Ecc Negli Ssd, Nuovi Tipi Di Protezione Dei Dati

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
10,056
4,497
Ricorro a Wiki per la definizione:

ECC (acronimo di Error Correction Code) hanno dei sistemi utili a rintracciare eventuali errori contenuti nell'informazione memorizzata e dei meccanismi capaci di correggere l'errore riscontrato. Questo è possibile registrando informazioni aggiuntive.
Ecco il link per informazioni dettagliate: http://en.wikipedia.org/wiki/Flash_memory


Nell'architettura delle NAND flash ogni blocco consiste in un numero di pagine. Le pagine sono in genere 512 o 2.048 o 4.096 byte. Associato ad ogni pagina ci sono alcuni byte (tipicamente 1/32 della dimensione dei dati) che possono essere utilizzati per la memorizzazione di un codice (ECC) Codice di Correzione degli Errori.

Cosa causa l'errore?
I motivi possono essere più di uno.
Difetto di fabbricazione o saturazione del gate della cella, rappresentano i principali motivi.

Entrambe sono fattori possibili, sia ad esempio, perchè i produttori di celle NAND tendono ad utilizzare metodologie di lavorazione meno raffinate (ma molto più economiche), che accrescono la percentuale dei difetti nel prodotto, sia perchè sempre di più vengono utilizzate celle Multi Level (ossia le TLC) che memorizzano nella stessa unità più segnali, causando una permanenza di elettroni nel gate, tale da creare letture "deboli".

Quindi in fase di lettura del blocco, se una o più celle non possono essere lette, oltre a far creare un bel messaggio di errore o un BSoD al sitema operativo, nella fase di check disk, l'intero blocco viene marchiato come inutilizzabile (ed il blocco contiene sia celle illeggibili che quelle "sane").
Si hanno, quelli che Crystaldiskinfo o altri lettori dei dati SMART chiamano "Blocchi ritirati o danneggiati".

E' importante che la lettura della cella abbia quindi un paracadute, cioè un sistema che prevede un reiterato controllo della cella al fine, se possibile, di correggere l'errore di lettura dato.

ECC è questo. Su HDD funziona nello stesso modo, ma solo con gli SSD - in cui l'errore di lettura è più frequente con il progressivo degradarsi della cella NAND - che questo sistema, sta avendo più sviluppo.

Attualmente il "processo" ECC prevede diversi passaggi cui, i controller di ultima generazione, hanno aggiunto dei sistemi migliorati.

Dunque, che succede quando si verifica nel nostro SSD un errore di lettura?

Livello 1 - il controller riprova a leggere la cella
Livello 2 - standard BCH ECC
Livello 3 - LDPC ECC (sui controller selettivi)
Livello 4 - RAID ECC Parità (sui controller selettivi)

Sulla rilettura c'è poco da dire.Il Controller (alla massima velocità) tenta una rilettura dei valori della cella.

Fallito il secondo tentativo, applica gli algoritmi ECC.
Un tipico ECC correggere un errore di un bit in ogni 2048 bit (256 byte) con 22 bit di codice ECC, o un errore di un bit in ogni 4096 bit (512 byte) con 24 bit di codice ECC.
SandForceha introdotto con i Controller della serie 2000, un ECC più efficace, definito BCH (Bose-Chaudhuri-Hocquenghem).
parità nella pagina zona di riserva

.... continua
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando