Informazioni sulla sicurezza - Domande Nabbe

Zealot87

Nuovo Utente
Buongiorno a tutti, sono iscritto e leggo da parecchio tempo ma non posto praticamente mai. Ho tuttavia bisogno di un aiuto, cercherò di essere il più sintetico possibile.
Ho un sito internet che, dietro pagamento, permette l'accesso a determinati contenuti professionali (nello specifico, audio e dispense che spiegano determinate situazioni tecniche).

Ora, chi ha creato il sito ha fatto in modo che non si potesse registrare tramite software integrati nel browser, dicendomi che i tentativi di eventuali download sarebbero stati "segnalati" (?) direttamente a lui. Posto che in effetti, dopo vari tentativi, ho notato che effettivamente da browser non è possibile usare plug in/software che registrino i contenuti audio. e che per le dispense non posso "fermare" la diffusione, c'è ancora una questione.

Ho provato una cosa piuttosto elementare... e cioè ho usato un software che registra l'audio "interno" del pc. In tal modo, basta far partire l'audio del contenuto che interessa ed il pc registrerà l'audio stesso in maniera perfetta. Tralasciando il fatto che l'eventuale rilascio di tali audio è perseguibile, mi chiedevo... c'è un modo per "controllare" gli utenti che hanno tentato di usare questo tipo di software? Cioè da proprietario del dominio/sito, c'è un modo per verificare se qualche utente ha usato software come quello appena descritto? Oppure semplicemente non si può fare nulla?

Ponendola ancora più semplice... è tecnicamente possibile per me scoprire se qualcuno ha usato un software di registrazione interna, fatto "partire" l'audio registrato e salvato?

Grazie e buona giornata!
 

Waveharp

Moderatore
Staff Forum
5,314
2,793
Hardware Utente
CPU
Ryzen 5 3600 @ 4.2ghz 1.35v
Dissipatore
Custom Loop: wb cpu e gpu EK+HL gts 360/240
Scheda Madre
Asus Prime X470 Pro
Hard Disk
Samsung 960 Evo + Samsung 850 Evo
RAM
16 gb G skill Trident 3200mhz CL16
Scheda Video
Evga 1080TI Sc Black Gaming OC
Monitor
Acer Predator 27" 144hz 1440p IPS
Alimentatore
Evga 650W SuperNova G2
Case
Cooler Master H500M
Sistema Operativo
Win 10 Pro 64 bit
Ma in realtà ti possono fregare semplicemente registrando l'audio con un registratore esterno al pc.
Ovviamente ha senso se si parla di lezioni/dispense dove l'audio ha un peso in termini di "contenuto" più che di qualità audio intrinseca.

Quindi le lezioni probabilmente potrebbero essere diffuse "illegalmente" senza particolari difficoltà.
Basta anche uno screen recorder elementare (se sono video) ma dipende intanto dai particolari blocchi via browser che siete riusciti ad implementare.

Per il resto aspettiamo altre risposte.
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
16,989
4,903
Hardware Utente
Buongiorno a tutti, sono iscritto e leggo da parecchio tempo ma non posto praticamente mai. Ho tuttavia bisogno di un aiuto, cercherò di essere il più sintetico possibile.
Ho un sito internet che, dietro pagamento, permette l'accesso a determinati contenuti professionali (nello specifico, audio e dispense che spiegano determinate situazioni tecniche).

Ora, chi ha creato il sito ha fatto in modo che non si potesse registrare tramite software integrati nel browser, dicendomi che i tentativi di eventuali download sarebbero stati "segnalati" (?) direttamente a lui. Posto che in effetti, dopo vari tentativi, ho notato che effettivamente da browser non è possibile usare plug in/software che registrino i contenuti audio. e che per le dispense non posso "fermare" la diffusione, c'è ancora una questione.

Ho provato una cosa piuttosto elementare... e cioè ho usato un software che registra l'audio "interno" del pc. In tal modo, basta far partire l'audio del contenuto che interessa ed il pc registrerà l'audio stesso in maniera perfetta. Tralasciando il fatto che l'eventuale rilascio di tali audio è perseguibile, mi chiedevo... c'è un modo per "controllare" gli utenti che hanno tentato di usare questo tipo di software? Cioè da proprietario del dominio/sito, c'è un modo per verificare se qualche utente ha usato software come quello appena descritto? Oppure semplicemente non si può fare nulla?

Ponendola ancora più semplice... è tecnicamente possibile per me scoprire se qualcuno ha usato un software di registrazione interna, fatto "partire" l'audio registrato e salvato?

Grazie e buona giornata!
Ti dico subito che è una battaglia persa in partenza specie sul mercato italiano. Questo popolo ha lo strano concetto radicato dello scrocco ad ogni costo. Certo non si può generalizzare e ci sono persone che attribuiscono il giusto valore al lavoro altrui e quindi lo pagano ma sono in minoranza. E' evidente che lo schermo della rete interna dell'utente impedisce di verificare ciò che chiedi. Spesso chi distribuisce questo tipo di contenuti li protegge con file codificati e player proprietari ma se questo è possibile con contenuti audio che tra l'altro potrebbero essere semplicemente registrati diventa difficile con dispense scritte che possono banalmente essere screenate o fotografate a schermo.
 

Zealot87

Nuovo Utente
Ciao e grazie per le celeri risposte... in realtà avete ragione, ma a livello pratico quello che dite voi difficilmente verrà fatto, perché gli audio sono lunghissimi (c.a. 10 ore ciascuno) e sono tanti (una quarantina), quindi è "difficile" che qualcuno materialmente si metta a registrare il flusso facendolo partire da una cassa e registrandolo col microfono, più che altro per motivi di tempo. Sulle dispense non c'è problema, pazienza.

Però ecco, mi chiedevo se ci fosse un modo per "scoprire" se qualcuno utilizza software di registrazione da pc mentre ascolta il flusso audio in questione. Onestamente nel mio immenso atecnicismo non credo (in sostanza il sito dovrebbe "controllare" le applicazioni in uso sul pc del soggetto che sta ascoltando l'audio).
Voi però su questo siete più esperti ecco.

Grazie ancora!
 

Entra

oppure Accedi utilizzando