PROBLEMA Foto rovinate su hard disk

michael chiklis

Utente Èlite
5,230
1,797
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Ci sono anche molti errori CRC UltraDMA, questo significa che i dati non vengono trasferiti correttamente dalla cache di questo hdd al host (la tua scheda madre).
Di solito questo significa che il cavetto dati è danneggiato, ma potrebbe anche essere un problema della scheda madre o di alimentazione.
Un altro possibile problema è la pcb del hdd che ha i contatti HDA ossidati.

Tutte queste cause portano alla lunga ad un reale danneggiamento del hdd, per cui io cercherei di escludere tutte le possibili cause per capire se l'hdd è rimasto realmente danneggiato.
Partirei col collegare l'hdd su un altro pc, così in un colpo solo potrei escludere malfunzionamenti vari sulla mobo e dell'ali ed eventuali difetti ai cavetti dati.
Se l'hdd da ancora gli stessi problemi proverei a smontare la sua pcb e pulire i contatti hda (se sono ossidati), se ancora da problemi di stabilità significa che la superficie del hdd si è parzialmente danneggiata.

Il chkdsk quando deve avere a che fare con memorie danneggiate a livello fisico combina solo pasticci, spesso elimina i dati dell'utente se non riesce a risolvere il problema (e di certo non potrà mai risolvere danni fisici). Cioè, se un file presenta dei settori danneggiati, il chkdsk cerca di ripristinarlo, non riuscendoci preferisce eliminalo piuttosto che lasciarlo così com'è (come nascondere la polvere sotto il tappeto). La filosofia di microsoft è quella di far funzionare il sistema, un file danneggiato è da ostacolo quindi se ne frega e lo cancella senza chiedere all'utente.

Se le foto risultano danneggiate ma copiabili, significa che in qualche modo i settori danneggiati al suo interno sono stati letti ma non correttamente, a mio avviso quindi il chkdsk qui non c'entra, sembra piuttosto un comportamento che si manifesta genericamente quando si usano software così detti "di riparazione" tipo hdd regenerator.
Questo è uno dei motivi per cui lo sconsiglio sempre, ma in giro ce ne sono anche degli altri simili che purtroppo millantano di fare miracoli rigenerando i settori danneggiati a livello magnetico. Una scemenza senza senso !!

Ho dato un'occhiata a livello esadecimale alla foto che hai postato, nei punti in cui risulta danneggiata non vedo dei "buchi d'informazione" (cioè degli zero) ma un normale livello di entropia, solo che tali informazioni sono errate.
Per cui la mia conclusione è che i settori danneggiati sono stati sovrascritti da qualcosa, come dicevo prima credo da qualche sw tipo hdd regenerator.

Ho provato a correggere con uno dei miei tool l'immagine danneggiata che hai postato
81E91C40-69CA-449C-B8AB-6DC50928461D_fixed.jpg
La cosa strana è che, all’avvio del disco, se apro una cartella, inizialmente le anteprime delle foto si vedono bene, (e anche le relative foto se le apri subito) ma in un attimo in sequenza queste cambiano e vengono visualizzate danneggiate...in allegato lo screen di Crystal disk, una foto di esempio e il cd fornitomi da Kingston con sopra acronis.
Quando le foto vengono aperte, il sw di visualizzazione carica la miniatura che si trova sulla parte iniziale del file stesso, subito dopo viene caricata la parte del file relativa alla foto con dimensione reale.
Quindi se all'apertura del file per una frazione di secondo vedi l'immagine integra, è solo perchè ti viene mostrata per un istante la miniatura (che è integra).
Post automatically merged:

Non si possono fare miracoli, la porzione del file in cui è avvenuta la perdita di byte non è recuperabile, tuttavia si può aggiustare il file quanto più possibile.
Se guardi bene noterai i punti in cui rimane corrotta.
parte danneggiata.jpg
 
Ultima modifica:

90auron

Nuovo Utente
12
0
RC UltraDMA, questo sig
Ci sono anche molti errori CRC UltraDMA, questo significa che i dati non vengono trasferiti correttamente dalla cache di questo hdd al host (la tua scheda madre).
Di solito questo significa che il cavetto dati è danneggiato, ma potrebbe anche essere un problema della scheda madre o di alimentazione.
Un altro possibile problema è la pcb del hdd che ha i contatti HDA ossidati.

Tutte queste cause portano alla lunga ad un reale danneggiamento del hdd, per cui io cercherei di escludere tutte le possibili cause per capire se l'hdd è rimasto realmente danneggiato.
Partirei col collegare l'hdd su un altro pc, così in un colpo solo potrei escludere malfunzionamenti vari sulla mobo e dell'ali ed eventuali difetti ai cavetti dati.
Se l'hdd da ancora gli stessi problemi proverei a smontare la sua pcb e pulire i contatti hda (se sono ossidati), se ancora da problemi allora significa che la superficie del hdd si è parzialmente danneggiata.

Il chkdsk quando deve avere a che fare con memorie danneggiate a livello fisico combina solo pasticci, spesso elimina i dati dell'utente se non riesce a risolvere il problema (e di certo non potrà mai risolvere danni fisici). Cioè, se un file presenta dei settori danneggiati, il chkdsk cerca di ripristinarlo, non riuscendoci preferisce eliminalo piuttosto che lasciarlo così com'è (come nascondere la polvere sotto il tappeto). La filosofia di microsoft è quella di far funzionare il sistema, un file danneggiato è da ostacolo quindi se ne frega e lo cancella senza chiedere all'utente.

Se le foto risultano danneggiate ma copiabili, significa che in qualche modo i settori danneggiati al suo interno sono stati letti ma non correttamente, a mio avviso quindi il chkdsk qui non c'entra, sembra piuttosto un comportamento che si manifesta genericamente quando si usano software così detti "di riparazione" tipo hdd regenerator.
Questo è uno dei motivi per cui lo sconsiglio sempre, ma in giro ce ne sono anche degli altri simili che purtroppo millantano di fare miracoli rigenerando i settori danneggiati a livello magnetico. Una scemenza senza senso !!

Ho dato un'occhiata a livello esadecimale alla foto che hai postato, nei punti in cui risulta danneggiata non vedo dei "buchi d'informazione" (cioè degli zero) ma un normale livello di entropia, solo che tali informazioni sono errate.
Per cui la mia conclusione è che i settori danneggiati sono stati sovrascritti da qualcosa, come dicevo prima credo da qualche sw tipo hdd regenerator.

Ho provato a correggere con uno dei miei tool l'immagine danneggiata che hai postato
Visualizza allegato 399224
Quando le foto vengono aperte, il sw di visualizzazione carica la miniatura che si trova sulla parte iniziale del file stesso, subito dopo viene caricata la parte del file relativa alla foto con dimensione reale.
Quindi se all'apertura del file per una frazione di secondo vedi l'immagine integra, è solo perchè ti viene mostrata per un istante la miniatura (che è integra).
Post automatically merged:

Non si possono fare miracoli, la porzione del file in cui è avvenuta la perdita di byte non è recuperabile, tuttavia si può aggiustare il file quanto più possibile.
Se guardi bene noterai i punti in cui rimane corrotta.
Visualizza allegato 399226
Allora, innanzitutto ti ringrazio per l'esaustiva risposta.
Quindi i passi da fare ora sono i seguenti:
- Montare il disco su un altro pc in modo da escludere eventuali problemi legati al notebook a cui collego la docking station e problemi alla stessa (ho già escluso problemi al cavo di alimentazione e di collegamento In quanto li ho sostituiti ed il problema si presenta ugualmente).
- controllare la pcb per verificare sia ossidata o meno.

Per quanto riguarda il discorso di sw tipo cdd regenerator non ne ho mai usati, quindi escluderei quella possibile pista...

La cosa che mi lascia perplesso è che il danno sulle foto è sempre sulle stesse, cioè non è che le foto danneggiate cambiano ad ogni accensione del disco.
Inoltre, come verifico il buono stato della PCB? Allego una foto..

Ultima questione, come hai fatto a correggere quella foto?
Hai utilizzato qualche software eventualmente acquistabile anche da me? Potrebbe essere una possibile soluzione non dovessi riuscire a recuperare i dati diversamente..

Ultimissima domanda, molto stupida e probabilmente retorica, ma è possibile in qualche modo che se copio dei file corrotti da questo disco su di un altro, in qualche modo si corrompano anche altri file su questo?
Io credo proprio di no, ma le certezze non sono mai abbastanza.
Grazie ancora e buona domenica!!!
 

Allegati

  • IMG_2205.jpeg
    IMG_2205.jpeg
    2 MB · Visualizzazioni: 10

michael chiklis

Utente Èlite
5,230
1,797
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Per quanto riguarda il discorso di sw tipo cdd regenerator non ne ho mai usati, quindi escluderei quella possibile pista...

Hai per caso resettato le liste dei difetti tramite l'adattatore seriale usando un programma terminal tipo hyperterminal?
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,230
1,797
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
La cosa che mi lascia perplesso è che il danno sulle foto è sempre sulle stesse, cioè non è che le foto danneggiate cambiano ad ogni accensione del disco.
Inoltre, come verifico il buono stato della PCB? Allego una foto..

