esxi: alternative stabili e complete

gianluca.gio

Nuovo Utente
2
0
Salve a tutti, ho un problema legato alla mia infrastruttura e sto cercando di capire se esiste una soluzione. Uso da un po’ di anni un server centos virtualizzato che girava su wmware workstation Pro (licenza acquistata) su W2016 server SBE. Sin da subito mi ha dato problemi di instabilità: VM irraggiungibile, con blocchi di VM workstation e spesso instabilità e crash del s.o. Ho poi scoperto che i disservizi continui erano dovuti (anche) ai processi schedulati di windows. Nessuno ha saputo spiegarmi come mai e come risolvere il problema. Pertanto dopo continui e costosi disservizi ho virato su Virtualbox, che invece funzionava perfettamente in w2016. Unico problema (che avevo con workstation pro): i backup a caldo (ma a volte anche a freddo) della VM una volta su due non ripartivano. Programmi di backup usati: iperius e cobian. Qualcuno poi mi ha suggerito di passare a VMWare esxi, in modo da unificare gli altri server fisici in un’unica struttura virtuale, sostenendo che l’instabilità di VM Workstation è dovuta dal S.o. Windows. Da pochi giorni ho installato esxi 6.7, spostandoci centos e un centralino, e ho avuto già i seguenti problemi: - La console esxi da IP a volte ha difficoltà a connettersi, e ogni volta devo provare prima con firefox, poi con chrome e infine con Vm workstation per capire se è un problema grave (V. sotto) o solo una bizza di esxi 6.7 - Spostando la VM centralino da un datastore all’altro, esxi è diventato instabile e poi irraggiungibile, tanto che ho dovuto resettare manualmente il server fisico ove è installato. Alla riapertura la VM centralino si è corrotta e non era più avviabile (meno male che avevo ancora la macchina fisica). - Ieri esxi è tornato a essere instabile senza nessun motivo apparente (stavo semplicemente riconvertendo il centralino fisico tramite Vm converter). Ho riavviato esxi da console IP e anche qui mi sono preso uno spavento perché exsi non si è riavviato. Si pingava ma non partiva nulla. - Ho scoperto che fare backup di esxi con strumenti free è praticamente impossibile, se non assurdamente complicato. Ero disposto anche a pagare una licenza (iperius o uranium) ma ho scoperto che il backup della VM in un formato direttamente apribile (OVF/VMDK/VBI/ecc.) non è possibile: Per verificare se il backup parte devo fare un restore della macchina in esxi. Quindi avrei sempre il dubbio della consistenza del backup, ed è proprio quello che voglio evitare. Ora, mi domando: sono sfigato/maldestro/incompetente io, oppure nei prodotti del famoso VMware c’è qualcosa che non funziona? Pertanto, visto che mi sono trovato malissimo con Vmware (ma bene con oracle VB, ad esempio) cercavo un hypervisor bare metal alternativo che avesse queste caratteristiche: 1. Facile da fruire (come esxi, per intenderci) 2. Stabile (non come exsi) 3. Con possibilità di backup automatizzati delle VM, e con controllo di congruenza e consistenza (posso anche spendere per una licenza per avere un buon prodotto). Infine, in un’ottica di disaster recovery, volevo utilizzare un server di backup che al bisogno interagisca con i backup delle VM effettuati giornalmente e possa andare a sostituirlo in un tempo ragionevole senza perdite di dati, diventando quindi un clone del server principale. Qualcuno ha avuto un’esperienza simile alla mia e sa come aiutarmi? Vi ringrazio, G.
gianluca.gio è online
Segnala messaggio
 

pabloski

Utente Èlite
2,375
601
Il facile, nel contesto di virtualizzazione spinta che hai descritto, lo toglierei proprio. Non credo ci possa essere qualcosa di facile in un'infrastruttura così complessa.

Detto questo, vmware esxi è usatissimo in ambito enterprise e mi sembra strano che ti abbia dato tutti questi problemi. I problemi di vmware sono relativi alle prestazioni, tant'è che l'azienda persegue legalmente chi pubblica benchmark!! No, non sto scherzando!!

In ogni caso, le alternative enterprise e opensource sono Xen e Linux con KVM. Xen però è l'antitesti dell'aggettivo facile ( ma è un mostro a livello di feature ). KVM è del tutto paragonabile a Xen, ma non gira bare-metal, in quanto si appoggia ad un sistema Linux. Praticamente quello che facevi con Windows + Vmware/Virtualbox.

E qui si arriva al punto, ovvero che esistono distribuzioni Linux + KVM già belle e pronte. In particolare Proxmox e Unraid. Il primo è più generico ( Unraid è orientato principalmente allo storage ), più opensource, più usato soprattutto a livello di homelab.

In ambito Xen hai Citrix Hypervisor, che è l'offerta commerciale dell'azienda. E in questo caso hai supporto, strumenti di gestione più umani, ecc...

Oppure puoi installare una qualsiasi distribuzione Linux + KVM/QEMU e Virt-Manager. Ma anche in questo caso, è quel "facile" che non mi torna.
 

jeyhw

Utente Attivo
273
8
Io sto utilizzando e sperimentando da qualche settimana Proxmox come hypervisor bare-metal. Considerando che l'ho piazzato su un hardware inadeguato direi che si sta comportando bene ed è stato molto più facile del previsto realizzare la struttura che avevo in mente. Non ho idea però su come si comporti sotto pressione in un ambiente di produzione.
 
Ultima modifica:

r3dl4nce

Utente Èlite
5,743
2,377
Per VMware vsphere / esxi ti serve hardware supportato dalla compatibility list. Inoltre se vuoi fare backup il software di riferimento è Veeam backup & replication, ma per avere le API si backup attive serve la licenza di vsphere.
Altrimenti, vai su proxmox come hypervisor. Basato su Linux Debian con kernel personalizzato, hypervisor qemu / kvm, container lxc, gestione in buona parte via (però funzioni avanzate possono richiedere uso di command line e quindi conoscenza di Linux), backup integrati, clustering integrato con replication e HA, open source.
Io lo uso in produzione in piccole / medie aziende e si comporta decisamente bene, considerando che conosco benissimo Debian poi lo posso estendere e gestire alla perfezione.
Inoltre c'è un forum / community di supporto molto disponibile
 
  • Mi piace
Reactions: Moffetta88

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
7,566
4,986
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
Hard Disk
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
Scheda Video
STRIX GTX980 DC2OC
Scheda Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
Alimentatore
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Internet
FTTC FASTWEB
Sistema Operativo
UBUNTU/WINDOWS10
non è che hai un problema hardware?
Che dischi hai?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento