PROBLEMA Custom Keyboard Build

MusselCelery

Nuovo Utente
5
0
Buonasera,
vado subito al sodo perché ho l'impressione che il post potrebbe dilungarsi e ringrazio subito chiunque abbia perso tempo a leggere il posto e abbia cercato di aiutare.
E' ormai qualche settimana che mi sono scimmiato col costruirmi una tastiera personalizzata come piace a me e da quello che ho imparato ci sono 3 opzioni:
  • comprarsi un kit pcb + case (vedi dz60, nk95, gk64xs ecc)
  • fare tutto "custom" (a manina, come dalla guida di @Matt3o)
  • comprare una tastiera preassemblata, distruggerla e riciclare i pezzi che ti servono (pcb + case)
Quello che cerco dalla mia tastiera è semplice, deve essere:
  • compatta (60% con arrow keys + delete key/65%)
  • RGB!!!
  • Bluetooth (Opzionale, ma sarebbe davvero gradito)
  • Hotswappable (anche qui Opzinale, ma gradito, dato che potrei voler cambiare gli switch in futuro)
Ora, vi spiego i miei dilemmi:
  • Prezzo (il mio budget si aggira tra i 140€ e i 170€), i kit proposti da kbdfans sono mediamente costosi (il tofu, bellissimo per carità, ma sta di base a 159$ e manca di switch e stabilizzatori). Nk95 neanche lo sto a dire è introvabile (il restock al momento lo danno per il Q3 2021). Mentre per quanto riguarda il gk64xs direi che per il prezzo è il migliore (62€ attualmente su Banggood ed è l'unico ad avere il Bluetooth ed essere hot swappable). Ho altre opzioni oltre a queste che soddisfino i miei requisiti?
  • Layout, completamente ignorante, se ho capito bene nel layout ANSI c'è un tasto in meno quindi ci sono problemi nel scrivere le lettere accentate (?), c'è possibilità di cambiare questa cosa a livello software?
  • Software, mentre il kit gk64 sarebbe quello con il prezzo piu abbordabile, so che il software è criticato ovunque ma non ho ben capito il perché e non so se questo potrebbe darmi dei problemi
  • Switch, al momento sto utilizzando una Gigabyte Osmium ormai arretrata con dei cherry mx red, devo dire che ho sempre avuto problemi a scriverci (ormai da quasi 8 anni), tantissimi mistype che, per esempio, con la tastiera del mio portatile xps non faccio. Per questo motivo stavo pensando di passare a degli switch tattili o addirittura a dei Low-profile come quelli della keychron k3. Al momento stavo puntando a dei Boba u4t che so essere molto rinomati tra gli switch tattili, ma il costo è un pò elevato (55€ per una 60% su splitkb) quindi accetto ben volentieri consigli su altri tipi di switch più economici.
Il case della build puo essere anche la cosa più economica che esista, ho solo bisogno di un case che regga fin quando non ho concluso il mio che ho intenzione di costruire in legno.
Sono assolutamente disposto a "imbrattarmi" le mani con saldatori, controllori, e anzi, con la giusta guida penso che potrebbe essere la scelta più adatta, se ci fosse un vero guadagno economico.
So di essermi dilungato e probabilmente non sono neanche stato troppo chiaro. In tal caso correggerò.
Grazie in anticipo
 

alan0ford

Utente Attivo
934
384
Hai scritto un sacco di cose (troppe), che però cozzano fra loro. Ma soprattutto non si capisce cosa vuoi (e se non si parte con le idee chiare si fa un gran casino).

Il mio consiglio, se sai usare un saldatore (e visto anche il piccolo gruzzolo a disposizione), è partire con un KIT non blasonato a saldare.

Però scordati HS, RGB per singolo tasto e BT (la prima per i costi e la delicatezza del PCB - è facile romperlo - la seconda e terza perché la trovi solo sulle preassemblate). l'RGB nei KIT o fai da te l'hai solo come underglow.

Sugli switch ti conviene stare sugli MX classici (marca quella che ti pare), perché altrimenti ti incasinerai con gli stabilizzatori e keycaps e con le varie interferenze; investi invece sulla lubrificazione.

Come grandezza dipende dal case, di standard con tante scelte c'è solo il GH60 (che non ha le frecce e se le vedi - come nella 64 che citavi - controlla la staggeratura QAZ che di solito è sbagliata oppure l'ultimo tasto carattere in seconda riga lo spostano a dx dello shift), ma a me sta stretto e l'ideale è una 65% (che però avrà il suo case, ovviamente più lungo). Nei KIT più semplici esiste solo il wafer.

Dalla Cina guarda la XD68 di KPrepublic o la KBD67 di KBDfans con i loro case.
Da Europa i KIT di mechboards.co.uk e di mykeyboard.eu tipo wafer (Discipline, Misteryum, Gingham, etc.).

Comunque ti deve intrigare, devi leggerti tutti i manuali e cercare tutti i video e testimonianze raccolte su blog / forum, problematiche, consigli, etc. prima di intraprendere il viaggio.

Diversamente ti prendi una qualsiasi barebone HS e RGB (anche cinese) e la completi con switch e keycap, fine.

Riguardo l'ANSI abbiamo scritto fino alla nausea, cercati dei vecchi post qua dentro.

Se invece ti ho sottovalutato e sei un drago dell'elettronica, programmazione, arduino et similia, parti da qua:
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 8 22.9%
  • Gearbox

    Voti: 0 0.0%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 26 74.3%
  • Square Enix

    Voti: 0 0.0%
  • Capcom

    Voti: 1 2.9%
  • Nintendo

    Voti: 4 11.4%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 1 2.9%

Discussioni Simili