno di non utilizzare connessioni dirette via IP, usando il codice di Anydesk sei tracciato dai loro server.
RDP invece non va MAI utilizzato senza una vpn tra server rdp e client, dato che è pieno di falle di sicurezza
 

Raiz

Utente Attivo
339
24
Anydesk usa già connessione criptata di suo e comunque a meno di non utilizzare connessioni dirette via IP, usando il codice di Anydesk sei tracciato dai loro server.
RDP invece non va MAI utilizzato senza una vpn tra server rdp e client, dato che è pieno di falle di sicurezza

Okay, ottimo a sapersi..
Quindi non mi consigli di fare un router con VPN tipo con Raspberry?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 273 62.5%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 164 37.5%

Discussioni Simili