Differenze Masterizzatori DVD

PzSniper

Utente Attivo
292
4
Io stavo pensando ad un futuro acquisto solo che ci sono vari formati a quanto pare e non ci ho capito un H, qualcuno mi delucida per favore?

Grazie
 

Roberto Buonanno

Amministratore
1,724
257
Originariamente postato da PzSniper
Io stavo pensando ad un futuro acquisto solo che ci sono vari formati a quanto pare e non ci ho capito un H, qualcuno mi delucida per favore?

Grazie


I principali formati sono due, DVD+R/RW e DVD+R/RW. Sono così simili che basterebbero modifiche al firmware per cambiare la compatibilità di un'unità .
Sono così simili che ora i masterizzatori usciranno tutti i in multi formato, vedi l'ultimo modello Pioneer, l'imminente Sony, e poi MSI, Gigabyte, ecc...

Quindi aspetta un paio di mesi e avrai un ampia scelta di masterizzatori multi formato tra cui scegliere, senza dannarti la vita.
 

Diadora

Utente Attivo
206
0
Re: Re: Differenze Masterizzatori DVD

Originariamente postato da Keledan
I principali formati sono due, DVD+R/RW e DVD+R/RW. Sono così simili che basterebbero modifiche al firmware per cambiare la compatibilità di un'unità .
Sono così simili che ora i masterizzatori usciranno tutti i in multi formato, vedi l'ultimo modello Pioneer, l'imminente Sony, e poi MSI, Gigabyte, ecc...

Quindi aspetta un paio di mesi e avrai un ampia scelta di masterizzatori multi formato tra cui scegliere, senza dannarti la vita.
Ehehe ti sei confuso, sono DVD+R e DVD-R, hai scritto due volte +;) . Comunque attualmente molti masterizzatori DVD sono dual (così si definiscono i masterizzatori che scrivono su entrambi i formati). La compatiblità con i lettori da tavolo si attesta per il 97 e 99% per entrambi i formati, quindi non è questo un problema. Lo standard che però prenderà piede a mio parere sarà il +R perchè genericamente ha un prezzo inferiore per supporto
 

PescePalla

Utente Attivo
240
0
Re: Re: Re: Differenze Masterizzatori DVD

Originariamente postato da Diadora

...
Lo standard che però prenderà piede a mio parere sarà il +R perchè genericamente ha un prezzo inferiore per supporto

Personalmente (ma è un'impressione mia, non sono certo il depositario della verità assoluta... ;) ) credo che non ci sarà un formato che prenderà piede, per il semplice motivo che la maggior parte dei produttori si stanno orientando verso il ±R.
Se ci dovesse essere la prevalenza di uno dei due, però, penso che il -R avrebbe vita facile sull'avversario perchè:

- Nei negozi on-line e "on-site", ho sempre visto prezzi inferiori dei supporti -r/-rw (a volte differenze anche notevoli... a parità di marca, ho visto un prezzo doppio... In altri casi, al massimo ho trovato equivalenza [es. alcuni Sony]. Ripeto, ho potuto visionare un numero corposo di centri commerciali, negozi specializzati e siti on-line, però può darsi che si trovino posti in cui è più conveniente il +r ...)

- Quando mi sono interessato della faccenda, ho letto in giro e ho potuto constatare di persona che la maggior parte dei lettori da tavolo "gradiva" meglio i dvd-r (PS2 compresa). Alla fine, però, considerando anche i lettori delle case che hanno promosso il dvd+r, la percentuale di "compatibilità" complessiva era circa un 50% per entrambi.

- Il Dvd+R non è stato accettato dal Forum Dvd (cosa che non significa nulla nell'affermazione di uno standard piuttosto che un altro) nonostante fosse nato dalla collaborazione di produttori tra i quali la Sony (link), appartenente al ForumDVD (gli altri sono Philips e HP, che però non vi hanno aderito) . Quello che però mi ha fatto pensare è che credo che non sia un caso che la stessa Sony sia stata una delle prime (se non addirittura la prima...) ad aver sfornato un "multiformato".

- Una delle linee di masterizzatori DVD maggiormente accreditate è marchiata "Pioneer", che ha sempre puntato al -R, prima di approdare al ±R con l'x06 (...ma questa considerazione lascia sicuramente il tempo che trova...)

Al di là delle differenze "tecniche" dei due formati, credo che alla fine il multiformato sia la scelta più indicata. Stiamo a vedere lo sviluppo del blue-ray e di masterizzatori "doppio-strato" (nonostante le voci fatalistiche riguardo a una sua impossibile implementazione per motivi prettamente "tecnici"....).

Ciao!
FuGu
 

Diadora

Utente Attivo
206
0
Re: Re: Re: Re: Differenze Masterizzatori DVD

Originariamente postato da PescePalla
Personalmente (ma è un'impressione mia, non sono certo il depositario della verità assoluta... ;) ) credo che non ci sarà un formato che prenderà piede, per il semplice motivo che la maggior parte dei produttori si stanno orientando verso il ±R.
Se ci dovesse essere la prevalenza di uno dei due, però, penso che il -R avrebbe vita facile sull'avversario perchè:

- Nei negozi on-line e "on-site", ho sempre visto prezzi inferiori dei supporti -r/-rw (a volte differenze anche notevoli... a parità di marca, ho visto un prezzo doppio... In altri casi, al massimo ho trovato equivalenza [es. alcuni Sony]. Ripeto, ho potuto visionare un numero corposo di centri commerciali, negozi specializzati e siti on-line, però può darsi che si trovino posti in cui è più conveniente il +r ...)

- Quando mi sono interessato della faccenda, ho letto in giro e ho potuto constatare di persona che la maggior parte dei lettori da tavolo "gradiva" meglio i dvd-r (PS2 compresa). Alla fine, però, considerando anche i lettori delle case che hanno promosso il dvd+r, la percentuale di "compatibilità" complessiva era circa un 50% per entrambi.

- Il Dvd+R non è stato accettato dal Forum Dvd (cosa che non significa nulla nell'affermazione di uno standard piuttosto che un altro) nonostante fosse nato dalla collaborazione di produttori tra i quali la Sony (link), appartenente al ForumDVD (gli altri sono Philips e HP, che però non vi hanno aderito) . Quello che però mi ha fatto pensare è che credo che non sia un caso che la stessa Sony sia stata una delle prime (se non addirittura la prima...) ad aver sfornato un "multiformato".

- Una delle linee di masterizzatori DVD maggiormente accreditate è marchiata "Pioneer", che ha sempre puntato al -R, prima di approdare al ±R con l'x06 (...ma questa considerazione lascia sicuramente il tempo che trova...)

Al di là delle differenze "tecniche" dei due formati, credo che alla fine il multiformato sia la scelta più indicata. Stiamo a vedere lo sviluppo del blue-ray e di masterizzatori "doppio-strato" (nonostante le voci fatalistiche riguardo a una sua impossibile implementazione per motivi prettamente "tecnici"....).

Ciao!
FuGu
Già anche le tue considerazioni non sono affatto sbagliate, infatti anche il mio era un parere:) .
Comunque per i Dual-Layer sembra che Sony ci stia lavorando, ma a quanto pare non riesca a renderlo abbastanza economico per essere diffuso a livello consumer.
 

Rossifumi

Utente Attivo
480
3
CPU
Intel i7 930
Scheda Madre
Gigabyte 1366 GA-X58A-UD3R
HDD
ForceGT 180 Gb + VRaptor 128 Gb + WD 1 TB
RAM
12 gb Mushkin Ddr3 CL7
GPU
Zotac Geforce 680 GTX
Monitor
Dell u2711 + Philips 23" Lcd
PSU
CoolerMaster 850w
Case
Lian Li
OS
Se7en Ultimate 64
Ciao a tutti,
ho preso da poco il Plextor PX708A +/- rw. Fatto qualche prova e sembra eccezionale. Al di là della compatibilità con i lettori da tavolo, per l'archiviazione dei dati ci sono differenze fra i due formati? Per ora ho fatto delle prove con -R e con i riscrivibili che mi hanno prestato non ci sono stati problemi.
A proposito, mi avevano detto che i cd dati in multisessione si potevano scrivere solo sui +R, sui -R era possibile e sul lettore dvd (vecchio e fetente) non ci sono stati problemi di lettura.
Chi già lo fa potrebbe gentilmente indicarmi qualche marca sicura di supporti?
Ciao a tutti
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 36 22.6%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.5%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.8%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.2%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.4%

Discussioni Simili