[FTTC] Un aiuto per confermare sospetti rete rigida

Pdevo

Nuovo Utente
3
0
Salve a tutti.
Due mesi fa, dopo anni e anni di lineare servizio ADSL, di cui non mi lamento e con diversi operatori, ho deciso di effettuare passaggio a VDSL2 con operatore Tiscali e profilo fino a 100Mbit/s etc etc, spinto definitivamente dalle offerte piuttosto interessanti.
Seppur con leggera malinconia, ho dovuto congedare il DGND3700v1 con la mod Richud, che aggancia la VDSL, per via della necessità a casa di mantenere la fonia e dunque utilizzando regolare modem fornito.
Tutto bene fino a qui, passaggio avvenuto e nulla da dire, constato la notevole reattività e le velocità migliorate decisamente e presto parto per le vacanze, visto che l'attivazione è avvenuta giusto a ridosso di queste.
Tornato a Settembre mi accorgo casualmente per la prima volta che apparentemente dispongo di una velocità reale che si attesta in Mbit/s sui 46.5/7.5 per downstream e upstream, con modem che dichiara un aggancio nella propria webGUI di 52/8, sempre in Mbit/s.
Di qui in avanti la faccio breve e risparmio tutti gli innumerevoli passaggi/chiamate/operatori e documentazioni da me effettuate per costruire un quadro della situazione e avere informazioni accurate.

La mia abitazione sorge a 250m dalla centrale e a circa 20m da cabinet coperto da FTTC, abito nella terraferma veneziana (Marghera), via Rizzardi 40, e la zona ormai da anni è capillarmente stata cablata e servita, aggiornata nei suoi ARL con DSLAM nelle peggiori situazioni da 100/20.
Ora penso possiate intuire dove via via stiamo progressivamente scivolando e quale sospetto si stia insinuando con decrescente speranza.
Mediante assistenza telefonica mi è stato riferito di risultare collegato a 267m dalla centrale (il che torna effettivamente per quel che sospettavo), con nome della via corretto e che la mia massima velocità dichiarata da TIM è di circa 42Mbit/s (nonostante io navighi spesso a 48Mbit senza problemi).
La mia idea dunque è che devo essere collegato su rete rigida, finalmente l'ho detto, tuttavia non riesco ad averne conferma da solo e rimangono alcuni punti che mi farebbero sperare il contrario.

1. circa 30 anni fa, quando la casa fu ristrutturata e si chiese l'attivazione telefonica, per via di chiostrina satura proprio accanto al cancello di ingresso, dovettero creare una seconda chiostrina ex novo per casa mia, accanto ad una vecchia SIPTEL. Posso immaginare abbiano semplicemente aumentato di uno la decade e usato quella nuova per ospitare semplicemente il tutto, non credo sia solo mia.
2. pur consapevole di non poterci fare affidamento se utilizzo strumenti come fibermap sul mio indirizzo civico, risulto a 260m e rotti da centrale 04102L per adsl e 77m da centrale 04102L_08 per vdsl con codice che corrisponde a quello in strada, dove mi indicano profilo a 100/20, e analogamente avviene per tutta la porzione della mia via, più vicina al cabinet 04102L_08, mentre per la strada parallela, più vicina alla centrale, effettivamente indica profili a 50/10 con stessa distanza da centrale per adsl e vdsl con identificativo 04102L, quindi tutto sembra invece pensare a regolare allaccio a cabinet, strano, non trovate?
3. facendo la stessa verifica anche con TIM risulto abilitato alla 200, ma ancora, ripeto, prendo con le pinze queste info

A questo punto mi sono messo ad indagare le chiostrine della via e trovo questa situazione.

Casa mia è attestata qui:
009B4
/02
La chiostrina affianco, SIPTEL, non riporta alcun identificativo, da cui la mia personale idea possa essere vuota e rimpiazzata dalla mia, anche se non capisco perché a quel punto non avrebbero potuto sostituirla.

Di fronte a casa:
009B4
/01

Armadietto interno a palazzo adiacente a casa mia:
009B4
/03:04
Penso che la 04 o la 03 possano esser state sottratte alla SIPTEL precedente per qualche motivo, del resto quest'ultima a parte casa mia e sto palazzo non ha altro a tiro da servire.

Per il resto della via, andando verso la parte ?più vecchia? cose tipo
009B1
/XX
Dunque B1 anzichè B4 mi suggerirebbero l'antecedenza
In effetti verificando la copertura di questi civici risultano profili, sempre con le pinze, 50/10.

Queste chiostrine non capisco dal codice se siano attestate in centrale o in cabinet, ma mi pare di capire che 009B4 starebbe ad indicare il multicoppia, poi le cifre 01, 02, 03, 04 sono chiaramente le decadi, se anche fosse un cabinet 09 dovrebbe essere indicato solo come 09, e questo ci sarebbe in zona, ma so essere saturo inoltre.
Qualcuno di voi mi sa spiegare cosa devo concludere, come assemblare il mosaico diciamo e perché ci siano questi dati contrastanti che suggeriscono cose per altre?
Speranze per il futuro/presente?
 

duxlupus

Utente Èlite
2,870
938
CPU
i7 4790k
Dissipatore
Hyper TX3Evo
Scheda Madre
Asus Z97-K
HDD
Samsung SSD 850 EVO
RAM
EVO CORSA GEIL 16gb 2133mhz
GPU
Zotac GTX 970 Omega Core
Audio
Realtek ALC887
Monitor
Hp 24er
PSU
Corsair CX600M
Case
Cooler Master CM 690
OS
Windows 10 64-bit
Salve a tutti.
Due mesi fa, dopo anni e anni di lineare servizio ADSL, di cui non mi lamento e con diversi operatori, ho deciso di effettuare passaggio a VDSL2 con operatore Tiscali e profilo fino a 100Mbit/s etc etc, spinto definitivamente dalle offerte piuttosto interessanti.
Seppur con leggera malinconia, ho dovuto congedare il DGND3700v1 con la mod Richud, che aggancia la VDSL, per via della necessità a casa di mantenere la fonia e dunque utilizzando regolare modem fornito.
Tutto bene fino a qui, passaggio avvenuto e nulla da dire, constato la notevole reattività e le velocità migliorate decisamente e presto parto per le vacanze, visto che l'attivazione è avvenuta giusto a ridosso di queste.
Tornato a Settembre mi accorgo casualmente per la prima volta che apparentemente dispongo di una velocità reale che si attesta in Mbit/s sui 46.5/7.5 per downstream e upstream, con modem che dichiara un aggancio nella propria webGUI di 52/8, sempre in Mbit/s.
Di qui in avanti la faccio breve e risparmio tutti gli innumerevoli passaggi/chiamate/operatori e documentazioni da me effettuate per costruire un quadro della situazione e avere informazioni accurate.

La mia abitazione sorge a 250m dalla centrale e a circa 20m da cabinet coperto da FTTC, abito nella terraferma veneziana (Marghera), via Rizzardi 40, e la zona ormai da anni è capillarmente stata cablata e servita, aggiornata nei suoi ARL con DSLAM nelle peggiori situazioni da 100/20.
Ora penso possiate intuire dove via via stiamo progressivamente scivolando e quale sospetto si stia insinuando con decrescente speranza.
Mediante assistenza telefonica mi è stato riferito di risultare collegato a 267m dalla centrale (il che torna effettivamente per quel che sospettavo), con nome della via corretto e che la mia massima velocità dichiarata da TIM è di circa 42Mbit/s (nonostante io navighi spesso a 48Mbit senza problemi).
La mia idea dunque è che devo essere collegato su rete rigida, finalmente l'ho detto, tuttavia non riesco ad averne conferma da solo e rimangono alcuni punti che mi farebbero sperare il contrario.

1. circa 30 anni fa, quando la casa fu ristrutturata e si chiese l'attivazione telefonica, per via di chiostrina satura proprio accanto al cancello di ingresso, dovettero creare una seconda chiostrina ex novo per casa mia, accanto ad una vecchia SIPTEL. Posso immaginare abbiano semplicemente aumentato di uno la decade e usato quella nuova per ospitare semplicemente il tutto, non credo sia solo mia.
2. pur consapevole di non poterci fare affidamento se utilizzo strumenti come fibermap sul mio indirizzo civico, risulto a 260m e rotti da centrale 04102L per adsl e 77m da centrale 04102L_08 per vdsl con codice che corrisponde a quello in strada, dove mi indicano profilo a 100/20, e analogamente avviene per tutta la porzione della mia via, più vicina al cabinet 04102L_08, mentre per la strada parallela, più vicina alla centrale, effettivamente indica profili a 50/10 con stessa distanza da centrale per adsl e vdsl con identificativo 04102L, quindi tutto sembra invece pensare a regolare allaccio a cabinet, strano, non trovate?
3. facendo la stessa verifica anche con TIM risulto abilitato alla 200, ma ancora, ripeto, prendo con le pinze queste info

A questo punto mi sono messo ad indagare le chiostrine della via e trovo questa situazione.

Casa mia è attestata qui:
009B4
/02
La chiostrina affianco, SIPTEL, non riporta alcun identificativo, da cui la mia personale idea possa essere vuota e rimpiazzata dalla mia, anche se non capisco perché a quel punto non avrebbero potuto sostituirla.

Di fronte a casa:
009B4
/01

Armadietto interno a palazzo adiacente a casa mia:
009B4
/03:04
Penso che la 04 o la 03 possano esser state sottratte alla SIPTEL precedente per qualche motivo, del resto quest'ultima a parte casa mia e sto palazzo non ha altro a tiro da servire.

Per il resto della via, andando verso la parte ?più vecchia? cose tipo
009B1
/XX
Dunque B1 anzichè B4 mi suggerirebbero l'antecedenza
In effetti verificando la copertura di questi civici risultano profili, sempre con le pinze, 50/10.

Queste chiostrine non capisco dal codice se siano attestate in centrale o in cabinet, ma mi pare di capire che 009B4 starebbe ad indicare il multicoppia, poi le cifre 01, 02, 03, 04 sono chiaramente le decadi, se anche fosse un cabinet 09 dovrebbe essere indicato solo come 09, e questo ci sarebbe in zona, ma so essere saturo inoltre.
Qualcuno di voi mi sa spiegare cosa devo concludere, come assemblare il mosaico diciamo e perché ci siano questi dati contrastanti che suggeriscono cose per altre?
Speranze per il futuro/presente?

Guarda dai valori dell'upstream sei sicuramente in rete rigida. Per toglierti il dubbio nelle impostazioni del modem tim, suppongo che hai quello bianco, dovresti trovare il profilo in uso, che probabilmente è 8b.

Per il futuro non ti resta che aspettare la FTTH.
 
  • Like
Reactions: Pdevo

Pdevo

Nuovo Utente
3
0
Il mio operatore attuale è Tiscali, la banda disponibile dichiarata da TIM mi è stata comunicata dall'operatore del call center di Tiscali, che ha fatto verifica, il modem technicolor 788vn v2 non fornisce informazioni sul profilo in uso, ma nulla mi vieta di riattaccare il netgear e controllare tra le sue statistiche più estensive, anche se sembra evidente sia così.
Più che altro mi domandavo, se in tutte queste chiostrine risulta lo stesso cavo di origine, ma differenti decadi, nessuna derivazione, non è possibile che questo passi comunque per il ripartilinea di inizio via? (Sono le solite speranze vane).
Anche io speravo nella FTTH, per la quale tuttavia temo bisognerà attendere nel mio caso, dal momento che la linea enel risulta aerea per la mia porzione di isolato, dunque passa da abitazione ad abitazione, con relativi contatori in casa, e dubito che tirerebbero la fibra per svariate decine e decine di metri in aria solo per me e investendo in una linea che a mio avviso cercheranno invece via via di dismettere, mano a mano che si installano i contatori regolarmente fuori casa con relative canalizzazioni (ad oggi non ho canalizzazioni enel che comunichino con la strada, ho solo il corrugato da 32 con due doppini telecom aerei, quelli da 1mm^1 per conduttore, uno dei quali spento), e sicuramente non rompono il marciapiedi per me, non pretenderei mai neppure io una cosa del genere.
Questo lo sto dicendo io naturalmente, sebbene openfiber mi dichiari abilitato.
 

duxlupus

Utente Èlite
2,870
938
CPU
i7 4790k
Dissipatore
Hyper TX3Evo
Scheda Madre
Asus Z97-K
HDD
Samsung SSD 850 EVO
RAM
EVO CORSA GEIL 16gb 2133mhz
GPU
Zotac GTX 970 Omega Core
Audio
Realtek ALC887
Monitor
Hp 24er
PSU
Corsair CX600M
Case
Cooler Master CM 690
OS
Windows 10 64-bit
Il mio operatore attuale è Tiscali, la banda disponibile dichiarata da TIM mi è stata comunicata dall'operatore del call center di Tiscali, che ha fatto verifica, il modem technicolor 788vn v2 non fornisce informazioni sul profilo in uso, ma nulla mi vieta di riattaccare il netgear e controllare tra le sue statistiche più estensive, anche se sembra evidente sia così.
Più che altro mi domandavo, se in tutte queste chiostrine risulta lo stesso cavo di origine, ma differenti decadi, nessuna derivazione, non è possibile che questo passi comunque per il ripartilinea di inizio via? (Sono le solite speranze vane).
Anche io speravo nella FTTH, per la quale tuttavia temo bisognerà attendere nel mio caso, dal momento che la linea enel risulta aerea per la mia porzione di isolato, dunque passa da abitazione ad abitazione, con relativi contatori in casa, e dubito che tirerebbero la fibra per svariate decine e decine di metri in aria solo per me e investendo in una linea che a mio avviso cercheranno invece via via di dismettere, mano a mano che si installano i contatori regolarmente fuori casa con relative canalizzazioni (ad oggi non ho canalizzazioni enel che comunichino con la strada, ho solo il corrugato da 32 con due doppini telecom aerei, quelli da 1mm^1 per conduttore, uno dei quali spento), e sicuramente non rompono il marciapiedi per me, non pretenderei mai neppure io una cosa del genere.
Questo lo sto dicendo io naturalmente, sebbene openfiber mi dichiari abilitato.

No il tuo doppino arriva direttamente dalla centrale e non si può modificare la configurazione purtroppo. Le case isolate verranno coperte via radio con il 5g. Se leggi i bandi sta scritto tutto.
 

Pdevo

Nuovo Utente
3
0
No il tuo doppino arriva direttamente dalla centrale e non si può modificare la configurazione purtroppo. Le case isolate verranno coperte via radio con il 5g. Se leggi i bandi sta scritto tutto.

Purtroppo è così.
Ho letto mesi fa il bando in questione, in effetti l'unica soluzione possibile risulta il 5G in questo caso, salvo sorprese che solo il sopralluogo può dire.

Per quanto riguarda questa notizia sulla dismissione/riconversione di sostanzialmente metà delle centrali telecom al fine di implementare la rete di prossima generazione full IP entro 2024, che apprendo da diversi portali:
https://www.tomshw.it/telecom-italia-dismettera-6-000-centrali-tutto-fibra-85826
E' veritiera e può in qualche modo impattare sulla questione della rete rigida? immagino di sì visto che andrebbe riassestata la topografia di rete, oltre al fatto che ADSL e voce analogica progressivamente scompariranno dalla centrali, quindi tutti i discorsi su profilo 8b e 17a inapplicabile verrebbero a modificarsi.
 

duxlupus

Utente Èlite
2,870
938
CPU
i7 4790k
Dissipatore
Hyper TX3Evo
Scheda Madre
Asus Z97-K
HDD
Samsung SSD 850 EVO
RAM
EVO CORSA GEIL 16gb 2133mhz
GPU
Zotac GTX 970 Omega Core
Audio
Realtek ALC887
Monitor
Hp 24er
PSU
Corsair CX600M
Case
Cooler Master CM 690
OS
Windows 10 64-bit
Purtroppo è così.
Ho letto mesi fa il bando in questione, in effetti l'unica soluzione possibile risulta il 5G in questo caso, salvo sorprese che solo il sopralluogo può dire.

Per quanto riguarda questa notizia sulla dismissione/riconversione di sostanzialmente metà delle centrali telecom al fine di implementare la rete di prossima generazione full IP entro 2024, che apprendo da diversi portali:
https://www.tomshw.it/telecom-italia-dismettera-6-000-centrali-tutto-fibra-85826
E' veritiera e può in qualche modo impattare sulla questione della rete rigida? immagino di sì visto che andrebbe riassestata la topografia di rete, oltre al fatto che ADSL e voce analogica progressivamente scompariranno dalla centrali, quindi tutti i discorsi su profilo 8b e 17a inapplicabile verrebbero a modificarsi.

Sì la TIM ha intenzione di eliminare alcune centrali tradizionali per sostituirle con gli armadi di strada. Ovviamente non esisterà più la rete rigida, ma non ti so dire la tempistica che potrebbe essere molto lunga.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Quale crypto per il futuro?

  • Bitcoin

    Voti: 24 54.5%
  • Ethereum

    Voti: 17 38.6%
  • Cardano

    Voti: 10 22.7%
  • Polkadot

    Voti: 2 4.5%
  • Monero

    Voti: 6 13.6%
  • XRP

    Voti: 7 15.9%
  • Uniswap

    Voti: 0 0.0%
  • Litecoin

    Voti: 4 9.1%
  • Stellar

    Voti: 3 6.8%
  • Altro (Specifica)

    Voti: 6 13.6%

Discussioni Simili