Miglior mirrorless per videomaking e non ~ 1200€

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
Salve a tutti amici di Tom! Eccomi qua ancora a chiedervi una mano. Sto entrando da poco nell'ambito fotografia/videomaking e sono alla ricerca di una mirrorless per iniziare. Posseggo già varie videocamere e reflex tra cui la Sony fdr ax-33 e una reflex Nikon D40x con obbiettivo 18-55mm.
Volevo fare un passo in più, come vi ho già detto, prendendomi una mirrorless. Vorrei come risoluzione video un 4k perché ormai è molto diffuso ed è il futuro, quindi non mi sembrava molto sensato rimanere sul 1080p.
In questi giorni mi sono fatto un po' una "cultura" sue mirrorless navigando qua e là per internet e ho trovato una bella macchina che potrebbe fare a caso mio, ma prima volevo chiedere un parere a persone più esperte di me. Il modello in questione è la Fujifilm xt30, la sorella minore della xt3.
Pensavo di prendere insieme alla macchina anche l'obbiettivo 18-55mm offerto nel kit.

Può essere una buona macchina? È adatta a me e per i miei utilizzi? L'obbiettivo è buono per fare video e foto? Se no, cosa mi consigliate?

In accoppiata alla macchina avevo prendere anche un gimbal e mi sono soffermato sui seguenti modelli:

Dji Ronin S
Moza air 2
Zhiyun crane 2

Quale mi consigliate? Altri consigli? Budget 600 / 700€

È possibile installare anche la Sony fdr ax33 sul gimbal?

Grazie mille a tutti in anticipo!!
 

Dvorak Tarantino

Utente Attivo
1,180
416
Ciao, ti direi di guardare macchine come Panasonic gh5 e Fuji x-t3 che sono il benchmark per il settore video, ma sono entrambe troppo costose.
La x-t30 può essere una valida opzione, e il Fuji xf 18-55 è una buona lente per essere da kit; considera però che lo stesso sito Fuji dichiara che la registrazione in 4k è limitata a circa 10 minuti (suppongo per problemi di surriscaldamento).
Una valida alternativa è senza dubbio la Panasonic g90, che come la x-t30 arriva al 4k 30 fps ma che in più ha il sensore stabilizzato (non sostituisce sempre il gimbal in video ma per riprese da fermo stabilizza molto, in più nelle foto è semplicemente una manna dal cielo). Come lenti puoi guardare il Panasonic 12-60mm f/3.5-5.6 ma sarebbe meglio qualcosa tipo PanaLeica 12-60 o Olympus 12-40 Pro, entrambi su un altro pianeta rispetto al Fuji 18-55

Per il gimbal invece non so aiutarti, non ne uso dato che non faccio video
 
  • Mi piace
Reactions: MrColo

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
Ciao, ti direi di guardare macchine come Panasonic gh5 e Fuji x-t3 che sono il benchmark per il settore video, ma sono entrambe troppo costose.
La x-t30 può essere una valida opzione, e il Fuji xf 18-55 è una buona lente per essere da kit; considera però che lo stesso sito Fuji dichiara che la registrazione in 4k è limitata a circa 10 minuti (suppongo per problemi di surriscaldamento).
Una valida alternativa è senza dubbio la Panasonic g90, che come la x-t30 arriva al 4k 30 fps ma che in più ha il sensore stabilizzato (non sostituisce sempre il gimbal in video ma per riprese da fermo stabilizza molto, in più nelle foto è semplicemente una manna dal cielo). Come lenti puoi guardare il Panasonic 12-60mm f/3.5-5.6 ma sarebbe meglio qualcosa tipo PanaLeica 12-60 o Olympus 12-40 Pro, entrambi su un altro pianeta rispetto al Fuji 18-55

Per il gimbal invece non so aiutarti, non ne uso dato che non faccio video
Ok grazie mille per la risposta molto dettagliate completa. Mi ero orientato sulla xt30 per la qualità di immagine a mio parer molto bella ma come hai detto tu i 10 minuti mi limiterebbero veramente ma veramente tanto le riprese.
Poi ho visto che la lumix ha 20MP mentre la Fuji 26.
Come è la g90? È una buona macchina? Cosa ha in più della Fuji? Non ho trovato molto su internet....
 
Ultima modifica:

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
Aggiornamento...
Ho trovato la SONY a7 ii con obiettivo del kit 28-70mm a 999€ è un buon prezzo? È migliore della g90 e della xt30??
 

Dvorak Tarantino

Utente Attivo
1,180
416
La g90 è a mio avviso un'ottima macchina, offre un grip migliore della x-t30 (a costo della compattezza e dell'estetica), è appena uscita e permette di effettuare riprese senza limitazioni di durata; da questo si capisce che, come molte Panasonic, è una fotocamera molto orientata al video. Ha un sensore un po' più piccolo della Fuji e regge leggermente peggio agli ISO ma niente di drammatico, con i nuovi sensori a 20 MP hanno fatto grandi passi avanti in questo senso, mentre Fuji non ha avuto miglioramenti significativi rispetto alla precedente generazione. La Panasonic inoltre ha sia il jack per il microfono che quello per le cuffie per controllare l'audio, mentre la Fuji ha solo quello per il microfono.
Di contro, la Panasonic ha un leggero crop di 1.25x quando filma in 4k, questo serve a generare meno calore e permettere la ripresa illimitata. La Panasonic ha anche il profilo di ripresa vLog che dà una grossa mano soprattutto per la gamma dinamica.
Tra le due, la Panasonic è più votata ai video mentre la Fuji è più fotografica, ma con entrambe riesci a fare tutto decentemente.


Lascerei invece perdere la Sony che è molto più votata alla fotografia e non permette neanche di riprendere in 4k
 
  • Mi piace
Reactions: MrColo

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
La g90 è a mio avviso un'ottima macchina, offre un grip migliore della x-t30 (a costo della compattezza e dell'estetica), è appena uscita e permette di effettuare riprese senza limitazioni di durata; da questo si capisce che, come molte Panasonic, è una fotocamera molto orientata al video. Ha un sensore un po' più piccolo della Fuji e regge leggermente peggio agli ISO ma niente di drammatico, con i nuovi sensori a 20 MP hanno fatto grandi passi avanti in questo senso, mentre Fuji non ha avuto miglioramenti significativi rispetto alla precedente generazione. La Panasonic inoltre ha sia il jack per il microfono che quello per le cuffie per controllare l'audio, mentre la Fuji ha solo quello per il microfono.
Di contro, la Panasonic ha un leggero crop di 1.25x quando filma in 4k, questo serve a generare meno calore e permettere la ripresa illimitata. La Panasonic ha anche il profilo di ripresa vLog che dà una grossa mano soprattutto per la gamma dinamica.
Tra le due, la Panasonic è più votata ai video mentre la Fuji è più fotografica, ma con entrambe riesci a fare tutto decentemente.


Lascerei invece perdere la Sony che è molto più votata alla fotografia e non permette neanche di riprendere in 4k
Ok grazie mille
 

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
Per questioni varie preferisco rimanere su Fuji...
Oggi ho ragionato su questa soluzione.
Ho trovato un sito di usato garantito che vende corpi macchina e obiettivi.
Il corpo della xt30 costa 690 euro con 400 scatti. Su Amazon costa 950 nuovo.
Ha senso acquistare quel corpo a 790 e poi prendere un obiettivo sempre usato ma migliore di quello incluso nel kit in modo tale da arrivare al prezzo del kit 55mm su Amazon?

Può essere una buona idea o è una cavolata?

Stessa cosa la potrei fare con la xt3 ma i costi aumenterebbero un po'...


Aggiornamento:
Trovata xt3 con ottica 18-55mm 1200€ è un buon prezzo?
 
Ultima modifica:

Dvorak Tarantino

Utente Attivo
1,180
416
Per iniziare penso che il 18-55 possa già andare bene, si tratta di un ottica kit che di kit ha solo il nome dato che in generale non è affatto male ed è anche parecchio luminosa. Come alternativa, se vuoi uno zoom l'unica cosa che mi viene in mente è il 16-55 f/2.8 che però costa molto di più.
690€ per la x-t30 è un buon prezzo, più che altro valuta se riesci a resistere nonostante i 10 minuti di ripresa in 4k, e soprattutto cercherei di capire se è perché si surriscalda e quindi devi aspettare che si raffreddi prima di poter ricominciare a riprendere.
La x-t3 a 1200 è anch'essa ottima, in più ha la possibilità di filmare in 4k 60 fps; l'unico difetto potrebbe essere il peso in abbinata ad un gimbal, valuta quello ma in linea di massima penso che sia tra le migliori mirrorless senza dubbio
 
  • Mi piace
Reactions: MrColo

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
Per iniziare penso che il 18-55 possa già andare bene, si tratta di un ottica kit che di kit ha solo il nome dato che in generale non è affatto male ed è anche parecchio luminosa. Come alternativa, se vuoi uno zoom l'unica cosa che mi viene in mente è il 16-55 f/2.8 che però costa molto di più.
690€ per la x-t30 è un buon prezzo, più che altro valuta se riesci a resistere nonostante i 10 minuti di ripresa in 4k, e soprattutto cercherei di capire se è perché si surriscalda e quindi devi aspettare che si raffreddi prima di poter ricominciare a riprendere.
La x-t3 a 1200 è anch'essa ottima, in più ha la possibilità di filmare in 4k 60 fps; l'unico difetto potrebbe essere il peso in abbinata ad un gimbal, valuta quello ma in linea di massima penso che sia tra le migliori mirrorless senza dubbio
Grazie della risposta. In effetti, dato che devo fare video, i 10 minuti non mi permetteranno di registrare tanto.... A questo punto penso che punterò alla xt3 e il kit 18-55mm.

Grazie mille di tutto!
 

BullClown

Utente Èlite
1,945
874
CPU
Intel i5 8600K
Dissipatore
Noctua NH-L12S
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-G
Hard Disk
Crucial MX300 525GB
RAM
HyperX Predator RGB 16GB (2x8GB) 3200MHz CL16
Scheda Video
Zotac GeForce GTX 1060 3GB Mini
Monitor
Dell S2316H
Alimentatore
EVGA SuperNOVA 550 G2
Case
Phanteks Eclipse P400
Sistema Operativo
Windows 10
Grazie della risposta. In effetti, dato che devo fare video, i 10 minuti non mi permetteranno di registrare tanto.... A questo punto penso che punterò alla xt3 e il kit 18-55mm.

Grazie mille di tutto!
Ciao, io sono un felice possessore della Fuji XT30 e vorrei darti il mio consiglio. Fossi in te, visti anche gli ultimi annuci e visto il budget a disposizione, andrei di Fuji XT30 + 18-55 + DJI Ronin SC. A meno che tu non registri interviste oppure non ti trovi in situazioni particolari, i 10 minuti non sono così limitanti. Se fai un viaggio o filmi un matrimonio oppure una clip di un video, difficilmente registrerai clip da più di 10 minuti. La XT3 è decisamente migliore per quanto riguarda i video rispetto alla XT30, ma se non fai nulla a livelli professionale secondo me la XT30 potrebbe fare comunque al caso tuo. Sull'usato starei attento perchè magari i corpi hanno pochi scatti, ma sono stati utilizzati per girare molti video e il sensore si rovina comunque. Anche io prima di prendere la XT30 ero indeciso con la Sony a7ii, ma se conti la a7ii è vecchiotta, avrà sempre meno supporto e inoltre certe funzionalità se non sbaglio sono a pagamento tramite acquisto di app, invece la fuji le ha già presenti dall'acquisto (esempio: foto panoramica).
Inoltre per il gimbal ti posso dire che ho usato il Ronin S e se non gestisci bene il peso, dopo una giornata intera di riprese ti farà male il braccio per il peso. Inoltre non supporta le fujifilm (anche se dovrebbe uscire un aggiornamento a breve). Il Ronin SC appena presentato invece supporta le fuji, è più leggero e offre le stesse (se non sbaglio) funzionalità del Ronin S, con delle chicche in più (come per esempio il fatto di poter bloccare gli assi per non sballarli ogni volta che lo pieghi)
Spero di esserti stato d'aiuto :)
 
  • Mi piace
Reactions: MrColo

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
Ciao, io sono un felice possessore della Fuji XT30 e vorrei darti il mio consiglio. Fossi in te, visti anche gli ultimi annuci e visto il budget a disposizione, andrei di Fuji XT30 + 18-55 + DJI Ronin SC. A meno che tu non registri interviste oppure non ti trovi in situazioni particolari, i 10 minuti non sono così limitanti. Se fai un viaggio o filmi un matrimonio oppure una clip di un video, difficilmente registrerai clip da più di 10 minuti. La XT3 è decisamente migliore per quanto riguarda i video rispetto alla XT30, ma se non fai nulla a livelli professionale secondo me la XT30 potrebbe fare comunque al caso tuo. Sull'usato starei attento perchè magari i corpi hanno pochi scatti, ma sono stati utilizzati per girare molti video e il sensore si rovina comunque. Anche io prima di prendere la XT30 ero indeciso con la Sony a7ii, ma se conti la a7ii è vecchiotta, avrà sempre meno supporto e inoltre certe funzionalità se non sbaglio sono a pagamento tramite acquisto di app, invece la fuji le ha già presenti dall'acquisto (esempio: foto panoramica).
Inoltre per il gimbal ti posso dire che ho usato il Ronin S e se non gestisci bene il peso, dopo una giornata intera di riprese ti farà male il braccio per il peso. Inoltre non supporta le fujifilm (anche se dovrebbe uscire un aggiornamento a breve). Il Ronin SC appena presentato invece supporta le fuji, è più leggero e offre le stesse (se non sbaglio) funzionalità del Ronin S, con delle chicche in più (come per esempio il fatto di poter bloccare gli assi per non sballarli ogni volta che lo pieghi)
Spero di esserti stato d'aiuto :)
Wooooooww grazie mille della risposta e del tuo consiglio.
Alla fine avevo optato per il tuo consiglio, infatti ho già ordinato 1 settimana fa il ronin sc e la Fuji xt30 18-55. Ci ho ragionato ed effettivamente è l'opzione migliore. Grazie mille. Dici che la xt30 è adatta per fare video cinematografici?
 
Ultima modifica:

BullClown

Utente Èlite
1,945
874
CPU
Intel i5 8600K
Dissipatore
Noctua NH-L12S
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-G
Hard Disk
Crucial MX300 525GB
RAM
HyperX Predator RGB 16GB (2x8GB) 3200MHz CL16
Scheda Video
Zotac GeForce GTX 1060 3GB Mini
Monitor
Dell S2316H
Alimentatore
EVGA SuperNOVA 550 G2
Case
Phanteks Eclipse P400
Sistema Operativo
Windows 10
Wooooooww grazie mille della risposta e del tuo consiglio.
Alla fine avevo optato per il tuo consiglio, infatti ho già ordinato 1 settimana fa il ronin sc e la Fuji xt30 18-55. Ci ho ragionato ed effettivamente è l'opzione migliore. Grazie mille. Dici che la xt30 è adatta per fare video cinematici?
Decisamente sì! Non sono un esperto di videomaking, ma mi sono informato molto in questo periodo perchè dovevo girare il video di un matrimonio. Questo per farti capire di non considerarmi come il massimo esperto di video ahahahah Comunque la fuji xt30 è ben vista anche nel mondo del videomaking proprio perchè offre praticamente le stesse funzionalità software della xt3. In particolare puoi usare i profili log che non sono presenti in moltissime macchine su quella fascia di prezzo!
Un consiglio che ti do comunque è di prenderti anche un filtro ND, altrimenti avrai molti problemi a girare le clip di giorno. Se sei interessato ti posso consigliare qualcosa :)
 
  • Mi piace
Reactions: MrColo

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
Decisamente sì! Non sono un esperto di videomaking, ma mi sono informato molto in questo periodo perchè dovevo girare il video di un matrimonio. Questo per farti capire di non considerarmi come il massimo esperto di video ahahahah Comunque la fuji xt30 è ben vista anche nel mondo del videomaking proprio perchè offre praticamente le stesse funzionalità software della xt3. In particolare puoi usare i profili log che non sono presenti in moltissime macchine su quella fascia di prezzo!
Un consiglio che ti do comunque è di prenderti anche un filtro ND, altrimenti avrai molti problemi a girare le clip di giorno. Se sei interessato ti posso consigliare qualcosa :)
Grazie mille. Si mi interesserebbero molto i tuoi consigli!!!
Anche perché tra 10 giorni andrò in Danimarca e dovrò fare un video cinematografico
 
Ultima modifica:

BullClown

Utente Èlite
1,945
874
CPU
Intel i5 8600K
Dissipatore
Noctua NH-L12S
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-G
Hard Disk
Crucial MX300 525GB
RAM
HyperX Predator RGB 16GB (2x8GB) 3200MHz CL16
Scheda Video
Zotac GeForce GTX 1060 3GB Mini
Monitor
Dell S2316H
Alimentatore
EVGA SuperNOVA 550 G2
Case
Phanteks Eclipse P400
Sistema Operativo
Windows 10
Grazie mille. Si mi interesserebbero molto i tuoi consigli!!!
Anche perché tra 10 giorni andrò in Danimarca e dovrò fare un video cinematico
Innanzitutto una piccola correzione a livello lessicale: si dice "cinematografico", non "cinematico". Ti riporto la definizione di cinematico: "Relativo alla cinematica o agli aspetti prevalentemente geometrici del moto." Direi che è meglio restare sulla cinematografia ahah :asd:
Potrei parlartene per ore, ma sarebbe inutile perchè ci sono migliaia di video che puoi guardare su youtube che spiegherebbero mille volte meglio quello che potrei dirti. Ti voglio però elencare brevemente proprio le basi per ottenere immagini correttamente esposte (ovvero non troppo scure o non troppo chiare) e farti capire perchè a mio avviso è praticamente indispensabile un filtro ND. (su certe cose entrerò magari un po' troppo nel dettaglio, ma non conoscendo la tua base di conoscenza non voglio lasciare lacune :) )
Un video, o una fotografia, è ben esposto se, come già detto, non sarà troppo chiaro (sovraesposto), oppure troppo scuro (sottoesposto). I parametri che devi controllare per ottenere una buona esposizione sono:
  1. Shutter Speed (velocità dello shutter, indicato solitamente con s.s.)
  2. Apertura del diaframma (indicato con una "f")
  3. ISO
Ora non sto qui a spiegarti cosa sono tutti e tre, altrimenti non finirei davvero più, ma ti dico come vengono impostati solitamente per ottenere un video considerato cinematografico.
Lo shutter speed si imposta al doppio del frame rate a cui giri. Quindi se giri a 24fps, lo shutter speed lo devi impostare a 1/48, se giri a 30fps lo imposti a 1/60, con 60fps lo imposti a 1/120 e così via. (1/48 non è presente su tutte le fotocamere, quindi di solito si imposta 1/50 perchè è il valore più vicino a 1/48, ma la fuji, essendo un'ottima macchina, ti da la possibilità di impostare 1/48 :asd:)
Ogni parametro, se impostato in un certo modo ti cambia ovviamente la ripresa, ma il diaframma è quello che (come mi pare di capire) in un viaggio come quello che devi affrontare, potrebbe cambiare maggiormente a seconda della situazione in cui ti trovi. Mi spiego meglio: se devi riprendere un paesaggio devi impostare il diaframma con un valore alto (solitamente compreso tra f9 e f11 massimo). Se devi invece riprendere un soggetto, per avere una clip maggiormente cinematografica dovrai abbassare il valore del diaframma per ottenere il cosiddetto "bokeh", ovvero lo sfocato.
Gli ISO invece sono il parametro che devi tenere sempre il più basso possibile in modo da non introdurre rumore nelle immagini. Più è basso, più l'immagine sarà scura. Più si alza questo valore e più l'immagine si schiarisce.

Detto questo cerchiamo di chiudere il discordo e arrivare alla motivazione per la quale è bene possedere un filtro ND. Per ottenere una clip cinematografica si gira solitamente a 24fps.
Con 24 fps devi impostare lo shutter speed a 1/48 (velocità dello shutter piuttosto bassa che fa quindi entrare molta luce nel sensore), se devi riprendere un soggetto devi tenere il diagramma ad un valore basso (quindi diaframma molto aperto che fa entrare molta luce) e infine devi tenere gli ISO il più basso possibile (che sulla fuji, girando in log, si possono impostare minimo a 640 che è un valore piuttosto alto che fa entrare molta luce). Così facendo quindi avrai che tutti e tre i parametri che controllano l'esposizione faranno entrare molta luce nel sensore e nel caso tu giri di giorno con molta luce, le immagini ti verranno tutte bruciate.
Come puoi quindi risolvere? Comprando un filtro ND che non è nient'altro che una lente che fa da "occhiale da sole" per il sensore e filtra la luce in entrata. In questo modo potrai impostare i parametri come ti ho detto sopra, ma avere anche di giorno delle immagini correttamente esposte.
Per i filtri ND ci sarebbe un'altro mondo da spiegare, quindi ti spiego quale ho comprato io e perchè: io ho un filtro Nisi ND variabile 1.5-5 stop. Che vuol dire? Nisi ovviamente è la marca del filtro, variabile 1.5-5 stop significa che, a seconda delle tue necessità, puoi far entrare più, o meno, luce nel sensore. Questo è utile rispetto a un filtro fisso proprio perchè a seconda della quantità di luce presente nella scena, puoi scurire o schiarire la tua ripresa. Costa molto per essere un filtro e questo perchè i filtri variabili di solito possono generare una "X" scura nella scena a causa delle lenti che girano sul filtro. Questo della Nisi è di qualità superiore rispetto a molti altri e, ti posso confermare, non presenta questo tipo di problema. Inoltre, qualunque filtro tu decida di comprare, ti consiglio di non prendere il diametro esatto della tua lente. Per esempio tu hai preso il 18-55 che ha un diametro di 58mm, se dovessi prendere il filtro ND da 58mm e poi in futuro decidi di prendere un altro obiettivo, ma con diametro più grande, non potrai più utilizzare il filtro sul nuovo obiettivo. Quindi il mio consiglio è: prendi il filtro con un diametro più grande (io ho preso quello con diametro 77mm in quanto le lenti fuji che hanno diametro superiore a 77mm sono gigantesche e non penso di montarle mai nella mia vita su una macchina piccola come la fuji xt30) e comprare poi gli anelli adattatori (io infatti ho l'anello da 58mm a 77mm per poter montare il filtro sul 18-55). Non comprare gli adattatori a piramide che trovi spesso consigliati su amazon, ma prendine uno che vada bene direttamente per far stare un filtro da 77mm sull'obiettivo da 58mm.

Ho scritto molto, lo so, e probabilmente sono stato anche confusionario, ma le cose da spiegare sarebbero una valanga e non posso spiegarti tutto in un post :asd: prendi quello che ti ho detto come spunto per informarti online!

Ti consiglio un canale youtube che ti potrà sicuramente tornare molto utile: "Science Filmmaking Tips".
In particolare ti segnalo il video in cui spiega come gestire la luce negli ambienti interni: in presenza di luci fluorescenti infatti potresti avere dei problemini di flickering (Ti metto il titolo del video: "Fluorescent lights & Flickering Video: A traveling filmmakers dilemma").

Spero di esserti tornato utile e di non aver fatto errori. Se hai bisogno di altro chiedimi pure :)
 
  • Mi piace
Reactions: MrColo

MrColo

Utente Attivo
1,445
473
CPU
Intel I5 8400
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-F
Hard Disk
2 x WD Blue 1TB + SSD Samsung 860EVO 250GB + KingDian 120GB + SSD Samsung 500GB nvme 970 EVO PLUS
RAM
2 x Kingston HyperXFury 16GB 3200MHz
Scheda Video
XFX RX590 8GB
Scheda Audio
Integrata
Monitor
LG 29WK600 29" Ultrawide HDR
Alimentatore
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W Black Edition
Case
Sharkoon TG5 Bianco
Periferiche
Tastiera CoolerMaster Mastekeys lite L + Mouse Trust GXT 120 + Cuffie AKG K92
Internet
FTTC 100Mb + Modem Fritz!Box 7490
Sistema Operativo
Windows 10 Pro + MacOS High Sierra
Innanzitutto una piccola correzione a livello lessicale: si dice "cinematografico", non "cinematico". Ti riporto la definizione di cinematico: "Relativo alla cinematica o agli aspetti prevalentemente geometrici del moto." Direi che è meglio restare sulla cinematografia ahah :asd:
Potrei parlartene per ore, ma sarebbe inutile perchè ci sono migliaia di video che puoi guardare su youtube che spiegherebbero mille volte meglio quello che potrei dirti. Ti voglio però elencare brevemente proprio le basi per ottenere immagini correttamente esposte (ovvero non troppo scure o non troppo chiare) e farti capire perchè a mio avviso è praticamente indispensabile un filtro ND. (su certe cose entrerò magari un po' troppo nel dettaglio, ma non conoscendo la tua base di conoscenza non voglio lasciare lacune :) )
Un video, o una fotografia, è ben esposto se, come già detto, non sarà troppo chiaro (sovraesposto), oppure troppo scuro (sottoesposto). I parametri che devi controllare per ottenere una buona esposizione sono:
  1. Shutter Speed (velocità dello shutter, indicato solitamente con s.s.)
  2. Apertura del diaframma (indicato con una "f")
  3. ISO
Ora non sto qui a spiegarti cosa sono tutti e tre, altrimenti non finirei davvero più, ma ti dico come vengono impostati solitamente per ottenere un video considerato cinematografico.
Lo shutter speed si imposta al doppio del frame rate a cui giri. Quindi se giri a 24fps, lo shutter speed lo devi impostare a 1/48, se giri a 30fps lo imposti a 1/60, con 60fps lo imposti a 1/120 e così via. (1/48 non è presente su tutte le fotocamere, quindi di solito si imposta 1/50 perchè è il valore più vicino a 1/48, ma la fuji, essendo un'ottima macchina, ti da la possibilità di impostare 1/48 :asd:)
Ogni parametro, se impostato in un certo modo ti cambia ovviamente la ripresa, ma il diaframma è quello che (come mi pare di capire) in un viaggio come quello che devi affrontare, potrebbe cambiare maggiormente a seconda della situazione in cui ti trovi. Mi spiego meglio: se devi riprendere un paesaggio devi impostare il diaframma con un valore alto (solitamente compreso tra f9 e f11 massimo). Se devi invece riprendere un soggetto, per avere una clip maggiormente cinematografica dovrai abbassare il valore del diaframma per ottenere il cosiddetto "bokeh", ovvero lo sfocato.
Gli ISO invece sono il parametro che devi tenere sempre il più basso possibile in modo da non introdurre rumore nelle immagini. Più è basso, più l'immagine sarà scura. Più si alza questo valore e più l'immagine si schiarisce.

Detto questo cerchiamo di chiudere il discordo e arrivare alla motivazione per la quale è bene possedere un filtro ND. Per ottenere una clip cinematografica si gira solitamente a 24fps.
Con 24 fps devi impostare lo shutter speed a 1/48 (velocità dello shutter piuttosto bassa che fa quindi entrare molta luce nel sensore), se devi riprendere un soggetto devi tenere il diagramma ad un valore basso (quindi diaframma molto aperto che fa entrare molta luce) e infine devi tenere gli ISO il più basso possibile (che sulla fuji, girando in log, si possono impostare minimo a 640 che è un valore piuttosto alto che fa entrare molta luce). Così facendo quindi avrai che tutti e tre i parametri che controllano l'esposizione faranno entrare molta luce nel sensore e nel caso tu giri di giorno con molta luce, le immagini ti verranno tutte bruciate.
Come puoi quindi risolvere? Comprando un filtro ND che non è nient'altro che una lente che fa da "occhiale da sole" per il sensore e filtra la luce in entrata. In questo modo potrai impostare i parametri come ti ho detto sopra, ma avere anche di giorno delle immagini correttamente esposte.
Per i filtri ND ci sarebbe un'altro mondo da spiegare, quindi ti spiego quale ho comprato io e perchè: io ho un filtro Nisi ND variabile 1.5-5 stop. Che vuol dire? Nisi ovviamente è la marca del filtro, variabile 1.5-5 stop significa che, a seconda delle tue necessità, puoi far entrare più, o meno, luce nel sensore. Questo è utile rispetto a un filtro fisso proprio perchè a seconda della quantità di luce presente nella scena, puoi scurire o schiarire la tua ripresa. Costa molto per essere un filtro e questo perchè i filtri variabili di solito possono generare una "X" scura nella scena a causa delle lenti che girano sul filtro. Questo della Nisi è di qualità superiore rispetto a molti altri e, ti posso confermare, non presenta questo tipo di problema. Inoltre, qualunque filtro tu decida di comprare, ti consiglio di non prendere il diametro esatto della tua lente. Per esempio tu hai preso il 18-55 che ha un diametro di 58mm, se dovessi prendere il filtro ND da 58mm e poi in futuro decidi di prendere un altro obiettivo, ma con diametro più grande, non potrai più utilizzare il filtro sul nuovo obiettivo. Quindi il mio consiglio è: prendi il filtro con un diametro più grande (io ho preso quello con diametro 77mm in quanto le lenti fuji che hanno diametro superiore a 77mm sono gigantesche e non penso di montarle mai nella mia vita su una macchina piccola come la fuji xt30) e comprare poi gli anelli adattatori (io infatti ho l'anello da 58mm a 77mm per poter montare il filtro sul 18-55). Non comprare gli adattatori a piramide che trovi spesso consigliati su amazon, ma prendine uno che vada bene direttamente per far stare un filtro da 77mm sull'obiettivo da 58mm.

Ho scritto molto, lo so, e probabilmente sono stato anche confusionario, ma le cose da spiegare sarebbero una valanga e non posso spiegarti tutto in un post :asd: prendi quello che ti ho detto come spunto per informarti online!

Ti consiglio un canale youtube che ti potrà sicuramente tornare molto utile: "Science Filmmaking Tips".
In particolare ti segnalo il video in cui spiega come gestire la luce negli ambienti interni: in presenza di luci fluorescenti infatti potresti avere dei problemini di flickering (Ti metto il titolo del video: "Fluorescent lights & Flickering Video: A traveling filmmakers dilemma").

Spero di esserti tornato utile e di non aver fatto errori. Se hai bisogno di altro chiedimi pure :)
Innanzitutto inizio scusandomi dell'errore, ma stavo scrivendo di fretta ahahah

Cmq wow ti ringrazio molto per i tuoi consigli, anzi, per guida molto sostanziosa e precisa. Son certo che mi aiuterà molto.

Vorrei creare un video tipo questo:

Qui volevo chiederti qualche suggerimento...
Con che risoluzione mi consigli di registrare le clip? Le riprese saranno principalmente all'aperto quindi seguirò i tuoi consigli su s.s, diaframma e ISO.
Vorrei inoltre mettere degli slowmotion per esempio una camminata in slow motion o i capelli al vento (?)... il problema è che con 25 o 30 fps non riesco a farlo. L'unica è registrare il full HD. Cosa mi consigli?
Dovrei usare il profilo log (quale?) o altri tipo eterna? (Userò final cut)

Come ti stai trovando con il ronin sc?
Hai qualche filtro nd per iniziare da consigliarmi?

Grazie mille di tutto l'aiuto che mi stai dando
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento