GUIDA Installarsi il proprio Server Owncloud

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
23,134
6,797
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
HDD
Samsung Evo 850 250gb,2tb toshiba, 500gb western digital, 256 Ssd silicon power
RAM
32 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
GPU
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
Acer Predator 144hz 2k IPS 27", Hp ES 24" 60 Hz FHD
PSU
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Razer Electra V2
Net
Fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 Pro 64 bit
Buongiorno amici del forum,
scrivo questa guida per aiutarvi in un progetto interessante.
Tutti oggi giorno utilizziamo il cloud, chi usa OneDrive, chi Google Drive, chi iCloud, chi Dropbox, che offrono tutti uno spazio di archiviazione gratis dopo di che occorre espanderlo una volta esaurito.
Ma se io avessi un vecchio pc con su 2TB di spazio?? perchè non utilizzarlo per crearsi un proprio cloud?
Questa soluzione si chiama OwnCloud.
1200px-OwnCloud2-Logo.svg.png

Che cos è owncloud??

ownCloud è un software libero che permette di gestire un completo servizio di file hosting.
Il codice sorgente del server di ownCloud è pubblicato sotto i termini della licenza GNU Affero General Public License, e vi sono diversi client per PC e dispositivi mobili. La versione ufficiale per Android è per esempio disponibile su F-Droid.

Come si installa? e come funziona??

Parto da principio, per scrivere questa guida io ho utilizzato Virtual Box. Owncloud necessita di una macchina Linux (che sia ubuntu o altre versioni) per poter procedere all'installazione.

Step per l'installazione

- Installazione Ubuntu (qualsiasi versione)
Quindi come primo step sul vostro pc occorre installare una versione qualsiasi di linux (basata su Debian), io ad esempio ho utilizzato Ubuntu mate che trovate qui:
Una volta che avete scaricato la vostra iso, procedete all'installazione di linux tramite usb con rufus che trovate qui:

Una volta che avete terminato l'installazione e siete operativi su ubuntu procediamo agli step per l'installazione di owncloud.

- Installazione Server Apache
Occorre in primis aggiornare le repositories del vostro server eseguendo il comando:
Codice:
sudo apt-get update
dopo di che si esegue il comando per installare apache:
Codice:
sudo apt-get install apache2
Solitamente Apache viene eseguito in automatico, e per visionare che sia attivo e vedere il suo status basta eseguire il comando:
Sass:
sudo systemctl status apache2.service
Nel caso in cui vediate che il servizio non è attivo, occorre avviarlo tramite il seguente comando
Codice:
sudo systemctl start apache2
Occorre anche abilitare che apache venga eseguito al boot del sistema operativo quindi va eseguito questo comando:
Codice:
sudo systemctl enable apache2
Bisogna anche abilitare le porte del vostro firewall/router tramite questo comando:
Codice:
sudo ufw allow 80/tcp
sudo ufw allow 443/tcp
Queste ovviamente sono le porte standard, poi volendo potreste aprirne altre dove far girare il vostro filecloud.

RACCOMANDO ASSOLUTAMENTE di non aprire le porte standard del vostro Router/Firewall.
Solitamente per far girare questi servizi si apre una porta specifica e non quelle standard, che possono causare falle di sicurezza.

Una volta aperte le porte occorre ricaricare il firewall con i seguenti comandi:
Codice:
sudo ufw reload
sudo ufw status
Per vedere se avete svolto tutti i passaggi correttamente occorre che apriate il browser con il vostro indirizzo ip oppure hostname e dovrebbe uscirvi questa pagina:
1617102147853.png


- Installazione MySQL
Ora occorre assolutamente installare mysql.
Prima di tutto usiamo il seguente comando:
Codice:
sudo apt-cache policy mysql-server
che vi darà la disponibilità dell'ultima versione disponibile.
Poi occorre installare il server ed il client per il vostro database tramite questo comando:
Codice:
sudo apt-get install mysql-server mysql-client
Come ultimo step occorre fare la secure installation di mysql tramite il comando:
Codice:
sudo mysql_secure_installation
Questo comando vi farà rispondere ad alcune domande per poter impostare correttamente l'utente root.
Le domande sono queste:
Codice:
Remove anonymous users? (Press y|Y for Yes, any other key for No) : Y
Disallow root login remotely? (Press y|Y for Yes, any other key for No) : Y
Remove test database and access to it? (Press y|Y for Yes, any other key for No) : Y
Reload privilege tables now? (Press y|Y for Yes, any other key for No) : Y

Se avete installato tutto correttamente, e vedere di aver configurato tutto correttamente, se si esegue il comando
Sass:
sudo mysql -u root -p
Dovreste riuscire ad accedere alla console di mysql, nel vostro terminale comparirà il comando
Codice:
mysql>
cio' significa che cosi è possibile eseguire comandi SQL sul vostro mysql.

- Installazione PHP
Ovviamente Owncloud neccessita anche del linguaggio di scripting PHP, quindi occorre assolutamente installarlo.
per procedere all'installazione occorre il seguente comando:
Codice:
sudo apt-cache policy php
e poi a sua volta il comando:
Codice:
sudo apt-get install php php-cgi libapache2-mod-php php-common php-pear php-mbstring php-mysql php-curl php-json

Questo installerà php sulla vostra macchina.

-Installazione Owncloud
Ora possiamo procedere all'installazione del vostro OwnCloud, e per farlo bisogna seguire alcuni passaggi molto veloci ed interessanti.
In primis occorre ottenere la repository key dall'apt col seguente comando:
Codice:
wget -nv https://download.owncloud.org/download/repositories/production/Ubuntu_20.10/Release.key -O - | sudo apt-key add -
una volta eseguito il comando occorre far partire l'installazione tramite i seguenti comandi:
Codice:
echo 'deb http://download.owncloud.org/download/repositories/production/Ubuntu_20.10/ /' | sudo tee -a /etc/apt/sources.list.d/owncloud.list
sudo apt update
sudo apt install owncloud-complete-files
Occorre poi aggiornare le dipendenze tramite comando:
Codice:
sudo apt-get update
e alla fine installare i pacchetti aggiuntivi di php da comando:
Codice:
sudo apt install php-bz2 php-curl php-gd php-imagick php-intl php-mbstring php-xml php-zip
.
Se avete fatto tutto correttamente troverete la cartella di owncloud nel suo percorso abituale sotto
Codice:
/var/www/owncloud
sul server.

- Configurare Apache per SSL
Adesso ci tocca creare assolutamente un virtualhost dove ospitare owncloud altrimenti non sa come e quando essere eseguito.
Ci occorre creare una directory per installare i certificati SSL, quindi tramite comando andiamo a crearla:
Codice:
sudo mkdir /etc/apache2/ssl
Una volta creata questa directory occorre abilitare l'SSL su apache tramite comando
Codice:
sudo a2enmod ssl
dopo di che ci occorre riavviare apache tramite comando
Codice:
sudo systemctl restart apache2
Prima di procedere alla copia del virtualhost sotto la cartella ssl ci occorre prima crearne uno tramite file.
Quindi si apre il blocco note e si scrive:
Codice:
<VirtualHost *:80>
    ServerName skillsowncloud.com
    ServerAlias www.skillsowncloud.com
    ServerAdmin webmaster@skillsowncloud.com
    DocumentRoot /var/www/owncloud

<Directory /var/www/owncloud>
        Options -Indexes +FollowSymLinks
        AllowOverride All
    </Directory>
    ErrorLog ${APACHE_LOG_DIR}/skillsowncloud.com-error.log
    CustomLog ${APACHE_LOG_DIR}/skillsowncloud.com-access.log combined
</VirtualHost>

<VirtualHost *:443>
    ServerName skillsowncloud.com
    ServerAlias www.skillsowncloud.com
    ServerAdmin webmaster@skillsonwcloud.com
    DocumentRoot /var/www/owncloud

<Directory /var/www/owncloud>
        Options -Indexes +FollowSymLinks
        AllowOverride All
    </Directory>
    ErrorLog ${APACHE_LOG_DIR}/skillsowncloud.com-ssl-error.log
    CustomLog ${APACHE_LOG_DIR}/skillsowncloud.com-ssl-access.log combined


SSLEngine on

SSLCertificateFile /etc/apache2/ssl/skillsowncloud.cer
SSLCertificateKeyFile /etc/apache2/ssl/skillsowncloud.key
SSLCertificateChainFile /etc/apache2/ssl/skillsowncloud.ca


</VirtualHost>

Notate bene che i certificati, che il sito owncloud possono avere qualsiasi nome che voi vogliate senza troppi problemi.
Su questo punto ci ho messo un po a capire che i certificati vanno creati e per questo vi lascio il link che ho seguito:

Una volta che avete fatto cio' occorre verificare che non ci siano errori su apache e quindi va eseguito questo comando
Codice:
sudo apachectl -t
che rilascerà l'esito "SYNTAX OK" se non trova alcun errore.
Una volta che abbiamo questo esito, occorre disabilitare l'host di default, e abilitare il vostro virtual host, quindi eseguiamo:
Codice:
sudo a2dissite 000-default.conf
e abilitiamo il nostro con:
Codice:
sudo a2ensite skillsowncloud.com.conf
dopo di che ristartiamo apache con:
Codice:
sudo systemctl restart apache2

- Configurare MySQL Database per ospitare OwnCloud

accediamo al nostro SQL con l'utente root tramite:
Codice:
sudo mysql -u root -p
una volta che siamo dentro creiamo il nostro database tramite comando
Codice:
create database skillsowncloud;
poi occorre creare un utente che possa utilizzare il nostro owncloud e quindi creiamo l'utente tramite comando:
Codice:
create user 'ownclouduser'@'localhost' identified by 'yourpassoword';
grant all privileges on skillsowncloud.* to ownclouduser@localhost;
e col secondo comando invece gli diamo i privilegi per poter operare su tutto il database.
Alla fine diamo un bel flush finale tramite:
Codice:
FLUSH PRIVILEGES;
Cosi abbiamo terminato tutte le operazioni su MySQL.

- Configurare OwnCloud
Basta aprire il browser sulla propria macchina ed accedere tramite il vostro indirizzo ip oppure col domain name, o altrimenti con localhost(127.0.0.1).
Qui vi occorre creare un account admin, quindi impostate un nome utente ed una password sicura, in automatico owncloud saprà già dove trovare il suo percorso di installazione che è : /var/www/owncloud e vi chiederà di impostare la connessione al db che ovviamente saranno i parametri che abbiamo impostato prima:
- nomeutentedb (ownclouduser)
- passworddb
- nomedatabase (skillsowncloud)
- localhost

e basterà terminare il setup che finirà autonomamente se i dati inseriti sono corretti.
Una volta finito, vi proporrà la maschera di login:
1617104075433.png

Basterà effettuare l'accesso per visionare la vostra area owncloud.
Come ultimo step occorre installare i client per far si di attivare la sincro col vostro server.
I client disponibili sono per Linux, MacOS, Windows, Android e iOS.
So per certo che il client android si paga avendolo provato.

NOTA BENE, ricordo a tutti di utilizzare owncloud solo nella vostra rete di casa (LAN), poichè esporlo all'esterno potrebbe non essere sicuro se non siete sistemisti. Potrebbe rendere molto insicuro il vostro sistema e renderlo vulnerabile verso attacchi alla vostra rete.
 
Ultima modifica:

dnviti

Nuovo Utente
1
0
Posso consigliare l'utilizzo di NetxCloud anzichè OwnCloud, NextCloud è un fork ma è molto più sviluppato di OwnCloud, utilizzato stabilmente in azienda per 5 anni, facile da aggiornare.
Tutte le guide che valgono per OwnCloud funzionano 1:1 anche su NextCloud.
 

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
23,134
6,797
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
HDD
Samsung Evo 850 250gb,2tb toshiba, 500gb western digital, 256 Ssd silicon power
RAM
32 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
GPU
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
Acer Predator 144hz 2k IPS 27", Hp ES 24" 60 Hz FHD
PSU
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Razer Electra V2
Net
Fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 Pro 64 bit
Certo che si, questa era solo una guida a scopo illustrativo per portare contenuti e aprire un dibattito :)
 

Dumah Brazorf

Utente cAttivo
Utente Èlite
2,691
886
Ma se io avessi un vecchio pc con su 2TB di spazio?? perchè non utilizzarlo per crearsi un proprio cloud?

Perchè il cloud vero è ridondante, essendo i dati fisicamente in un altro posto se mi prende fuoco casa non perdo tutto, se ho un'adsl del cavolo ai file da fuori ci accedo in tempi biblici.
Quindi l'owncloud va bene ma solo se lo fate a casa d'altri con una connessione internet gigabit. E dischi in raid1. Perchè sul cloud ovviamente ci mettete UNA COPIA dei dati non l'unico originale.
 
  • Like
Reactions: r3dl4nce

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
23,134
6,797
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
HDD
Samsung Evo 850 250gb,2tb toshiba, 500gb western digital, 256 Ssd silicon power
RAM
32 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
GPU
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
Acer Predator 144hz 2k IPS 27", Hp ES 24" 60 Hz FHD
PSU
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Razer Electra V2
Net
Fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 Pro 64 bit
non ho capito questa tua frase... owncloud si puo' mettere pure su google platform x intenderci
 

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
23,134
6,797
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
HDD
Samsung Evo 850 250gb,2tb toshiba, 500gb western digital, 256 Ssd silicon power
RAM
32 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
GPU
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
Acer Predator 144hz 2k IPS 27", Hp ES 24" 60 Hz FHD
PSU
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Razer Electra V2
Net
Fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 Pro 64 bit
è una frase che dice che se hai un disco vecchio da 2Tb e sei uno smanettone, perchè non provare a farlo?
Non va contestata la frase come legge, la frase è una frase per introdurre l'argomento.

Poi se vogliamo valutare l'ambiente sistemistico e di come mettere al sicuro il proprio file server ne parliamo senza problemi. Che dovrebbero essere gli argomenti successivi alla guida, il perfezionare le procedure
 

Dumah Brazorf

Utente cAttivo
Utente Èlite
2,691
886
Quando si parla di cloud viene spontanea nell'utente medio quella sensazione di sicurezza e affidabilità totale che è il caso di smontare subito. I dati si perdono in uno ziff se non hai un backup.
 

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
23,134
6,797
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
HDD
Samsung Evo 850 250gb,2tb toshiba, 500gb western digital, 256 Ssd silicon power
RAM
32 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
GPU
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
Acer Predator 144hz 2k IPS 27", Hp ES 24" 60 Hz FHD
PSU
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Razer Electra V2
Net
Fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 Pro 64 bit
Appunto, e come ho detto deve creare un dibattito, dove poi si suggeriscono le soluzioni migliori per metterlo al "sicuro"
 

ilfe98

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
2,098
763
CPU
Intel i7 7700K
Dissipatore
Bequiet Dark rock pro 4
Scheda Madre
Msi pc mate z270
HDD
Seagate barracuda 1tb, silicon power NVME 500gb
RAM
Patriot viper steel 3733Mhz
GPU
Inno 3d gtx 1080 herculez design
Monitor
Asus mg279q
PSU
Corsair HX750
Case
Itek lunar 23
Net
Tiscali ftth
OS
windows 10,mint,debian,Arch linux
Perchè il cloud vero è ridondante, essendo i dati fisicamente in un altro posto se mi prende fuoco casa non perdo tutto, se ho un'adsl del cavolo ai file da fuori ci accedo in tempi biblici.
Quindi l'owncloud va bene ma solo se lo fate a casa d'altri con una connessione internet gigabit. E dischi in raid1. Perchè sul cloud ovviamente ci mettete UNA COPIA dei dati non l'unico originale.
Il raid 1 non ti assicura neanche l'integrità dei dati, solo la continuità in caso di guasto di 1 hdd. Ramsoware etc ti fanno perdere tutto.
 
  • Like
Reactions: Moffetta88

sp3ctrum

Super Moderatore
Staff Forum
11,006
4,054
CPU
Intel i7 6700k @4500 Mhz
Dissipatore
Scythe Mugen 5 rev.b Push&Pull
Scheda Madre
ASUS Z170 Pro Gaming
HDD
Nvme Samsung EVO 1Tb + SSD Samsung evo 850 250gb + Toshiba P300 3Tb
RAM
G.Skill 16gb Ripjaws V 3200Mhz + HyperX FURY 16gb 3600Mhz
GPU
Zotac Nvidia GTX 1080 Mini
Audio
Topping DX3 Pro + Focusrite Scarlett 2i2 + Mackie MR524 + Beyer DT 770 Pro
Monitor
Acer Predator XB241H 144Hz G-Sync
PSU
FSP Raider 650W 80+ Silver
Case
Thermaltake V200 RGB
Net
Unitymedia 400Mb
OS
Windows 10
Quando si parla di cloud viene spontanea nell'utente medio quella sensazione di sicurezza e affidabilità totale che è il caso di smontare subito. I dati si perdono in uno ziff se non hai un backup.

È una guida illustrativa che ti mostra come utilizzare un vecchio pc o qualsiasi altra macchina per questo scopo.
Potresti prenderla come Hobby, smanettaemento, test o anche per altre funzionalitá, il tema sicurezza dei dati va in secondo piano, anche perché chi ricerca una certa sicurezza, non si imbarca in situazioni di recupero vecchi pc.

Questa é una guida esplicativa e semplice per mostrare un metodo che puó servire a tutti anche a scopo educativo.
Gli aspetti tecnici posso essere discussi in seguito, ma questo aspetto non inficia la funzionalitá stessa della guida.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 3 18.8%
  • Gearbox

    Voti: 0 0.0%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 13 81.3%
  • Square Enix

    Voti: 0 0.0%
  • Capcom

    Voti: 0 0.0%
  • Nintendo

    Voti: 3 18.8%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 0 0.0%

Discussioni Simili