Indie videogame e publisher

Cristian Zerbinati

Utente Attivo
7
1
CPU
Intel Core i3 550 @ 3.2 Ghz
HDD
1 Tb
RAM
8 Gb
GPU
NVidia GeForge GT 320
Audio
Hi Definition Audio
Monitor
22" Samsung
PSU
450 W
Case
Acer
OS
Windows 7 a 64Bit
Buongiorno a tutti,
la mia società sta sviluppando un videogame, davanti a noi abbiamo ancora almeno tre anni di lavoro. Mi sto chiedendo se per un videogame di buon livello, sia il caso di appoggiarsi ad un publisher o percorrere la strada da soli pubblicando nei classici store (steam, gog, discord, ecc)
Forse è più una domanda per redattori, o per chi ha effettivamente esperienza nel campo con dati statistici alla mano, e non solo una opinione
Saluti
 
Ultima modifica:

Stefano Novelli

Amministratore
Staff Forum
4,047
4,807
Come probabilmente saprai (quasi) tutto ruota intorno alle possibilità di guadagno, ma non solo.
Si tratta di capire che "peso" ha il prodotto sul mercato: ad esempio, punti al tripla A o è più un casual game?
Nel primo caso è quasi vitale un Publisher, soprattutto perché la distribuzione sulle piattaforme ha dei rigidi controlli qualità (un exploit del gioco permetterebbe il modding della console). Inoltre, è innegabile che un reparto marketing efficiente sa come investire in pubblicità piuttosto che farlo alla carlona.
I vantaggi ci sono ma anche gli svantaggi: primo, devi trovare un Publisher. Secondo, lo devi convincere. Terzo, lo devi pagare.
Funziona come l'etichetta discografica, tu affronti le spese di lancio, poi vi dividete gli utili.
Il casual gaming (o indie in generale) è invece più alla portata di tutti: ad esempio puoi partire da Steam Greenlight oppure fare da te una distribuzione su Android e iOS (per quest'ultimo paghi la quota di 99$ da dev), ma nel complesso riesci comunque a raggiungere una buona fetta di mercato e raggiungere l'obiettivo, ovvero la visibilità mediatica. Se fai centro con quest'ultima puoi decidere di investire molto o di andare da un Publisher con i numeri in mano (vedesi Warrock quando fu rivenduto dalla K2).
In definitiva ritengo che per prima cosa bisogna costruire una alpha del prodotto: da li si può dire "ok, ora contatto un Publisher" oppure "forse è una cosa più grande di me". In ogni caso, se è la prima esperienza, io sono per l'autopubblicazione, magari a fronte di una raccolta fondi in crowdfunding (vedi Hacklog, cfounded ma sempre autopub); esistono titoli distribuiti senza etichetta che viaggiano e che ti permettono di entrare nella vetrina dei dev. Quando sarà il momento, sarà il Publisher a contattarti (e, se sei bravo, lo fanno). Però, se sei un pinco pallino qualunque, sappi che ricevono demo tutti i giorni che finiscono nella cartella spam.
PS: vedi che la prossima Xbox offre il programma indie, quindi non è così impossibile arrivare li
 

Cristian Zerbinati

Utente Attivo
7
1
CPU
Intel Core i3 550 @ 3.2 Ghz
HDD
1 Tb
RAM
8 Gb
GPU
NVidia GeForge GT 320
Audio
Hi Definition Audio
Monitor
22" Samsung
PSU
450 W
Case
Acer
OS
Windows 7 a 64Bit
Intanto grazie Stefano.,
specifico che il prodotto sarà per PC, Linux, MaxOs e a seguire XBOX (One), NintendoSwitch
Molto probabilmente al momento dell'uscita, il prodotto sarà accompagnato anche dalla pubblicazione del libro del videogioco, stiamo lavorando molto sulla storia
Quando sarà il momento maturo, volendo far testare una demo ad un publisher quali nomi seglieresti?
 

Stefano Novelli

Amministratore
Staff Forum
4,047
4,807
Considera che di game publisher ne esistono migliaia, ognuno con i suoi punti di forza, money e così via.
Ciò che posso dirti è di googlare, se vuoi un mio modesto consiglio ho visto parecchio affiatamento per i progetti indie da parte di questi 3 publisher:
Ma non escludo che ce ne siano altri con altrettante potenzialità per il grande publishing.
Questi lavorano con publisher anche più grandi di loro ma sono un buon punto di arrivo se si punta in grande.
Non dimenticare di costruire un business plan, una lettera di presentazione professionale, una tech demo, un video, concept e tutto ciò che serve per evitare un doppio-ricontatto con più informazioni.
 
  • Like
Reactions: Cristian Zerbinati

Cristian Zerbinati

Utente Attivo
7
1
CPU
Intel Core i3 550 @ 3.2 Ghz
HDD
1 Tb
RAM
8 Gb
GPU
NVidia GeForge GT 320
Audio
Hi Definition Audio
Monitor
22" Samsung
PSU
450 W
Case
Acer
OS
Windows 7 a 64Bit
Stefano, sei sempre al top! grazie mille
Post unito automaticamente:

Ho scoperto che la 505 ha una agenzia italiana, parte del gruppo Digital Bros
 
Ultima modifica:
  • Love
Reactions: Stefano Novelli

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 239 61.4%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 150 38.6%

Discussioni Simili