Impianto elettrico, impianto ethernet e linea telefonica

Iannix99

Nuovo Utente
18
0
Buonasera ragazzi,
a breve dovrò effettuare dei lavori in un appartamento e quindi rifarò completamente l'impianto elettrico.

Vorrei pertanto portare in ogni stanza dell'appartamento almeno una prese ethernet nonchè una presa per la linea telefonica (in una stanza oltre che al telefono dovrò collegarci anche il fax, in questo caso come funziona? dovrò utilizzare un'altra presa? o posso utilizzare tranquillamente degli sdoppiatori? l'essenziale è avere sempre la linea telefonica e quella di internet stabile) .

So che per la linea telefonica (voip) ci sono alcuni problemi in quanto il telefono deve essere necessariamente collegato al router però attraverso il ribaltamento delle prese leggevo che non ci sarebbero problemi.

Il primo consiglio che vi chiedo è pertanto il seguente: ci sono particolari richieste che devo fare all'elettricista in modo che le prese telefoniche "ribaltate" non mi creino problemi di connessione?

Il secondo è inerente all'impianto ethernet: quale cavo mi consigliate di comprare? considerate che la mia idea è quella di avere in ogni stanza almeno una presa ethernet in modo poi da collegarci degli extender (se optassi per gli exteder avrei perdita di segnale? so che gli extender automaticamente dimezzano la banda, però se collegati direttamente alla presa ethernet non dovrei avere problemi, potreste confermarlo?) o sistemi mesh qualora la prima opzione non mi consentisse di sfruttare appieno la banda.

L'appartamento è di 105 mq, quindi magari anche solo il sistema mesh (evitando in ogni stanza una presa ethernet ) potrebbe essere sufficiente, aspetto vostri consigli in merito.

Qualsiasi ulteriore consiglio è ben accetto,

spero di essermi spiegato bene, in caso contrario vi chiedo già da adesso scusa.

Grazie a tutti.
 
Ultima modifica:

r3dl4nce

Utente Èlite
8,745
3,952
Porta cavo ethernet in ogni stanza, eventualmente in un punto centrale abbastanza aperto (corridoio, ecc) prevedi una presa di rete a muro alta dove connettere un access point, se ne basta uno solo per la copertura wifi, io per impianti interni monto spesso i mikrotik cAp ac che sono anche esteticamente carini e puoi alimentare via PoE (necessita quindi solo di presa ethernet).
Fai convergere tutti i cavi in un punto centrale dove metterai switch, alimentatori PoE, router, ecc.
Per i telefoni devi fare sezionamento per la FTTC, l'elettricista dovrebbe sapere di che si parla. Evita extender e altro.
 
  • Like
Reactions: MrColo e Iannix99

Iannix99

Nuovo Utente
18
0
Porta cavo ethernet in ogni stanza, eventualmente in un punto centrale abbastanza aperto (corridoio, ecc) prevedi una presa di rete a muro alta dove connettere un access point, se ne basta uno solo per la copertura wifi, io per impianti interni monto spesso i mikrotik cAp ac che sono anche esteticamente carini e puoi alimentare via PoE (necessita quindi solo di presa ethernet).
Fai convergere tutti i cavi in un punto centrale dove metterai switch, alimentatori PoE, router, ecc.
Per i telefoni devi fare sezionamento per la FTTC, l'elettricista dovrebbe sapere di che si parla. Evita extender e altro.

Porta cavo ethernet in ogni stanza, eventualmente in un punto centrale abbastanza aperto (corridoio, ecc) prevedi una presa di rete a muro alta dove connettere un access point, se ne basta uno solo per la copertura wifi, io per impianti interni monto spesso i mikrotik cAp ac che sono anche esteticamente carini e puoi alimentare via PoE (necessita quindi solo di presa ethernet).
Fai convergere tutti i cavi in un punto centrale dove metterai switch, alimentatori PoE, router, ecc.
Per i telefoni devi fare sezionamento per la FTTC, l'elettricista dovrebbe sapere di che si parla. Evita extender e altro.

Grazie mille per la risposta,
quindi tra access e sistema mesh con modalità access, mi conviene prendere a prescindere l access?
credo che basteranno due access anche se ho visto alcuni sistemi mesh con 3 dispositi a circa 140 euro.
Più o meno l access consigliato da te ho visto che si trova intorno alle 50 euro.

Ricapitolando dovrei fare mettere dall''elettricista 7 prese ethernet, una in ogni stanza e le altre nei corridoi ( in modo da avere copertura wireless totale).
Oppure semplicemente mettere due access in due stanze, in modo da evitare di mettere le due prese ethernet nei corridoi.

Dal punto centrale ove metterò il router quindi dovranno partire 7 cavi Ethernet ( nel caso decidessi di fare inserire 7 prese)?
Tutti questi cavi verrano collegati allo switch ( lo switch teoricamente potrebbe alimentatore tutte le 7 prese? O hanno dei limiti?) mentre lo switch verrà collegato al router.

Che switch mi consigli di acquistare?

Considerando le 7 prese quanta matassa di mq dovrei acquistare?
Come matassa leggevo che mi consigliavi la cat 6a tpu, la 7 o addirittura la 7a sarebbe sprecata?
Inoltre tra 6 e 6a ci sono tante differenze?


Grazie ancora per la disponibilità e scusa le domande da neofita.

Inviato dal mio STK-LX1 utilizzando Tapatalk
 

r3dl4nce

Utente Èlite
8,745
3,952
Non so com'è la pianta della casa ma se i corridoi sono centrali d le pareti non sonof particolarmente spesse, probabile che forse con 1 accesa point copri tutti, con 2 penso vai alla grande.
Il cAP ac lo consiglio perché, oltre a essere un buon apparato wifi, è PoE quindi non necessita di alimentazione elettrica ed è anche esteticamente gradevole da essere montato in ambienti interni, inoltre ha la rete e il PoE passante, ovvero puoi partire con un cavo ethernet da un cAp ac e portare PoE e dati a un secondo access point, senza ripartire dallo switch. Se poi vuoi sbizzarrirti, puoi anche mettere un apparato centrale che faccia gestione centralizzata degli access point, nel caso mikrotik si chiama CAPsMAN.
Attenzione che tutto ciò è abbastanza complesso da configurare! Se vuoi qualcosa di similmente valido molto più facile da configurare, ci si può spostare in casa Ubiquiti, dove puoi prendere:
- 2 Unifi AP AC HD o PRO
- 1 switch con 4 uscite PoE : USW-Lite-8-PoE
- 1 Unifi Controller key : UC‑CK che fa girare il software di gestione degli apparati Unifi

Il problema è che con Ubiquiti si sale di prezzo abbastanza, per questo generalmente lavoro con Mikrotik

Per lo switch, come dicevo prima puoi prendere un managed che ti gestisca anche gli AP, o prendi un normale switch tipo il classico netgear GS108 e poi alimenti gli Access point con un injector PoE.

Per il cavo, vai con cat 6 / 6a che va benissimo, il metraggio non è possibile saperlo, dipende dai giri che faranno i cavi, ma un elettricista dovrebbe avere la matassa e poi farti pagare a metro
 
  • Like
Reactions: Iannix99 e MrColo

Iannix99

Nuovo Utente
18
0
Non so com'è la pianta della casa ma se i corridoi sono centrali d le pareti non sonof particolarmente spesse, probabile che forse con 1 accesa point copri tutti, con 2 penso vai alla grande.
Il cAP ac lo consiglio perché, oltre a essere un buon apparato wifi, è PoE quindi non necessita di alimentazione elettrica ed è anche esteticamente gradevole da essere montato in ambienti interni, inoltre ha la rete e il PoE passante, ovvero puoi partire con un cavo ethernet da un cAp ac e portare PoE e dati a un secondo access point, senza ripartire dallo switch. Se poi vuoi sbizzarrirti, puoi anche mettere un apparato centrale che faccia gestione centralizzata degli access point, nel caso mikrotik si chiama CAPsMAN.
Attenzione che tutto ciò è abbastanza complesso da configurare! Se vuoi qualcosa di similmente valido molto più facile da configurare, ci si può spostare in casa Ubiquiti, dove puoi prendere:
- 2 Unifi AP AC HD o PRO
- 1 switch con 4 uscite PoE : USW-Lite-8-PoE
- 1 Unifi Controller key : UC‑CK che fa girare il software di gestione degli apparati Unifi

Il problema è che con Ubiquiti si sale di prezzo abbastanza, per questo generalmente lavoro con Mikrotik

Per lo switch, come dicevo prima puoi prendere un managed che ti gestisca anche gli AP, o prendi un normale switch tipo il classico netgear GS108 e poi alimenti gli Access point con un injector PoE.

Per il cavo, vai con cat 6 / 6a che va benissimo, il metraggio non è possibile saperlo, dipende dai giri che faranno i cavi, ma un elettricista dovrebbe avere la matassa e poi farti pagare a metro
Grazie per le spiegazioni,
ho visto che su amazon c'è il TP-link Deco M4 (tre pezzi) in offerta a 133 euro, che supportano la modalità access ma molto probabilmente non sono PoE, con questo risparmierei qualcosina e avrei tre pezzi, ne vale la pena o mi conviene sempre orientarmi sul mikrotik cAp ac?

Non ho ben chiaro quando scrivi che il mikrotik cAp ac ha "ha la rete e il PoE passante, ovvero puoi partire con un cavo ethernet da un cAp ac e portare PoE e dati a un secondo access point", questo vuol dire che il mikrotik cAp ac è come se avesse due porte ethernet, una che naturalmente servirà a lui per alimentarlo e per fargli arrivare la connessione, mentre l'altra potrebbe direttamente alimentare e portare i dati ad un altro microtik? e questo mi eviterebbe quindi di evitare di ripartire dallo switch.

Grazie per la disponibilità e pazienza.
 

Iannix99

Nuovo Utente
18
0
Non so com'è la pianta della casa ma se i corridoi sono centrali d le pareti non sonof particolarmente spesse, probabile che forse con 1 accesa point copri tutti, con 2 penso vai alla grande.
Il cAP ac lo consiglio perché, oltre a essere un buon apparato wifi, è PoE quindi non necessita di alimentazione elettrica ed è anche esteticamente gradevole da essere montato in ambienti interni, inoltre ha la rete e il PoE passante, ovvero puoi partire con un cavo ethernet da un cAp ac e portare PoE e dati a un secondo access point, senza ripartire dallo switch. Se poi vuoi sbizzarrirti, puoi anche mettere un apparato centrale che faccia gestione centralizzata degli access point, nel caso mikrotik si chiama CAPsMAN.
Attenzione che tutto ciò è abbastanza complesso da configurare! Se vuoi qualcosa di similmente valido molto più facile da configurare, ci si può spostare in casa Ubiquiti, dove puoi prendere:
- 2 Unifi AP AC HD o PRO
- 1 switch con 4 uscite PoE : USW-Lite-8-PoE
- 1 Unifi Controller key : UC‑CK che fa girare il software di gestione degli apparati Unifi

Il problema è che con Ubiquiti si sale di prezzo abbastanza, per questo generalmente lavoro con Mikrotik

Per lo switch, come dicevo prima puoi prendere un managed che ti gestisca anche gli AP, o prendi un normale switch tipo il classico netgear GS108 e poi alimenti gli Access point con un injector PoE.

Per il cavo, vai con cat 6 / 6a che va benissimo, il metraggio non è possibile saperlo, dipende dai giri che faranno i cavi, ma un elettricista dovrebbe avere la matassa e poi farti pagare a metro
Per lo switch ho trovato questo: TP-Link Poe Switch Gigabit, 8 Porte 10/100/1000 Mbps, 4 Porte Poe Fino a 55W a 46 euro, ho visto che un mikrotic consuma al massimo 17w quindi con due non dovrei avere problemi.

Le altre porte Poe le posso utilizzare tranquillamente anche se non ci collegherò apparecchi da alimentare?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
8,745
3,952
Io non consiglierò mai TPLink, marca di bassissima qualità.

Per un impianto del genere io farei:
- Mikrotik RB960 a fare da switch PoE e manager degli access point, ha 4 porte con PoE out quindi espandibilità in futuro
- per il resto delle ethernet puoi prendere o un banale netgear GS108 o un mikrotik CSS610-8G-2S+IN se vuoi uno switch smart managed
- due cAp ac da piazzare in punti strategici a coprire tutta la casa

Per i cAp ac funziona che puoi seguire questo schema

cap.jpg



Ripeto che capisco che sia un lavoro forse anche "esagerato" per un ambito casalingo e che a configurare il tutto non è banale, ti conviene andare sul sito di Mikrotik, leggerti come funziona routeros e come configurare il capsman, se pensi di capire il tutto allora ti verrà un bell'impiantino ben fatto

Non scordare anche un UPS dove metterai router, switch, ecc così che anche i cAP saranno sotto ups essendo alimentati via PoE
 
  • Like
Reactions: Iannix99

Iannix99

Nuovo Utente
18
0
Io non consiglierò mai TPLink, marca di bassissima qualità.

Per un impianto del genere io farei:
- Mikrotik RB960 a fare da switch PoE e manager degli access point, ha 4 porte con PoE out quindi espandibilità in futuro
- per il resto delle ethernet puoi prendere o un banale netgear GS108 o un mikrotik CSS610-8G-2S+IN se vuoi uno switch smart managed
- due cAp ac da piazzare in punti strategici a coprire tutta la casa

Per i cAp ac funziona che puoi seguire questo schema

Visualizza allegato 407133


Ripeto che capisco che sia un lavoro forse anche "esagerato" per un ambito casalingo e che a configurare il tutto non è banale, ti conviene andare sul sito di Mikrotik, leggerti come funziona routeros e come configurare il capsman, se pensi di capire il tutto allora ti verrà un bell'impiantino ben fatto

Non scordare anche un UPS dove metterai router, switch, ecc così che anche i cAP saranno sotto ups essendo alimentati via PoE
Ma esiste uno switch della Microtik con due porte Poe e 6 normali? sarebbe l'ideale per me in modo da evitare di comprare un altro switch, questi switch eventualmente sono già compatibili qualora arrivasse la connessione FFTH?
Per quanto riguarda la configurazione sono uno smanettone, quindi credo "spero" di non avere grosse difficoltà.
Per quanto riguarda invece gli attacchi dei cavi ethernet (quelli che andranno alle parete) ci sono particolari accorgimenti?
Per quanto riguarda l'UPS cosa mi consigli?

Grazie
 

r3dl4nce

Utente Èlite
8,745
3,952
Ma esiste uno switch della Microtik con due porte Poe e 6 normali? sarebbe l'ideale per me in modo da evitare di comprare un altro switch, questi switch eventualmente sono già compatibili qualora arrivasse la connessione FFTH?
C'è il CRS112-8P-4S-IN con 8 porte PoE out con anche 4 SFP in caso un domani necessitassi di fino a 4 porte in più, però non lo utilizzerei come CAPsMAN. Se però non ti interessa la gestione centralizzata degli access point, può andare bene



Per quanto riguarda invece gli attacchi dei cavi ethernet (quelli che andranno alle parete) ci sono particolari accorgimenti?
Devono essere frutti compatibili con il cavo, quindi se passi cavo cat 6/6a prendi frutti cat 6

Per quanto riguarda l'UPS cosa mi consigli?
Io normalmente utilizzo gli APC, i modelli che hanno anche la data port, i mikrotik con porta usb tipo la RB760 o RB960 hanno la possibilità di connettere la data port con l'apposito cavo USB e dal mikrotik verifico lo stato dell'UPS (carica, durata, eventualmente posso far spengere gli apparati in caso di batteria quasi esaurita, ecc)
 

Iannix99

Nuovo Utente
18
0
C'è il CRS112-8P-4S-IN con 8 porte PoE out con anche 4 SFP in caso un domani necessitassi di fino a 4 porte in più, però non lo utilizzerei come CAPsMAN. Se però non ti interessa la gestione centralizzata degli access point, può andare bene



Devono essere frutti compatibili con il cavo, quindi se passi cavo cat 6/6a prendi frutti cat 6

Io normalmente utilizzo gli APC, i modelli che hanno anche la data port, i mikrotik con porta usb tipo la RB760 o RB960 hanno la possibilità di connettere la data port con l'apposito cavo USB e dal mikrotik verifico lo stato dell'UPS (carica, durata, eventualmente posso far spengere gli apparati in caso di batteria quasi esaurita, ecc)

Ho visto che questo costa intorno le 150 euro mentre con la tua precedente soluzione arriverei a 106 circa (per intenderci con i due switch), con la soluzione però dei due switch potrei utilizzare il CAPsMan, è così importante?
ho visto che i frutti costano circa 12 euro non so però se ci sono soluzioni più economiche.


Diciamo che tra matassa ,switch, access, ups e frutti dovrei arrivare intorno alle 500 euro, un buon ups intorno alle 150 euro si trova?

Che modello specifico di Ups mi consigli per un uno domestico?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
8,745
3,952
Ho visto che questo costa intorno le 150 euro mentre con la tua precedente soluzione arriverei a 106 circa (per intenderci con i due switch), con la soluzione però dei due switch potrei utilizzare il CAPsMan, è così importante?
Io generalmente preferisco mettere switch anche unmanaged per le normali connessioni e un RB760 o RB960 per gestire gli access point mikrotik con il CAPsMAN, se hai letto nelle guide mikrotik è il sistema di gestione centralizzata degli access point, con solo due access point puoi anche non utilizzarlo, tipo se vuoi cambiare password o abilitare una seconda wifi, devi farlo su ogni access point mentre con CAPsMAN fai tutto in modo centralizzato. Vedi te



Diciamo che tra matassa ,switch, access, ups e frutti dovrei arrivare intorno alle 500 euro, un buon ups intorno alle 150 euro si trova?

Che modello specifico di Ups mi consigli per un uno domestico?
Io su apparati di rete metto gli APC, i mikrotik hanno la possibilità di connettersi con il data cable all'UPS (se ha la data port) e verificare stato e funzionamento
 
  • Like
Reactions: Iannix99

Iannix99

Nuovo Utente
18
0
Io generalmente preferisco mettere switch anche unmanaged per le normali connessioni e un RB760 o RB960 per gestire gli access point mikrotik con il CAPsMAN, se hai letto nelle guide mikrotik è il sistema di gestione centralizzata degli access point, con solo due access point puoi anche non utilizzarlo, tipo se vuoi cambiare password o abilitare una seconda wifi, devi farlo su ogni access point mentre con CAPsMAN fai tutto in modo centralizzato. Vedi te




Io su apparati di rete metto gli APC, i mikrotik hanno la possibilità di connettersi con il data cable all'UPS (se ha la data port) e verificare stato e funzionamento
sisi preferisco anche io la soluzione con i due switch oltre ad essere più economica mi da la possibilità di un maggior controllo e più porte a disposizione.
Per quanto riguarda il CapsMan si ho letto che è una sorta di sistema operativo per il mikrotik.

Mentre per l'Apc ho visto che ci sono un sacco di modelli e non saprei proprio come orientarmi.
 

r3dl4nce

Utente Èlite
8,745
3,952
Il sistema operativo degli apparati mikrotik si chiama RouterOS. Il CAPsMAN è solo il gestore centralizzato degli access point.

Per gli UPS APC, secondo me puoi benissimo andare anche con un modello base, tipo il BV500I-GR, non ha sinusoidale pura, ma apparati di questo tipo non mi hanno mai dato problemi.
 
  • Like
Reactions: Iannix99 e Kelion

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Quale crypto per il futuro?

  • Bitcoin

    Voti: 122 45.9%
  • Ethereum

    Voti: 109 41.0%
  • Cardano

    Voti: 40 15.0%
  • Polkadot

    Voti: 14 5.3%
  • Monero

    Voti: 17 6.4%
  • XRP

    Voti: 25 9.4%
  • Uniswap

    Voti: 7 2.6%
  • Litecoin

    Voti: 16 6.0%
  • Stellar

    Voti: 16 6.0%
  • Altro (Specifica)

    Voti: 40 15.0%

Discussioni Simili