UFFICIALE Hearts of Iron IV - Discussione Ufficiale

  • Hai problemi con un gioco? Scrivi all'interno della discussione ufficiale anziché aprire un nuovo topic, grazie!

EdwardTheGamer

Utente Attivo
untitled.png


Hearts of Iron IV è un videogioco strategico sviluppato da Paradox Development Studio e pubblicato da Paradox Interactive.
È il sequel di Hearts of Iron III, ed è la quarta puntata principale della serie Hearts of Iron. Come i precedenti giochi della serie, Hearts of Iron IV è un grande wargame strategico ambientato nella seconda guerra mondiale. Il giocatore può prendere il controllo di qualsiasi* nazione del mondo nel 1936 o nel 1939, decidendo la propria sorte in un mondo colmo di potenze imprevedibili.
* Sono esclusi alcuni microstati come San Marino o Città Del Vaticano

Gameplay:
Hearts of Iron IV è un grande wargame strategico incentrato attorno alla seconda guerra mondiale. Il giocatore può interpretare il leader di qualsiasi nazione del mondo (sono esclusi alcuni microstati come San Marino o Città Del Vaticano) nelle date di inizio 1936 o 1939, in modalità giocatore singolo o multiplayer, sebbene il gioco non sia progettato per andare oltre il 1948. L'esercito di una nazione è diviso tra forze terrestri, aeree e navali. Per quanto riguarda le forze di terra, il giocatore può addestrare, personalizzare e comandare divisioni consistenti in vari tipi di fanteria, carri armati e altre unità. Queste divisioni richiedono equipaggiamento e manodopera per combattere adeguatamente. La marina e l'aeronautica richiedono anche uomini e attrezzature, incluse le vere navi da guerra e aerei da guerra che vengono usati in combattimento. Le attrezzature sono prodotte da fabbriche militari, mentre le navi vengono costruite dai cantieri navali. Queste fabbriche militari e cantieri navali sono, a loro volta costruite da fabbriche civili, che si occupano anche di una varietà di altri edifici, producono beni di consumo per la popolazione civile e sovrintendono il commercio con altre nazioni. La maggior parte delle nazioni sono inizialmente costrette a dedicare un numero significativo delle proprie fabbriche civili alla produzione di beni di consumo, ma man mano che la nazione si mobilita sempre di più, altre fabbriche saranno sbloccate. La mobilitazione è rappresentata come una "politica" che il giocatore può adeguare con la giusta quantità di potere politico, una "risorsa" astratta che viene anche utilizzata per nominare nuovi ministri e cambiare altri aspetti del governo della nazione. Oltre alla mobilitazione, ci sono altre politiche, come le preferenze in materia di leva e commercio con l’estero.
Il territorio in Hearts of Iron IV è diviso in minuscole regioni conosciute come province, che sono raggruppate insieme per formare stati. Ogni stato ha una certa quantità di slot di costruzione, slot di fabbrica e 10 slot di infrastruttura. I principali mari e oceani (per le navi da guerra) e il cielo (per gli aerei da guerra) sono divisi in modo simile in diverse regioni. Queste province hanno ciascuna un tipo di terreno assegnato a loro che determina quanto bene si esibiranno diversi tipi di unità in combattimento. Le divisioni sono collocate nelle province e possono attaccare le unità nemiche nelle province adiacenti. Le prestazioni delle divisioni nel combattimento dipendono da vari fattori, come la qualità delle loro attrezzature, il tempo atmosferico, il tipo di terreno, l'abilità e le caratteristiche del generale che comanda le divisioni e il morale di entrambe le parti. Le tecnologie possono essere ricercate per migliorare le attrezzature e apprendere nuove dottrine militari, tra le altre cose, questo spesso significa che una nazione tecnologicamente più avanzata avrà un vantaggio in combattimento. Se una divisione (o un gruppo di divisioni) travolge con successo una provincia nemica, può occuparla. Alcune province possono avere punti vittoria, e se si assicurano abbastanza punti vittoria nemici, la nazione nemica capitolerà. Occupare province chiave all'interno di uno stato consente al potere occupante di accedere alle fabbriche e alle risorse naturali del nemico in quello stato. La resistenza all'occupazione all'interno di uno stato può ostacolare il controllo della potenza occupante su di esso. Verso la fine del gioco, le nazioni potrebbero sviluppare bombe nucleari, che possono essere utilizzate per devastare le province e gli stati avversari.
Hearts of Iron IV tenta inoltre di ricreare le complesse relazioni diplomatiche del giorno. Le nazioni possono intraprendere una varietà di azioni diplomatiche; possono firmare patti di non aggressione, garantire l'indipendenza di altre nazioni e offrire o richiedere l'accesso militare, tra le altre cose. Un'altra caratteristica chiave della diplomazia è la capacità di creare una fazione o invitare altre nazioni a una esistente. I membri delle fazioni possono aiutarsi a vicenda nelle guerre, rendendo queste alleanze molto preziose. Sono disponibili anche numerose azioni diplomatiche clandestine. Ad esempio, il giocatore può giustificare la guerra contro altre nazioni, diffondere la propria ideologia all'estero o organizzare un colpo di stato. I paesi nel gioco possono essere democratici, fascisti, comunisti o non allineati. Ciascuna delle quattro ideologie presenta vantaggi e svantaggi; per esempio, le nazioni fasciste possono facilmente entrare in guerra con altri paesi, ma altre nazioni non sono disposte a commerciare con loro come nei paesi democratici. Se un'ideologia diversa diventa troppo popolare in un paese, si può tenere un referendum che convertirà pacificamente la nazione all'ideologia più popolare. Altrimenti, le ideologie potrebbero giungere al potere violentemente attraverso colpi di stato, guerre civili o sottomissione forzata da parte di una potenza straniera.
Mentre Hearts of Iron 4 presenta alcuni eventi programmati, il gioco presenta un sistema di "focus nazionale" che rende gli eventi fissi meno necessari rispetto alle puntate precedenti della serie. Ogni paese nel gioco ha un "focus tree" con vari "focus nazionali" che garantiscono determinati effetti o attivano eventi. Ad esempio, affinché l'Anschluss si verifichi, la Germania deve prima soddisfare i requisiti collegati ad essa. Altri obiettivi possono concedere bonus speciali, come tempi di ricerca più rapidi per determinate tecnologie o fabbriche extra. Mentre alcuni bonus (come le fabbriche extra) sono molto tangibili, altri (come miglioramenti al morale) sono più astratti. Questi bonus astratti sono rappresentati da "spiriti nazionali" che possono essere temporanei o permanenti. Non tutti gli spiriti nazionali sono concessi da focus, e non tutti gli spiriti sono del tutto benefici in natura. I focus sono completati nel tempo; si può lavorare su un focus alla volta, consumando un po' di potere politico. Inizialmente, solo una manciata di nazioni chiave, come la Germania, l'Unione Sovietica e gli Stati Uniti, avevano focus trees unici; tutte le altre nazioni ne condividevano uno generico. Gli aggiornamenti successivi e i DLC hanno aggiunto focus trees differenti anche ad altre nazioni.
Hearts of Iron IV introduce anche il concetto di "tensione mondiale", una rappresentazione di quanto il mondo sia vicino alla guerra su una scala da 0 a 100. Le azioni aggressive di qualsiasi nazione possono aumentare la tensione mondiale, mentre le azioni pacifiche possono ridurla. A seconda delle circostanze di una nazione, come la loro ideologia, potrebbe essere necessario un certo livello di tensione mondiale per compiere determinate azioni, come giustificare la guerra contro un altro paese.

