Effetti Collaterali Overclock?

ismawaz6

Nuovo Utente
70
10
CPU
Intel Core i3 5005U
Dissipatore
SHISH
Scheda Madre
SHISH
Hard Disk
Crucial SSD 250 GB
RAM
8 GB
Scheda Video
Intel HD Graphics 5500
Scheda Audio
Realtek Audio
Monitor
Notebook
Alimentatore
SHISH
Case
SHISH
Periferiche
SHISH
Internet
Scheda di rete intel
Sistema Operativo
Win 10
Buongiorno, stavo pensando nella mia build di prendere un Ryzen 5 2400g (3,6 Ghz), mi chiedevo quanti anni possa fare in servizio dopo un overclock fino a 4 Ghz, contando che farò sicuramente un utilizzo misto del processore.
Grazie a tutti.
 

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
7,308
4,798
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
Hard Disk
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
Scheda Video
STRIX GTX980 DC2OC
Scheda Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
Alimentatore
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Internet
FTTC FASTWEB
Sistema Operativo
UBUNTU/WINDOWS10
Overclock vuol dire più calore.
Più calore vuol dire più consumo delle componenti.
Purtroppo non puoi fare un pronostico, perchè dipende tutto dalla qualità del silicio che è stato usato.
Potrebbe morire domani come durare anche 15 anni senza darti un singolo problema.
Naturalmente devi tenerlo ben dissipato.

Naturalmente un 4GHz fisso su una apu del genere è un po', overkill, visto che i ryzen non sono per overclock ( per quello c'è intel )
 
  • Mi piace
Reactions: Massimo 2967

Massimo 2967

Utente Èlite
3,663
2,308
Non esiste modo per calcolare la vita media del processore, vi sono troppe variabili che possono farà saltare ogni previsione in qualsiasi momento.
1 temperatura raggiunta dal processore ( basta cambiare dissipatore oppure aggiungere una ventola o spostare il PC in ambienti diversi per modificare questo parametro), il calore è nemico di ogni componente elettronico.
2 scheda madre, non tutte le schede sono uguali, se aumenti la frequenza del processore aumenti la corrente che deve fornire alla CPU, e se hai preso una scheda madre di fascia bassa la sezione di alimentazione della CPU potrebbe risentirne sul lungo periodo e potrebbe guastarsi ( magari portandosi via pure la CPU).
3 le ore in cui rimane acceso ogni giorno ed il tipo di carico che la CPU deve svolgere, non tutti i programmi stressano la CPU nello stesso modo.
4 la qualità dell'alimentatore, spesso quello che cede per primo è proprio l'alimentatore, perché molti usano modelli di qualità mediocre che possono cedere in qualsiasi momento, e che bruciando danneggiano pure il resto del PC.
 

Tex80

Utente Attivo
1,602
684
CPU
I5 4xxx
qualità dell'alimentatore, spesso quello che cede per primo è proprio l'alimentatore, perché molti usano modelli di qualità mediocre che possono cedere in qualsiasi momento, e che bruciando danneggiano pure il resto del PC.
Oh, che bello leggere queste cose...
Leggo configurazioni top di gamma di continuo qui, e alimentatori davvero pessimi.
Mi chiedo... Perché?!?!
 

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
7,308
4,798
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
Hard Disk
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
Scheda Video
STRIX GTX980 DC2OC
Scheda Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
Alimentatore
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Internet
FTTC FASTWEB
Sistema Operativo
UBUNTU/WINDOWS10
Oh, che bello leggere queste cose...
Leggo configurazioni top di gamma di continuo qui, e alimentatori davvero pessimi.
Mi chiedo... Perché?!?!
Risposta TOTALMENTE fuori luogo e pienamente OT
Gentilmente evitare commenti senza alcun tipo di senso logico legato alla domanda dell'OP
 

Tex80

Utente Attivo
1,602
684
CPU
I5 4xxx
Risposta TOTALMENTE fuori luogo e pienamente OT
Gentilmente evitare commenti senza alcun tipo di senso logico legato alla domanda dell'OP
Sicuro che sia fuori luogo parlare di alimentatori inaffidabili quando si es oc?
Ho sottolineato che ne ho visti molti qui su forum, con altrettanti utenti che desiderano es overclock o montare configurazioni top di gamma.
In tutti i casi, scusate signori moderatori se ho mancato di rispetto a qualcuno.
Rileggerò per capire dove ho sbagliato.
E grazie per la segnalazione :)
 
  • Mi piace
Reactions: Andreagamer1999

Andreagamer1999

Utente Èlite
6,059
2,130
CPU
Core 2 duo e6600
Dissipatore
CoolerMaster
Scheda Madre
Intel
Hard Disk
240gb Kingston / 240gb hdd maxtor
RAM
4gb DDR2 667mhz
Scheda Video
GTX 660 palit
Scheda Audio
Integrata
Monitor
1080p 60hz
Alimentatore
650w
Sistema Operativo
Windows 7
Non ritengo il discorso di @Tex80 OT
Rispondo la gente pensa che con un alimentatore scrauso il PC funziona (male ma funziona) e invece senza ram il PC non parte o senza processore e per esempio si risparmia sull alimentatore si prende un vs per prendere RAM a 3600mhz piuttosto che 3200
 
  • Mi piace
Reactions: StarSouls08

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
7,308
4,798
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
Hard Disk
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
Scheda Video
STRIX GTX980 DC2OC
Scheda Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
Alimentatore
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Internet
FTTC FASTWEB
Sistema Operativo
UBUNTU/WINDOWS10
E' stata fatta una critica che non c'entra assolutamente niente con il discorso che si stava facendo.
Non penso che all'OP interessi che in altri topic son stati consigliati alimentatori scadenti, ma ha chiesto quale è la vita di una cpu del genere sotto overclock fisso a 4GHz.
Per quello che ne sappiamo lui potrebbe avere sotto tranquillamente un be quiet platinum da 1600W.
L'utente @Massimo 2967 ha fatto notare che la vita di un pc in overclock dipende molto da quei fattori.
Non è stato consigliato nessun tipo di alimentatore, quindi il commento di @Tex80 che riporto qui sotto
Oh, che bello leggere queste cose...
Leggo configurazioni top di gamma di continuo qui, e alimentatori davvero pessimi.
Mi chiedo... Perché?!?!
cosa serve? Quale valore aggiunto può aver dato una risposta del genere all'OP ? Nessuna. Era solo una critica, fuori luogo e senza alcun motivo.
Quindi, chiusa la questione, gentilmente EVITIAMO OT.

Tornando IT, @ismawaz6 c'è da tenere conto anche della versione del bios. Ci sono stati casi in cui un update del bios abbia reso instabile un overclock che in precedenza era pienamente stabile.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Massimo 2967

Tex80

Utente Attivo
1,602
684
CPU
I5 4xxx
E' stata fatta una critica che non c'entra assolutamente niente con il discorso che si stava facendo.
Non penso che all'OP interessi che in altri topic son stati consigliati alimentatori scadenti, ma ha chiesto quale è la vita di una cpu del genere sotto overclock fisso a 4GHz.
Per quello che ne sappiamo lui potrebbe avere sotto tranquillamente un be quiet platinum da 1600W.
L'utente @Massimo 2967 ha fatto notare che la vita di un pc in overclock dipende molto da quei fattori.
Non è stato consigliato nessun tipo di alimentatore, quindi il commento di @Tex80 che riporto qui sotto

cosa serve? Quale valore aggiunto può aver dato una risposta del genere all'OP ? Nessuna. Era solo una critica, fuori luogo e senza alcun motivo.
Quindi, chiusa la questione, gentilmente EVITIAMO OT.

Tornando IT, @ismawaz6 c'è da tenere conto anche della versione del bios. Ci sono stati casi in cui un update del bios abbia reso instabile un overclock che in precedenza era pienamente stabile.
Ti ringrazio per la precisazione.
Un lavoro impeccabile :)
 

Avets

Utente Empirico
Utente Èlite
2,004
1,122
CPU
Ryzen 5 3600x
Dissipatore
Noctua NH-D9L
Scheda Madre
MSI B450I
Hard Disk
SiliconPower NVMe 256Gb
RAM
2x8Gb Ballistix 3600Mhz Cl16
Scheda Video
RX 5500 XT Sapphire pulse
Monitor
Hp 23"
Alimentatore
EVGA Supernova 550 GM
Case
Autoprodotto in legno e plexiglass (link in firma)
Sistema Operativo
Win 10
Calmi, provo ad aggiungere un po' di valore io (o a fallire miseramente nel tentativo) :D

Tralasciando tutti i componenti che ruotano attorno al processore che sono già stati esaminati esaustivamente sopra, mi concentrerei sul processore in sé.

Come giustamente detto, la temperatura è la responsavile della morte o comunque del deterioramento della cpu.
Ovviamente restando entro limiti di vcore accettabili per esempio non oltre gli 1.4v-1.45v ma varia da processore a processore. Non credo serva precisare che con 9v la cpu crepa anche a -80 gradi.

La temperatura interna che puo raggiungere il processore è sempre maggiore di quella misurata dai sensori che ovviamente non possono stare fisicamente dentro i cores.

Questa discrepanza tra le temperature dipende proporzionalmente alla potenza assorbita.
Attenzione, non voglio sottolineare il fatto (banale) che più un processore brucia watt, e più si scalda, ma bensì che maggiore è il wattaggio e maggiore sarà la differenza tra la temperatura misurata e quella interna al processore.

Per esempio.
Se a 30 watt si misurano 50 gradi, la temperatura dei core potrebbe essere ad esempio 52.
Se a 70 watt si misurano sempre 50 gradi (con un dissipatore migliore ad esempio), la temperatura dei core potrebbe essere ad esempio 58.

Questo comportamento è comune a praticamente tutti i componenti elettrici dove non sono possibili misurazioni interne ma solo superficiali. Ad esempio nei mosfet, dove esistono precise formule che restituiscono la temperatura stimata interna rispetto a quella del case esterno e alla potenza dissipata.

Tutto questo per dire cosa?
Che la temperatura interna può allontanarsi dalla misurata quando si sfruttano grandi potenze (quanto grandi dipende dalla struttura fisica della cpu). Quindi le operazioni all core sono più deleterie di quelle single core. Ed infatti il precision boost di amd, se notate, spinge sui voltaggi molto di più nei carichi single core (quindi a bassa potenza).

Quindi, se lo usi per gaming o comunque carichi che non sfruttano tutti i core o quasi tutti i core, è probabile che ti possa durare molto a patto che sia ovviamente ben dissipato.

Altrettanto ovviamente devi anche poter raggiungere i tuoi 4ghz con un vcore "accettabile" (che non conosco per i ryzen 2000 ma puoi cercare in internet).

Se quanto sopra non ti avesse convinto, aggiungo che di solito quelli che si lamentano di aver "deteriorato" o rovinato completamente la cpu con un overclock neanche troppo spinto, di solito sono sempre persone che ne facevano uso con carichi all core (rendering, ecc...) e quindi ad alta potenza.
 
Ultima modifica:

Riviera_Mike

Nuovo Utente
102
23
Non esiste modo per calcolare la vita media del processore, vi sono troppe variabili che possono farà saltare ogni previsione in qualsiasi momento.
1 temperatura raggiunta dal processore ( basta cambiare dissipatore oppure aggiungere una ventola o spostare il PC in ambienti diversi per modificare questo parametro), il calore è nemico di ogni componente elettronico.
2 scheda madre, non tutte le schede sono uguali, se aumenti la frequenza del processore aumenti la corrente che deve fornire alla CPU, e se hai preso una scheda madre di fascia bassa la sezione di alimentazione della CPU potrebbe risentirne sul lungo periodo e potrebbe guastarsi ( magari portandosi via pure la CPU).
3 le ore in cui rimane acceso ogni giorno ed il tipo di carico che la CPU deve svolgere, non tutti i programmi stressano la CPU nello stesso modo.
4 la qualità dell'alimentatore, spesso quello che cede per primo è proprio l'alimentatore, perché molti usano modelli di qualità mediocre che possono cedere in qualsiasi momento, e che bruciando danneggiano pure il resto del PC.
Premesso che sono fermo a una decina di anni fa e che non conosco quel processore, provo a dirti la mia, poi magari utenti più esperti mi correggeranno.
I punti evidenziati da Massimo riassumono bene le questioni importanti della problematica. Voglio farti notare, in particolare, che i punti 3 e 4 sono generali e valgono anche in caso tu non faccia OC. Le componenti elettroniche ed elettriche hanno un "life time" cioè un numero di ore di funzionamento per le quali è garantito il funzionamento sotto condizioni precise, diciamo le standard. L'alimentatore è fondamentale perchè la sua capacità di erogare la potenza richiesta sotto determinati parametri senza oscillazioni degli stessi evita stress dei componenti che ne possono pregiudicare la vita.
Venendo al caso dell'OC:
I parametri da tenere in considerazione, non sono esaustivi ma possiamo considerarli i "maggiori", sono il voltaggio a cui terrai la CPU e le temperature che questa raggiungerà, in particolare è importante la temperatura media di lavoro, ovviamente eventuali picchi puntuali possono pregiudicare il tutto in un secondo ma per adesso lasciamoli fuori.
Si dovrebbe quindi ragionare anzitutto sul voltaggio di base della CPU, cioè il voltaggio cui è previsto dal produttore che la CPU lavori, se riesci ad ottenere i 4 ghz stabili al voltaggio nominale della CPU è già un buon punto di partenza poichè almeno una delle condizioni di funzionamento è "standard". Dovresti poi verificare le temperature tenute dalla CPU durante il funzionamento e accertarti che siano sempre sotto una soglia di "sicurezza" che è dipendente dalla CPU stessa. Fattivamente potresti montare la tua CPU testarla e stressarla con software appositi per verificarne le T minime e massime raggiunte in condizioni standard, quindi overcloccarla e ripetere lo stress test e la verifica delle T. Se dovessi trovarti nel caso in cui la tua cpu regge il clockaggio settato senza cambiare il voltaggio con temperature prossime di qualche grado a quelle misurate in condizioni standard allora si potrebbe supporre che l'OC non stressi troppo la componente e quindi che il suo ciclo di vita standard sia relativamente garantito.
Ovviamente questo è un ragionamento di massima e i rischi dell'OC permangono, come permangono sempre i rischi del far lavorare un hardware sotto condizioni non volute dalla casa produttrice.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento