DOMANDA Il suono è soggetto a gravità?

Dawking

Utente Attivo
345
119
CPU
Ryzen 3 1200
Scheda Madre
ASROCK AB350M
Hard Disk
1 TB, 7200 RPM, SATA 6 GB/s, 64 MB Cache 3.5 " + SSD S3+ 240GB
RAM
16GB (2 x 8GB) DDR4, 3000MHz G.Skill Aegis
Scheda Video
RX 570 4gb
Monitor
HP 22fw
Alimentatore
Power SupplyBe Quiet System Power B9 450W
Case
Noua Noob X1 RGB
Internet
TP-LINK – WIRELESS USB 300MBPS
Sistema Operativo
Windows 10 PRO
Ciao a tutti,

ho una domanda che mi passa per la testa da giorni: il suono è soggetto alla forza di gravità?

Magari per molti di voi può essere una domanda banalissima, ma essendo io abbastanza a secco di grandi competenze, ho questa curiosità che voglio colmare.

Inoltre mi piacerebbe leggere spiegazioni in merito in modo tale da ampliare le mie conoscenze


Grazie a chi mi dedicherà del tempo! :)
 

crimescene

Super Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
25,146
11,093
CPU
Intel Core i5 9600k
Dissipatore
Be Quiet Shadow Rock slim
Scheda Madre
MSI z390i Gaming Edge AC
Hard Disk
Nvme Sabrent 1TB SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
32GB DDR4 @ 3000 Corsair Vengeance lpx
Scheda Video
Zotac 2070 Super
Scheda Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
LG Ultragear 27GL850 QHD 144
Alimentatore
Seasonic Foìcus+ 550W Platinum
Case
Sharkoon TG5 RGB
Internet
TIm 100Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Beh diciamo di sì, essendo il suono una vibrazione che si propaga attraverso un mezzo (l'aria, l'acqua) quest'ultima è soggetto a forza di gravità, quindi anche il suono lo è..
Semplice semplice

Nello spazio c'è il vuoto, quindi non c'è nessun suono, e nessun suono può propagarsi.

Questa concezione del suono, portò all'errata ipotesi dell'esistenza dell'etere, poi rivista. Visto che il suono ha bisogno di un "mezzo" nel quale muoversi, si pensò a ragione che anche la luce funzionasse allo stesso modo, per questo fu ipotizzata l'esistenza dell' "etere" un "mezzo" che permeava l'universo e nel quale la luce potesse nuoversi esattamente come faceva il suono con l'aria!

Questa ipotesi fu poi rivista e ci fu un famoso esperimento (fallimentare) che doveva provare l'esietnza dell'etere ma che di fatto ne confermò l'inesistenza.
Oggi sappiamo che la luce può spostarsi nel vuoto, mentre allora si pensava che non fosse possibile

P.s. il suono non è solo soggetto a gravità, ma anche alla temperatura, di fatto la propagazione del suono varia a secondo della tempertaura del mezzo in cui si propaga, così anche la velocità del suono sarà diversa a seconda dei casi e a seconda delle tempertaure del mezzo in cui si propaga il suono anche la sua velocità di propagazione varierà di diverse centinaia di km/h o m/s.
 
Ultima modifica:

Dawking

Utente Attivo
345
119
CPU
Ryzen 3 1200
Scheda Madre
ASROCK AB350M
Hard Disk
1 TB, 7200 RPM, SATA 6 GB/s, 64 MB Cache 3.5 " + SSD S3+ 240GB
RAM
16GB (2 x 8GB) DDR4, 3000MHz G.Skill Aegis
Scheda Video
RX 570 4gb
Monitor
HP 22fw
Alimentatore
Power SupplyBe Quiet System Power B9 450W
Case
Noua Noob X1 RGB
Internet
TP-LINK – WIRELESS USB 300MBPS
Sistema Operativo
Windows 10 PRO
Beh diciamo di sì, essendo il suono una vibrazione che si propaga attraverso un mezzo (l'aria, l'acqua) quest'ultima è soggetto a forza di gravità, quindi anche il suono lo è..
Semplice semplice

Nello spazio c'è il vuoto, quindi nessun suono
Ti ringrazio per la risposta.
Però so che il suono è orientato ad andare verso l'alto e non verso il basso.

Esempio: mi trovo al secondo piano di un edificio e mi risulta più facile sentire la voce di Tizio che si trova al primo piano che di Caio che si trova al terzo.

Se il suono in questo caso si propaga per mezzo dell'aria, dovrebbe essere soggetto a gravità, com'è dunque possibile che la "forza" (se così si può definire) che lo fa andare verso l'alto sia più grande della gravità?


Scusa ma la curiosità mi sta travolgendo :asd:
 

crimescene

Super Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
25,146
11,093
CPU
Intel Core i5 9600k
Dissipatore
Be Quiet Shadow Rock slim
Scheda Madre
MSI z390i Gaming Edge AC
Hard Disk
Nvme Sabrent 1TB SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
32GB DDR4 @ 3000 Corsair Vengeance lpx
Scheda Video
Zotac 2070 Super
Scheda Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
LG Ultragear 27GL850 QHD 144
Alimentatore
Seasonic Foìcus+ 550W Platinum
Case
Sharkoon TG5 RGB
Internet
TIm 100Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Anche l'aria calda va verso l'alto, questo significa che non è soggetta a forza di gravità? Assolutamente no, il suono essendo un mezzo che si propaga con l'aria si compèorta esattamente come l'aria.

Devi considerare il mezzo, il suono è una vibrazione ovvero "materia che oscilla" in parole povere
 
  • Mi piace
Reactions: Dawking

Dawking

Utente Attivo
345
119
CPU
Ryzen 3 1200
Scheda Madre
ASROCK AB350M
Hard Disk
1 TB, 7200 RPM, SATA 6 GB/s, 64 MB Cache 3.5 " + SSD S3+ 240GB
RAM
16GB (2 x 8GB) DDR4, 3000MHz G.Skill Aegis
Scheda Video
RX 570 4gb
Monitor
HP 22fw
Alimentatore
Power SupplyBe Quiet System Power B9 450W
Case
Noua Noob X1 RGB
Internet
TP-LINK – WIRELESS USB 300MBPS
Sistema Operativo
Windows 10 PRO
Avrai notato le mie mancanze di conoscienze :hihi:
Ti ringrazio per aver colmato questo mio stupido dubbio, ma non trovando risposta la curiosità per la conoscenza si faceva sempre più prepotente in me :rolleyes:
 

crimescene

Super Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
25,146
11,093
CPU
Intel Core i5 9600k
Dissipatore
Be Quiet Shadow Rock slim
Scheda Madre
MSI z390i Gaming Edge AC
Hard Disk
Nvme Sabrent 1TB SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
32GB DDR4 @ 3000 Corsair Vengeance lpx
Scheda Video
Zotac 2070 Super
Scheda Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
LG Ultragear 27GL850 QHD 144
Alimentatore
Seasonic Foìcus+ 550W Platinum
Case
Sharkoon TG5 RGB
Internet
TIm 100Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Non preoccuparti, anche io sono curioso.
 

Dawking

Utente Attivo
345
119
CPU
Ryzen 3 1200
Scheda Madre
ASROCK AB350M
Hard Disk
1 TB, 7200 RPM, SATA 6 GB/s, 64 MB Cache 3.5 " + SSD S3+ 240GB
RAM
16GB (2 x 8GB) DDR4, 3000MHz G.Skill Aegis
Scheda Video
RX 570 4gb
Monitor
HP 22fw
Alimentatore
Power SupplyBe Quiet System Power B9 450W
Case
Noua Noob X1 RGB
Internet
TP-LINK – WIRELESS USB 300MBPS
Sistema Operativo
Windows 10 PRO

gronag

Utente Èlite
20,295
6,875
Le onde sonore sono generate da sorgenti che vibrano (ad es. il cono di una cassa acustica che vibra) e producono una perturbazione che si propaga attraverso un mezzo elastico, c'è trasporto di energia ma non di materia ;)
La domanda è: le onde sonore sono dotate di massa secondo te ? :asd:

P.S. Ciò che noi intendiamo per "gravità" altro non è che la conseguenza della "curvatura" dello spazio-tempo in presenza di corpi "massicci" :sisi:
Questa "geometria" spazio-temporale è determinata dalla densità di materia dell'Universo e l'effetto della gravitazione è di "curvare" lo spazio-tempo, da questa geometria deriva poi il moto dei corpi :sisi:
 
  • Mi piace
Reactions: Blume. e Dawking

Dawking

Utente Attivo
345
119
CPU
Ryzen 3 1200
Scheda Madre
ASROCK AB350M
Hard Disk
1 TB, 7200 RPM, SATA 6 GB/s, 64 MB Cache 3.5 " + SSD S3+ 240GB
RAM
16GB (2 x 8GB) DDR4, 3000MHz G.Skill Aegis
Scheda Video
RX 570 4gb
Monitor
HP 22fw
Alimentatore
Power SupplyBe Quiet System Power B9 450W
Case
Noua Noob X1 RGB
Internet
TP-LINK – WIRELESS USB 300MBPS
Sistema Operativo
Windows 10 PRO
Le onde sonore sono generate da sorgenti che vibrano (ad es. il cono di una cassa acustica che vibra) e producono una perturbazione che si propaga attraverso un mezzo elastico, c'è trasporto di energia ma non di materia ;)
La domanda è: le onde sonore sono dotate di massa secondo te ? :asd:

P.S. Ciò che noi intendiamo per "gravità" altro non è che la conseguenza della "curvatura" dello spazio-tempo in presenza di corpi "massicci" :sisi:
Questa "geometria" spazio-temporale è determinata dalla densità di materia dell'Universo e l'effetto della gravitazione è di "curvare" lo spazio-tempo, da questa geometria deriva poi il moto dei corpi :sisi:
Non disponendo di massa non sono soggette a gravità quindi, corretto?
 

Darkon

Nuovo Utente
92
24
CPU
i7-4960X
Scheda Madre
Asus Rampage IV extreme
Hard Disk
Corsair SSD + Seagate
RAM
32GB Vegeance Pro 2.400Mhz
Scheda Video
GTX 780 ASUS OC II
Alimentatore
Corsair HX 850
Case
Corsair obsidian 900D
Sistema Operativo
Windows 8.1 Pro 64bit
La risposta è molto più complessa di quanto si pensa in quanto le analisi descritte sopra sono corrette ma non del tutto complete.

Infatti la risposta corretta è che il suono NON risente della gravità ma il mezzo di propagazione del suono generalmente SI. Così come al tempo stesso il mezzo risente di tanti altri fenomeni più o meno semplici da comprendere che possono alterare la percezione del suono.

Quindi ad esempio se stiamo parlando e il suono si propaga nell'acqua la stessa acqua viene trattenuta a terra dalla gravità e quindi si può dire che il suono che la attraversa risente di tale forza seppur in modo assolutamente marginale che è approssimabile a nessuna variazione al tempo stesso basta che ci sia "corrente" per cui il cambiamento diventa invece importante.

Nell'aria è ancora più subdolo perché ci sono tanti fenomeni sia orizzontali che verticali: effetti magnetici, cinetici, termici ecc... ecc... che modificano la propagazione del suono. L'aria ovviamente avendo una massa piccola risente in modo limitato della gravità quindi anche in questo caso il suono risente della gravità ma in maniera talmente marginale che è inutile soffermarsi ad analizzare tale fenomeno quando ci sono altri fenomeni che impatto in scale di grandezza estremamente più importanti.

Detto questo poi è valido tenendo presente la gravità terrestre. Se per ipotesi ci fosse una massa estrema tale da esercitare una forza gravitazionale molto forte tale da distorcere l'atmosfera o gli oceani è ovvio che anche la distorsione nella propagazione del suono diventerebbe importante. Quindi tutto è relativo però secondo me la domanda è mal posta perché parlare di "suono" è sbagliato in quanto è una percezione umana di un fenomeno naturale quindi non è che il suono esiste in quanto tale ma come condizione indotta nella materia e quindi è la materia che a seconda della natura di essa ha o meno la capacità di interagire con la gravità.
 

gronag

Utente Èlite
20,295
6,875
Non disponendo di massa non sono soggette a gravità quindi, corretto?
Se hai capito cos'è un'onda acustica (si tratta di onde longitudinali in quanto la direzione di vibrazione delle molecole di gas o di un altro mezzo è parallela alla direzione di propagazione delle onde stesse) sei in grado di darti una risposta da solo, non ti pare ? ;)
 

Fea

Utente Attivo
307
290
Ciao a tutti,

ho una domanda che mi passa per la testa da giorni: il suono è soggetto alla forza di gravità?

Magari per molti di voi può essere una domanda banalissima, ma essendo io abbastanza a secco di grandi competenze, ho questa curiosità che voglio colmare.

Inoltre mi piacerebbe leggere spiegazioni in merito in modo tale da ampliare le mie conoscenze


Grazie a chi mi dedicherà del tempo! :)
Il punto e' cosa si intende per "gravita'".
Partiamo dal concetto di "medium" (o "mezzo di comunicazione"): l'aria, l'acqua, il pavimento su cui sei sono tutti dei media validi a trasmettere il suono cosi' come lo intendiamo noi.
Questo accade perche' avvengono delle interazioni continue tra le molecole del medium: si urtano continuamente (per fluidi, cioe' liquidi o gas) o sono rigidamente vincolate tra loro (solidi).
Nel caso dei fluidi e' importante fare riferimento ad un parametro, detto "libero cammino medio" ("LCM" d'ora in poi), che e' letteralmente la distanza media percorsa da una molecola tra due urti consecutivi (cioe' prima di urtarne un'altra). Questo parametro (e' un parametro statistico, come dire "l'altezza media mondiale") dipende tra gli altri da:
- stato di agitazione a livello microscopico (a livello macroscopico e' praticamente la volgarissima temperatura)
- grandezza delle molecole coinvolte
- molecole per unita' di volume (a livello macroscopico e' praticamente la massa volumica)
- altri contributi minori (ad esempio molecole polari)

Semplificando un poco, un'onda longitudinale (volgarmente detta "suono") si puo' propagare in un medium se la sua lunghezza d'onda e' molto maggiore (ordini di grandezza) del libero cammino medio. In un solido il libero cammino medio e' "zero".
In altre parole, dal punto di vista dell'onda il medium appare come un corpo continuo.
Se invece il LCM e' molto grande rispetto alla lunghezza d'onda, ad esempio aria estremamente rarefatta in alta atmosfera, il suono non si propaga (o meglio non si genera).

Per rispondere alla tua domanda, si puo' dire che le onde (e in generale i moti vibrazionali) non risentono della gravita'.
O meglio, non risentono di un campo gravitazionale costante e uniforme.

Risentono pero' di cambi di densita' (ad esempio con la quota e/o la temperatura), dei cambi di medium stesso, e del vento (o delle correnti per un liquido).
Ad esempio, in aria ferma e senza nulla intorno la propagazione del suono dipende solo da quanto e' uniforme la tua sorgente.
Pero' un pavimento sotto di te rifletterebbe parte del suono, idem per le pareti.
Oppure un altro esempio e' come si propaghino i suoni a pelo d'acqua: dove l'aria e' piu' satura di vapore la densita' e' maggiore e i suoni si propagano piu' velocemente e piu' lontano; se pero' l'acqua non fosse calma ma ci fossero anche le onde, presumibilmente prevarrebbero gli effetti di disturbo e non sentiresti granche'.
Ultimo esempio: un razzo in volo su Mercurio sarebbe perfettamente silenzioso, ma una volta atterrato ("ammercuriato") ci sarebbe propagazione di onde sonore attraverso il suolo.

La risposta è molto più complessa di quanto si pensa in quanto le analisi descritte sopra sono corrette ma non del tutto complete.

Infatti la risposta corretta è che il suono NON risente della gravità ma il mezzo di propagazione del suono generalmente SI. Così come al tempo stesso il mezzo risente di tanti altri fenomeni più o meno semplici da comprendere che possono alterare la percezione del suono.

Quindi ad esempio se stiamo parlando e il suono si propaga nell'acqua la stessa acqua viene trattenuta a terra dalla gravità e quindi si può dire che il suono che la attraversa risente di tale forza seppur in modo assolutamente marginale che è approssimabile a nessuna variazione al tempo stesso basta che ci sia "corrente" per cui il cambiamento diventa invece importante.

Nell'aria è ancora più subdolo perché ci sono tanti fenomeni sia orizzontali che verticali: effetti magnetici, cinetici, termici ecc... ecc... che modificano la propagazione del suono. L'aria ovviamente avendo una massa densita' piccola risente in modo limitato della gravità quindi anche in questo caso il suono risente della gravità ma in maniera talmente marginale che è inutile soffermarsi ad analizzare tale fenomeno quando ci sono altri fenomeni che impatto in scale di grandezza estremamente più importanti.
Al di la di qualche piccola imprecisione, concettualmente e' proprio sbagliato dire che la gravita' ha un effetto piccolo, perche' non e' il parametro di riferimento.
Detto questo poi è valido tenendo presente la gravità terrestre. Se per ipotesi ci fosse una massa estrema tale da esercitare una forza gravitazionale molto forte tale da distorcere l'atmosfera o gli oceani è ovvio che anche la distorsione nella propagazione del suono diventerebbe importante.
In realta' esiste, fa quello che dici tu, e si chiama "Luna". Ma non influisce sul suono.
Quindi tutto è relativo però secondo me la domanda è mal posta perché parlare di "suono" è sbagliato in quanto è una percezione umana di un fenomeno naturale quindi non è che il suono esiste in quanto tale
Le vibrazioni esistono in quanto tali e non sono un concetto granche' relativo a meno di non voler andare su livelli di relativismo che manco Matrix... Chiamiamo suono quelle con frequenza tra 20 e 20000 Hz.
ma come condizione indotta nella materia e quindi è la materia che a seconda della natura di essa ha o meno la capacità di interagire con la gravità.
No, la materia interagisce con la gravita' in qualunque interpretazione della fisica fino alla relativita' generale. Per dire che non succeda devi almeno sconfinare nella quantistica, ma a quel punto devi ridefinire anche il concetto di massa e di materia.
Insomma, facciamola semplice e diciamo che per i fini di questa discussione la materia e' soggetta alla gravita', e che questi non sono i parametri da guardare se si parla di propagazione del suono :)
 
  • Mi piace
Reactions: Dawking

Dawking

Utente Attivo
345
119
CPU
Ryzen 3 1200
Scheda Madre
ASROCK AB350M
Hard Disk
1 TB, 7200 RPM, SATA 6 GB/s, 64 MB Cache 3.5 " + SSD S3+ 240GB
RAM
16GB (2 x 8GB) DDR4, 3000MHz G.Skill Aegis
Scheda Video
RX 570 4gb
Monitor
HP 22fw
Alimentatore
Power SupplyBe Quiet System Power B9 450W
Case
Noua Noob X1 RGB
Internet
TP-LINK – WIRELESS USB 300MBPS
Sistema Operativo
Windows 10 PRO
Il punto e' cosa si intende per "gravita'".
Partiamo dal concetto di "medium" (o "mezzo di comunicazione"): l'aria, l'acqua, il pavimento su cui sei sono tutti dei media validi a trasmettere il suono cosi' come lo intendiamo noi.
Questo accade perche' avvengono delle interazioni continue tra le molecole del medium: si urtano continuamente (per fluidi, cioe' liquidi o gas) o sono rigidamente vincolate tra loro (solidi).
Nel caso dei fluidi e' importante fare riferimento ad un parametro, detto "libero cammino medio" ("LCM" d'ora in poi), che e' letteralmente la distanza media percorsa da una molecola tra due urti consecutivi (cioe' prima di urtarne un'altra). Questo parametro (e' un parametro statistico, come dire "l'altezza media mondiale") dipende tra gli altri da:
- stato di agitazione a livello microscopico (a livello macroscopico e' praticamente la volgarissima temperatura)
- grandezza delle molecole coinvolte
- molecole per unita' di volume (a livello macroscopico e' praticamente la massa volumica)
- altri contributi minori (ad esempio molecole polari)

Semplificando un poco, un'onda longitudinale (volgarmente detta "suono") si puo' propagare in un medium se la sua lunghezza d'onda e' molto maggiore (ordini di grandezza) del libero cammino medio. In un solido il libero cammino medio e' "zero".
In altre parole, dal punto di vista dell'onda il medium appare come un corpo continuo.
Se invece il LCM e' molto grande rispetto alla lunghezza d'onda, ad esempio aria estremamente rarefatta in alta atmosfera, il suono non si propaga (o meglio non si genera).

Per rispondere alla tua domanda, si puo' dire che le onde (e in generale i moti vibrazionali) non risentono della gravita'.
O meglio, non risentono di un campo gravitazionale costante e uniforme.

Risentono pero' di cambi di densita' (ad esempio con la quota e/o la temperatura), dei cambi di medium stesso, e del vento (o delle correnti per un liquido).
Ad esempio, in aria ferma e senza nulla intorno la propagazione del suono dipende solo da quanto e' uniforme la tua sorgente.
Pero' un pavimento sotto di te rifletterebbe parte del suono, idem per le pareti.
Oppure un altro esempio e' come si propaghino i suoni a pelo d'acqua: dove l'aria e' piu' satura di vapore la densita' e' maggiore e i suoni si propagano piu' velocemente e piu' lontano; se pero' l'acqua non fosse calma ma ci fossero anche le onde, presumibilmente prevarrebbero gli effetti di disturbo e non sentiresti granche'.
Ultimo esempio: un razzo in volo su Mercurio sarebbe perfettamente silenzioso, ma una volta atterrato ("ammercuriato") ci sarebbe propagazione di onde sonore attraverso il suolo.


Al di la di qualche piccola imprecisione, concettualmente e' proprio sbagliato dire che la gravita' ha un effetto piccolo, perche' non e' il parametro di riferimento.

In realta' esiste, fa quello che dici tu, e si chiama "Luna". Ma non influisce sul suono.

Le vibrazioni esistono in quanto tali e non sono un concetto granche' relativo a meno di non voler andare su livelli di relativismo che manco Matrix... Chiamiamo suono quelle con frequenza tra 20 e 20000 Hz.

No, la materia interagisce con la gravita' in qualunque interpretazione della fisica fino alla relativita' generale. Per dire che non succeda devi almeno sconfinare nella quantistica, ma a quel punto devi ridefinire anche il concetto di massa e di materia.
Insomma, facciamola semplice e diciamo che per i fini di questa discussione la materia e' soggetta alla gravita', e che questi non sono i parametri da guardare se si parla di propagazione del suono :)
Parto col dire che ammiro un sacco le tue conoscenze in materia, parlando anche con una certa invidia :asd:

Inoltre ringrazio te e tutti gli altri che mi hanno risposto!

Mi hai dato una risposta molto esaustiva, chiara e che rispecchia perfettamente ciò che chiedevo.
Ho le idee molto più chiare, anche se ora sono ancor più pieno di curiosità nel voler scoprire e apprendere molto dalla fisica, materia a dir poco affascinante! :love:
 

Darkon

Nuovo Utente
92
24
CPU
i7-4960X
Scheda Madre
Asus Rampage IV extreme
Hard Disk
Corsair SSD + Seagate
RAM
32GB Vegeance Pro 2.400Mhz
Scheda Video
GTX 780 ASUS OC II
Alimentatore
Corsair HX 850
Case
Corsair obsidian 900D
Sistema Operativo
Windows 8.1 Pro 64bit
In realta' esiste, fa quello che dici tu, e si chiama "Luna". Ma non influisce sul suono.
Intendevo un fenomeno gravitazionale molto più intenso e distorsivo di quello della Luna anche se già con la Luna non sono perfettamente concorde che non influisce ad esempio usando il tuo esempio se la Luna influisce sulla marea alterando quindi il moto dell'acqua indirettamente quella forza gravitazionale influisce anche sul suono che si propaga vicino o dentro l'acqua perché di fatto sposta fisicamente l'acqua e lo spostamento stesso comporta un moto interno al mezzo di trasmissione così come il vento nell'aria cambia la percezione del suono (a favore ti sentono più lontano, contrario ti sentono meno ad esempio).

Le vibrazioni esistono in quanto tali e non sono un concetto granche' relativo a meno di non voler andare su livelli di relativismo che manco Matrix... Chiamiamo suono quelle con frequenza tra 20 e 20000 Hz.
Intendevo dire non che non esiste come fenomeno o che siamo in matrix ma che il suono è appunto una vibrazione e non materia. Non è che se urli hai creato una fantomatica materia "suono" ma semplicemente hai trasmesso delle vibrazioni ad atomi e molecole pre-esistenti. Per fare un parallelo è come un cellulare che emette un segnale non è che quel segnare crea qualcosa che prima non esisteva in termini di materia ma semplicemente emette delle onde in questo caso che attraversano materia già esistente in questo caso elettromagnetiche e nel caso del suono, sonore o per meglio dire vibrazioni.

Detto ciò sicuramente ti sei spiegato in maniera più tecnica e chiara di me... sicuramente anche più giusta. Ho fatto queste precisazioni solo per chiarire meglio, giusto o sbagliato, quello che intendevo.
 
  • Mi piace
Reactions: Fea

Andretti60

Utente Èlite
3,892
2,628
La risposta semplice è no.
La velocità del suono dipende da tre caratteristiche del medio in cui si propaga: temperatura, pressione e densità.
Quindi se parliamo di come si propaga il suono nella atmosfera, all aumentare della elevazione la pressione e la densità (che darebbero risultati opposti) si cancellano a vicenda, quindi la velocità del suono dipende solo dalla temperatura, e quindi il suono tende ad "andare in alto" (ma solo su grande scala, dove i cambi della atmosfera si fanno sentire). La gravità non entra in gioco.
Per un cambio, la pagina wiki dà una bella spiegazione (almeno quella in inglese)
https://en.m.wikipedia.org/wiki/Spe...on_and_implications_for_atmospheric_acoustics
Post automaticamente unito:

Per capire come si propaga il suono in un caseggiato, lascio la parola al magico Bruno Bozzetto
 
  • Mi piace
Reactions: Dawking e Kelion

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento