Lafayette SSR-5: quale temperatura?

sansa

Nuovo Utente
11
0
Buongiorno a tutti. Ho da poco comprato una stazione saldante lafayette SSR-5 che vorrei utilizzare per far pratica su schede di vecchi cellulari e computer quindi per elettronica di precisione.
Questo saldatore va dai 40 gradi circa ai 450 circa. Vorrei capire su quali temperature sarebbe meglio impostarlo per evitare di bruciare la scheda e i componenti e quindi fare un lavoro veloce.
Grazie per l'aiuto

- - - Updated - - -

PS. Una potenza di massimo 20w viene consigliata per saldature smd in alcuni siti ms questo lafayette è un 48w con temperatura regolabile. È comunque inadatta la potenza e devo cambiare saldatore o la temperatura regolabile può renderlo lo stesso un buono strumento per questo tipo di lavori?
 

Blume.

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
20,255
8,796
CPU
I7 8700K
Dissipatore
Silent loop B-Quiet 360
Scheda Madre
Fatal1ty Z370 Gaming K6
HDD
3 Tera su Western Digital 3 Tera su Toshiba p300 3Ssd da 500Gb
RAM
Corsair Vengeance DDR4 LPX 4X4Gb 2666Mhz
GPU
Msi Gtx 1080Ti Gaming Trio X
Audio
Integrata
Monitor
SyncMaster P2470HD
PSU
Evga Supernova 650W G2
Case
Dark Base 700 B-Quiet
Net
100/50 Ftth Fastweb
OS
Windows 10Pro. 64Bit
40 gradi in punta sono pochi.
I saldatori usati nel montaggio elettronico hanno potenze che oscillano tra i 15W e i 30W. Nei laboratori di elettronica professionale si adottano spesso stazioni di saldatura su cui è possibile regolare la temperatura o la potenza del saldatore, la potenza di questi dispositivi oscilla tra i 50 Watt e i 100 Watt.
La temperatura raggiunta dalla punta del saldatore può oscillare tra i 300°C e i 500°C, dipende dalla potenza del saldatore e dalla punta.
La punta è costituita internamente di rame e rivestita da un sottile strato di acciaio nikel e cromo ad alta resistenza chimica e meccanica ciò è indispensabile in quanto la lega fusa è molto aggressiva ed una punta costituita da solo rame finirebbe per corrodersi velocemente, mentre una punta costituita da solo rame non condurrebbe in modo adeguato il calore.
La lega metallica è composta da stagno (Sn) al 60% e piombo (Pb) al 40%, alcune volte nella lega possono essere presenti piccole parti di rame e argento, la temperatura di fusione è di circa 190°C.
Aumentando la percentuale di stagno presente nella lega la temperatura di fusione si abbassa, ad esempio percentuali 63% di stagno e 37% di stagno abbassano la temperatura di fusione a circa 180°C.
Lo stagno viene fornito sotto forma di filo con diametro che può essere di 1,5 mm – 1 mm – 0,7 mm, per la realizzazione di circuiti elettronici si adottano diametri da 0,7 e 1 mm.
Il filo di stagno è costituito da un’anima di resina fondente semitrasparente che ha lo scopo di facilitare la saldatura, ne migliora la diffusione del calore e previene la formazione di ossidi.
Conviene sempre usare fili da 1 mm.
 

sansa

Nuovo Utente
11
0
40 gradi in punta sono pochi.
I saldatori usati nel montaggio elettronico hanno potenze che oscillano tra i 15W e i 30W. Nei laboratori di elettronica professionale si adottano spesso stazioni di saldatura su cui è possibile regolare la temperatura o la potenza del saldatore, la potenza di questi dispositivi oscilla tra i 50 Watt e i 100 Watt.
La temperatura raggiunta dalla punta del saldatore può oscillare tra i 300°C e i 500°C, dipende dalla potenza del saldatore e dalla punta.
La punta è costituita internamente di rame e rivestita da un sottile strato di acciaio nikel e cromo ad alta resistenza chimica e meccanica ciò è indispensabile in quanto la lega fusa è molto aggressiva ed una punta costituita da solo rame finirebbe per corrodersi velocemente, mentre una punta costituita da solo rame non condurrebbe in modo adeguato il calore.
La lega metallica è composta da stagno (Sn) al 60% e piombo (Pb) al 40%, alcune volte nella lega possono essere presenti piccole parti di rame e argento, la temperatura di fusione è di circa 190°C.
Aumentando la percentuale di stagno presente nella lega la temperatura di fusione si abbassa, ad esempio percentuali 63% di stagno e 37% di stagno abbassano la temperatura di fusione a circa 180°C.
Lo stagno viene fornito sotto forma di filo con diametro che può essere di 1,5 mm – 1 mm – 0,7 mm, per la realizzazione di circuiti elettronici si adottano diametri da 0,7 e 1 mm.
Il filo di stagno è costituito da un’anima di resina fondente semitrasparente che ha lo scopo di facilitare la saldatura, ne migliora la diffusione del calore e previene la formazione di ossidi.
Conviene sempre usare fili da 1 mm.

Avevo già letto questo post. Il punto è che ún utente ha sottolineato l'importanza del wattaggio legata alla conduzione del calore all'interno dei componenti.
Questo saldatore lafayette va bene o no?
 

Blume.

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
20,255
8,796
CPU
I7 8700K
Dissipatore
Silent loop B-Quiet 360
Scheda Madre
Fatal1ty Z370 Gaming K6
HDD
3 Tera su Western Digital 3 Tera su Toshiba p300 3Ssd da 500Gb
RAM
Corsair Vengeance DDR4 LPX 4X4Gb 2666Mhz
GPU
Msi Gtx 1080Ti Gaming Trio X
Audio
Integrata
Monitor
SyncMaster P2470HD
PSU
Evga Supernova 650W G2
Case
Dark Base 700 B-Quiet
Net
100/50 Ftth Fastweb
OS
Windows 10Pro. 64Bit
Avevo già letto questo post. Il punto è che ún utente ha sottolineato l'importanza del wattaggio legata alla conduzione del calore all'interno dei componenti.
Questo saldatore lafayette va bene o no?
E' ottimo
 

sansa

Nuovo Utente
11
0
Molte grazie blume. Secondo te va bene una temperatura appena sufficiente a sciogliere uno stagno 70/30?
 

Blume.

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
20,255
8,796
CPU
I7 8700K
Dissipatore
Silent loop B-Quiet 360
Scheda Madre
Fatal1ty Z370 Gaming K6
HDD
3 Tera su Western Digital 3 Tera su Toshiba p300 3Ssd da 500Gb
RAM
Corsair Vengeance DDR4 LPX 4X4Gb 2666Mhz
GPU
Msi Gtx 1080Ti Gaming Trio X
Audio
Integrata
Monitor
SyncMaster P2470HD
PSU
Evga Supernova 650W G2
Case
Dark Base 700 B-Quiet
Net
100/50 Ftth Fastweb
OS
Windows 10Pro. 64Bit
Molte grazie blume. Secondo te va bene una temperatura appena sufficiente a sciogliere uno stagno 70/30?
Appena sufficiente...no! rischi di fare saldature fredde.
 

sansa

Nuovo Utente
11
0
Appena sufficiente...no! rischi di fare saldature fredde.

Allora su cosa mi baso? Dato che ogni saldatore ha la sua caratteristica conduzione del calore così come ogni componente ha la capacità di ricevere, come dovrei impostare la temperatura?
 

mecha

Utente Attivo
212
37
Devi fare un po' di pratica poi vedi tu. I saldatori sono diversi tra di loro e la temperatura che usi con uno può non andar bene con un altro. Oltre a dipendere dalla mano dell'operatore.
Tieni conto (da quello che hai scritto l'hai anche probabilmente già intuito) che la temperatura che imposti è praticamente un valore a caso, in realtà non regoli la temperatura (che richiederebbe un controllo retroazionato), ma regoli la potenza, la cui temperatura è funzione di questa e dipende da tante cose. Non la voglio fare lunga, ma ti accorgerai con la pratica che puoi saldare bene con diverse impostazioni. Alla fine troverai le impostazioni che ti permetteranno di saldare con velocità e comodità senza bruciare nulla.
Si impara molto in fretta.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Blume.

sansa

Nuovo Utente
11
0
Devi fare un po' di pratica poi vedi tu. I saldatori sono diversi tra di loro e la temperatura che usi con uno può non andar bene con un altro. Oltre a dipendere dalla mano dell'operatore.
Tieni conto (da quello che hai scritto l'hai anche probabilmente già intuito) che la temperatura che imposti è praticamente un valore a caso, in realtà non regoli la temperatura (che richiederebbe un controllo retroazionato), ma regoli la potenza, la cui temperatura è funzione di questa e dipende da tante cose. Non la voglio fare lunga, ma ti accorgerai con la pratica che puoi saldare bene con diverse impostazioni. Alla fine troverai le impostazioni che ti permetteranno di saldare con velocità e comodità senza bruciare nulla.
Si impara molto in fretta.

Ho paura di bruciare la scheda più che altro... Comunque proverò inizialmente a metà
 

mecha

Utente Attivo
212
37
Per darti un ordine di grandezza, visto che la tua lafayette è simile alla mia (secondo il principio che i cinesi si somigliano tutti, anche se in realtà la mia è una delle tante versioni della atten), io saldo usando temperature dai 320 in su. 350, 370.
Temperature simili uso con roba professionale, ti regoli un po' e via.

La temperatura scorretta rompe per due motivi. Se è bassa, o hai saldature fredde oppure devi stare troppo tempo con la punta sul pezzo bruciandolo. Se è alta hai il problema che si ossida leggermente lo stagno sulla punta quando non stai saldando, quindi o la saldatura esce male o stai troppo tempo sul pezzo per farla bene.
Ma una volta presa la mano su pezzi di scarto il gioco è fatto. Con quelle schifezze da 5€ (20, 25W) non regolabili dei brico ho fatto ottime saldature. Anche degli integrati (grandetti però) smd. Su youtube qualcuno con quella roba ci salda anche le resistenze smd, un giorno provo anche io.
 

sansa

Nuovo Utente
11
0
Per darti un ordine di grandezza, visto che la tua lafayette è simile alla mia (secondo il principio che i cinesi si somigliano tutti, anche se in realtà la mia è una delle tante versioni della atten), io saldo usando temperature dai 320 in su. 350, 370.
Temperature simili uso con roba professionale, ti regoli un po' e via.

La temperatura scorretta rompe per due motivi. Se è bassa, o hai saldature fredde oppure devi stare troppo tempo con la punta sul pezzo bruciandolo. Se è alta hai il problema che si ossida leggermente lo stagno sulla punta quando non stai saldando, quindi o la saldatura esce male o stai troppo tempo sul pezzo per farla bene.
Ma una volta presa la mano su pezzi di scarto il gioco è fatto. Con quelle schifezze da 5€ (20, 25W) non regolabili dei brico ho fatto ottime saldature. Anche degli integrati (grandetti però) smd. Su youtube qualcuno con quella roba ci salda anche le resistenze smd, un giorno provo anche io.

Ok 320 gradi dici? Che significa manopola a 3/4?
 

mecha

Utente Attivo
212
37
Non ti so dire la posizione della manopola nella tua stazione, ma dai dati che hai scritto direi che 3/4 rispetta la giusta proporzione.
Regolati un po' in base alla punta che hai. Se sottile raffredda in fretta quando tocchi il pezzo quindi devi alzare la temperatura.
Il tutto è più difficile a dirsi che non a farsi. Buon lavoro
 

sansa

Nuovo Utente
11
0
Non ti so dire la posizione della manopola nella tua stazione, ma dai dati che hai scritto direi che 3/4 rispetta la giusta proporzione.
Regolati un po' in base alla punta che hai. Se sottile raffredda in fretta quando tocchi il pezzo quindi devi alzare la temperatura.
Il tutto è più difficile a dirsi che non a farsi. Buon lavoro

Il punto è che io non ho un termometro per sapere quale sia la temperatura. Mi posso solo basare sulla velocità in cui si scioglie lo stagno e su come è messa la manopola. Ok ti ringrazio moltissimo.
Vi farò sapere i risultati ;-)
 

Blume.

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
20,255
8,796
CPU
I7 8700K
Dissipatore
Silent loop B-Quiet 360
Scheda Madre
Fatal1ty Z370 Gaming K6
HDD
3 Tera su Western Digital 3 Tera su Toshiba p300 3Ssd da 500Gb
RAM
Corsair Vengeance DDR4 LPX 4X4Gb 2666Mhz
GPU
Msi Gtx 1080Ti Gaming Trio X
Audio
Integrata
Monitor
SyncMaster P2470HD
PSU
Evga Supernova 650W G2
Case
Dark Base 700 B-Quiet
Net
100/50 Ftth Fastweb
OS
Windows 10Pro. 64Bit
Un modo comodo per fare pratica è quello di munirsi di una basetta mille fori come quella in figura.

Millefori_in_vetronite.jpg


con questa puoi esercitarti e trovare la giusta temperatura per fare saldature buone.
Una buona saldatura non si presenta come quella in foto:
bad1.jpg
Cold_solder_joint2.jpg
...queste sono fredde.

Mentre una buona saldatura si presenta cosi:
Saldare+e+Dissaldare.pdf+-+Adobe+Reader.bmp
...omogenea e non troppo lucida.
 
Ultima modifica:

sansa

Nuovo Utente
11
0
Un modo comodo per fare pratica è quello di munirsi di una basetta mille fori come quella in figura.

Millefori_in_vetronite.jpg


con questa puoi esercitarti e trovare la giusta temperatura per fare saldature buone.
Una buone saldature non si presenta come quella in foto:

bad1.jpg
...queste sono fredde.

Mentre una buona saldatura si presenta cosi:
Saldare+e+Dissaldare.pdf+-+Adobe+Reader.bmp
...omogenea e non troppo lucida.

Ne deduco che l'obiettivo è quello di trovare la minima temperatura che mi consente di fare una buona saldatura a cono. Se aumento la temperatura potrò ugualmente fare una buona saldatura ma rischierò di bruciare qualche componente. Sbaglio?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Quale crypto per il futuro?

  • Bitcoin

    Voti: 86 46.0%
  • Ethereum

    Voti: 74 39.6%
  • Cardano

    Voti: 26 13.9%
  • Polkadot

    Voti: 9 4.8%
  • Monero

    Voti: 15 8.0%
  • XRP

    Voti: 16 8.6%
  • Uniswap

    Voti: 5 2.7%
  • Litecoin

    Voti: 14 7.5%
  • Stellar

    Voti: 14 7.5%
  • Altro (Specifica)

    Voti: 26 13.9%

Discussioni Simili