DOMANDA costruire powerbank per poter scegliere le 18650 buone

pingalep

Utente Attivo
287
20
Hardware Utente
CPU
atom n260
Scheda Madre
little fall
Hard Disk
80gb
RAM
2gb ddr2
Scheda Video
intel
Monitor
22" FS scrauso ma wide!
Alimentatore
80w flex-atx
Sistema Operativo
xp sp3
ciao a tutti potreste consigliarmi una strategia per assemblare un powerbank che eroghi 5 o 10A sulla 12v?
vorrei alimentare dei fari led da 60w, dei recorder audio video esterni e la macchina fotografica via usb c.
vorrei due o tre powerbank con elettronica buona ma in cui possa scegliere e controllare la qualità delle celle 18650.
stavo guardando su aliexpress ma non so bene come valutare la qualità della circuiteria.
se c'è uno schema e una BOM posso assemblare io
rgazie!
 

Massimo 2967

Utente Èlite
2,531
1,273
Hardware Utente
Per erogare una potenza di 120 Watt sulla linea dei 12 volt, più circa 10 Watt tramite USB C servono almeno 8 batterie 18650 in configurazione mista (serie parallelo) di buona qualità e con contatti a saldare in modo da garantire un migliore passaggio di corrente.
In realtà il numero esatto dipende dall'autonomia necessaria che non hai specificato.
Il tutto sarebbe piuttosto costoso è ingombrante anche tenendo conto dell'elettronica necessaria per gestire la ricarica e la stabilizzazione a 12 volt e 5 volt.
Non sarebbe meglio ricorrere ad una batteria al piombo da 12 volt da 7Ah con relativo caricabatterie, ed a un normale powerbank per la macchina fotografica?
https://www.amazon.it/dp/B00L0GG7A0/?tag=tomsforum-21
https://www.amazon.it/dp/B013SD5CMQ/?tag=tomsforum-21
In questo caso le due alimentazioni sarebbero separate ed indipendenti una dall'altra.
 
Ultima modifica:

pingalep

Utente Attivo
287
20
Hardware Utente
CPU
atom n260
Scheda Madre
little fall
Hard Disk
80gb
RAM
2gb ddr2
Scheda Video
intel
Monitor
22" FS scrauso ma wide!
Alimentatore
80w flex-atx
Sistema Operativo
xp sp3
una batteria al piombo come si comporta quando la si scarica quasi completamente? dà un voltaggio costante o scende parecchio?
io 8 18650
Sony / Murata US18650VTC6 3000mAh - 30A
le ho pagate circa 32 euro.

googlando trovo delle soluzioni per assemblare gruppi di 18650 senza saldarle ma farantendo contatto stabile e forte, solo che poi non le trovo su aliexpress o amazon...forse ebay.
se arrivo a spendere 100 euro per il tutto sapendo che dentro ho celle buone non sarebbe un problema, però le batterie al piombo me le state consigliando in tanti in effetti
le batterie LiFePO4 come sono? sto cercando delle soluzioni che reggano cariche e scariche complete giornaliere
 

Massimo 2967

Utente Èlite
2,531
1,273
Hardware Utente
Per questo tipo di utilizzo le batterie al litio sono le meno indicate,sono progettate per reggere ricariche frequenti ma si deteriorano molto in fretta se fatte scaricare completamente ogni volta,e sempre meglio non scendere sotto il 20-30 di capacità residua,ed in ogni caso non possono essere ricaricate con correnti elevate ( ad esclusione di modelli creati proprio per sopportare cariche rapide, vedi ad esempio quelle presenti in alcuni smartphone),e questo renderebbe difficile usarle più volte nell'arco della giornata tenendo conto dei tempi di ricarica di un pacco batterie da 6-10 Ah.
Quelle in tuo possesso sono da 3Ah quindi facendo 2 gruppi da 4 otterresti una batteria da circa 16,8 volt carica fino a scendere intorno a 14,5 volt in fase di scarica ed in grado di erogare 6Ah nominali, ti servirebbe poi un circuito switching step down per stabilizzare la tensione a 12 volt ed in grado di fornire una corrente di circa 5,5-6 Ampere,non conviene superare questo valore di assorbimento con le batterie al litio in tuo possesso perché non sono progettate per fornire elevate correnti di spunto e si danneggerebbero molto in fretta se fatte sempre lavorare al massimo delle loro capacità.
A questo dovresti aggiungere un caricabatterie adatto, non facile da trovare con questi valori di tensione e corrente di ricarica.
Le batterie al litio LiFePO4 potrebbero essere utili ma sono molto costose, andresti a spendere molto più dei cento euro previsti.
https://www.fambatterie.it/135-batterie-litio-ferro-fosfato
Credo che la scelta di batterie al piombo sia la più semplice ed economica tenendo conto che anche in questo caso non conviene scendere sotto il valore di 10.8-11 volt a batteria scarica, inserendo magari un led di avviso che si accende appena la tensione arriva a questo valore.
 

pingalep

Utente Attivo
287
20
Hardware Utente
CPU
atom n260
Scheda Madre
little fall
Hard Disk
80gb
RAM
2gb ddr2
Scheda Video
intel
Monitor
22" FS scrauso ma wide!
Alimentatore
80w flex-atx
Sistema Operativo
xp sp3
hai uno schema di assemblaggio per un circuito che funzioni con batterie al piombo? sei gentilissimo!
però se sono affidabili le lifepo potrei fare un investimento senza grossi problemi se la differenza è un 20-30% in più
 
Ultima modifica:

Massimo 2967

Utente Èlite
2,531
1,273
Hardware Utente

Allegati

pingalep

Utente Attivo
287
20
Hardware Utente
CPU
atom n260
Scheda Madre
little fall
Hard Disk
80gb
RAM
2gb ddr2
Scheda Video
intel
Monitor
22" FS scrauso ma wide!
Alimentatore
80w flex-atx
Sistema Operativo
xp sp3
il mio problema è che con i led al variare del voltaggio varia anche la quantità e qualità della luce
 

Entra

oppure Accedi utilizzando