Perchè mai dovrebbero cambiare gli indirizzi dei settori danneggiati quando viene riacceso il disco?
Sarebbe stato strano se avessi notato files danneggiati a caso, se fosse capitato non avrei pensato ad un guasto del disco ma a qualcosa a livello software o un problema di comunicazione dati (problema che comunque c'è, ma il fatto che ci sono files concretamente danneggiati non è imputabile a questo fattore, bensì ad un reale danno sul disco).

Per controllare i contatti HDA, dovresti svitare la pcb dal disco ed eventualmente pulirli passandoci sopra non troppo energicamente con una gomma da cancellare. Cerca tra i miei post, ne ho discusso parecchie volte.

P.S.
A questo punto, se non hai modificato nessuna lista dei difetti e non hai usato programmi tipo hdd regenerator, mi viene da pensare che:
1) Il chkdsk ha pasticciato in modo che ancora a me è ignoto.
2) E' stato qualche programma di clonazione che hai usato che riempie i settori non accessibili con byte "farlocchi", anche questo mi sembra strano, ma non ho mai indagato sul funzionamento di quei sw di clonazione.
3) Hai clonato su un disco di destinazione che non era completamente vuoto (cioè riempito di zero come normalmente sarebbe un hdd nuovo o completamente formattato), bensì c'erano dei vecchi dati; per cui sul disco di destinazione invece di ritrovare i files danneggiati con degli zero sui punti di corruzione, c'erano dei byte "spazzatura".
Post automatically merged:

Ultima questione, come hai fatto a correggere quella foto?
Hai utilizzato qualche software eventualmente acquistabile anche da me? Potrebbe essere una possibile soluzione non dovessi riuscire a recuperare i dati diversamente..

Non vendo, non distribuisco e tanto meno posso parlare di sw così particolari.
Tuttavia posso offrire un servizio di riparazione foto, anche se non sarebbe la cosa ideale perchè sarebbe un lavoro lunghissimo (a maggior ragione se si tratta di decine o centinaia di foto). Possono anche essere migliaia per cui potrei trascorrere mesi per ripararle. Infatti anche coi sw, non c'è modo di automatizzare la riparazione perchè bisogna interagire anche manualmente a livello esadecimale.

La cosa ideale sarebbe quella di riuscire a recuperare correttamente i dati che ti servono dalla fonte.
A proposito, sei sicuro che le foto sul disco di origine fossero integre?
Magari sono state esportate con degli errori dal telefono / camera digitale!
Post automatically merged:

Ultimissima domanda, molto stupida e probabilmente retorica, ma è possibile in qualche modo che se copio dei file corrotti da questo disco su di un altro, in qualche modo si corrompano anche altri file su questo?
Si è possibile se la fonte di tutti i problemi non è ancora stata esclusa o se le testine non funzionano correttamente.
Anche per questo motivo ti dicevo che sarebbe meglio se monassi l'hdd su un pc di cui sei certo che non abbia problemi.
 
Ultima modifica:

90auron

Nuovo Utente
12
0
Perchè mai dovrebbero cambiare gli indirizzi dei settori danneggiati quando viene riacceso il disco?
Sarebbe stato strano se avessi notato files danneggiati a caso, se fosse capitato non avrei pensato ad un guasto del disco ma a qualcosa a livello software o un problema di comunicazione dati (problema che comunque c'è, ma il fatto che ci sono files concretamente danneggiati non è imputabile a questo fattore, bensì ad un reale danno sul disco).

Per controllare i contatti HDA, dovresti svitare la pcb dal disco ed eventualmente pulirli passandoci sopra non troppo energicamente con una gomma da cancellare. Cerca tra i miei post, ne ho discusso parecchie volte.

P.S.
A questo punto, se non hai modificato nessuna lista dei difetti e non hai usato programmi tipo hdd regenerator, mi viene da pensare che:
1) Il chkdsk ha pasticciato in modo che ancora a me è ignoto.
2) E' stato qualche programma di clonazione che hai usato che riempie i settori non accessibili con byte "farlocchi", anche questo mi sembra strano, ma non ho mai indagato sul funzionamento di quei sw di clonazione.
3) Hai clonato su un disco di destinazione che non era completamente vuoto (cioè riempito di zero come normalmente sarebbe un hdd nuovo o completamente formattato), bensì c'erano dei vecchi dati; per cui sul disco di destinazione invece di ritrovare i files danneggiati con degli zero sui punti di corruzione, c'erano dei byte "spazzatura".
Post automatically merged:



Non vendo, non distribuisco e tanto meno posso parlare di sw così particolari.
Tuttavia posso offrire un servizio di riparazione foto, anche se non sarebbe la cosa ideale perchè sarebbe un lavoro lunghissimo (a maggior ragione se si tratta di decine o centinaia di foto). Possono anche essere migliaia per cui potrei trascorrere mesi per ripararle. Infatti anche coi sw, non c'è modo di automatizzare la riparazione perchè bisogna interagire anche manualmente a livello esadecimale.

La cosa ideale sarebbe quella di riuscire a recuperare correttamente i dati che ti servono dalla fonte.
A proposito, sei sicuro che le foto sul disco di origine fossero integre?
Magari sono state esportate con degli errori dal telefono / camera digitale!
Post automatically merged:


Si è possibile se la fonte di tutti i problemi non è ancora stata esclusa o se le testine non funzionano correttamente.
Anche per questo motivo ti dicevo che sarebbe meglio se monassi l'hdd su un pc di cui sei certo che non abbia problemi.
Allora, per quanto riguarda il discorso sw di clonazione che possono aver fatto danni, le foto erano danneggiate da prima che provassi a clonare il disco, quindi escluderei anche questa ipotesi..non sono comunque ancora riuscito a clonare il disco.

Escluderei anche il fatto che siano state importate male da telefono/fotocamera in quanto inizialmente tutte queste foto sono sicuro che fossero integre, anche perché erano state copiate da me su un disco che poi si è rotto a seguito di una caduta (non provocata da me) e non avevo notato assolutamente questi danni..

Per quanto riguarda invece l’ultima parte del mio precedente post penso di essermi espresso male, intendevo:
Se copio foto (danneggiate e non) dal disco in questione, su un disco esterno funzionante al 100% in quanto nuovo, sul quale sono presenti già altri file/foto, c’è la remota possibilità, che queste foto (già presenti sul disco di destinazione) vengano danneggiate? Chiedo perché, tempo fa, quando mi ero accorto del danneggiamento di queste foto, le ho copiate su un disco con altra roba, ed ora questo (a distanza di un paio d’anni) presenta 1 settore danneggiato...

Comunque domani monto il disco su un pc fisso che ho a casa dei miei, direttamente alla motherboard e vedo se per qualche motivo le foto le vedo corrette, in caso contrario provvederò a smontare la pcb e controllare/pulire i contatti HDA (riusciresti per caso a linkarmi un post in cui si spiega più o meno come va fatto? Ho cercato ma non ho trovato molto), sperando di risolvere...anche se sono poco fiducioso purtroppo.
 
Ultima modifica:

michael chiklis

Utente Èlite
5,230
1,797
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Le foto sul disco di destinazione si possono corrompere per la formazione di settori danneggiati su cui erano salvate.
I settori si possono danneggiare per semplice usura della superficie, aging delle testine, malfunzionamenti del pc.
 
  • Like
Reactions: gpsambe

90auron

Nuovo Utente
12
0
Le foto sul disco di destinazione si possono corrompere per la formazione di settori danneggiati su cui erano salvate.
I settori si possono danneggiare per semplice usura della superficie, aging delle testine, malfunzionamenti del pc.
Quindi l'eventuale danneggiamento delle immagini già presenti sul disco di destinazione (in un possibile futuro) non sarebbe correlato al fatto di aver copiato su di esso delle foto danneggiate, presenti sul disco di cui si parla in questa discussione giusto? In parole povere, queste foto danneggiate possono rovinare altre foto o file su altri dischi in cui vengono copiate? tipo virus..

Comunque farò quanto mi hai consigliato e ti aggiornerò! Per ora grazie!!
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,230
1,797
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
No, se copi foto danneggiate queste non danneggeranno altre foto o files sul disco di destinazione.
 
  • Like
Reactions: gpsambe e 90auron

Luca.Plot

Utente Attivo
66
7
Ciao, purtroppo senza un cambio blocco testine in camera bianca peggiori solo le cose perché quelle che hai stanno faccio danni incrementali a prescindere da quali SW o PC utilizzi. Se ci tieni a recuperare il contenuto l'unico consiglio è cercare un centro data rescue nella tua provincia.
 

90auron

Nuovo Utente
12
0
Ciao, purtroppo senza un cambio blocco testine in camera bianca peggiori solo le cose perché quelle che hai stanno faccio danni incrementali a prescindere da quali SW o PC utilizzi. Se ci tieni a recuperare il contenuto l'unico consiglio è cercare un centro data rescue nella tua provincia.
Ci tengo ma tutto sommato per quanto rovinate molte foto le visualizzo ancora..non posso permettermi in questo periodo di spendere soldi per un recupero in camera bianca, che penso invece dovrò fare prima o poi per l’altro disco che é caduto a terra (ammesso non ci siano troppi danni fisici sui piatti)..

In effetti anche avendo montato il disco su un altro pc continuo ad avere il problema...
L’ultima cosa che tenterò sarà pulire i contatti HDA come consigliato sopra..anche se sono abbastanza pessimista sulla cosa e temo non si risolva lo stesso...
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 577 63.9%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 326 36.1%