Ho bisogno di consigli per studi riguardanti l'informatica

SamOli

Nuovo Utente
0
0
Vi spiego la mia situazione: ho 24 anni e al momento ho un lavoro part time (non inerente all'informatica) nell'attività di mio padre, e per ora sto bene così, ma vorrei fare studi in campo informatico per trovare un domani un lavoro che sia piacevole e ben retribuito.

In passato frequentai un indirizzo ITIS di informatica e presi un diploma con punteggio 93. Non sono un grande appassionato di informatica, ma ai tempi delle superiori mi divertivo molto in programmazione ed ero il migliore della classe (abbiamo fatto principalmente C e mysql/php, quello che mi piaceva di più era il primo).

Due anni fa avevo iniziato a frequentare l'università sempre di indirizzo informatico, superai 3 esami nel primo quadrimestre, poi arrivò il coronavirus e andò tutto a mignotte. Venne introdotta la didattica a distanza, che mi fa molto schifo, e mi passò la voglia di seguire le lezioni. Oltre a quello entrarono una serie di problemi personali, caddi in depressione e abbandonai gli studi.

Adesso mi chiedo quale sarebbe la scelta migliore per continuare il mio percorso di studi. Volendo potrei anche mettermi a studiare come un asiatico e fare esami a manetta per cercare di prendere la laurea triennale in un paio d'anni, ma mi chiedo se ne varrebbe la pena per ottenere il pezzo di carta. Intanto l'80% delle cose che si studiano in uni non ti serviranno davvero ed è risaputo. Ovviamente andrei a saltare tutti i percorsi opzionali di studio. Chiedendo in giro c'è gente che sostiene che fare l'università sia fondamentale, altri invece dicono che il pezzo di carta non conta niente e contano invece le tue abilità. Quindi a questo punto mi chiedo se sarebbe intelligente farsi il culo per studiare tutte quelle cose (all'80% inutili) piuttosto che impiegare quel tempo per studiare cose al 100% utili.

Poi mio cugino mi ha detto che un suo amico diplomato, dopo aver ottenuto delle certificazioni microsoft (MS-100, AZ-104 e penso altro) è riuscito a trovare un lavoro in svizzera e adesso piglia 6000 franchi al mese. Quindi stavo valutando l'opzione di seguire il suo esempio, sarei tranquillamente disposto a farmi un ora di macchina andata e ritorno per avere 6000 franchi al mese (ma anche meno). Però non so in cosa consista lavorare nel campo del cloud, se sarebbe qualcosa di piacevole o meno, non ho la più pallida idea di cosa finirei a fare. Diciamo che se si trattasse di un lavoro pesante e che occupa una fetta enorme di giornata (contando anche il viaggio in macchina), preferirei evitare perché ci tengo ad avere spazio da dedicare ai miei interessi. Oltretutto per ottenere quelle certificazioni bisogna studiare argomenti complessi su testi interamente in inglese, ed io l'inglese lo conosco bene, ma diciamo che un conto è studiare testi in italiano e un conto è studiare testi in inglese.

Altra opzione sarebbe quella di non prendere alcuna certificazione o pezzo di carta, e seguire l'esempio di quelli che sostengono basti un diploma + abilità, quindi andare a studiare per specializzarmi nella programmazione che è ciò che mi divertiva ai tempi delle superiori. Poi non ho preferenze per quanto riguarda i linguaggi o gli ambiti, che sia sviluppo di applicazioni mobile, di pagine web, o programmi per pc, andrei semplicemente a concentrarmi su ciò che è più redditizio (e qui chiedo a voi). Poi potrei trovare un impiego fisso, oppure fare anche freelance (non so quanto la cosa sia fattibile vista la disponibilità di indiani smanettatori).

Scusate il wall of text ma ho le idee confuse e non ho idea di cosa fare. Voi cosa mi consigliate?
 

Andretti60

Utente Èlite
4,928
3,573
Innanzi tutto studiare non è MAI inutile se quello che studi sono le basi, ossia quello che si studia a scuola. Quello che È importante NON è imparare un linguaggio di programmazione, bensì imparare le tecniche di programmazione. Un linguaggio è solo uno strumento. Chi dice che quello che ha imparato a scuola non serve a nulla è perché non ha capito un tubo. Quando si va a lavorare occorre imparare tutte cose nuove in ogni modo, e in questo campo lo si fa per tutta la vita, te lo dico io che non sono tuo “cugino” e che ormai sono vicino alla pensione, ma lo si può fare perché si hanno le basi. Se impari solo il C, ovvio che farai fatica a imparare Java (e una grande fatica, te lo assicuro) ma se impari i fondamenti della programmazione non avrai mai problemi a imparare poi linguaggio alcuno. Ti potrei fare infiniti esempi.
 

fuffolazzo

Utente Èlite
3,617
1,776
CPU
486 DX 2 66Mhz
Dissipatore
Assente
Scheda Madre
marca sconosciuta
HDD
540 Mb
RAM
16 Mb
GPU
Cirrus Logic CL-GD5429
Audio
Creative Sound Blaster Pro
Monitor
Hyundai 14"
PSU
marca sconosciuta
Case
marca sconosciuta
Periferiche
Matsushita Cd-Rom 2x
Net
Cos'è Internet?
OS
Dos 6.2
Intervengo nella parte lavorativa quando dici che non vuoi che occupi gran parte della tua giornata....
Scusa ma cosa pensi che sia il lavoro???
Una giornata normale MEDIA di un impiegato è di 8 ore giornaliere per 40 ore settimanali esclusi straordinari (che possono pure farti uscire dall'ufficio alle 9 di sera se servono!!!)...
quindi aggiungici viaggi andata e ritorno e vedrai che ti occupano dall 9 alle 10 ore giornaliere...
Poi ci sono i lavori diversi dal classico impiegato che possono essere MOLTO più faticosi occuparti magari 6 / 7 ore giornaliere MA a turni che ti SPACCANO completamente la giornata o con turni spezzati o con turni notturni ( e nel caso di gestione server/ clouds etc.etc. può essere una probabilità)
Poi il tutto può essere inferiore o anche MOLTO superiore se diventi qualcuno e ti prendi delle responsabilità, MA questo è il lavoro e a meno che non ti lanci nella moda degli streamers o altro, non ci sono poi molte alternative...
Il fatto è che questo ti porta il denaro e la conseguente indipendenza... Studiando quello che hai sopra descritto ti aprirà varie possibilità più o meno interessanti, il tutto dipenderà dalla tua volontà e soprattutto passione perchè alla fine se ti metti a fare un lavoro che non ti piace poi rischi di vivere una vita noiosa o peggio deprimente...

Non sei più un bambino ed i tuoi interessi devono cominciare a fare spazio a cose più importanti come appunto il lavoro...
Poi, una volta ingranato il lavoro giusto potrai cominciare a delineare la tua vita e ritagliarti i tuoi spazi e tempi sempre in relazione al lavoro...

Ricorda la specializzazione in un determinato ambito in questi tempi è molto importante e molto richiesta, quindi se ti specializzi in X cose e queste X cose ti piaciono avrai MOLTE possibilità perchè in questo periodo le aziende grandi e piccole cercano persone specializzate (che spesso non si trovano)...
 

Andretti60

Utente Èlite
4,928
3,573

Ricorda la specializzazione in un determinato ambito in questi tempi è molto importante e molto richiesta, quindi se ti specializzi in X cose e queste X cose ti piaciono avrai MOLTE possibilità perchè in questo periodo le aziende grandi e piccole cercano persone specializzate (che spesso non si trovano)...
Esatto. Aggiungo inoltre che perfino all’interno del settore informatico esistono specializzazioni. Quando si è freschi di studi le aziende assumono “generalisti,” ossia personale con solo conoscenza di base (ma che la sappiano bene), ma in pochi anni si diventa poi specializzati nel settore dove si lavora (per esempio front-end, back-end, database, real-time, GUI, servizi, internet e via dicendo, le possibilità ormai sono infinite). E sono tutte specialità che non si imparano a scuola (solo i concetti generali). Se si cerca poi lavoro quando si è diventati “senior”, trovarlo in una posizione che è al di fuori della propria specializzazione è praticamente impossibile.
 
  • Like
Reactions: fuffolazzo

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot: Sei vaccinato? [sondaggio anonimo]

  • Primo ciclo vaccinale completo (1-2 dosi)

    Voti: 499 78.2%
  • Fatta 1a dose, in attesa della 2a

    Voti: 21 3.3%
  • Sono prenotato per la 1a dose

    Voti: 12 1.9%
  • Non so se vaccinarmi

    Voti: 16 2.5%
  • Non ho intenzione di vacciarmi

    Voti: 68 10.7%
  • Fatta anche la terza dose

    Voti: 22 3.4%