Fotocamera amatoriale

MassimoMalf

Nuovo Utente
1
0
Buongiorno a tutti, oggi sono qui per chiedere il vostro aiuto nella scelta della fotocamera che più si adatta alle mie necessità. Premetto che non mi considero un esperto di fotografia, tanto che non ho mai posseduto una fotocamera fatta eccezione per la classica punta e clicca da 100€ famigliare.
Attualmente scatto con il mio smartphone, un Mate 20 Pro. Questo mi ha dato piccole soddisfazioni ma mi ha lasciato anche leggermente deluso in alcune situazioni. Per questo motivo sono alla ricerca di una fotocamera per riuscire ad ottenere scatti di maggiore qualità.
Di seguito cerco di elencare le mie esigenze:


1) il prezzo. Ho un budget limitato. Direi sotto i 500€. Sono disposto ad acquistare online, ovviamente. Non solo Amazon, ma anche altri siti considerati affidabili.
2) dimensioni. Vorrei una fotocamera dalle dimensioni contenute in modo da poterla sempre portare con me.
3) le foto che tipicamente scatto sono le classiche foto da amatore, quelle che si scattano tipicamente con uno smartphone per poi condividerle sui social: qualche primo piano, paesaggi, ... Non sono interessato attualmente a foto particolari come foto sportive, o zoom estremamente spinti.
4) inizialmente preferirei una fotocamera con un solo obbiettivo, sia esso fisso o intercambiabile, per questioni di portabilità e ovviamente di costo.
5) se possibile vorrei una fotocamera che fosse una base da cui partire e apprendere le basi della fotografia.


Direi che queste sono le mie principali richieste.
Per farvi un'idea avevo addocchiato questa:
Olympus OM-D E-M10 Mark III + 14-42mm EZ ad un prezzo di 465€.

In attesa del vostro aiuto auguro a tutti una buona giornata.

Massimo
 

RCCRD

Utente Attivo
306
71
Ciao
Innanzitutto sono contento che tu abbia le idee così chiare!!

La tua proposta... è un'ottima proposta! Compatta, comoda e con le caratteristiche che tu cerchi.

Sfogliando Amazon ho notato che la sony a6000L + 16-500 mm è in sconto da 900 a 499. Con Sony hai più prestazioni, una mirrorless più compatta. Vedi tu!

Spero di esserti stato d'aiuto.
 

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,865
5,299
Buongiorno a tutti, oggi sono qui per chiedere il vostro aiuto nella scelta della fotocamera che più si adatta alle mie necessità. Premetto che non mi considero un esperto di fotografia, tanto che non ho mai posseduto una fotocamera fatta eccezione per la classica punta e clicca da 100€ famigliare.
Attualmente scatto con il mio smartphone, un Mate 20 Pro. Questo mi ha dato piccole soddisfazioni ma mi ha lasciato anche leggermente deluso in alcune situazioni. Per questo motivo sono alla ricerca di una fotocamera per riuscire ad ottenere scatti di maggiore qualità.
Di seguito cerco di elencare le mie esigenze:


1) il prezzo. Ho un budget limitato. Direi sotto i 500€. Sono disposto ad acquistare online, ovviamente. Non solo Amazon, ma anche altri siti considerati affidabili.
2) dimensioni. Vorrei una fotocamera dalle dimensioni contenute in modo da poterla sempre portare con me.
3) le foto che tipicamente scatto sono le classiche foto da amatore, quelle che si scattano tipicamente con uno smartphone per poi condividerle sui social: qualche primo piano, paesaggi, ... Non sono interessato attualmente a foto particolari come foto sportive, o zoom estremamente spinti.
4) inizialmente preferirei una fotocamera con un solo obbiettivo, sia esso fisso o intercambiabile, per questioni di portabilità e ovviamente di costo.
5) se possibile vorrei una fotocamera che fosse una base da cui partire e apprendere le basi della fotografia.


Direi che queste sono le mie principali richieste.
Per farvi un'idea avevo addocchiato questa:
Olympus OM-D E-M10 Mark III + 14-42mm EZ ad un prezzo di 465€.

In attesa del vostro aiuto auguro a tutti una buona giornata.

Massimo
Con 500€ se ti va di fortuna, prendi una Fuji X-T2 usata con obiettivo kit incluso, MA:
- Scattare con il kit incluso con una fotocamera di questo calibro e scattare con il telefono la stessa foto, non cambia praticamente nulla, se non nel file raw generato (con Fuji li lavori bene su Capture One), in quanto hai più possibilità di recuperare informazioni in post produzione (anche se a dire il vero, pure i JPG che sfornano le macchine fuji non sono male).
- Prendere una fotocamera e fermarsi all'obiettivo kit per fare foto "generiche" è uno spreco di soldi e tempo: con il telefono si fanno foto simili, con meno fatica ed è più facile condividerle sui social.
- La Olympus che hai citato è buona, ma il sistema micro 4/3 è ancora più limitato nelle foto notturne rispetto al sistema APS-C rivale.
Io non opterei oggigiorno in una fotocamera del genere, non si hanno vantaggi così consistenti nel rumore ad alti ISO rispetto ai telefoni odierni (che tra l'altro, in primis Huawei, offre un valido sistema di compensazione delle vibrazioni nelle esposizioni più lunghe, grazie ad algoritmi di ricalcolamento dei pixel e allo stabilizzatore ottico).

Con tutte le fotocamere mirrorless e reflex puoi partire con le basi della fotografia, anzi, già con il tuo telefono: se usi la modalità "pro" del tuo Mate20, puoi giocare (come feci ai tempi io con l'Honor 9) con ISO, Tempo di scatto, messa a fuoco, bilanciamento del bianco,... (unica cosa che non puoi sperimentare è l'apertura del diaframma).
Inoltre, non concordo con @RCCRD sull'opzione Sony: nonostante sia possessore di una Sony Full Frame, il sistema APS-C di questo marchio non è così "conveniente" per gli utenti come te, visto che il parco ottiche è un granché per rapporto qualità / prezzo.

Morale della favola: per l'uso che hai descritto e per il budget che hai, nel 2019, fossi in te non spenderei soldi in una fotocamera.
 

MrRanza

Utente Attivo
299
60
CPU
i7 6700k
Dissipatore
hyper 212 x
Scheda Madre
z170 extreme 4
RAM
2x8GB ripjaws V ddr4 2400MHz
Scheda Video
R9 290
Alimentatore
XFX ts 650w 80 gold
Case
Masterbox 5
Con 500€ se ti va di fortuna, prendi una Fuji X-T2 usata con obiettivo kit incluso, MA:
- Scattare con il kit incluso con una fotocamera di questo calibro e scattare con il telefono la stessa foto, non cambia praticamente nulla, se non nel file raw generato (con Fuji li lavori bene su Capture One), in quanto hai più possibilità di recuperare informazioni in post produzione (anche se a dire il vero, pure i JPG che sfornano le macchine fuji non sono male).
- Prendere una fotocamera e fermarsi all'obiettivo kit per fare foto "generiche" è uno spreco di soldi e tempo: con il telefono si fanno foto simili, con meno fatica ed è più facile condividerle sui social.
- La Olympus che hai citato è buona, ma il sistema micro 4/3 è ancora più limitato nelle foto notturne rispetto al sistema APS-C rivale.
Io non opterei oggigiorno in una fotocamera del genere, non si hanno vantaggi così consistenti nel rumore ad alti ISO rispetto ai telefoni odierni (che tra l'altro, in primis Huawei, offre un valido sistema di compensazione delle vibrazioni nelle esposizioni più lunghe, grazie ad algoritmi di ricalcolamento dei pixel e allo stabilizzatore ottico).

Con tutte le fotocamere mirrorless e reflex puoi partire con le basi della fotografia, anzi, già con il tuo telefono: se usi la modalità "pro" del tuo Mate20, puoi giocare (come feci ai tempi io con l'Honor 9) con ISO, Tempo di scatto, messa a fuoco, bilanciamento del bianco,... (unica cosa che non puoi sperimentare è l'apertura del diaframma).
Inoltre, non concordo con @RCCRD sull'opzione Sony: nonostante sia possessore di una Sony Full Frame, il sistema APS-C di questo marchio non è così "conveniente" per gli utenti come te, visto che il parco ottiche è un granché per rapporto qualità / prezzo.

Morale della favola: per l'uso che hai descritto e per il budget che hai, nel 2019, fossi in te non spenderei soldi in una fotocamera.
Non sono d'accordo. Una qualsiasi fotocamera decente può restituire risultati nettamente migliori rispetto ad un telefono. Non paragonerei il mio s8 con la mia a6000 anche usando il kit 16-50. Figurarsi magari con qualsiasi obiettivo migliore di quello kit.
 

BullClown

Utente Èlite
1,958
877
CPU
Intel i5 8600K
Dissipatore
Noctua NH-L12S
Scheda Madre
Asus Rog Strix B360-G
Hard Disk
Crucial MX300 525GB
RAM
HyperX Predator RGB 16GB (2x8GB) 3200MHz CL16
Scheda Video
Zotac GeForce GTX 1060 3GB Mini
Monitor
Dell S2316H
Alimentatore
EVGA SuperNOVA 550 G2
Case
Phanteks Eclipse P400
Sistema Operativo
Windows 10
Con 500€ se ti va di fortuna, prendi una Fuji X-T2 usata con obiettivo kit incluso, MA:
- Scattare con il kit incluso con una fotocamera di questo calibro e scattare con il telefono la stessa foto, non cambia praticamente nulla, se non nel file raw generato (con Fuji li lavori bene su Capture One), in quanto hai più possibilità di recuperare informazioni in post produzione (anche se a dire il vero, pure i JPG che sfornano le macchine fuji non sono male).
- Prendere una fotocamera e fermarsi all'obiettivo kit per fare foto "generiche" è uno spreco di soldi e tempo: con il telefono si fanno foto simili, con meno fatica ed è più facile condividerle sui social.
- La Olympus che hai citato è buona, ma il sistema micro 4/3 è ancora più limitato nelle foto notturne rispetto al sistema APS-C rivale.
Io non opterei oggigiorno in una fotocamera del genere, non si hanno vantaggi così consistenti nel rumore ad alti ISO rispetto ai telefoni odierni (che tra l'altro, in primis Huawei, offre un valido sistema di compensazione delle vibrazioni nelle esposizioni più lunghe, grazie ad algoritmi di ricalcolamento dei pixel e allo stabilizzatore ottico).

Con tutte le fotocamere mirrorless e reflex puoi partire con le basi della fotografia, anzi, già con il tuo telefono: se usi la modalità "pro" del tuo Mate20, puoi giocare (come feci ai tempi io con l'Honor 9) con ISO, Tempo di scatto, messa a fuoco, bilanciamento del bianco,... (unica cosa che non puoi sperimentare è l'apertura del diaframma).
Inoltre, non concordo con @RCCRD sull'opzione Sony: nonostante sia possessore di una Sony Full Frame, il sistema APS-C di questo marchio non è così "conveniente" per gli utenti come te, visto che il parco ottiche è un granché per rapporto qualità / prezzo.

Morale della favola: per l'uso che hai descritto e per il budget che hai, nel 2019, fossi in te non spenderei soldi in una fotocamera.
Concordo sulla qualità Fuji e concordo sul fatto che un sistema 4/3 sia limitato rispetto al sistema APS-C.
Concordo a metà sulla scelta della XT-2 usata in quanto tra una macchina di quel genere usata e una XT-100 nuova, in mano ad una persona che vuole iniziare ad imparare, non c'è differenza.
Non concordo sul fatto che sia da scartare la Olympus e non concordo il fatto sia uno spreco di soldi e tempo l'acquisto di una fotocamera anche per uso generico e di tenere il telefono come fotocamera. L'utente ha specificato chiaramente che vorrebbe approcciarsi al mondo della fotografia e solo per questo un telefono non può bastare. Come hai specificato tu, con uno smartphone non puoi cambiare l'apertura del diaframma e già solo questo fattore è "grave" per una persona che vuole imparare a scattare foto

@MassimoMalf hai ancora bisogno di suggerimenti?
 
  • Mi piace
Reactions: EasyMan QV

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,865
5,299
Non sono d'accordo. Una qualsiasi fotocamera decente può restituire risultati nettamente migliori rispetto ad un telefono. Non paragonerei il mio s8 con la mia a6000 anche usando il kit 16-50. Figurarsi magari con qualsiasi obiettivo migliore di quello kit.
Prima di tutto, ho specificato nel caso si "rimanga solo con il kit", e ho spiegato che anche che la differenza la si ha praticamente nel file generato rispetto ad un classico Jpeg di un telefono in caso di post-produzione.
La nitidezza di alcuni obiettivi kit è a dir poco imbarazzante, ma peggio ancora è la tridimensionalità. Su questo però, in fin dei conti, si potrebbe lasciar passare, ma la grave mancanza è il fatto che abbiano diaframmi molto chiusi.
Il mio consiglio nasce dall'esperienza, ne ho visti tanti di persone (amici, parenti, conoscenti e non) comprare la classica "fotocamera Entry level" con solo l'obiettivo kit solo perché "costa poco", per poi alla fine abbandonare lì il tutto e aver buttato via soldi: vuoi perché non si sono appassionati alla fotografia, vuoi perché era uno sbattimento portarla in giro, mollano tutto lì.
In quel caso, allora, il mio ragionamento è: inizia a sperimentare meglio con il telefono, usando la modalità pro, comprando un piccolo cavallettino per le foto quando la luce cala, e sperimentando le basi di composizione e tempo di scatto / ISO (visto che il diaframma è fisso).

Non ho mai detto nulla in contrario al fatto che la solfa cambi usando un obiettivo "migliore" del kit, in particolare se si usa un fisso; in questo caso, la solfa cambia e non poco, ed è infatti ciò che consiglierei maggiormente ad un neofita: con un fisso si impara a muovere le gambe per via della focale fissa, si ottengono soddisfazioni e si sperimenta meglio con il diaframma e si ha anche una qualità complessiva a livello ottico sicuramente migliore di un obiettivo kit (che tuttavia, bisogna differenziare i vari casi: obiettivi kit scadenti sono ad esempio quello di Sony FF e quello di Canon, dove davvero a mio modo di vedere, sono prodotti scadenti, mentre già quello di Fuji non è niente male).

Concordo sulla qualità Fuji e concordo sul fatto che un sistema 4/3 sia limitato rispetto al sistema APS-C.
Concordo a metà sulla scelta della XT-2 usata in quanto tra una macchina di quel genere usata e una XT-100 nuova, in mano ad una persona che vuole iniziare ad imparare, non c'è differenza.
Non concordo sul fatto che sia da scartare la Olympus e non concordo il fatto sia uno spreco di soldi e tempo l'acquisto di una fotocamera anche per uso generico e di tenere il telefono come fotocamera. L'utente ha specificato chiaramente che vorrebbe approcciarsi al mondo della fotografia e solo per questo un telefono non può bastare. Come hai specificato tu, con uno smartphone non puoi cambiare l'apertura del diaframma e già solo questo fattore è "grave" per una persona che vuole imparare a scattare foto

@MassimoMalf hai ancora bisogno di suggerimenti?
Personalmente, ho provato sia la X-T2, la X-T20 e la X-T100 (che possiede mia sorella, quindi che ho in casa): le prime due, a mio avviso, per il prezzo che hanno, surclassano in tutto e per tutto la X-T100, che pare quasi un poco più di un "giocattolo", e a mio avviso non garantisce grandi prestazioni per il prezzo a cui la si trova.
Ultimamente, trovare nei mercatini le Fuji, soprattutto la X-T2, con ottiche fisse di qualità davvero ad un prezzo conveniente, non è un miracolo: se la Fuji X-T100 fosse davvero poco costosa, potrebbe essere conveniente, ma attualmente la si trova ad un prezzo di ben 450€ circa: a quel prezzo ho visto non di rado le X-T2, che sono un'altra cosa a mio avviso.

Specifico che non ritengo così fondamentale per l'utente il divario di prestazioni dei corpi tra una X-T2 e una X-T100: si possono tirare ovviamente fuori ottimi scatti con tutti e due i corpi, non voglio far passare l'idea di "attrezzatura migliore = fotografo migliore" in qualsiasi caso, ma miro semplicemente a guidare l'utente al miglior acquisto possibile con il budget citato.

Riguardo al diaframma sui telefoni: è una grave mancanza, vero, ma ritengo che non si possa veramente sperimentare la profondità di campo con un obiettivo kit, ma solo con l'acquisto di un obiettivo luminoso (che non sono troppo economici per Fuji, ma che ritengo davvero ottimi per iniziare, cosa su cui sarei totalmente favorevole).
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: BullClown

MrRanza

Utente Attivo
299
60
CPU
i7 6700k
Dissipatore
hyper 212 x
Scheda Madre
z170 extreme 4
RAM
2x8GB ripjaws V ddr4 2400MHz
Scheda Video
R9 290
Alimentatore
XFX ts 650w 80 gold
Case
Masterbox 5
Prima di tutto, ho specificato nel caso si "rimanga solo con il kit", e ho spiegato che anche che la differenza la si ha praticamente nel file generato rispetto ad un classico Jpeg di un telefono in caso di post-produzione.
La nitidezza di alcuni obiettivi kit è a dir poco imbarazzante, ma peggio ancora è la tridimensionalità. Su questo però, in fin dei conti, si potrebbe lasciar passare, ma la grave mancanza è il fatto che abbiano diaframmi molto chiusi.
Il mio consiglio nasce dall'esperienza, ne ho visti tanti di persone (amici, parenti, conoscenti e non) comprare la classica "fotocamera Entry level" con solo l'obiettivo kit solo perché "costa poco", per poi alla fine abbandonare lì il tutto e aver buttato via soldi: vuoi perché non si sono appassionati alla fotografia, vuoi perché era uno sbattimento portarla in giro, mollano tutto lì.
In quel caso, allora, il mio ragionamento è: inizia a sperimentare meglio con il telefono, usando la modalità pro, comprando un piccolo cavallettino per le foto quando la luce cala, e sperimentando le basi di composizione e tempo di scatto / ISO (visto che il diaframma è fisso).

Non ho mai detto nulla in contrario al fatto che la solfa cambi usando un obiettivo "migliore" del kit, in particolare se si usa un fisso; in questo caso, la solfa cambia e non poco, ed è infatti ciò che consiglierei maggiormente ad un neofita: con un fisso si impara a muovere le gambe per via della focale fissa, si ottengono soddisfazioni e si sperimenta meglio con il diaframma e si ha anche una qualità complessiva a livello ottico sicuramente migliore di un obiettivo kit (che tuttavia, bisogna differenziare i vari casi: obiettivi kit scadenti sono ad esempio quello di Sony FF e quello di Canon, dove davvero a mio modo di vedere, sono prodotti scadenti, mentre già quello di Fuji non è niente male).
Personalmente ho sempre trovato abbastanza insoddisfacente la modalità pro di qualsiasi telefono. Iso bassi o comunque inutili ad alti livelli visto il rumore, in alcuni casi tempi di esposizione troppo corti, sensore troppo piccolo, immagini "piatte" e via dicendo. Il discorso che gli obiettivi kit hanno diaframmi molto chiusi vale come no. E' vero che spesso e volentieri farebbe molto comodo avere una apertura maggiore rispetto ai classici kit, ma è anche vero che tante fotocamere o tanti obiettivi hanno almeno una sorta di stabilizzazione, quindi si possono alzare e non di poco i tempi di esposizione o alzare l'iso e avere immagini esposte correttamente. Se si è in assenza di qualsiasi forma di stabilizzazione stiamo comunque parlando di aps-c o micro4/3 che sono nettamente più luminosi dei classici 1/2.5" sui top di gamma. Poi non si può nemmeno paragonare la rumorosità tra una "entry level" e uno smartphone top di gamma.
La nitidezza penso non sia un problema così grave almeno all'inizio. Ci sono tanti esempi di fotografie stupende che magari non hanno una nitidezza spaventosa.
Come dici tu bisogna sperimentare per imparare le basi di composizione. Per me con uno smartphone, qualsiasi esso sia, non c'è abbastanza curva di apprendimento. Anzi probabilmente acquistare un dispositivo esclusivamente per la fotografia potrebbe stimolare e "obbligare" a fotografare più possibile.
Nulla toglie che abbia visto foto eccezionali scattate da smartphone, ma non sono state scattate da novizi.
Aggiungo che ci sono tanti obiettivi (economici e non) di terzi che svolgono bene il loro lavoro, per non parlare del fatto che su mirrorless si può adattare praticamente di tutto.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: BullClown

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento