FiiO X3 e DAC

Zio Faber

Nuovo Utente
8
0
Salve ragazzi, ho provato a cercare qualcuno che avesse avuto la mia stessa idea sul forum ma niente, quindi ho deciso di postare la discussione. Allora: io posseggo un Asus K550VX comprato da meno di un anno e le Momentum 2 circumaurali. Possedendo inoltre un iPhone l'ascolto da mobile non è male con le Momentum, ma passando all'ascolto con il pc il suono si impoverisce spaventosamente! Non sono un esperto anche se ricerco sempre la qualità ma vi assicuro che c'è una differenza netta di ascolto passando da iPhone a pc! E detto da uno che davvero non ha un orecchio fino la dice lunga sulla scheda audio che monta questo pc... Ad ogni modo dato che importo file audio abbastanza significativi, per ora ancora in modalità lossy, grandi dai 10 ai 20 MB massimi, ho non pochi problemi sul cellulare e quindi stavo pensando di utilizzare un lettore portatile, scelta che vederebbe come candidato primario un FiiO, l'X3 per la precisione. Ora dato che io ho questo doppio problema mi chiedo, dato che l'X3 può essere usato anche da DAC+Amplificatore esterno, mi conviene comprare questo benedetto FiiO X3? tenendo conto del fatto che:
1) importerei file loseless in formato flac da CD;
2) andrei ad usarlo anche come scheda audio esterna del mio pc portatile;
O voi dire di comprare le cose separate? Ho letto del DAC esterno compreso di amplificatore sempre della FiiO a 50 euro, il K1...
A livello di DAC è migliore l'X3 o il K1? Come mi conviene procedere dato queste esigenze?
 

Kha-Jinn

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
5,444
2,282
Lato DAC l'X3 è certamente migliore del K1, se ti serve/vuoi un lettore portatile oltre che un DAC l'X3 è una buona scelta, in caso contrario prendi un DAC/Amp dedicato, ma ad occhio mi sembra che manchi un budget di riferimento.
 
  • Like
Reactions: filoippo97

Zio Faber

Nuovo Utente
8
0
Allora, il punto è che a me servono entrambe le cose! La fascia di prezzo è proprio quella su cui ricade il FiiO X3, quindi 200 euro al massimo... anche perché non mi va di spendere troppi soldi in roba portatile ora, infatti avrei intenzioni fra qualche mesetto di comprare un DAC, un amplificatore e degli altoparlanti da collegare al pc fisso, cioè creare un piccolo impiantino entry level diciamo... e non credo che con meno di 500 euro me ne esco...
Quindi in sostanza mi serve sapere se questa soluzione migliore per ciò di cui ho bisogno entro questa fascia di prezzo...
Cioè se volessi scorporare le cose, quindi comprare un lettore al livello dell'X3 e un sistema DAC/amplificatore sempre dello stesso livello da abbinare al pc, quanto andrei a spendere?
 

Kha-Jinn

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
5,444
2,282
Per come hai descritto le tue necessità per me al momento l'X3 mi sembra il compromesso migliore, in alternativa potresti andare di FiiO X1 e Douk DSD1796, forse guadagni qualcosina lato DAC ma ti ritroveresti un lettore inferiore.
Ovviamente per avere la botte piena e la moglie ubriaca ti toccherebbe salire a circa 300€ col budget, ma per me non ne vale la pena, hai delle cuffie da 18Ohm, non ti serve chissà che per farle andare.
 

Zio Faber

Nuovo Utente
8
0
Avevo letto 180 ohm.. :paurafap::hihi: ahah beh grazie mille, ed un'altra cosa se posso chiedere, io ho comprato queste cuffie per l'ascolto fuori casa infatti sono molto comode per il trasporto e il fatto di avere 18 ohm di impedenza permette al telefono di spingerle a dovere; ho letto però da qualche parte che impedenze maggiori sono sinonimo di maggiore qualità audio, ma come mai? Cioè queste cuffie io le ho pagate 200 e rotti euro, ma su internet trovo cuffie con impedenze 40-50-80 ohm tranquillamente a 100-150 euro magari anche della Beyerdynamic, come mai?
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
13,511
7,174
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
HDD
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
GPU
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
PSU
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
OS
windows 10 Pro
Avevo letto 180 ohm.. :paurafap::hihi: ahah beh grazie mille, ed un'altra cosa se posso chiedere, io ho comprato queste cuffie per l'ascolto fuori casa infatti sono molto comode per il trasporto e il fatto di avere 18 ohm di impedenza permette al telefono di spingerle a dovere; ho letto però da qualche parte che impedenze maggiori sono sinonimo di maggiore qualità audio, ma come mai? Cioè queste cuffie io le ho pagate 200 e rotti euro, ma su internet trovo cuffie con impedenze 40-50-80 ohm tranquillamente a 100-150 euro magari anche della Beyerdynamic, come mai?
sbagliato, sbagliatissimo, ma purtroppo é una credenza diffusa questa. L'impedenza é solo uno dei vari parametri costruttivi, ci sono cuffie con pochi ohm che sono tra le migliori mai create, nettamente superiori ad altre da piú ohm, é solo una scelta che fa chi costruisce le cuffie, ma non influisce minimamente sulla qualitá audio, al massimo l'unico parametro su cui puó influire é sulla facilitá di pilotaggio, ma neanche sempre (vedi le cuffie magnetoplanari, 50 ohm bastano per richiedere in alcuni casi anche 1 watt di potenza)
Altrimenti, é come se mi dicessi che le Focal Utopia da 80 ohm con i driver al berillio siano peggiori delle superlux HD660 da 150 ohm o della DT990 pro da 600 ohm. Anche le Abyss AB-1266 che sono spesso prese come riferimento nel settore cuffie sono da 42 ohm (anche se il discorso é diverso comunque essendo magnetoplanari).
 

Kha-Jinn

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
5,444
2,282
Impedenza e qualità non sono direttamente proporzionali, quello che hai letto è un retaggio del passato, l'avvento degli smartphone e dei lettori portatili ha portato il mercato a concentrarsi verso cuffie a bassa impedenza pilotabili praticamente con tutto, aggiungi anche che le tecnologie moderne permettono di avere cuffie dalla bassa impedenza e dall'ottima qualità. Esistono delle ragioni fisiche per le quali una cuffia ad alta impedenza possa comunque dare dei vantaggi, per esempio un maggiore damping factor a parità di amplificatore, ma non è un qualcosa su cui perderci il sonno finché si parla di prodotti di economici.
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
13,511
7,174
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
HDD
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
GPU
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
PSU
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
OS
windows 10 Pro
Impedenza e qualità non sono direttamente proporzionali, quello che hai letto è un retaggio del passato, l'avvento degli smartphone e dei lettori portatili ha portato il mercato a concentrarsi verso cuffie a bassa impedenza pilotabili praticamente con tutto, aggiungi anche che le tecnologie moderne permettono di avere cuffie dalla bassa impedenza e dall'ottima qualità. Esistono delle ragioni fisiche per le quali una cuffia ad alta impedenza possa comunque dare dei vantaggi, per esempio un maggiore damping factor a parità di amplificatore, ma non è un qualcosa su cui perderci il sonno finché si parla di prodotti di economici.
la cosa del damping factor che dici tu é giusta, ad esempio la DT880 pro in versione premium 32 ohm ne soffre ancora, con alcuni lettori portatili addirittura arriva a 1, con evidenti deleteri peggioramenti sulla qualitá del suono rispetto alla controparte da 250 ohm, tuttavia con la scelta corretta dell'amplificatore, una cuffia da 32 ohm non ha nulla da invidiare ad una cuffia con ohm piú elevati. Dopotutto spesso si parla di sinergia tra cuffia e amp, cosí come é importante con cuffie da 300 ohm lo é anche con cuffie dall'impedenza minore, quando si sceglie la cuffia in generale alla questione amplificatore bisogna prestare attenzione, e non solo per la potenza erogata.
 

Kha-Jinn

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
5,444
2,282
Ma vedi che sono d'accordo che una cuffia a bassa impedenza possa suonare altrettanto bene rispetto ad una ad impedenza più alta. ;)
Questo non toglie che esistono alcune ragioni per le quali un'impedenza più alta, almeno sulla carta, possa portare dei vantaggi, per esempio a parità di sensibilità necessita di meno corrente e questo di norma riduce la distorsione, per il discorso sul damping factor è possibile ottenere un maggior controllo e pulizia nei bassi inoltre la cuffia è meno sensibile alle variazioni dell'impedenza d'uscita dell'amplificatore, impedenze più alte danno anche maggiore margine di manovra ai progettisti, per esempio permettendo di usare un maggior numero di spire per il voice coil e così via. Attenzione, non sto dicendo che una cuffia ad alta impedenza debba suonare necessariamente meglio rispetto ad una dall'impedenza più bassa, dico che esistono delle ragioni fisiche e pratiche per le quali tutt'ora vengono progettate e vendute cuffie ad alta impedenza.

Sul non perderci il sonno ovviamente non intendevo che per cuffie a bassa impedenza non valga la pena accoppiare il giusto amplificatore per avere un damping factor decente, era solo un discorso riferito alla fascia di prezzo, del tipo vorrei sapere chi prende un DAC/Amp da 100€ e si mette li a spulciarsi la rete per trovare l'impedenza d'uscita per accoppiargli la giusta cuffia (o viceversa). Per fare un parallelo con le casse, veramente pochi si tirano due conti sulla potenza e la sensibilità necessarie per un determinato ambiente, il 99% si limita a cercare solo roba che "suoni bene".
 
  • Like
Reactions: filoippo97

Zio Faber

Nuovo Utente
8
0
Raga grazie mille per i consigli, dopo mi leggerò con calma e attenzione tutto ciò che m'avete scritto, ad ogni modo vorrei sapere due cose:
1) cosa è il damping factor che avete nominato e cosa determina la potenza in uscita di un lettore musicale, cioè girovagando sul web ho trovato questa tabella sul FiiO X3

540 mW 16Ω
270 mW 32Ω
30 mW 300Ω

Gli ohm credo siano relativi alle cuffie usate... Intuitivamente direi che ne determinano il volume d'ascolto finale? Correggetemi pure se ho sparato un cagata :popo:.....
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
13,511
7,174
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
HDD
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
GPU
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
PSU
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
OS
windows 10 Pro
Raga grazie mille per i consigli, dopo mi leggerò con calma e attenzione tutto ciò che m'avete scritto, ad ogni modo vorrei sapere due cose:
1) cosa è il damping factor che avete nominato e cosa determina la potenza in uscita di un lettore musicale, cioè girovagando sul web ho trovato questa tabella sul FiiO X3

540 mW 16Ω
270 mW 32Ω
30 mW 300Ω

Gli ohm credo siano relativi alle cuffie usate... Intuitivamente direi che ne determinano il volume d'ascolto finale? Correggetemi pure se ho sparato un cagata :popo:.....
il damping factor o fattore di smorzamento, in italiano, non é altro che il rapporto tra l'impedenza (o meglio, sarebbe piú corretto dire la resistenza visto che si considera solo la parte reale di quest'ultima quando la si esprime generalmente) della cuffia a numeratore e l'impedenza dell'uscita dell'amplificatore a denominatore. In generale é piú alto in amplificatori a stato solido piuttosto che in quelli valvolari, considerando che quelli valvolari hanno il trasformatore d'uscita che contribuisce ad aumentare questa resistenza (per un fattore prettamente fisico, il trasformatore é fatto di avvolgimenti che possono avere una resistenza in uscita anche piuttosto elevata rispetto allo stato solido, viene usato perché bisogna abbassare la tensione anodica delle valvole a valori umani per le cuffie). Sono poi usciti i valvolari OTL (output transformerless) che hanno ridotto il gap tra le due tipologie, gap che comunque continua ad essere presente. In generale si consiglia di stare sopra il 10 come valore, valori inferiori portano a dei bassi incontrollati e una perdita evidente di dettaglio, che si nota anche dai grafici della risposta ad un'onda quadra.
PARTE TECNICA:
Per i piú scafati di elettronica e fisica, si puó dire che il fattore di smorzamento tra una cuffia e un amp, delinea la capacitá di quell'amplificatore di controllare i driver meglio o peggio vicino alla frequenza di risonanza del driver stesso. Questo perché come tutti i materiali i coni hanno una massa e una rigiditá che formano un sistema risonante quando vengono messi in movimento dalla corrente che l'amp invia alle cuffie. Attenzione, la bobina dei driver ad ogni movimento genera comunque una forza elettromotrice indotta a causa del fatto che é immersa in un campo magnetico (il magnete sul retro, e questo ce lo dice la terza equazione di maxwell altresí detta legge di faraday. La bobina agisce quindi a tutti gli effetti come un induttore, generando una potenza reattiva nel circuito amp-cuffie) e che ritorna indietro all'amplificatore, dove verrá smorzata appunto dalla resistenza interna dell'amplificatore (ecco spiegato perché gli amp hanno una resistenza in uscita, per eliminare la corrente di ritorno). Si puó facilmente notare dall'equazione V=Ri che piú é bassa la resistenza piú sará alta la corrente, e quindi "l'azione frenante" sará piú evidente sulla membrana, portando a un controllo migliore della vibrazione, in particolar modo nella zona delle frequenze basse, frequenze che sono vicine a quella di risonanza del cono.
Da notare é il fatto che il fattore di smorzamento non é uguale lungo tutto lo spettro sonoro, ma varia al variare della resistenza della cuffia (ebbene si, non sará mai 32 ohm fissi la cuffia, anzi, in alcune cuffie sale anche abbastanza, vedi la HD600, che ha come dichiarati 300 ohm ma sale fino a quasi 600 sulle basse frequenze), dalla temperatura, che influenza il materiale dei coni, dal volume di ascolto (per effetto joule la corrente aumenta la temperatura, e ricade nel caso precedente) e, per i diffusori, dalla presenza del crossover, che essendo composto da componenti dinamici come condensatori e induttori, hanno la loro parte immaginaria dell'impedenza che va a modificare appunto l'impedenza complessiva nella sua parte immaginaria X detta reattanza.
Si puó quindi concludere dicendo che minore é l'impedenza di uscita dell'amplificatore, meno sará affetto dalla reattanza del carico, e quindi variando di poco l'angolo theta dei fasori di corrente e tensione, il suono risultante sará piú pulito, con piú dettaglio e soprattutto piú controllato, specie sui bassi. Questo non é sempre un male comunque, giocando con il fattore di smorzamento, puoi controllare la risposta sui bassi della cuffia o dell'altoparlante.

Ok fammi rileggere... forse ho esagerato un pochino con i tecnicismi :asd: Ma almeno mi é servito di ripasso per l'esame di teoria dei circuiti :asd:

Per la questione potenza, come dicevo prima é relativo. Una cuffia non ha solo l'impedenza, ma anche la sensibilitá, che dice quanto forte sará un suono in dB con 1mW in ingresso. IN GENERE é vero che aumentando l'impedenza, aumenta anche la difficoltá di pilotaggio e quindi il volume ottenibile scende, ma é anche vero che ci sono casi di cuffie con pochi ohm che sono difficilissime da pilotare. Tu hai trovato quella tabella, bene, ora pensa che per una cuffia magnetoplanare servono almeno 1 watt (1000mW) su 50 ohm, e che le cuffie piú difficili da pilotare che siano mai state create, le AKG K1000, necessitano di una decina di watt su ben 120 ohm (10'000 mW), le Hifiman HE-6 magnetoplanari si "accontentano" di 3-4 watt (3000-4000mW) su 50 ohm

scusate ancora per lo sbrodolone tecnico :lol:
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 585 63.9%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 330 36.1%

Discussioni Simili