Le cose che mi lasciano perplesso [Windows 10, Sandbox]

nv 25

Utente Attivo
169
48
OS
Windows 10_20H2
Sono stato costretto a contattare personalmente uno sviluppatore MS che lavora direttamente sul Sandbox integrato...per fargli notare due o 3 cose che è impossibile non osservare a meno chiaramente di non aver mai preso visione di questo strumento (pensavo comunque che lo facessero loro stessi una volta sviluppata un'app, probabilmente mi sbaglio)..

I problemi osservati non minano in alcun modo l'uso dello strumento ma è intollerabile che si trascinino da tempo (ovverosia dalla sua introduzione con 10__19H1 rilasciata intorno ad un anno fa).

Provate ad esempio a cliccare su START, noterete un ritardo nell'apertura (preceduto dalla comparsa della rotellina di caricamento se pur per un breve lasso di tempo) e, parallelamente, la creazione di un evento nell'apposito pannello (visualizzazione eventi appunto) che mostra un crash del processo SearchApp.exe.
Provate altresì a digitare qualcosa nel campo contrassegnato con la lente di ingrandimento insomma, quello immediatamente accanto al pulsante START:
il niente (+ produzione degli errori di cui sopra)¹...

E' chiaro come dicevo che si può usare proficuamente l'app anche in presenza di questi problemi ma, visto che si trascinano dal giorno 0 e che sono riproducibili...

Quindi, per riassumere:
visto che è impossibile non osservare certi vizi, testeranno davvero con mano quello che sviluppano??
Non lo so, a volte rimango perplesso...



PS__il fenomeno osservato è riproducibile anche in 20H1 (19041.207), se avete anzi bisogno di uno screenshot per capire meglio quello di cui parlo ditelo che provvedo ad allegarlo.
¹ è probabile che la cosa sia legata al fatto che sull'host (o macchina reale e cioè la mia) il servizio di ricerca è disabilitato.(escluso dal supporto, quella risorsa non è condivisa dal container)



-------------
Il leggero ritardo nell'apertura dello START (si parla di circa un secondo) è stato confermato mentre i segnali di crash sembrano essere esclusivi della mia macchina cosi' come l'impossibilità di utilizzare il campo di ricerca :search: (a loro insomma non risulta riproducibile e al momento anzi non hanno la più pallida idea di quella che possa essere la causa) :muto:
E' chiaro a questo punto che anche le mie conclusioni (il riassunto) vengono meno (se non gli risultano riproducibili infatti)..
Post unito automaticamente:

altre perplessità (/bug che avete riscontrato) in merito a questo strumento?
Se me le corredate di foto posso girargliele e vediamo cosa dicono...
 
Ultima modifica:

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
9,713
6,365
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
HDD
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
GPU
STRIX GTX980 DC2OC
Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
PSU
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Net
FTTC FASTWEB
OS
UBUNTU/WINDOWS10
Sinceramente, dopo aver letto questo tuo post, ho attivato la sandbox per provare.
Il mio hardware è:
- i5-4690
- 8GB di RAM DDR3
- HDD meccanico
- WIndows 10 emulato in VMWare su cui ho messo la sandbox

Beh che dire... è fluidissima..

Provate ad esempio a cliccare su START, noterete un ritardo nell'apertura
Nope, fluidissima
parallelamente, la creazione di un evento nell'apposito pannello (visualizzazione eventi appunto) che mostra un crash del processo SearchApp.exe.
Nope, nessun evento di crash
Provate altresì a digitare qualcosa nel campo contrassegnato con la lente di ingrandimento insomma, quello immediatamente accanto al pulsante START:
il niente (+ produzione degli errori di cui sopra)¹...
Nope, i risultati li trova e nessun crash

Detto ciò, su che macchina stai usando la modalità sandbox e per quali scopi?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 249 61.0%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 159 39.0%

Discussioni Simili