Costruire impianto 5.1 da 0

Simontino94

Utente Attivo
280
27
Ciao ragazzi,
premetto che non sono un espertissimo in materia di audio, ma con l'elettronica un poco a livello basilare me la cavo, anche nel pratico..
Possiedo alcuni diffusori Pioneer da 15W (riciclati da un impianto X-HM15 ) che sono li a prendere polvere, da qui l'idea di fare un impianto 5.1 dato che in salotto ci starebbe.

Pensavo quindi di procurarmi un sub, crearmi da zero o cercare un ampli economico e montare poi il tutto.
Ora come tv ho una sony bravia di qualche anno fa che ha un uscita ottica per l'audio ma non tutti i canali distinti, forse il decoder di sky ma devo controllare, per questo vi aggiornerò nel caso sia un problema.

Qui alcune domande:
- di quanti watt necessita il sub, e di conseguenza quanto l'ampli?
(non ho grandissime esigenze eh, vivo in appartamento e non voglio far guerra con i vicini)

- Mi sono dimenticato di tenere conto di qualcosa? Secondo voi è plausibile?
In caso ho anche vari amici che masticano più elettronica di me e volendo potrei farmi dare una mano se necessario.

- Quanto mi verrebbe a costare il tutto? Il gioco varrebbe la candela?
Perché per ora è solo un idea e non ho un grandissimo budget, in caso se è troppo dispendioso posso ripiegare e fare uno/due impiantini semplici 2.1 o 2.0 che possono sempre tornare utili!

Ringrazio chiunque mi dia una mano per questo progetto!!
 

Andretti60

Utente Èlite
4,717
3,295
Non conosco quel modello, pioneer è una buona marca, ma in genere la qualità dei micro è estremamente scarsa, sono fatti apposta per costare poco e sonorizzare un secondo ambiente, tipo cucina o camera da letto, niente di hifi nemmeno lontanamente, sicuramente non adatti a un impianto surround.
Se fossi in te ripartirei da zero.
 

Simontino94

Utente Attivo
280
27
Non conosco quel modello, pioneer è una buona marca, ma in genere la qualità dei micro è estremamente scarsa, sono fatti apposta per costare poco e sonorizzare un secondo ambiente, tipo cucina o camera da letto, niente di hifi nemmeno lontanamente, sicuramente non adatti a un impianto surround.
Se fossi in te ripartirei da zero.
Lo facevo anche perché non ho una grossa esigenza, e in più le ho già in mio possesso. Potrei altrimenti fare un 2.1.. In ogni caso sapresti dirmi come fare il conto dei wattaggi per l'eventuale sub e per almpli??

Inviato da COL-L29 tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
 

Andretti60

Utente Èlite
4,717
3,295
Lo facevo anche perché non ho una grossa esigenza, e in più le ho già in mio possesso. Potrei altrimenti fare un 2.1.. In ogni caso sapresti dirmi come fare il conto dei wattaggi per l'eventuale sub e per almpli??

Inviato da COL-L29 tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
No, il calcolo e' estremamente complesso e' da' solo una indicazione. Dipende dalle dimensioni dell'ambiente, del tipo di ambiente, del genere musicale, della sensibilita' dei diffusori, ma alla fine dipende da che quantita' di volume audio che vuoi. Sono tutti fattori che vanno tenuti in considerazione. Se vuoi emulare una discoteca o un concerto di musica metal, prendi 3000W. Se ascolti un concerto per violino a basso volume con diffusori ad alta efficienza, 8W possono bastare (ed il sub e' inutile). Per questo motivo diffusori e ampli non dovrebbero mai essere scelti separatamente.
Per scegliere un impianto la prima cosa da fare e' decidere i diffusori, perche' se li metti su una scrivania accanto a computer non si ha bisogno di due torri di due metri di altezza :) dopodiche' si abbina un ampli, ed eventualmente un sub.
Post automatically merged:

In altre parole.

Se vuoi utilizzare i diffusori che hai, domenticati un surround system, dimantica l'abbinamento di un subwoofer. Quiei diffusori non hanno abbastanza qualita' per giustificare l'aggiunta. Un subwoofer ti aumentera' i toni bassi, ma il resto rimarra' di qualita' scadente (e un buon sub to costa). Se fossi in te, aggiungerei un semplice mini amplificatore in classe D (costano pochissimo) da 20W, che sono piu' che sufficenti per sonorizzare un ambiente di dimensione medie (ovvio senza scuotere il pavimento), trovi molti suggerimenti in questo forum. Ti ritrovi un impiantino che va bene per un ascolto casuale, senza pretese, ma pur sempre meglio di nulla, in pratica la stessa qualita' che si trova in un micro system come il Pioneer originale, che probabilmente usa lo stesso amplificatore che ho suggerito).
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Simontino94

Millnium

Utente Èlite
2,221
290
Possiedo alcuni diffusori Pioneer da 15W (riciclati da un impianto X-HM15 ) che sono li a prendere polvere, da qui l'idea di fare un impianto 5.1 dato che in salotto ci starebbe.
Imho, li vedrei come diffusori posteriori da eventualmente cambiare se non ti soddisfacessero, per il front partirei da zero.

Ora come tv ho una sony bravia di qualche anno fa che ha un uscita ottica per l'audio ma non tutti i canali distinti, forse il decoder di sky ma devo controllare, per questo vi aggiornerò nel caso sia un problema.
L'uscita ottica del decoder Sky trasporta già il 5.1, il TV dipende (alcune escono solo stereo altre in 5.1), poi un amplificatore multicanale decodificherà il segnale e l'amplificherà.
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 37 22.8%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 103 63.6%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.6%
  • Capcom

    Voti: 7 4.3%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.0%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.3%

Discussioni Simili