Gta 4

  • Hai problemi con un gioco? Scrivi all'interno della discussione ufficiale anziché aprire un nuovo topic, grazie!

Arcovoltaico77

Utente Èlite
1,558
10
CPU
Core 2 Duo E2200 + Thermaltake silent tower 112cu (1,3 Kg)
Scheda Madre
Asus P5B
HDD
160Gb Maxtor SATA2 + WD Caviar 250GB SATA2
RAM
2 * 1Gb Corsair CL4 (Pc4300, Value Select)
GPU
Point of View 6600GT 256Mb (500-1000 @ 571-1183)
Audio
integrato 5.1
Monitor
LCD 17 samsung
PSU
Enermax Pro82+ 525 Watt
Case
ColorsIT
OS
Windows XP & Ubuntu
mah, ufficialmente pare che ancora non sia stato annunciata, ma cmq dice la Rockstar Games che "prenderà in considerazione il maggior numero di piattaforme possibili"...

Ok allora scriviamo una bella mail alla Rockstar, con oggetto "VOGLIO GTA4 x PC !!! " :asd::lol:

Spero si sbrighino a farlo 'sto porting...:D
 

Inuyasha

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
18,093
1,636
CPU
i5 3570K @ 4.4 Ghz
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 Evo
Scheda Madre
AsRock Z77 Extreme 4
HDD
SSD Samsung 850 EVO 500 GB (S.O) + Western Digital Blue da 2 TB
RAM
2X8 GB Corsair Vengeance Pro Series DDR3 2400 Mhz
GPU
GTX 960 MSI 4 GB ARMOR 2X
Monitor
Benq XL2720T
PSU
Corsair TX V2 650 W
Case
Cooler Master Silencio S600
OS
Windows 7 x64
Penso proprio di si. . . non fare GTA per PC sarebbe un lutto :sisi:
 

Kamicia

Utente Èlite
2,042
7
CPU
E8400 @ 4055 MHz 1.20V
Scheda Madre
Gigabyte DS3 P965 Rev 2.00
HDD
2x Raptor 36Gb + 1380Gb Storage
RAM
4x 1Gb Team Elite ddr 667 @ 800 4 4 4 8
GPU
Manli 8800Gtx @ 680/2250
Audio
Creative Fatal1ty Professional Edition
Monitor
20"+17"
PSU
Thermaltake Toughpower 750W Modulare
Case
Thermaltake Shark
OS
Win Vista Ultimate + Win XP SP3
Spero solo ke non venga presentato con tonellate di commenti riguardo contenuti nascosti, violenza ecc.. xkè fin'ora ho trovato molto + rilassante gta ke non doom e company, ke non sono stati incriminati quanto gta x le scene violente (ke poi se vogliamo gta non ha mai avuto quel tocco di realismo da motivare certi commenti, a parte quella cosa sui contenuti nascosti giudicati osceni).
 

Arcovoltaico77

Utente Èlite
1,558
10
CPU
Core 2 Duo E2200 + Thermaltake silent tower 112cu (1,3 Kg)
Scheda Madre
Asus P5B
HDD
160Gb Maxtor SATA2 + WD Caviar 250GB SATA2
RAM
2 * 1Gb Corsair CL4 (Pc4300, Value Select)
GPU
Point of View 6600GT 256Mb (500-1000 @ 571-1183)
Audio
integrato 5.1
Monitor
LCD 17 samsung
PSU
Enermax Pro82+ 525 Watt
Case
ColorsIT
OS
Windows XP & Ubuntu
eheh si il bello di GTA è proprio la rilassatezza con cui si riesce a giocare... te ne vai in giro, bello bello, a pensare "mmm... che faccio adesso? cosa rubo? cosa rompo?"...

Però quali sarebbero i contenuti nascosti giudicati osceni?
 

Kamicia

Utente Èlite
2,042
7
CPU
E8400 @ 4055 MHz 1.20V
Scheda Madre
Gigabyte DS3 P965 Rev 2.00
HDD
2x Raptor 36Gb + 1380Gb Storage
RAM
4x 1Gb Team Elite ddr 667 @ 800 4 4 4 8
GPU
Manli 8800Gtx @ 680/2250
Audio
Creative Fatal1ty Professional Edition
Monitor
20"+17"
PSU
Thermaltake Toughpower 750W Modulare
Case
Thermaltake Shark
OS
Win Vista Ultimate + Win XP SP3
Ke si poteva fare sesso con le fidanzate varie nelle città spingendo tra l'altro i tasti x mantenere il ritmo
 

T0ny89

Nuovo Utente
4
0
ma fatemi capire...questo è il capitolo successivo a liberty city stories e vice city stories??
 

Luke88

Utente Èlite
9,138
770
CPU
Intel i5 6600k
Scheda Madre
Asus Z170 Pro Gaming
HDD
2xSamsung 850 Evo 250Gb + WD Caviar Green 2Tb
RAM
16Gb Corsair 2666
GPU
MSI Gtx1060 6gb Armor
Audio
Audioengine A2/Sennheiser Pc350SE
Monitor
Asus Vg245h
PSU
Seasonic Platinum 660
Case
NZXT S340 Elite Black
OS
Windows 10 x64
questo è un nuovo gta a se stante per console.. e nn per psp
 

X-Wanderer

Utente Attivo
13
0
Il personaggio dovrebbe essere dell'est europeo, la storia si svolgera su una liberty city molto più grande ma pare che abbiano... tolto gli aerei!!! :shock::shock::( ditemi voi che boiata
 

Gianluca99

Utente Attivo
430
1
CPU
Intel® Core™ i7-4930K
Scheda Madre
Asus Sabertooth X79
HDD
SSD Samsung 850 Pro 256GB + WD Caviar Black 1.5TB + WD Caviar Green 3TB
RAM
G.Skill RipjawsZ 8x4GB DDR3 Quad Channel 1600MHz CL8
GPU
2xMSI N680GTX Twin Frozr III 2GD5/OC SLI
Audio
Xonar U7 + SMSL SA-S3 + Indiana Line TESI 240
Monitor
Eizo EV2436WFS3-BK + Belinea 101920 MVA Premium
PSU
Corsair AX750
Case
Antec Three Hundred
OS
Windows 10 Professional x64
molto probabilmente sarà in directix 9 giusto? sarebbe troppo vederlo in DX10 :)

Articolo tradotto dall'originale "Grand Theft Auto IV First Look" scritto da Ricardo Torres. La traduzione in italiano è stata realizzata da al[e]ssio

Non è semplice trovare un altro titolo più atteso o anticipato di quanto lo sia Grand Theft Auto IV. Il rilascio del trailer a marzo ha fatto vedere 50 secondi di informazioni trattate come delle prove in un episodio di CSI, con i fan (noi compresi) a controllare fotogramma per fotogramma. Il prossimo passo per far aumentare l'hype intorno al titolo, è stata una mossa assolutamente impensabile da parte di Rockstar: siamo stati invitati a visionare una versione del gioco in sviluppo per Xbox 360. Dove negli anni passati queste dimostrazioni venivano fatte quando il gioco era molto più vicino alla data di rilascio sul mercato, adesso questa mossa di Rockstar ci fa credere che sono molto ottimisti sul passo di sviluppo del gioco, ottimisti e talmente sicuri da farci dare un'occhiata molti mesi prima del previsto. La demo guidata ci ha mostrato una piccola porzione della città e ci ha lasciato la sensazione di quello che Rockstar sta creando.

La demo si è avviata con il nostro eroe Russo, Niko Bellic, di fronte ad una costruzione, gli uffici di una rimessa per taxi ad essere precisi. Mentre il demoer (colui che teneva in mano il pad) ci guidava all'interno del luogo, ci veniva raccontato un riassunto della storia. L'immigrante dell'est Europa raggiunge Liberty City su richiesta di suo cugino, Roman. Il viaggio a Niko sembra una buona mossa, visto i problemi che ha nel suo paese. L'immagine di Liberty City dipinta dal cugino è di opulenza e soldi facili. Una volta arrivato sul luogo però, Niko si troverà faccia a faccia con la realtà. Roman vive sulla soglia della povertà e guida un taxi. Una volta realizzato ciò che è successo, Niko deve trovare un sistema per guadagnarsi da vivere ed è qui che la storia comincia. Da quello che abbiamo visto e capito dal trailer, ci aspettiamo che la ricerca della carriera di Niko offra alcuni interessanti e probabilmente violenti, cambi. Le parole di Rockstar ci fanno sapere che la storia di Niko non sarà quella di uno straccione che diventa un ricco, sarà piuttosto una storia maschia che racconta la sopravvivenza, la storia di un pezzente che diventa meno pezzente per l'esattezza.

Dopo aver ottenuto il riassunto della storia, il demoer ha portato Niko in città per una passeggiata. Appena il tour è iniziato, abbiamo avuto un'altra visione della città. La Liberty City di GTA IV è una metropoli dei giorni nostri molto differente da quella che abbiamo imparato a conoscere. La città è basata su New York, anche se non ci sarà una Staten Island nel gioco. Per i fan che stanno già lavorando sulle loro possibili mappe, possiamo dire che il distretto di Broker è basato su Brooklyn, Dukes è basato sul Queens, Bohan sul Bronx, Algonquin su Manhattan e Alderney sul New Jersey. Il nostro tour ci ha portato intorno ad alcune aree di Broker, sotto il passaggio del ponte Algonquin sino a raggiungere il porto per avere una visione più ampia dell'orizzonte della città. Abbiamo visto diversi pedoni, barboni, spazzatura, tombini da cui esce del fumo, il traffico ed una incredibile quantità di piccoli tocchi utilizzati per rendere ancor più viva l'area. Ma rispetto a tutto quello che ci aspettavamo di vedere, il demo ha mostrato una densità elevata anche per quello che concerne l'altezza. Lo sviluppo della verticalità è diventata una delle maggiori caratteristiche dei giochi di nuova generazione ed è un qualcosa di interessante da vedere. GTA IV ti permetterà di andare in su e giù per i palazzi quando vuoi o se sarà necessario. Nella demo abbiamo visto Niko arrampicarsi su un palo dell'elettricità e dare uno sguardo intorno con una distanza di visuale pressoché incredibile. Ma abbiamo notato inoltre che la densità degli spazi cittadini, all'incirca della stessa dimensione occupata da San Andreas, sarà piena di cose da vedere e fare ad altezze differenti e se la cosa funzionerà per come speriamo, tutto questo fornirà maggiori opzioni per sviare l'attenzione della polizia.

Ma sviare l'attenzione della polizia, come praticamente tutto il gameplay di GTA IV, è un qualcosa che Rockstar non ha voluto spiegare meglio. Nessuna discussione in merito ai contenuti scaricabili e a materiali esclusivi per la PlayStation 3 la Xbox 360. Ciò di cui si è discusso sono i passi indietro fatti sugli elementi da gioco di ruolo, Niko quindi non si trasformerà in un superuomo alla fine del gioco. Il furto dei mezzi è stato rivisto, ora ad esempio puoi rompere i finestrini per rubare le auto parcheggiate. Potrai chiamare della gente con il cellulare così da offrire un maggiore controllo sullo sviluppo e sui progressi della storia. Per quanto non sarai capace di usare gli aerei, riuscirai invece ad utilizzare gli elicotteri. Una delle nostre maggiori domande hanno a che fare sulla tipologia di multiplayer che sarà offerto. Quello che al momento si sa è che non sarà un multiplayer massivo ed invasivo. Altri dettagli, come l'HUD, sono ancora in lavorazione. Abbiamo visto un menu di sistema con tutte le opzioni che dovrebbero essere visibili e siamo davvero curiosi di sapere come saranno implementate. Il punto di forza del gioco è la sua storia per quanto afferma il team di sviluppo. Quindi, in merito a questo, l'esperienza di gioco non deve avere interruzioni. In base a ciò siamo stati felici di vedere che si sta già lavorando e migliorando sotto questo aspetto. Muoversi dentro e fuori dagli edifici sarà immediato e si avranno interni ampi da esplorare ed attraversare, anche se non tutti gli edifici in gioco saranno esplorabili.

La grafica, gestita dal motore grafico RAGE, di proprietà Rockstar, offre alla saga un aspetto totalmente nuovo. L'area cittadina che ci è stata mostrata ha tutti gli aspetti e gli elementi del mondo reale che sono le chiavi dell'atmosfera di un titolo GTA: pedoni, traffico e un look di vita reale. La differenza principale, come si è potuto vedere nel trailer, consiste nel livello di dettaglio e nello stile. Il miglioramento grafico, che ci si aspettava viste le ambizioni del team, dà come risultato una città piena e popolata da diversi gruppi di persone. I piccoli tocchi che erano appena stati accennati nella passata generazione di console, adesso sono completamente realizzati, con luci, effetti particellari ed ombre proprie utilizzate per far risaltare i palazzi della città, le finestre e il vasto panorama di Liberty City.

Per quanto concerne i pedoni, il nostro viaggio in città ci ha fatto vedere alcuni esempi di pedoni in lavorazione che saranno utilizzati come NPC (non-player-characters, trad.: personaggi non protagonisti). I modelli presentano un alto livello di dettaglio e appaiono ben fatti sotto ogni aspetto, come ogni NPC che si rispetti. Niko è la star del gioco, con un modello 3D che rispecchia l'idea dietro il personaggio. Il modello ha un aspetto decisamente maschio, le animazioni non ancora perfettamente implementate, ma comunque ottime. La sua andatura è fluida addicendosi perfettamente al mondo del gioco. La demo si è focalizzata inoltre nel mostrare il numero impressionante di dettagli all'interno di GTA IV. I punti di appoggio, la corsa e la cosa più bella, il vetro del finestrino rotto che cade a terra. Per quanto abbiamo visto, una piccolissima parte di quanto ci possiamo aspettare, dobbiamo dire che siamo rimasti davvero impressionati. In un periodo in cui molti giochi per PS3 ed Xbox 360 in uscita presentano effetti speciali e un look lucido, GTA IV sembra muoversi su un'altra strada per rendere unico il titolo. Per quanto non faccia saltare sulla sedia per l'esplosione di luci ed altri stereotipi da nuova generazione, abbiamo visto diversi effetti nuovi usati in modo completamente diverso rispetto agli altri. Il gioco è focalizzato sul suo aspetto realistico e a noi questo aspetto è piaciuto davvero tanto.

Il comparto audio è ancora ben lontano dall'essere completato e come ha detto il rappresentante di Rockstar, ciò che abbiamo potuto sentire nel demo è solo una frazione di ciò che si sta preparando per il gioco. L'idea che abbiamo avuto è che vogliano ampliare il concetto di musica già utilizzato nei titoli precedenti, dando così al titolo tonnellate di cose da sentire, dai chiacchiericci della gente ai suoni della città. Gli aspetti fini del comparto audio, doppiaggio e colonna sonora, saranno rafforzati. Il team sembra ancora lavorare molto su quanto concerne la colonna sonora, ma sono decisi nel fare in modo che il tutto dia un tono al gioco. Ci saranno diverse varietà di musica, ma si tratta di un qualcosa di cui avremo informazioni solo in futuro. Il doppiaggio stesso sembra attraversare uno stato di rivalutazione. Il team sta ancora studiando il miglior utilizzo che si possa ottenere dal doppiaggio e dalla direzione di questo nella storia. Come nei titoli precedenti, Rockstar si sta muovendo per ottenere gli stessi livelli qualitativi dei predecessori di GTA IV che offrivano doppiatori di alto calibro. Per quello che abbiamo sentito comunque, tutto è ottimo e per quanto sia finito o no, ci è piaciuto ascoltare.

In breve, il demo che ci è stato mostrato era molto controllato e si basava maggiormente sul far vedere il mondo e le possibilità che questo offre piuttosto che alcune specifiche del gameplay. Per quanto poco si è visto, si può comunque affermare che siamo di fronte ad un altissimo potenziale. La finezza della storia, la maggiore interattività con il mondo, la densità verticale della città, gli scopi ambiziosi e l'aumento della libertà di gioco sembrano essere i giusti ingredienti per un ottimo seguito della serie. Gli aspetti misteriosi del multiplayer online e dei contenuti scaricabili fanno inoltre pensare al miglior titolo che si poteva chiedere.
 

Antox90

Bannato a Vita
966
3
flax89 ha detto:
se nn esce per pc
"giuro ke mi compro la ps3" (scherzo)
tanto x ps3 esce a ottobre forse si sapra se esce x pc

Fino ad ora sono tutti usciti anche per PC, quindi penso proprio uscirà anche questo per PC! ;)
 

Gianluca99

Utente Attivo
430
1
CPU
Intel® Core™ i7-4930K
Scheda Madre
Asus Sabertooth X79
HDD
SSD Samsung 850 Pro 256GB + WD Caviar Black 1.5TB + WD Caviar Green 3TB
RAM
G.Skill RipjawsZ 8x4GB DDR3 Quad Channel 1600MHz CL8
GPU
2xMSI N680GTX Twin Frozr III 2GD5/OC SLI
Audio
Xonar U7 + SMSL SA-S3 + Indiana Line TESI 240
Monitor
Eizo EV2436WFS3-BK + Belinea 101920 MVA Premium
PSU
Corsair AX750
Case
Antec Three Hundred
OS
Windows 10 Professional x64
Articolo tradotto dall'originale "GTA IV: An Introduction to Liberty City" scritto da Alex Simmons. La traduzione in italiano è stata realizzata da al[e]ssio

UK, 24 maggio 2007 - Non è cosa da tutti i giorni avere un'offerta per vedere GTA IV dal vivo, quando Rockstar ci ha quindi invitati alla prima visione di Liberty City, abbiamo preso le macchine fotografiche e raggiunto il primo bus scoperchiato. Idea stupida in realtà, visto che la metropolitana è molto più veloce e non ci troveremmo con insetti sulla faccia. Comunque sia, abbiamo raggiunto Rockstar (attaccando i nostri jeans sudati al termosifone per asciugarli) e ci siamo seduti all'interno di una stanza oscurata per godere della prima visione della nuova Liberty City.

Nel momento in cui il gigantesco plasma da 60 pollici si è acceso siamo rimasti impressionati. Abbiamo visto in piedi Niko Bellic, il rozzo barbuto est europeo protagonista di Grand Theft Auto IV. Stava in piedi nella rimessa dei taxi del cugino Roman, una piccola stanza con la pittura che si stacca dal muro e il pavimento pieno di cartacce. Fuori la mattina sorge con i raggi che passano attraverso i palazzi illuminando le strade, proiettando luce attraverso le finestre che creano ombre particolari sul muro e sul pavimento. Una nuova occhiata a Niko e lo abbiamo visto camminare, un piede dopo l'altro mentre da una piccola radiolina veniva sparata della musica a tutta forza.

Non è il più affascinante degli avvii per ciò che potrebbe essere il più atteso gioco dell'anno ma fornisce una vista sul mondo maschio e sporco che Rockstar spera di creare in GTA IV. È più realistica, organica e questo nuovo approccio è da subito visibile in Niko stesso. È il personaggio maggiormente consumato dal tempo rispetto ai precedenti protagonisti della saga, la sua faccia è scavata e piena di rughe, cosa che gli dà un aspetto da uomo che sa cosa significa lavorare. Ma dove questo nuovo livello di dettagli rende il gioco degno dell'alta definizione, da un altro punto tutto questo elimina la possibilità di gestire gli attributi fisici come succedeva con CJ, protagonista di San Andreas. "Se pensi a San Andreas, la faccia del personaggio aveva una forma, ma non molte texture," spiega il responsabile Rockstar. "Non c'erano dettagli, rughe o altre cose di questo tipo, era quindi semplice aumentare la dimensione del viso così da farlo sembrare più grasso o rimpicciolire il tutto per renderlo più magro. Fare questo quando invece si trova un livello di dettaglio così alto - parlo del livello grafico e dei dettagli della faccia del personaggio - si dovrebbe andare a creare una mappa che mostri come la faccia dovrebbe essere esattamente ad ogni minimo cambiamento." Sembra quindi che Niko potrà riempirsi la pancia come un ossesso senza prendere un solo etto e se tutti i personaggi avranno lo stesso dettaglio del nostro amico dell'est Europa, a noi va bene.

Sulla strada, Niko si muove lungo i marciapiedi mentre i pedoni parlano e le auto passano sulla strada suonando i loro clacson agli altri veicoli di gente che va a lavorare. Sappiamo che al momento tutto quello che vediamo è obbligato poiché solo quanto è stato già codificato è visibile, ma non ci importa molto. Abbiamo potuto vedere solo una piccola area di Broker (qui Rockstar ha aggiunto "Quando sarai in gioco avrai quattro dei cinque distretti della città oltre ad Alderney, che è la nostra versione del New Jersey, è uno spazio gigantesco"), tutto il resto ancora non era esplorabile. Per la maggior parte del demo, Niko si è mosso lentamente così da darci la possibilità di vedere tutto ciò che si poteva, o forse perché il motore RAGE ha ancora sei mesi di sviluppo davanti a sé prima di poter gestire completamente e velocemente la grandezza di Liberty City.

Tornando in città, Niko si ferma per un momento così da farci vedere la gestione dinamica delle ombre. Queste si allungano e si accorciano a seconda di dove si trova il sole e si comportano realisticamente rispetto alla superficie in cui vengono proiettate, come "seghettarsi" quando abbiamo visto Niko superare un grata della metropolitana dopo aver lasciato la rimessa dei taxi.

Guardando le strade, si vede subito la cura del dettaglio che Rockstar ha voluto dare al gioco per definire realmente il significato di nuova generazione. Non è uno sviluppo come i precedenti titoli, solo più grandi e chiari. Infatti, Liberty City è più piccola dell'intero stato di San Andreas in termini di dimensioni effettive: "GTA IV utilizza uno spazio simile a quello di San Andreas, ma è molto più dettagliato, denso e non solo in orizzontale, ma anche in verticale," spiega Hamish Brown, manager PR di Rockstar UK. "Da un lato hai la città che si sviluppa sull'orizzonte, dall'altra livelli e livelli verticali che portano la città a svilupparsi anche verso il cielo." Molto lavoro è stato fatto nel creare ogni area ed ogni strada - anche ogni casa - tutto completamente unico, quando ti troverai a guidare per la città non ti ritroverai mai con aree identiche tra loro.

Questo alto livello di dettagli si rispecchia anche negli interni dei palazzi come dimostrato nel demo. Niko tira fuori la pistola, si muove lentamente lungo il muro ed entra in una delle tipiche case di Broker. Appena Niko supera l'ingresso del palazzo (senza un secondo di caricamento - è possibile giocare a GTA dall'inizio alla fine senza subire un solo istante di caricamento) si trova in una sala da pranzo con un divano malandato in un angolo e la cucina dall'altra parte. Niko si muove lungo la stanza mentre la camera si sposta sopra la sua spalla, così da permettere al giocatore di vedere tutto ciò che lo circonda, mentre compare il mirino dell'arma al centro dello schermo. Sfortunatamente non c'erano nemici da combattere, non abbiamo quindi avuto modo di notare il combattimento corpo a corpo. Niko piuttosto posa la pistola e si dirige alla porta sul retro che lo fa uscire in un vicolo.

Qui la gente è riunita, discutono dei prezzi delle ville o di come gli italiani usino tre ore per la pausa pranzo ("Ci sono solo otto linee di chiacchiericci nel gioco per il momento" aggiunge il responsabile della Rockstar). Guardando in alto, vediamo una ragnatela di scale antincendio e scalette di ferro che si innalzano da ogni palazzo, cosa che fa pensare alla possibilità di saltare su di queste e raggiungere i tetti per sviare l'attenzione della polizia.

Per adesso comunque siamo legati a terra, almeno sino a quando non abbiamo avuto una vista aerea della città quando Niko ha scalato un palo del telefono e si è messo a controllare l'orizzonte. Dava una sensazione di peso reale quando si aggrappava ai pioli del palo, un piede si muoveva mentre l'altro caricava tutto il peso. Guardando alla città, abbiamo visto l'equivalente GTA del ponte di Brooklyn - con tutte le travi di sostegno - ponte che appariva ancora incompleto, presumibilmente perché al momento non aveva molto a che fare con quello che Rockstar voleva mostrarci. Dall'altro lato ci sono una miriade di magazzini, case e palazzi divisi dai passaggi sopraelevati della metropolitana che si allungano e girano tra i palazzi come un serpente tra gli ostacoli ("Stiamo ancora lavorando su come farli funzionare nel gioco - se dare al giocatore la possibilità di guidarli e in questo caso vedere da dove far entrare il giocatore o se renderli semplici mezzi di trasporto passivi"). Sotto, le strade sono relativamente vuote e Rockstar spiega questo fatto dicendo che è ancora troppo presto, il traffico arriva quando il sole sarà più alto.

Tornando a terra, Niko attraversa la strada e raggiunge un'auto, dandoci un esempio di quanto migliorata sia la fisica nel gioco. Per cominciare, sembra come se il personaggio porti del peso avendo un proprio centro di gravità, si butta quindi leggermente in avanti per cominciare la corsa e allo stesso modo la finisce con alcuni passetti per rallentare, non con un alt immediato. Durante la camminata sbatte anche contro le persone, facendo partire una sequela di lamentele ed insulti.

Il peso di Niko si ripresenta anche quando ruba un'auto distruggendo il finestrino del lato guidatore con il gomito per poter sbloccare la portiera. Una volta dentro l'auto usa i cavi dell'iniezione - si tratta solo di una delle tante animazioni dedicate al furto d'auto - e comincia a guidare. La radio comincia a suonare nel momento in cui si comincia a guidare e visto che Rockstar non ci ha permesso di dire il titolo, possiamo solo dirvi che era un funk vibrante e duro di chitarra, che stava particolarmente bene con il gioco.

Sulla strada, la visuale si sposta subito dietro l'auto mostrando il nuovo sistema fisico introdotto nel gioco dal motore RAGE. Esattamente come Niko, anche l'auto adesso dà una piena sensazione di pesantezza, balla quindi sulle sospensioni spingendo ed allungando le molle quando si fanno delle curve, mostrando inoltre le ruote che si muovono in modo indipendente, rispettando le buche e i dossi della strada. In merito a questo, la strada è molto più realistica, con piccole salite, curve e ondulazioni. Come la maggior parte dei palazzi di Broker, anche le strade sono in uno stato di abbandono, pezzi d'asfalto mancano e mostrano la strada in mattoni dei tempi andati.
 

Gianluca99

Utente Attivo
430
1
CPU
Intel® Core™ i7-4930K
Scheda Madre
Asus Sabertooth X79
HDD
SSD Samsung 850 Pro 256GB + WD Caviar Black 1.5TB + WD Caviar Green 3TB
RAM
G.Skill RipjawsZ 8x4GB DDR3 Quad Channel 1600MHz CL8
GPU
2xMSI N680GTX Twin Frozr III 2GD5/OC SLI
Audio
Xonar U7 + SMSL SA-S3 + Indiana Line TESI 240
Monitor
Eizo EV2436WFS3-BK + Belinea 101920 MVA Premium
PSU
Corsair AX750
Case
Antec Three Hundred
OS
Windows 10 Professional x64
Rockstar decide di camminare in città con calma così da permetterci di vedere tutto ciò che ci circonda, anche se quello che tutti volevamo vedere era Niko che tirava come un pazzo andando a sbattere contro un'altra auto. Fortunatamente Rockstar ha pianificato di svelare altre informazioni sul gioco a giugno, vedremo quindi qualcosa in più di questa fisica a tempo debito.

Mentre Niko guida attraverso il quartiere industriale di Broker, le strade cominciano ad essere occupate dal traffico e dalla gente che si prepara ad un altro giorno. La gente si muove in orario e quando abbiamo raggiunto una fabbrica al porto, abbiamo visto dei lavoratori portare delle casse da un magazzino ad un altro. Come è possibile vedere anche dal trailer, i pedoni sono molto diversi tra loro. C'è da ammettere che fisicamente non sembravano proprio unici al momento, ma bisogna pur sempre ricordarsi che abbiamo visto una demo con un codice non finito e pensiamo quindi che ci saranno ancora dei cambi in merito.

Fermata l'auto vicino ad un magazzino, Niko esce fuori e cammina attraversando una stradina piena di graffiti che lo porta al prossimo luogo d'interesse. I gabbiani strillano mentre Niko guarda l'acqua del fiume che si muove realisticamente riflettendo inoltre la luce del sole. Sull'altra riva si vede Algonquin, l'equivalente GTA di Manhattan, con i grattacieli che svettano verso il cielo tagliati da una nuvola di smog mattutino. È una vista impressionante e ci fa solo sperare bene sull'effetto finale. In questa fase di sviluppo del gioco è evidente che c'è ancora molto lavoro da fare per ottimizzarlo e renderlo più curato, ma Rockstar ha fiducia nei suoi uomini e ad ottobre arriverà GTA IV che "definirà il gioco d'azione/avventura della nuova generazione".

Da quello che abbiamo visto possiamo dire ben poco. Liberty City sembra - perdonate il paragone - nettamente superiore a giochi come Saints Row o tutte le altre scopiazzature recenti della serie GTA. Inoltre, se le promesse di Rockstar saranno reali, GTA IV sarà molto più che un semplice titolo di esercizio per la gestione della nuova generazione. Rockstar afferma "È assolutamente normale che in un film la gente si leghi in qualche modo al personaggio, e questo è molto raro invece nei videogiochi. Ma non esistono ragioni per cui non possiamo fare in modo che accada - abbiamo un gioco da 100 ore in cui controlli un tizio, è quindi ovvio che bisogna sentirlo vicino." E noi concordiamo in pieno.

Raggiunto un muro, Niko tira fuori il cellulare dalla tasca e chiama un contatto per accordarsi su un incontro, ciò che c'è dopo lo potremo scoprire solo pazientemente quando le avventure del nostro amico dell'est Europa saranno in vendita. Sembra che comunque nel gioco ci saranno delle interferenze nella vita di Niko dal suo passato ("La mafia russa sarà coinvolta") e non sembra affatto che Niko vincerà la lotteria. Dopo tutto Rockstar ammette "Non sarebbe realistico se il gioco finisse con Niko trasformato in un barone del settore immobiliare. Inoltre, se Niko avesse proprietà da dieci miliardi di dollari, perché dovrebbe accettare una missione per 150 verdoni?" Giusto. Un'ultima cosa prima di chiudere. Se questo breve assaggio è solo l'antipasto che annuncia il pranzo, Grand Theft Auto IV sarà effettivamente un vero gioco da nuova generazione ed un titolo che non vediamo l'ora di giocare.

-----

Articolo tradotto dall'originale "Brand new screens and eyes-on preview" scritto da George Walter. La traduzione in italiano è stata realizzata da al[e]ssio

Il demo di GTA IV è stato quanto di più teatrale e meglio organizzato che abbiamo mai visto. Parlando con diversi giornalisti che hanno avuto la nostra stessa esperienza, in giorni diversi, ci è sembrato che ogni mossa del personaggio, ogni pausa durante l'azione e ogni posizione della visuale fosse stata riprodotta in modo identico ad ogni dimostrazione del gioco.

C'è un motivo per questo. Non posizionando la visuale in modo ben preciso, si sarebbero mostrati scenari e texture non ancora completate. Nulla a cui comunque dai molta importanza quando vedi un demo. Il risultato di questo atteggiamento porta a speciali su GTA IV, sul web e nei giornali, pressoché identici, con spiegazioni passo passo di ciò che si è visto su una Xbox 360.

Con questo interessante demo, Rockstar ha voluto mettere in chiaro una cosa - questo non è il GTA che conoscevamo prima. È molto più cattivo (se questo è possibile), offre nuove caratteristiche ed ha un sensazione minore di "cartoon" rispecchiando una città nel modo più realistico che abbiamo mai avuto modo di vedere su una console di nuova generazione. Inoltre, il protagonista Niko Bellic si muove come un umano, non una caricatura. Puoi vedere questo nel movimento della testa mentre cammina, da come sposta i piedi, da come le sue mani afferrano oggetti e armi. Si tratta di un mondo (di circa 4.023 chilometri) totalmente differente dal predecessore GTA: San Andreas.

Per quanto il demo sia stato un veloce tour in una delle aree di Liberty City, senza la possibilità di vedere un combattimento o una missione, diverse cose tutte nuove si sono comunque fatte notare. Quando Niko è entrato in una casa di Broker (basata su Brooklyn) non c'è stato un singolo secondo di pausa per il caricamento. Questa è una nuova ed importante caratteristica per il gioco che solo con la potenza di PS3 e Xbox 360 era fattibile. All'interno della casa, Niko tira fuori una pistola e si appiattisce contro il muro prima di ritrovarsi nella stanza, attraversa la cucina ed esce nel vicolo posteriore dove un gruppo di senzatetto si sta scaldando le mani al fuoco acceso in un barile.

Successivamente abbiamo visto Niko rubare un'auto. L'animazione dell'apertura diretta dello sportello è andata. Adesso Niko spacca il finestrino e sfrega i fili dell'iniezione prima di potersi mettere alla guida. Rockstar ha specificato che non sempre bisognerà usare i fili dell'iniezione per poter avviare l'auto. Oltre a questo, anche il sistema di guida è stato notevolmente migliorato. Se hai giocato a qualche titolo precedente della saga puoi capire quando si parla che in passato la guidabilità era esagerata, rendendo a volte complicato mantenere il mezzo intatto per un paio di minuti al massimo. Adesso la guidabilità è molto più realistica, permettendoci di avere un controllo migliore anche a basse velocità.

Ci sarà sicuramente un HUD del tutto nuovo e la mappa di Liberty City, essenziale in una città della grandezza di New York (apparentemente sulla stessa scala di San Andreas), ma Rockstar non ha ancora deciso come far comparire i segnali in GTA IV. Una possibile soluzione potrebbe essere, ad esempio, dare alle porte degli interni visitabili, un colore differente rispetto alle altre. È un'opzione migliore rispetto a quella di mettere un grosso segnale luminoso rosa su di esso, cosa che andrebbe a cozzare con l'aspetto maschio e realistico della città. A nostro avviso, non comprometterebbe molto la navigazione in città, ma potrebbe sembrare un'ingiustizia mettere dei segnali luminosi sparaflescianti in una Liberty City dall'aspetto reale.

Il cambio tra notte e giorno intorno a noi è molto più visibile ed avanzato rispetto a quelli visti in San Andreas o Vice City, dove a dispetto del giorno e della notte, la stessa quantità e versione dei mezzi e dei pedoni girava per le strade ad ogni ora della giornata. In GTA IV è tutto molto più complesso. Quando il sole è ancora basso, le strade sono tranquille trasformandosi intorno alle nove del mattino quando gli operai e i cittadini cominciano la loro vita in città. Nella sera tarda inoltre c'è molta meno gente e traffico in giro. Ugualmente (e sarà interessante capire come funzionerà) i lavoratori andranno nei loro posti di lavoro a seconda della loro vocazione. Abbiamo potuto vedere questo quando Niko è arrivato al porto ed abbiamo notato della gente lavorare nella zona.

Per quanto si possa essere ossessionati dalle aree del gioco, è bello sentire che molti dei luoghi tipici di New York sono stati rivisti ed inseriti in Liberty City. Si tratta comunque di una interpretazione della Grande Mela, non tutte le strade saranno quindi presenti - non si tratta della New York vista in The Getaway. Se possa avere qualche importanza nello svolgere le missioni non è chiaro, ma adesso ogni strada ha il proprio nome. Questo suggerisce che adesso Niko si dovrà muovere in modo tradizionale piuttosto che seguendo dei semplici segnali sulla mappa. È chiaro inoltre che il sistema di comunicazione principale di Niko adesso sarà il suo cellulare e per la prima volta, il giocatore sarà in grado di fare delle chiamate ad altri personaggi piuttosto che aspettare che questi chiamino noi.

Dagli screen rilasciati sino ad ora è difficile affermare che le Twin Towers del World Trade Center non ci saranno (il gioco è ambientato nei giorni nostri) e Rockstar ha detto che il 9/11 (11 settembre 2001) o una versione diversa di questo fatto, sarà presente nel gioco sotto certi aspetti. Ci teniamo a dire questo visto che molta gente ha cercato di capitalizzare sulla tragedia piuttosto che altro. Come ad esempio la storia degli aerei o quantomeno la loro mancanza.
 

Gianluca99

Utente Attivo
430
1
CPU
Intel® Core™ i7-4930K
Scheda Madre
Asus Sabertooth X79
HDD
SSD Samsung 850 Pro 256GB + WD Caviar Black 1.5TB + WD Caviar Green 3TB
RAM
G.Skill RipjawsZ 8x4GB DDR3 Quad Channel 1600MHz CL8
GPU
2xMSI N680GTX Twin Frozr III 2GD5/OC SLI
Audio
Xonar U7 + SMSL SA-S3 + Indiana Line TESI 240
Monitor
Eizo EV2436WFS3-BK + Belinea 101920 MVA Premium
PSU
Corsair AX750
Case
Antec Three Hundred
OS
Windows 10 Professional x64
Oltre all'ovvio uso che si potrebbe fare degli aerei, la ragione principale della loro mancanza è data dal fatto che il gioco si basa su di una sola città. Come (e perché) si dovrebbe usare un aereo per andare dal Bronx a Coney Island nella vita reale? Piuttosto, potremo usare gli elicotteri, che sono un grande compromesso e un sistema veloce per girare intorno alla città. La parte finale della demo si basa infine sulla vista del mondo del gioco con Niko che guarda la città al sorgere del sole.

Come con l'assenza degli aerei, anche altri marchi della serie sono stati rimossi. La grandiosa, quanto periferica personalizzazione del personaggio che permetteva di ingrassare o potenziare la muscolatura di CJ, è stata rimossa e il personaggio di Niko cambierà secondo i risultati di alcune situazioni che si andranno a scoprire con lo sviluppo della storia. Ugualmente, per quanto la storia manterrà comunque quel tipico humor della serie, le situazioni comiche come andare in giro in hovercraft attraverso Times Square non sono tra le possibilità di gioco. Le barche torneranno ad essere una parte importante del mondo dei trasporti (Manhattan è sempre un'isola) esattamente come la rete ferroviaria.

In verità, nessun altro gioco riuscirebbe ad attrarre così tanto l'attenzione con un misero demo da 15 minuti. Ma la serie GTA non è un gioco normale. Durante questa anteprima sono state molte le promesse su tante cose che solo il tempo rivelerà. Parliamo di missioni, armi, veicoli, personaggi, nuove meccaniche di gioco con le quali potremmo creare articoli che rendano ancor più merito a questo gioco. Sino a quando non verrà detto nulla, tutto quello che possiamo fare è immaginare le carte che Rockstar tiene in mano. Non ci resta che sperare che il progresso della serie a questa nuova generazione sia importante e grande come quello avvenuto nel passaggio tra GTA 2 e GTA 3.

fonte: gtanetwork.it
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 4 17.4%
  • Gearbox

    Voti: 0 0.0%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 19 82.6%
  • Square Enix

    Voti: 0 0.0%
  • Capcom

    Voti: 0 0.0%
  • Nintendo

    Voti: 3 13.0%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 0 0.0%

Discussioni Simili