GUIDA Installazione root, custom recovery e custom rom su dispositivi Samsung

Sig. Smusi

Utente Attivo
251
114
CPU
Ryzen 5 1600x
Dissipatore
AMD Wraith Max
Scheda Madre
AsRock B450 Pro 4
HDD
1 TB HGST/256 GB SAMSUNG SSD 850 EVO
RAM
16GB DDR4 Corsair Vengeance 3000mHz
GPU
Sapphire R9 290 Tri-X
Audio
Dac Sabe 9023
Monitor
Samsung T200HD
PSU
Sharkoon WPM 650W
Case
Kolink Stronghold
Periferiche
Drevo Calibur/G502
OS
Windows 10
Ciao a tutti in questa guida vi spiegherò come installare root, custom recovery e custom rom su un qualsiasi dispositivo Samsung compatibile. Prima di fare tutto ciò che è descritto nella guida, vi consiglio di eseguire un backup delle applicazioni con Titanium Backup e di salvare foto, documenti e dati sensibili su un PC o una micro sd.

ATTENZIONE: Se la garanzia del vostro dispositivo è ancora valida, le procedure che sto per descrivervi invalideranno quest'ultima. Non mi assumo nessuna responsabilità in caso di danni.


1) ROOT


1) La prima cosa da fare è recarsi sul sito: https://autoroot.chainfire.eu/ e assicurarsi che il proprio dispositivo sia presente nella lista e successivamente scaricare l'archivio zip.

2) Una volta scaricato l'archivio dovete scompattarlo, all'interno della cartella scompattata troverete: la versione di Odin 3.07 e il file MD5 da flashare con Odin per installare il root.

3) Successivamente recatevi su questo sito: https://www.samsungusbdrivers.net e scaricate ed installate i driver usb relativi al vostro dispositivo.

4) Se avete installata sul vostro dispositivo una versione di Android uguale o superiore alla 7.0, prima di eseguire i prossimi passaggi, dovete prima fare un wipe data e cache dalla recovery.

5) Spegnete il vostro dispositivo, collegatelo al computer ad una porta usb 2.0 e eseguite Odin. Una volta eseguito, sotto “ID:COM” ci sarà scritto qualcosa e ciò vuol dire che avete installato correttamente i driver usb e mandato in download mode il vostro dispositivo.

6) Cliccate su “PDA” e selezionate il file MD5 scompattato precedentemente e cliccate su “Start”.

7) Se avete eseguito tutto correttamente, il dispositivo si riavvierà una prima volta per installare il root e una seconda per riavviarsi normalmente.


2) RECOVERY

1) Per prima cosa recarsi su: https://twrp.me/Devices/ e cercare il proprio dispositivo, una volta trovato cliccare su “Primary Download” e scaricare l’ultimo versione della recovery in formato .tar.

2) Spegnete e mandate in download mode il vostro dispositivo, collegatelo al pc tramite una porta usb 2.0 e eseguite Odin.

3) Cliccate su PDA e questa volta selezionate il file della recovery.tar e una volta selezionato togliete la spunta da “Auto Reboot” e cliccate su “Start”.

4) Flashato il file, se avete eseguito correttamente tutti i passaggi, riavviando il vostro dispositivo in recovery mode, troverete la custom recovery installata.


3) ROM

Per la rom è una cosa molto più soggettiva, perché ci sono due tipi di utenti:

1) Il primo che installa rom su base Touchwiz, questo perché vuole rimanere con quel tipo di personalizzazione oppure solo per aggiungere funzionalità di versioni di dispositivi nuovi rispetto al suo, Per esempio per i vecchi Note sono state create delle rom su base Touchwiz, che permettono di implementare le funzionalità del nuovo Note 8.

2) Il secondo installa rom basate su Android Stock, cioè senza personalizzazione quindi con interfaccia simile a quella dei Google Pixel o dei Nexus per intederci. Questo offre il vantaggio di avere maggiore fluidità e velocità, in quanto questo tipo di rom è molto leggera e solitamente è usata per svecchiare modelli ormai datati.

Presa la vostra decisione recatevi su https://www.xda-developers.com/ e entrate nella sezione “Android Development” del vostro dispositivo. In questa sezione troverete una smisurata gamma di rom e potrete sbizzarrirvi a scegliere la vostra.

Scelta la rom, trasferite il file sulla micro sd del vostro dispositivo (sdcard se non avete micro sd), riavviate in recovery , fate un wipe system, data e cache e successivamente su “install” scegliete il file della rom e installatelo.

Una volta installata andate su http://opengapps.org/ e scaricate le GAPPS (Google Apps) in base alla versione di android che avete installato e all’architettura del vostro dipositivo. Questa volta andate di nuovo in recovery , fate un wipe cache, andate su “install” e installate le GAPPS.

Buon flash a tutti :)
 

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
26,592
7,878
CPU
Ryzen 7 5800x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
HDD
Samsung Evo 850 250gb,2tb x 2 toshiba P300, 256 Ssd silicon power
RAM
32 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
GPU
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
ASUS TUF QHD 165hz IPS, ITEK GCF 165hz IPS QHD, Samsung Curvo 144hz QHD
PSU
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Asus Tuf Wireless
Net
Fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 Pro 64 bit
bravo ottima guida facile e veloce da capire :)
 

Manuel Ferrari

Utente Èlite
37,318
10,408
CPU
Intel® Core™ i7-4712HQ
Scheda Madre
Intel HM87
HDD
Samsung SSD SM841 512GB
RAM
16 GB Dual-channel DDR3L 1600 MHz
GPU
NVIDIA GeForce GT 750M - 2 GB GDDR5
Audio
Intel Lynx Point PCH
Monitor
15.6 pollici 3200x1800 pixel IZGO Led
PSU
130 Watt AC 100-240V, 50-60Hz; DC 19,5V
Case
Dell XPS 15
OS
Windows 10
Fatta diventare guida e aggiunta alla raccolta guide :ok:
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili