PROBLEMA Consiglio struttura rete casalinga

oipa

Nuovo Utente
9
0
Salve a tutti,
volevo chiedervi un consiglio su come impostare meglio la rete della mia abitazione, distribuire su 3 piani, con un router / extender wireless per ogni piano.
Ultimamente sono stati aggiunti diversi dispositivi ed ho riscontrato problemi IP e una distribuzione non ottimale del segnale.

Premetto che sono collegati ad internet tramite una WDSL: una parabola è stata installata al piano 2, e ad essa è collegata un ricevitore fornito dall'ISP, di cui è stato assegnato l'IP 192.168.0.1.

La mia rete inizia al piano 2 con un router Asus RT-N12E_B1 (configurato in modalità access point), di cui è assegnato il protocollo IP 192.168.0.2, cablato tramite cavo LAN al ricevitore dell'ISP.

Dal router Asus parte un cavo LAN verso il piano 0, di cui è collegato un router Netgear DGN2200v3, con assegnato collegato IP 192.168.0.3.

Infine, da parte, parte un cavo LAN verso il piano 1, di cui è collegato un Extender Netgear WN2000RPTv2, con assegnato collegato IP 192.168.0.4.

Ogni piano dell'abitazione ha quindi un proprio segnale wifi di cui sono collegati di volta in volta i dispositivi presenti nel piano, sia fissi (tv, eco, dispositivi ...) che mobili (smartphone, tablet ...).

Il percorso dei cavi era obbligato ed i router/extender utilizzati erano già in mio possesso, quindi non so se perfettamente adatti all'uso.

Avevo provato a settare il router Asus nella configurazione "router wireless" anzichè "access point", ma ho riscontrato difficoltà nella connessione di alcuni dispositivi, che vedono la rete, ma non si connettono ad internet.
Avevo anche assegnato un IP in base all'indirizzo MAC di ciascun dispositivo connesso, in alcuni casi assegnato dal router riavviato, in altri no (l'IP rimaneva casuale)

Volevo capire se ci fosse qualche impostazione da impostare per migliorare la rete così distribuita, e / o magari assegnare da router degli IP collegati agli utenti presenti, inviati il DHCP oppure una rete guest per gli ospiti.
 

r3dl4nce

Utente Èlite
5,121
2,026
Miglioramento dell'impianto secondo me:
Mikrotik RB960 a fare da router e CAPsMAN (sistema di mikrotik per gestire in maniera centralizzata gli access point), 3 mikrotik cAP ac a fare da access point nei vari piani, gestiti centralmente dal RB960 e sempre da questo alimentati via cavo LAN in PoE.
Ovviamente tutto ciò ha un costo e richiede un po' di conoscenze.
 
  • Mi piace
Reactions: oipa

oipa

Nuovo Utente
9
0
Miglioramento dell'impianto secondo me:
Mikrotik RB960 a fare da router e CAPsMAN (sistema di mikrotik per gestire in maniera centralizzata gli access point), 3 mikrotik cAP ac a fare da access point nei vari piani, gestiti centralmente dal RB960 e sempre da questo alimentati via cavo LAN in PoE.
Ovviamente tutto ciò ha un costo e richiede un po' di conoscenze.
Ti ringrazio per il tuo suggerimento.
Vorrei però capire se c'è qualcosa che posso fare "low cost" mantenendo i dispositivi attuali settandoli al meglio (cosa che adesso non è sicuramente fatta), oppure con piccoli interventi poco onerosi.
Il problema attuale è che, sebbene il dhcp dovrebbe essere gestito solo dall'asus e disattivato sui 2 netgear, mi ritrovo componenti che si connettono alla rete con un IP già assegnato e quindi non rispondano a dovere (ad esempio ho appena acceso la stampante posta al piano 2, che si connette alla rete dell'asus ed aveva assegnato l'ip 192.168.0.4 che è invece impostato staticamente direttamente sul Netgear WN2000RPTv2, che è un dispositivo sempre connesso)
 

r3dl4nce

Utente Èlite
5,121
2,026
Modifica il range del dhcp nell'apparato che fa da dhcp server o aggiungi esclusioni agli indirizzi assegnati dal DHCP. Sempre che queste funzioni siano possibili, dato che mi pare di capire che sia l'access point che fa da CPE (quello installato esterno dall'operatore) a fare da dhcp e non so se hai accesso alla configurazione. Puoi usare un apparato router in cascata all'access point dell'operatore così puoi configurarlo a tuo piacimento
 
  • Mi piace
Reactions: oipa

oipa

Nuovo Utente
9
0
Modifica il range del dhcp nell'apparato che fa da dhcp server o aggiungi esclusioni agli indirizzi assegnati dal DHCP. Sempre che queste funzioni siano possibili, dato che mi pare di capire che sia l'access point che fa da CPE (quello installato esterno dall'operatore) a fare da dhcp e non so se hai accesso alla configurazione. Puoi usare un apparato router in cascata all'access point dell'operatore così puoi configurarlo a tuo piacimento
in effetti in modalità Access Point non ho possibilità di settare gli indirizzi IP in funzione del MAC e/o di escludere indirizzi dal DHCP, cosa invece che riesco a fare se imposto l'Asus in modalità Router: effettivamente, dopo aver impostato gli indirizzi IP con i MAC e salvato e riavviato il router, i dispositivi riavviati prendevano l'IP assegnato, mentre quelli che sono rimasti accesi presentavano il vecchio IP assegnatogli random prima (ma penso che riavviandoli tutti si dovrebbero allineare), tuttavia non avevo connessione verso l'esterno.
Può dipendere dal fatto che, così come quando è impostato da Access Point, nel passaggio a modalità Router gli ho assegnato IP, subnet e gateway, ma non DNS 1 e DNS 2? (in AP con questa configurazione però si naviga in internet...).
In tal caso che parametri dovrei impostare per DNS 1 e 2?
 

oipa

Nuovo Utente
9
0
Sono riuscito ad impostare il router Asus a monte in "modalità router" e a "dare" internet a tutti i dispositivi connessi impostando i DNS 1 e 2 con i parametri 1.1.1.1 e 1.0.0.1 (mentre con i parametri 8.8.8.8 e 8.8.4.4 non si naviga).
Il router in questa configurazione, con il DHCP impostato da 192.168.0.101 a 150 e gli IP dal 4 al 99 associati ai diversi dispositivi mediante indirizzo MAC, ha assegnato l'IP impostato a parecchi dei dispositivi, ma non a tutti.
Alcuni infatti continuano ad avere l'IP che era stato loro assegnato prima che impostassi le regole con il MAC, ma non c'è una casistica precisa: un Echo, sempre connesso e alimentata ha mantenuto l'IP, altri Echo, sempre connessi e alimentati, l'hanno aggiornato;
una telecamera, sempre connessa e alimentata, il primo giorno ha mantenuto l'IP, adesso l'ho ritrovata sull'IP assegnatogli;
gli smartphone, che si sono tutti disconnessi e riconnessi alla rete in questo frangente, sembrano essere adesso tutti sull'IP assegnato;
una stampante, di cui avevo dimenticato di aggiungere il MAC, appena accesa s'è connessa alla rete prendendo il primo IP disponibile (192.168.0.5), mentre in realtà avrebbe dovuto prenderne uno dal 101 in su.
 

r3dl4nce

Utente Èlite
5,121
2,026
Secondo me hai più di un apparato a fare da dhcp server
Inoltre la navigazione dovrebbe funzionare anche con i dns di Google, non avrebbe senso che non fosse così
 
  • Mi piace
Reactions: oipa

oipa

Nuovo Utente
9
0
Secondo me hai più di un apparato a fare da dhcp server
Inoltre la navigazione dovrebbe funzionare anche con i dns di Google, non avrebbe senso che non fosse così
Ho verificato, ma i 2 Netgear a valle hanno tutte le impostazioni relative al DHCP disabilitate.
Per quanto riguarda i DNS non so come mai quelli di Google non funzionino, farò qualche altra prova con altri (openDNS o altri....)
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento