DOMANDA Consiglio Rete Domestica

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Zangreo

Nuovo Utente
11
0
CPU
Phenom II X4 965 3.4Ghz (Noctua -NH-U9 se2)
Scheda Madre
Asus M4A785TD-V evo
HDD
1Tb
RAM
Corsair XMS3 DDR3 1600Mhz 4Gb
GPU
CrossFireX Msi HD 5770 Hawk 1Gb + Msi HD 5770 PMD1G 1Gb
Audio
Sony DAV-DZ260 850W
Monitor
Samsung HDTV
PSU
Corsair HX1000
Case
Cooler Master HAF 922
OS
Windows7
Buonasera a tutti, in quanto non molto esperto in materia, e conoscendo invece la vostra preparazione, prima di cimentarmi nella realizzazione di una nuova rete domestica per casa mia ho deciso di chiedere consiglio. Casa mia è strutturata su due livelli più il giardino, ed il mio segnale wifi deve raggiungere tutta la casa che ha una lunghezza di circa 25m x 15, dunque un solo router, questo già lo so, anche a causa delle spesse pareti dell'edificio (che impediscono anche il passaggio del segnale telefonico cellulare) è da non considerare.

La mia rete precedentemente era strutturata su:
1 modem/router fornitomi dal provider che era collegato alla porta wan di un router wifi il quale distribuiva la rete ad un AP ed un altro router wifi (il tutto cablato con cavi ethernet 5e) al piano superiore. A sua volta questo router aveva anche una porta ethernet impegnata da una poweline che portava il segnale sempre al secondo piano in un'altra stanza.

Ho cambiato da poco gestore e questa configurazione, in attesa del nuovo router telecom, non funzionava più ed ho modificato tutto in maniera provvisoria per poter avere la rete. Io in casa ho diversi dispositivi wifi (TV, Xbox, cellulari, stampanti, PC gaming) e pochi dispositivi cablati (PC) e come avrete capito da quanto detto sopra vi è un cavo che porta il segnale al piano superiore.

I dispositivi in mio possesso sono:
Netgear DGND3700 Modem/router
2x Netgear FS605 Switch
Pirelli A225G (tiscali) modem/router
2x Speedtouch 585v6 modem/router
AP sitecom 300N access point
powerline Netgear
Sitecom router
e aspetto il router/modem Telecom. (non so quale sia)

La configurazione che vorrei avere è la seguente invece:
-
---------(Piano I)----router wifi-----powerline---switch---|--Xbox one,TV
|
|
1 router/modem----switch--|---------(Piano T)---router wifi---|------Access point wifi---TV(cell. e sky)
|
---------(giardino) router wifi (cellulari)

[FONT=Verdana, Tahoma, Nimbus Sans L, arial, sans-serif]scusate l'eventuale difficoltà nel decifrare lo schema ma potrei farne uno a mano ed inviarlo eventualmente come foto. La mia richiesta è quella di creare una rete sia wifi che Lan unica, dove ogni pc ed ogni dispositivo possa accedere all'altro e vedersi in rete a vicenda. Vorrei avere informazioni su come impostare e collegare tutto. Dall'utilizzo di porte wan o lan, che canali usare nella wifi, come impostare i dhcp di ogni router e quant'altro. In casa ho anche stampanti wifi e telecamere wifi. Logicamente valuto anche l'acquisto di nuovo hardware se non è possibile utilizzare il mio. Grazie in anticipo [/FONT]:luxhello:
 

Zangreo

Nuovo Utente
11
0
CPU
Phenom II X4 965 3.4Ghz (Noctua -NH-U9 se2)
Scheda Madre
Asus M4A785TD-V evo
HDD
1Tb
RAM
Corsair XMS3 DDR3 1600Mhz 4Gb
GPU
CrossFireX Msi HD 5770 Hawk 1Gb + Msi HD 5770 PMD1G 1Gb
Audio
Sony DAV-DZ260 850W
Monitor
Samsung HDTV
PSU
Corsair HX1000
Case
Cooler Master HAF 922
OS
Windows7
perdona il lungo tempo di risposta ma sono stato molto impegnato ultimamente, farò a breve uno schema con paint in modo da rendere chiara la disposizione attuale dell'HW.
grazie a presto!

- - - Updated - - -

un upgrade potrebbe sicuramente giovare, visto che alcuni dei tuoi dispositivi (Il pirelli e i 2 thomson, non so per quanto riguarda il router sitecom visto che non hai specificato il modello) dispongono unicamente del vecchio standard 802.11g (e .11b), che li rende poco idonei a coprire abitazioni con mura spesse.
Il passaggio a dispositivi con supporto 802.11n (in questo caso non ti servono dispositivi dual band ma soprattutto che abbiano una buona potenza con la banda a 2,4 GHz, possibilmente con 2/3 antenne esterne ed anche intercambiabili) o addirittura 802.11ac (quest'ultimo solo se supportato dai vari clients: tv, pc, smartphone,...) permetterebbe un netto salto in avanti a livelo di potenza del segnale, e quindi anche di copertura e velocità di connessione.

Questo comunque non significa che tu debba per forza abbandonare il vecchio HW, puoi utilizzarli ancora, a patto di distribuirli bene nell'edificio...

PS lo schema è un pochino incasinato, potresti fare un disegno con paint (anche molto rozzo) per capire la planimetria? indicando le prese ethernet (se presenti) per l'ubicazione dei vari AP.

Per le impostazioni...
1) Imposta il router che ti fornirà l'ISP come modem/router quindi in esso sarà attivo il server DHCP e NAT...
Il router avrà una serie di parametri che io terrei default:
-subnet 255.255.255.0
-IP, quasi sicuramente del tipo 192.168.X.1, con X che può essere 0 o 1, ricorda userò X di seguito ma sta ad indicare il valore dell'IP del router, regolati di conseguenza
- range del DNS, qui devi fare delle modifiche, devi impostare un range pari a 192.168.X.20 - 192.168.X.254, in pratica devi riservare i primi 20 indirizzi ai router/AP, l'alternativa sarebbe lasciare il DHCP com'è ed assegnare agli AP indirizzi al limite del range (quindi 192.168.X.254, 192.168.1.253 ecc a scendere... lascia stare il .255 l'importante è iniziare da .254), cmq opinione personale fai meglio a restringere il range di assegnazione ed ad assegnare ai vari AP indirizzi fuori range
- ovviamente DHCP e NAT attivi sul modem/router

Dai vari AP:
- disabiliti DHCP e NAT
- imposti l'indirizzo IP in modo crescente: 192.168.X.2, 192.168.X.3, ecc
- DNS primario metti l'IP del modem/router, cioè 192.168.X.1
- DNS secondario metti 8.8.8.8 o 8.8.4.4
- gateway metti l'IP del modem/router, cioè 192.168.X.1

per la rete wifi:
In tutti i dispositivi imposta identico SSID e password, imposta anche lo stesso tipo di protezione, scegli la massima disponibile, ma al contempo comune a tutti i dispositivi.... se tutti supportano WPA2-AES ad esempio scegli quella, ma se anche uno solo non la supportasse devi scegliere WPA2-TKIP o ancora WPA (se disgraziatamente anche uno solo non supportasse la WPA ma solo WEP allora sostituiscilo, non puoi fare una rete WEP, il minimo sindacale è WPA).
Consiglio anche di impostare i canali di ogni singolo AP, sarebbe meglio procedere utilizzando un analizzatore di rete (consiglio analizzatore wifi, su android), per vedere le bande disponibili...
distanzia bene le bande per evitare overlap, quindi consiglierei di utilizzare alternativamente i canali 1-6-11 (nella zona dove vi è un AP ad esempio sul canale 1, devono essere in vista solo altre stazioni utilizzanti i canali 6-11 o, se presenti altre stazioni con canali 1-5, quest'ultime devono avere una potenza del segnale bassa <-80dB).


Ti ringrazio ancora per la risposta, la rete attualmente è funzionante tranne per alcuni problemi.
La rete wifi funziona ed i canali sono stati impostati a 6 di distanza nei router vicini, inoltre al posto del F605 (B) vorrei mettere un router wifi per amplificare il segnale al centro della struttura. (capiterebbe quasi al di sotto del DLINK nel piano superiore). La stampante wifi al piano superiore, collegata al dlink o al sitecom (non so quale dei due abbia agganciato) non è visibile dal pc gaming ad esempio, come mai? i router pirelli e thomson che mi avanzano li posso utilizzare? all'esterno ho un luogo riparato posso utilizzarli li? considerando che di inverno potrei toglierli, dato anche il loro basso valore. Se ci sono dubbi riguardo lo schema io sono qui.

schema wifi.jpg
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 28 21.5%
  • Gearbox

    Voti: 2 1.5%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 84 64.6%
  • Square Enix

    Voti: 10 7.7%
  • Capcom

    Voti: 6 4.6%
  • Nintendo

    Voti: 18 13.8%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 11 8.5%

Discussioni Simili