metodi antichi vs nuvi elementi!

smile

Nuovo Utente
19
0
ragazzi vi volevo kiedere una cosa!
voi normalmente vi affidate maggiormente a magari metodi antichi riguardanti malattie e altre cose varie, oppure vi fidate delle cose nuovo che xò non avete mai provato?
io non mi riferisco solo a metodi medici, ma anche al cibo e tutto quanto!
 

sgnapPUS

Utente Attivo
69
0
Beh.. quando il mio sciamano di fiducia è assente per partecipare ai riti vodoo di solito mi reco in quelle strane stanze che chiamano ambulatori... Ma non capisco bene come fanno a far sparire le cosneguenze delle maledizioni... :D :D :D

Ciauz!!!
 

sgnapPUS

Utente Attivo
69
0
Sinceramente non ho capito molto la tua domanda in quanto espressa in maniera molto articolata. :)
Ho cercato di darti anch'io una risposta altrettanto criptica.. il senso è: io mi affido alla medicina tradizionale. :)

Ciauz!!!
 

PescePalla

Utente Attivo
240
0
Ciao!
Beh, il discorso in campo medico è piuttosto vasto...
La medicina tradizionale è affiancata da quella alternativa, considerata fino a poco tempo fa, alla stregua dei rimedi da ciarlatani ed affini.
Ora, però, alcune tipologie sono riconosciute ed integrate normalmente con le pratiche tradizionali.
La sperimentazione, poi, è la vera anima del progresso e la medicina non ne è certamente esclusa.

Ciao!
FuGu
 

smile

Nuovo Utente
19
0
è vero ke la sperimentazione è importantissima, ma io se devo dire la mia, a volte preferisco i vecchi metodi casalinghi magari usati da mio nonno e oltre, xke sò ke se li usavano loro ke di possibilità sicuramente non ce l'avevano, secondo me possono essere attendibili!
 

Rotty

Nuovo Utente
1
0
Il discorso è complesso...

Certo è che quando ho dolori un mesulid non me lo toglie nessuno...

Ma quando a casa mia qualcuno ha problemi di stomaco una bella tazza di acqua e scorza di limone bollita non manca mai (e funziona sempre...)...

Poi è anche vero che per dormire prendo la melatonina...

E per caricarmi il gingseng...

Direi che, nel mio caso, dipende dal problema!

Ciao!:)
 

PescePalla

Utente Attivo
240
0
Originariamente postato da smile
è vero ke la sperimentazione è importantissima, ma io se devo dire la mia, a volte preferisco i vecchi metodi casalinghi magari usati da mio nonno e oltre, xke sò ke se li usavano loro ke di possibilità sicuramente non ce l'avevano, secondo me possono essere attendibili!

Il tuo ragionamento è per certi versi molto giusto. Mi ricordo di un professore di fisiologia che, durante una lezione ha elogiato la preparazione medica cubana, ponendola allo stesso livello delle più alte scuole mondiali. Il motivo è molto semplice. La povertà di quel paese e l'altissima richiesta di professionalizzazione in ambito sanitario, costringono i medici a curare le stesse malattie presenti in tutto il mondo, senza aver gli strumenti tecnologici adeguati. La differenza è data dalla maggior preparazione del personale stesso.
E' un po' come i medici di base di una volta. Riuscivano a fornire un "servizio" qualitativamente migliore di quelli odierni, per il semplice fatto che non esistevano tutti gli specialisti attuali e dovevano arrangiarsi alla meno peggio.
Per certe cose, tuttavia, non basta un "canarino" o acqua e zucchero come effetto placebo. Al giorno d'oggi, nessuno più si sognerebbe di combattere la pressione alta con le sanguisughe, come si faceva una volta. C'è sempre meno gente che muore per "cause misteriose". La tecnologia è arrivata al punto di mettere a disposizione la PET, ad esempio, come importante strumento diagnostico. Certi tipi di neoplasie sono state scoperti in tempi piuttosto recenti. Prima si moriva e basta.
Con questo voglio dire che i rimedi da santone difficilmente riescono a guarire un carcinoma polmonare, così come per curare una comune insonnia (non legata a patologie specifiche) è abbastanza controproducente imbottirsi di barbiturici, se non altro perchè a lungo andare creano dipendenza. Magari basta una bella camomilla. Il problema è che al giorno d'oggi, molta gente crede che i farmaci curino tutto e quando vanno dal dottore per un'influenza, lasciano l'ambulatorio arrabbiati se non hanno in tasca la ricetta per qualche farmaco... quando, come dici tu, basterebbero i rimedi della nonna, senza dover andare per forza ad intossicare l'organismo...

Ciao!
FuGu
 

smile

Nuovo Utente
19
0
esatto, naturalmente non dico ke i metodi antichi risolvano qualsiasi tipo di malattia, ma diciamo mali minori possono tranquillamente essere risolti con semplice cure senza x forza imbottirsi di farmaci!
 

sgnapPUS

Utente Attivo
69
0
In ambito culinario io sono propenso ad evitare l'utilizzo del forno a microonde in quanto, secondo me, toglie tutta la parte qualitativa di una pietanza. Sinceramente quando posso, accendo il caminetto e cucino la carne sulla brace, secondo me questo è uno dei metodi che non potrà mai essere "obsoleto", come del resto altre pratiche di cucina arrivate ai giorni nostri, in quanto ogni mossa, ogni metodo, penso sia stato adottato per esaltare al meglio questo o quel piatto. Lo stesso vale per le pietanze che si preparavano in tempi di magra. Nonostante le materie prime limitate, le nostre nonne erano sempre in grado di produrre un piatto piacevole al palato e nutriente per il corpo. Alla fine l'ingegno umano nei momenti di puro bisogno è capace di creare dal nulla un qualcosa che lo aiuti a superare il momento di crisi.

Ciauz!!!
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 36 22.8%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.9%
  • Square Enix

    Voti: 13 8.2%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.3%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.5%