Mods
Hearts of Iron IV è stato sviluppato per essere più aperto rispetto ai precedenti giochi della serie. Come conseguenza di ciò, il gioco può essere più facilmente modificato. Sono state sviluppate una varietà di mod per il gioco, la maggior parte delle quali si possono trovare sul Workshop di Steam. Alcune mod hanno avuto abbastanza successo da attirare l'attenzione dei media, come Kaiserreich, un mod ambientato in un mondo in cui le Potenze Centrali hanno vinto la Prima Guerra Mondiale, Red World, una mod in un mondo in cui l'Unione Sovietica ha vinto la Guerra Fredda, Millennium Dawn, una mod ambientata ai giorni nostri, e The Great War, un mod ambientato nella prima guerra mondiale. Alcune mod hanno anche suscitato polemiche per il presunto razzismo e bigottismo, come Deus Vult, una mod che aggiunge i Cavalieri Templari al gioco e consente loro di commettere varie atrocità.

Sviluppo
Hearts of Iron IV è stato annunciato nel 2014 ed era originariamente previsto per la fine del 2015. All'E3 2015, il direttore creativo Johan Andersson ha confermato che il gioco sarebbe stato posticipato dalla sua data di rilascio originale, con il rilascio previsto per il primo trimestre del 2016, data la necessità di risolvere bug e problemi. A marzo 2016, è stato annunciato che il gioco sarebbe stato rilasciato il 6 giugno 2016 (che è il 72° anniversario dello sbarco in Normandia).

Accoglienza dalla critica:
Il gioco è stato accolto positivamente sia dalle grandi riviste videoludiche che dalla maggior parte dei giocatori; con particolari elogi dedicati alla sua complessità, che pur essendo stata semplificata per adeguarsi ai nuovi arrivati, riesce a far immergere il giocatore per centinaia di ore nella profondità del titolo.

Requisiti di sistema:
Requisiti minimi:
Sistema operativo: Windows 7 64bit o più recente
Processore: Intel Core 2 Quad Q9400@2,66GHz / AMD Athlon II X4 650@3,20GHz
Memoria RAM: 4GB
Scheda video: AMD Radeon HD 5850 o NVIDIA GeForce GTX470 1GB VRAM
DirectX: Versione 9.0c
Memoria: 2GB

Requisiti consigliati:
Sistema operativo: Windows 7 64bit o più recente
Processore: Intel Core i5 750@2,66GHz / AMD Phenom II X4 955@3,20GHz
Memoria RAM: 4GB
Scheda video: AMD Radeon HD 6950 o NVIDIA GeForce GTX570 2GB VRAM
DirectX: Versione 9.0c
Memoria: 2GB
Requisiti minimi:
Sistema operativo: Mac OS X 10.10 o più recente
Processore: Intel Core i5@2,60GHz o migliore
Memoria RAM: 4GB
Scheda video: AMD Radeon HD 6970M
Memoria: 2GB

Requisiti consigliati:
Sistema operativo: Mac OS X 10.11 o più recente
Processore: Intel Core i5@2,90GHz o migliore
Memoria RAM: 8GB
Scheda video: AMD Radeon R9 390M o NVIDIA GeForce 750M 1GB VRAM
Memoria: 2GB
Requisiti minimi:
Sistema operativo: Ubuntu 14.04 LTS x32
Processore: Intel Core 2 Quad Q9400@2,66GHz / AMD Athlon II X4 650@3,20GHz
Memoria RAM: 4GB
Scheda video: AMD Radeon HD 5850 o NVIDIA GeForce GTX470 1GB VRAM
Memoria: 2GB

Requisiti consigliati:
Sistema operativo: Ubuntu 14.04 LTS x64
Processore: Intel Core i5 750@2,66GHz / AMD Phenom II X4 955@3,20GHz
Memoria RAM: 4GB
Scheda video: AMD Radeon HD 6950 o NVIDIA GeForce GTX 570 2GB VRAM
Memoria: 2GB

Trailer

 
Ultima modifica da un moderatore:

GiulianoGame19

Nuovo Utente
Ragazzi sono abbastanza nuovo su hoi 4, ho un processore abbastanza schifoso, un i7 4770 quad core, e con tutto al minimo non appena scoppia la guerra Cino-giapponese il gioco va al massimo sui 10 FPS
Ho visto da più youtuber che i dettagli del terreno non esistevano, si tratta di una mod o di un'impostazione? Vorrei tanto usarla per magari avere qualche FPS in più, dato che questo è un gioco in qui gli FPS sono basati sulla CPU
Se può essere utile, ho come GPU una GTX 1660 ti della Aorus e 32 GB DDR3

Inviato da FIG-LX1 tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
 

_Dek_

Utente Attivo
626
148
Hardware Utente
Ragazzi sono abbastanza nuovo su hoi 4, ho un processore abbastanza schifoso, un i7 4770 quad core, e con tutto al minimo non appena scoppia la guerra Cino-giapponese il gioco va al massimo sui 10 FPS
Ho visto da più youtuber che i dettagli del terreno non esistevano, si tratta di una mod o di un'impostazione? Vorrei tanto usarla per magari avere qualche FPS in più, dato che questo è un gioco in qui gli FPS sono basati sulla CPU
Se può essere utile, ho come GPU una GTX 1660 ti della Aorus e 32 GB DDR3

Inviato da FIG-LX1 tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
Ciao,
Con quei componenti è impossibile che il gioco lagghi.
Puoi tranquillamente mettere tutto al massimo, probabilmente giochi a velocità 5 ( in alto a destra puoi scegliere la velocità) ... Mai metterla a 5, il gioco non è ottimizzato, gioca sempre a velocità 4 quando non hai guerre in corso e a velocità 3 quando sei in guerra

Inviato da LG-H870 tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
 

GiulianoGame19

Nuovo Utente
Ciao,
Con quei componenti è impossibile che il gioco lagghi.
Puoi tranquillamente mettere tutto al massimo, probabilmente giochi a velocità 5 ( in alto a destra puoi scegliere la velocità) ... Mai metterla a 5, il gioco non è ottimizzato, gioca sempre a velocità 4 quando non hai guerre in corso e a velocità 3 quando sei in guerra

Inviato da LG-H870 tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
Infatti io solo per far scorrere il tempo per i focus non bellici (industrie e/o accordi diplomatici) uso velocità 5, ma per andare ad un frame rate decente in guerra a tutto al minimo devo mettere velocità 1

Inviato da FIG-LX1 tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
 

Entra

oppure Accedi utilizzando