Molte partizioni in un SSD

Selia09

Utente Attivo
345
3
CPU
pentium 4
Scheda Madre
Agp
HDD
Due tera
RAM
1Gb Buffalo ( due banchi da 500 )
Monitor
Viewsonic VP930
PSU
530
OS
Windows
Sto per formattare l'SSD 840 Pro da 256 Gb dopo un anno dal suo acquisto, prima di farlo mi piacerebbe chiarire alcune cose:

1-E' meglio decidere subito come disporre le partizioni di un HDD o SSD o lo spazio non allocato può essere gestito senza problemi? Tempi addietro in seguito a problemi dopo un ripartizionamento successivo parlai con uno che mi disse che è sempre meglio partizionare dopo la formattazione e lasciare quella configurazione per non avere problemi.

2-l'SSD vorrei formattarlo in questo modo:

-- 5 Partizioni da 30 Gb, 2 Per windows 8.1, 1 Per Mac, 1 Per Linux e un altra da usare all'occorrenza;
-- 1 Partizione da 100 Gb sulla quale installare i programmi.
-- I restanti Gb da decidere tra partizioni dove contenere le immagini, sandbox sempre se richiedano una partizione, partizioni da 100 Mb per il bios e altre di varia utilità che occasionalmente ho avuto modo di leggere.

Ci sono problemi secondo voi?

3- A proposito delle partizioni di utilità: secondo voi quali sono alcune partizioni da tenere in considerazione per il proprio HDD/SSD che possono tornare utili? Personalmente vorrei avere ogni cosa che riguardi il sistema sull'SSD per non ritrovarmi senza il disco o la penna USB sulla quale avevo installato o spostato qualcosa di importante.

4-Installando le applicazioni in un altra partizione o in un altro hard disk ci sono rallentamenti? Quello che so è che
usando un SSD le app sono più lente se installate in un disco che non sia SSD, per tutto il resto non ricordo di aver letto ne notato rallentamenti installando in un altra partizione o in un altro disco dello stesso tipo.

5-Inizialmente utilizzavo ogni accortezza poi ho iniziato a tralasciare il modo ideale di tenere un SSD, per verificare in quale stato si trova basta Magician o c'è qualche altra utility?


Ringrazio anticipatamente le eventuali risposte.
 

Tom_Tom

Utente Attivo
958
342
CPU
Intel Core i5-2500K
Scheda Madre
ASRock Fatal1ty Z77 Professional-M
HDD
SanDisk Ultra II SSD 240 GB
RAM
2x4GB Kingston HyperX Fury DDR3-1866
GPU
Intel HD Graphics 3000
Audio
Realtek HD Audio ALC898
Monitor
Acer AL1716
PSU
Cooler Master B600 (RS-600-ACAB-D3)
Case
Acer Aspire T660
OS
Windows 10 Pro / Sabayon Linux
parlai con uno che mi disse che è sempre meglio partizionare dopo la formattazione e lasciare quella configurazione per non avere problemi.
Non puoi formattare prima di partizionare, per il semplice fatto che per essere formattata una partizione deve esistere, e non può esistere se prima non hai partizionato il disco...

Ci sono problemi secondo voi?
Puoi creare tutte le partizioni che vuoi (tenendo conto che se ne vuoi più di 4 primarie devi creare la tabella delle partizioni in formato GPT e che il sistema operativo installato dovrebbe supportare il comando TRIM e disabilitare la deframmentazione), purché lo spazio totale effettivamente occupato dai file non superi l'80% circa.
Non so però se a tutti quei sistemi operativi fa piacere stare sullo stesso disco.

4-Installando le applicazioni in un altra partizione o in un altro hard disk ci sono rallentamenti?
Sì, ma solo se l'altro hard disk è meccanico.
 

Selia09

Utente Attivo
345
3
CPU
pentium 4
Scheda Madre
Agp
HDD
Due tera
RAM
1Gb Buffalo ( due banchi da 500 )
Monitor
Viewsonic VP930
PSU
530
OS
Windows
Grazie per la risposta.

Quindi se il disco è meccanico ha dei rallentamenti nell'esecuzioni delle app sia se questa è installata in un secondo HDD meccanico, sia se è installata in un altra partizione dello stesso disco?

Per quanto riguarda il partizionamento del disco successivo all'installazione di windows, è possibile gestire lo spazio non allocato senza problemi anche dopo l'installazione di un sistema operativo in una delle partizioni?
 

Tom_Tom

Utente Attivo
958
342
CPU
Intel Core i5-2500K
Scheda Madre
ASRock Fatal1ty Z77 Professional-M
HDD
SanDisk Ultra II SSD 240 GB
RAM
2x4GB Kingston HyperX Fury DDR3-1866
GPU
Intel HD Graphics 3000
Audio
Realtek HD Audio ALC898
Monitor
Acer AL1716
PSU
Cooler Master B600 (RS-600-ACAB-D3)
Case
Acer Aspire T660
OS
Windows 10 Pro / Sabayon Linux
Quindi se il disco è meccanico ha dei rallentamenti nell'esecuzioni delle app sia se questa è installata in un secondo HDD meccanico, sia se è installata in un altra partizione dello stesso disco?
Un'applicazione installata su un hard disk meccanico sarà sempre più lenta di una installata su SSD, indipendentemente dalla partizione in cui la installi. Però se la installi in un'altra partizione che sta su SSD allora non cambia nulla.

Per quanto riguarda il partizionamento del disco successivo all'installazione di windows, è possibile gestire lo spazio non allocato senza problemi anche dopo l'installazione di un sistema operativo in una delle partizioni?
Sì, ammesso che tu non vada a ritoccare le partizioni create in precedenza.
 
Ultima modifica:

Selia09

Utente Attivo
345
3
CPU
pentium 4
Scheda Madre
Agp
HDD
Due tera
RAM
1Gb Buffalo ( due banchi da 500 )
Monitor
Viewsonic VP930
PSU
530
OS
Windows
Ok, grazie ancora.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 14 15.9%
  • Gearbox

    Voti: 1 1.1%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 63 71.6%
  • Square Enix

    Voti: 3 3.4%
  • Capcom

    Voti: 5 5.7%
  • Nintendo

    Voti: 13 14.8%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 7 8.0%