PROBLEMA Installazione windows 8 modalita UEFI hard disk nuovo

Enzopre

Nuovo Utente
32
3
Ciao a tutti,

sto riscontrando problemi ad installare windows 8 in modalità boot UEFI su un vecchio pc.
Mi spiego meglio.

Ho creato su una chiavetta usb di ripristino di windows 8 quando comprai il pc.
Il ripristino da chiavetta ha sempre funzionato bene tutte le volte che lo facevo.
Di fatto ogni volta lo potevo resettre e riportare alle impostazioni di fabbrica con la modalità di boot UEFI.

Purtroppo si è danneggiato l'hard disk e l'ho dovuto sostituire.

Il problema è che ora non riesco ad reinstallare windows 8 dalla chiavetta di ripristino in modalita di boot UEFI sul nuovo hard disk.

Quando provo a reistallare windows 8 in modalita boot UEFI mi dice che non è possibile farlo in quanto manca una partizione ncessaria per l'installazione.

Cortesemente qualcuno può darmi qualche dritta su come fare?

Non voglio installare il sistema in modalità boot legacy altrimenti poi windows 8 non riesce ad attivarsi perche non riconosce il product key come valido.

grazie in anticipo a chi vorrà rispondere.
 
Ultima modifica:

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
6,281
2,699
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
Devi partizionare l'hard disk nuovo e, per farlo, hai bisogno o di una distribuzione live di linux o di un tool di gestione partizioni che parta da boot. In alternativa stacca l'hard-disk e connettilo ad un computer funzionante, rifarai il partizionamento dal nuovo computer, sempre usando un gestore di partizioni (per es. MiniTool Partition Wizard Free)
Se ricordi come era partizionato il tuo hard-disk che si è rotto devi duplicarne il partizionamento, se non te lo ricordi, in linea di massima il boot UEFI (per windows) richiede:
1.
un partizionamento preferibilmente con tabella delle partizioni GPT (anche se funziona anche non tabella msdos)
2.
una partizione chiamata EFI System Partition (o ESP), da cui Windows inizia il boot. La dimensione minima è di 100 MB, ma i suggerisco di farla un po' più grande (250 MB), non si sa mai. La partizione EFI deve essere formattata con il file-system FAT32 (non gli viene assegnata nessuna lettera). Meglio metterla a inizio disco (nei tool di partizionamento è il "rettangolo tutto a sinistra")
3.
Una partizione MSR (Microsoft Reserved) da almeno 16 MB (meglio 32, non si sa mai, in certi casi si consigiano 128 MB), che deve essere immediatamente successiva alla partizione EFI. Questa partizione in realtà può ossere creata direttamente dall'installer di Windows ma è meglio se la prima volta lo fai a mano. NON le viene assegnata una lettera e NON deve essere formattata!
4.
Almeno una partizione NTFS dove installerai Windows vero e proprio (minimo 20 GB... meglio almeno 128 GB!)
5.
eventuali altre partizioni che dipendono dalle tue necessità

Finito il partizionamento riparti da pendrive di boot e vedi se riesce a ripristinare
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Enzopre

Enzopre

Nuovo Utente
32
3
Devi partizionare l'hard disk nuovo e, per farlo, hai bisogno o di una distribuzione live di linux o di un tool di gestione partizioni che parta da boot. In alternativa stacca l'hard-disk e connettilo ad un computer funzionante, rifarai il partizionamento dal nuovo computer, sempre usando un gestore di partizioni (per es. MiniTool Partition Wizard Free)
Se ricordi come era partizionato il tuo hard-disk che si è rotto devi duplicarne il partizionamento, se non te lo ricordi, in linea di massima il boot UEFI (per windows) richiede:
1.
un partizionamento preferibilmente con tabella delle partizioni GPT (anche se funziona anche non tabella msdos)
2.
una partizione chiamata EFI System Partition (o ESP), da cui Windows inizia il boot. La dimensione minima è di 100 MB, ma i suggerisco di farla un po' più grande (250 MB), non si sa mai. La partizione EFI deve essere formattata con il file-system FAT32 (non gli viene assegnata nessuna lettera). Meglio metterla a inizio disco (nei tool di partizionamento è il "rettangolo tutto a sinistra")
3.
Una partizione MSR (Microsoft Reserved) da almeno 16 MB (meglio 32, non si sa mai, in certi casi si consigiano 128 MB), che deve essere immediatamente successiva alla partizione EFI. Questa partizione in realtà può ossere creata direttamente dall'installer di Windows ma è meglio se la prima volta lo fai a mano. NON deve essere formattata!
4.
Almeno una partizione NTFS dove installerai Windows vero e proprio (minimo 20 GB... meglio almeno 128 GB!)
5.
eventuali altre partizioni che dipendono dalle tue necessità

Finito il partizionamento riparti da pendrive di boot e vedi se riesce a ripristinare
Ci provo e vi faccio sapere come è andata.
 

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
6,281
2,699
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
Ti devo dire che non sono troppo convinto che ripristini alle condizioni di fabbrica, nel senso che una pendrive di ripristino di solito si appoggia ad una partizione residente su disco per ripristinare il tutto (è la partizione in realtà a contenere il Windows originale, non la pendrive). Quindi se non ti riesce devi reinstallare windows 8.1 da una ISO, possibilmente quella del produttore del computer.
 

giulore

Utente Attivo
918
159
CPU
i5-6600k
Dissipatore
H75i
Scheda Madre
Asrock Z170 Pro Gaming I7
HDD
SSD Crucial M550
RAM
16GB ddr4-3000
GPU
Intel HD530
Audio
Intel
Monitor
Philips 23IT
PSU
CoolMaster GX650W
Case
Sharkoon
Periferiche
Ricoh SP277SNwX
Net
ADSL-HoMobile-Vodafone
OS
Win7- Win10
Penso sia così, la sua pendrive va a cercare la partizione di ripristino che sul nuovo disco non esiste.
Deve reinstallare da zero con una iso su dvd o una pendrive avviabile contenente il setup di 8.1, ma se ha 8.1 sicuramente il pc andrà bene con win10, la key già c'è nel uefi, deve solo installare.

.
 

Indovino

Utente Èlite
2,732
2,457
CPU
PC 1 i7 7820X PC 2 Ryzen 2700X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
Asus X299 Deluxe e Asus ROG CROSSHAIR VII HERO
HDD
SSD Samsung 860 Evo e 2 HDD Western Digital 1 Tb su entrambi
RAM
GSkill F4-3200C16D su entrambi 32 gb ciascuno
GPU
Nvidia GTX 750 Ti e Nvidia 1070 Ti
Monitor
Dell 24/10
PSU
Evga 850 Gold
Case
Termaltake Lewel 10 e Corsair Graphite 760T v2 Case da Gaming, Full-Tower ATX
Periferiche
tutte
Net
fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 e Windows 8.1
Ciao a tutti,

sto riscontrando problemi ad installare windows 8 in modalità boot UEFI su un vecchio pc.
Mi spiego meglio.

Ho creato su una chiavetta usb di ripristino di windows 8 quando comprai il pc.
Il ripristino da chiavetta ha sempre funzionato bene tutte le volte che lo facevo.
Di fatto ogni volta lo potevo resettre e riportare alle impostazioni di fabbrica con la modalità di boot UEFI.

Purtroppo si è danneggiato l'hard disk e l'ho dovuto sostituire.

Il problema è che ora non riesco ad reinstallare windows 8 dalla chiavetta di ripristino in modalita di boot UEFI sul nuovo hard disk.

Quando provo a reistallare windows 8 in modalita boot UEFI mi dice che non è possibile farlo in quanto manca una partizione ncessaria per l'installazione.

Cortesemente qualcuno può darmi qualche dritta su come fare?

Non voglio installare il sistema in modalità boot legacy altrimenti poi windows 8 non riesce ad attivarsi perche non riconosce il product key come valido.

grazie in anticipo a chi vorrà rispondere.
ti serve la pennetta con windows 8.1 parti e gli fai fare le partizioni da solo ci pensa lui a farti quelle che gli ci vogliono
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 4 17.4%
  • Gearbox

    Voti: 0 0.0%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 19 82.6%
  • Square Enix

    Voti: 0 0.0%
  • Capcom

    Voti: 0 0.0%
  • Nintendo

    Voti: 3 13.0%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 0 0.0%

Discussioni Simili