Deumidificatore portatile budget 200/300€

entrylevel91

Utente Attivo
Buongiorno a tutti
Per la prima volta mi ritrovo a chiedere consigli che non riguardano pc ma mi son detto "sono sempre super gentili e disponibili in questo forum nell aiutarmi con problemi hardware perché non chiedere consigli in merito all 'acquisto di un deumidificatore "

Vi spiego le mie necessita partendo dalla premessa che non ci capisco niente di marche e qualità ed efficienza dei vari deumidificatori in commercio :

Verso fine Settembre devo acquistarne uno poiché da un paio di inverni nella stanza al secondo piano della mia abitazione riscontro problemi di umidità e condensa che portano alla formazione di muffa che oltre ad essere antiestetica è anche nociva per la salute di chi la respira
Ho letto che in questi casi c'è bisogno di un deumidificatore che ristabilisca i livelli di umidità nella stanza
Vorrei chiedervi quale dovrei comprare , cerco un buon rapporto qualità prezzo e che non consumi uno sproposito
Lo vorrei portatile poiché lo utilizzerei di giorno in cucina visto che anche li a causa del vapore prodotto durante la preparazione dei cibi si crea condensa umidità e negli angoli un po di muffa e di sera-notte nella stanza al piano di sopra

Vi ringrazio in anticipo per il vostro sito

Inviato da SM-A505FN tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
 

Manuel Ferrari

Moderatore
Staff Forum
35,430
9,619
Hardware Utente
CPU
Intel® Core™ i7-4712HQ
Scheda Madre
Intel HM87
Hard Disk
Samsung SSD SM841 512GB
RAM
16 GB Dual-channel DDR3L 1600 MHz
Scheda Video
NVIDIA GeForce GT 750M - 2 GB GDDR5
Scheda Audio
Intel Lynx Point PCH
Monitor
15.6 pollici 3200x1800 pixel IZGO Led
Alimentatore
130 Watt AC 100-240V, 50-60Hz; DC 19,5V
Case
Dell XPS 15
Sistema Operativo
Windows 10
m2 camera e cucina ?
 
  • Mi piace
Reactions: entrylevel91

Manuel Ferrari

Moderatore
Staff Forum
35,430
9,619
Hardware Utente
CPU
Intel® Core™ i7-4712HQ
Scheda Madre
Intel HM87
Hard Disk
Samsung SSD SM841 512GB
RAM
16 GB Dual-channel DDR3L 1600 MHz
Scheda Video
NVIDIA GeForce GT 750M - 2 GB GDDR5
Scheda Audio
Intel Lynx Point PCH
Monitor
15.6 pollici 3200x1800 pixel IZGO Led
Alimentatore
130 Watt AC 100-240V, 50-60Hz; DC 19,5V
Case
Dell XPS 15
Sistema Operativo
Windows 10
Ok quindi non molto grandi
Qualcosa del genere ?
Altrimenti salendo di livello questo
 
  • Mi piace
Reactions: entrylevel91

entrylevel91

Utente Attivo
Si non sono molto grandi

Guardando un po in giro ho letto che le marche migliori per i deumidificatori sono Argo, De longhi, Mitsubishi e Trotek, confermi ?
e ho visto che il modello di quest'ultima marca è il più venduto e ha ottime recensioni su Amazon e sarei molto propenso ad orientarmici poiché ha anche un ottimo prezzo . Tu lo usi , se si come ti ci trovi ?
Ok quindi non molto grandi
Qualcosa del genere ?
Altrimenti salendo di livello questo
 

_pietro

Utente Attivo
in queste due situazioni il deumidificatore non ti servirà per prevenire la muffa:
- in cucina perché la quantità di vapore prodotta sarà sempre maggiore di quella che il deumidificatore riuscirà ad eliminare, dovrà stare accesso ore ed ore; in questo caso ti conviene potenziare la cappa, o mettere un ventilatore che porti l'aria umida aria fuori ed, in ogni caso, cucinare a finestre aperte possibilmente creando una corrente. l'aria calda ed umida della cottura ha pressione più alta e tenderà ad uscire; inoltre, con l'umidità al 100% si avrà condensa in qualsiasi situazione, bisogna eliminare il vapore il più in fretta possibile.
- in camera perché ti basta aprire tutte le finestre e fare corrente per 3-5 minuti per 2-3 volte al giorno (meglio nelle ore più fredde) in modo da far entrare aria fredda e secca senza raffreddare i muri.
aprire le finestre senza far corrente produce soltanto un raffreddamento dell'aria e conseguente condensa, quando chiudi si riscalda e ricondensa di nuovo; tenerle aperte troppo raffredda i muri e produce condensa.
sui bordi delle finestre, dove sta il telaio che in genere stuccano appena, puoi metterci una striscia di poliuretano adesivo, altri materiali inerti o provare le nuove vernici anti condensa.
nel caso la muffa fosse un accenno puoi anche spruzzarci un po' di ammoniaca da bucato / amuchina / acqua ossigenata ogni tanto, provando quella che funziona meglio secondo quanta muffa c'è...

detto questo, ho un hotpoint-ariston deos 21 che estrae 200-300cc all'ora e consuma 250wh... (o i suoi cloni)... la bolletta piangerà.
 
Ultima modifica:

entrylevel91

Utente Attivo
in queste due situazioni il deumidificatore non ti servirà per prevenire la muffa:
- in cucina perché la quantità di vapore prodotta sarà sempre maggiore di quella che il deumidificatore riuscirà ad eliminare, dovrà stare accesso ore ed ore; in questo caso ti conviene potenziare la cappa, o mettere un ventilatore che porti l'aria umida aria fuori ed, in ogni caso, cucinare a finestre aperte possibilmente creando una corrente. l'aria calda ed umida della cottura ha pressione più alta e tenderà ad uscire; inoltre, con l'umidità al 100% si avrà condensa in qualsiasi situazione, bisogna eliminare il vapore il più in fretta possibile.
- in camera perché ti basta aprire tutte le finestre e fare corrente per 3-5 minuti per 2-3 volte al giorno (meglio nelle ore più fredde) in modo da far entrare aria fredda e secca senza raffreddare i muri.
aprire le finestre senza far corrente produce soltanto un raffreddamento dell'aria e conseguente condensa, quando chiudi si riscalda e ricondensa di nuovo; tenerle aperte troppo raffredda i muri e produce condensa.
sui bordi delle finestre, dove sta il telaio che in genere stuccano appena, puoi metterci una striscia di poliuretano adesivo, altri materiali inerti o provare le nuove vernici anti condensa.
nel caso la muffa fosse un accenno puoi anche spruzzarci un po' di ammoniaca da bucato / amuchina / acqua ossigenata ogni tanto, provando quella che funziona meglio secondo quanta muffa c'è...

detto questo, ho un hotpoint-ariston deos 21 che estrae 200-300cc all'ora e consuma 250wh... (o i suoi cloni)... la bolletta piangerà.
Grazie per i consigli, lo apprezzo molto

Purtroppo tutto quello che mi hai suggerito l ho già applicato negli anni ma senza successo poiché l inverno si produce sempre troppa umidità e anche aprendo le finestre con regolarità non si risolve poiché è la notte il maggior problema visto che le finestre restano chiuse per ovvi motivi e i riscaldamento è sempre acceso generando tantissima condensa e umidità , infatti la mattina i vetri delle finestre sono sempre molto umidi.
Molti mi suggeriscono un deumidificatore e ho letto molte recensioni di persone che lo usano in cantine molto umide.
Il mio obbiettivo sarebbe quello di , non dico eliminare completamente la muffa,ma bloccarla in piccole porzioni del muro in modo da poterla facilmente eliminare con periodiche attività di pulizia con prodotti con ammoniaca ( ps mi trovo molto bene con il cif mousse spray candegina )
 

francescomoba

Nuovo Utente
Si non sono molto grandi

Guardando un po in giro ho letto che le marche migliori per i deumidificatori sono Argo, De longhi, Mitsubishi e Trotek, confermi ?
e ho visto che il modello di quest'ultima marca è il più venduto e ha ottime recensioni su Amazon e sarei molto propenso ad orientarmici poiché ha anche un ottimo prezzo . Tu lo usi , se si come ti ci trovi ?
trotek non è un marchio costruttore, lascia proprio perdere e non ti affidare alle recensioni di amazon.

Per il resto dici bene i migliori sono quelli che hai detto (de longhi, argo , Mitsubishi ).
Anche Ariston fa veramente ottimi prodotti dai prezzi contenuti, argo in genere usa prodotti de' longhi, io ho il climatizzatore argo (12'000btu pagato 300 euro, è va una meraviglia, e silenzioso).
Per esperienza (tecnico assistenza) ti posso dire che i migliori in assoluto sono i Mitsubishi, li sei su tutt'altra gamma di prodotto che non ha paragoni, parliamo della ferrari dei deumidificatori e di tutto il comparto freddo. ovviamente come hai ben notato i prezzi sono veramente elevati, ma hai un ottima portata d'aria, e un affidabilità assoluta. mai visto uno in assistenza! (considera che sono della provincia di venezia e qui di deumidificatori se ne vendono a palate).
Insomma se il tuo dubbio sono le marche se pensi di aver bisogno per anni e vuoi un buon prodotto affidabile prendi un bel Mitsubishi,
se vuoi un buon prodotto economico prendi un Argo o Ariston (in genere più compatti con la stessa resa).
De' longhi sono leggermente più costosi di A & A.
 
  • Mi piace
Reactions: entrylevel91

entrylevel91

Utente Attivo
trotek non è un marchio costruttore, lascia proprio perdere e non ti affidare alle recensioni di amazon.

Per il resto dici bene i migliori sono quelli che hai detto (de longhi, argo , Mitsubishi ).
Anche Ariston fa veramente ottimi prodotti dai prezzi contenuti, argo in genere usa prodotti de' longhi, io ho il climatizzatore argo (12'000btu pagato 300 euro, è va una meraviglia, e silenzioso).
Per esperienza (tecnico assistenza) ti posso dire che i migliori in assoluto sono i Mitsubishi, li sei su tutt'altra gamma di prodotto che non ha paragoni, parliamo della ferrari dei deumidificatori e di tutto il comparto freddo. ovviamente come hai ben notato i prezzi sono veramente elevati, ma hai un ottima portata d'aria, e un affidabilità assoluta. mai visto uno in assistenza! (considera che sono della provincia di venezia e qui di deumidificatori se ne vendono a palate).
Insomma se il tuo dubbio sono le marche se pensi di aver bisogno per anni e vuoi un buon prodotto affidabile prendi un bel Mitsubishi,
se vuoi un buon prodotto economico prendi un Argo o Ariston (in genere più compatti con la stessa resa).
De' longhi sono leggermente più costosi di A & A.
Grazie mille per il tuo aiuto
Immaginavo che i Mitsubishi non avessero rivali in questo settore ma purtroppo il prezzo è troppo alto e andrebbe di molto sopra il mio budget

Pensavo di orientarmi su questo


Buon prezzo , è nelle marche da te raccomandate ed ha una buona capacità
Che ne pensi ?

Inoltre mi chiedevo se l igrometro di cui sono dotati funziona o ne andrebbe sempre comprato uno a parte ?

Grazie ancora per l aiuto
 

francescomoba

Nuovo Utente
forse è proprio questo il deumidificatore che fa al caso tuo e il miglior qualità prezzo.
Ottima portata d'aria, copri tranquillamente sui 50mq senza problemi (valori puramente commerciali), in pratica poi ho visto che non esistono sovradimensioni nei deumidificatori.
gli igrometri integrati sono abbastanz affidabili, ormai son tutti elettronici e non ci sono più quelli meccanici.
Io ne ho anche di svariati e ti assicuro che nessuno segna uguale anche se messo nella stessa stanza, fa conto di 3 uno segna 55% l'altro 54% e uno 56%. insomma prendine un paio su ebay (2 euro al pezzo) solamente per curiosità se ti può interessare.
Di sicuro quello integrato ha un margine di errore minimo che all'umano non è apprezzabile, quindi puoi star sereno.
Infine gli Ariston a mio parere son quelli esteticamente migliori da vedere e compatti.
 
  • Mi piace
Reactions: entrylevel91

entrylevel91

Utente Attivo
Non posso che dirti un enorme grazie
Mi hai aiutato veramente tanto con la tua esperienza e consigli, andrò per quell Ariston e passato quest'inverno ti farò sapere

Grazie ancora a te e a tutti quelli che mi hanno aiutato in questo forum
 
Ultima modifica:

entrylevel91

Utente Attivo
forse è proprio questo il deumidificatore che fa al caso tuo e il miglior qualità prezzo.
Ottima portata d'aria, copri tranquillamente sui 50mq senza problemi (valori puramente commerciali), in pratica poi ho visto che non esistono sovradimensioni nei deumidificatori.
gli igrometri integrati sono abbastanz affidabili, ormai son tutti elettronici e non ci sono più quelli meccanici.
Io ne ho anche di svariati e ti assicuro che nessuno segna uguale anche se messo nella stessa stanza, fa conto di 3 uno segna 55% l'altro 54% e uno 56%. insomma prendine un paio su ebay (2 euro al pezzo) solamente per curiosità se ti può interessare.
Di sicuro quello integrato ha un margine di errore minimo che all'umano non è apprezzabile, quindi puoi star sereno.
Infine gli Ariston a mio parere son quelli esteticamente migliori da vedere e compatti.
Scusa il disturbo ma ho notato che per pochi euro in più posso prendere la versione da 20 litri anziché quella da 18l


Sarebbe una buona scelta oppure andrei solo ad aumentare i consumi senza avere reali vantaggi tra il 18l e il 20 l ?

Grazie in anticipo
 

_pietro

Utente Attivo
più è potente e più estrae acqua ovviamente, e più consuma. per pochi euro sempre meglio il più potente.
cmq, tutti quei litri non li vedrai mai. anche fossero veri, son calcolati con temperature che d'inverno non avrai.
cerca i cloni del modello che sceglierai, puoi risparmiare anche il 50%... (me ne accorsi dopo l'acquisto :D)
Post automaticamente unito:

ad esempio ora in wharehouse come nuovo c'è il clone comfee da 20l a metà prezzo...
 
Ultima modifica:

francescomoba

Nuovo Utente
praticamente ti ha risposto Pietro. per quanto riguarda i consumi devi considerare che comunque estrae più umidità in minor tempo quello da 20 rispetto che quello da 18, quindi magari lo tieni acceso per meno tempo e vai a consumare uguale.
Guarda soprattutto gli ingombri di quello da 20, in genere dai 16/18 sono molto più grandi.
Se sono identici nella scocca sai che hanno la stessa identica ventola e in pratica poi non noterai chi sa che differenza tra il 18 e 20, anche perchè la portata d'aria è identica (a meno che non hai umidità al 80% in casa).

Vorrei aggiungere un consiglio per l'inverno mai stendere la biancheria all'interno della casa, tanto meno pensare di asciugarla con il deumidificatore.
Compra un asciugatrice :)
 
  • Mi piace
Reactions: entrylevel91

entrylevel91

Utente Attivo
Grazie mille a te e a Pietro per l 'aiuto
Si da quanto vedo sono identici nella scocca e nelle dimensioni i due Ariston
Al momento dell' acquisto allora andrò per quello che costa meno tra il 18l e il 20l ... magari il più "piccolo" scenderà di prezzo ma comuqe entro i primi del prossimo mese farò assolutamente l acquisto

Certo non ci penso nemmeno a stendere i panni dentro casa... come si usa dire "mi darei la zappa sui denti " , li mettiamo sempre a stendere in garage tanto li c'è molto spazio
praticamente ti ha risposto Pietro. per quanto riguarda i consumi devi considerare che comunque estrae più umidità in minor tempo quello da 20 rispetto che quello da 18, quindi magari lo tieni acceso per meno tempo e vai a consumare uguale.
Guarda soprattutto gli ingombri di quello da 20, in genere dai 16/18 sono molto più grandi.
Se sono identici nella scocca sai che hanno la stessa identica ventola e in pratica poi non noterai chi sa che differenza tra il 18 e 20, anche perchè la portata d'aria è identica (a meno che non hai umidità al 80% in casa).

Vorrei aggiungere un consiglio per l'inverno mai stendere la biancheria all'interno della casa, tanto meno pensare di asciugarla con il deumidificatore.
Compra un asciugatrice :)
 
  • Mi piace
Reactions: francescomoba

Entra

oppure Accedi utilizzando