DOMANDA Consiglio: posizione ventole per raffreddamento CPU

ev978

Nuovo Utente
25
3
Ciao!
Prossimamente devo ripastare il dissipatore della CPU e avevo intenzione di fare qualche piccola modifica. Le temperature non sono alte, per carità, ma visto che metto le mani nel case vorrei vedere se riesco a scendere ancora di qualcosa.

Intanto, la config delle parti in causa:
Case Phanteks p600s (ventole: 2 intake front, 1 exhaust back, più una extra intake che è sempre in idle tranne quando il sistema scalda, ad esempio in gioco)
CPU i7-9700k
Cooler Artic eSports DUO (questo)

Mi chiedevo quanto effettivamente fossero utili due ventole sul dissipatore, visto che una di fatto fanno la stessa cosa e che appena dietro c'è l'exhaust che tira fuori aria dal case: in sostanza, 3 ventole allineate di cui 2 sicuramente utili, una un po'... boh!
La mia idea, visto che sotto alla CPU c'è una 2080 che comunque scalda, è evitare che le ventole del dissi prendano aria solo dal case ma spostare una delle due ventole del dissi (quella più a sinistra, che è a 10 cm dalla ventola di exhaust) sul top del case, in modo che tiri dentro aria fresca "davanti" alla ventola rimasta del dissi. Nel film che mi sono fatto in testa, così facendo gran parte dell'aria che arriva sul dissi è aria temperatura ambiente e non aria del case (dati alla mano, sono circa 6-7 gradi in meno).

Secondo voi ha senso?

(per finire: sì, lo so che con un AIO risolverei, ma vorrei arrangiarmi con quello che ho a disposizione)
 

GiulioManEtti

Nuovo Utente
31
4
il fatto di avere tre ventole allineate per il dissipatore potrebbero essere sprecate, soprattutto con un dissipatore single tower. Invece sul discorso di mettere un'altra ventola in entrata nel case forse non lo farei. Ad esempio io che ho un dissipatore ad aria dowble tower e 4 ventole del case, precedentemente messe 3 in entrata davanti e 1 in uscita nel back, mi sono accorto che spostando una ventola da davanti, in uscita nella parte superiore del case guadagno dai 2 ai 5 gradi sulla cpu. Quindi quello che NON ti consiglio è mettere un'altra ventola in entrata, ma piuttosto spostare una del dissipatore in uscita esattamente sopra il dissipatore. In conclusione due ventole in entrata davanti, 1 in uscita nel back del case, 1 ventola per il dissipatore orientata verso dietro ovviamente e l'ultima in uscita sulla parte superiore del case allineata al dissipatore che aiuta molto nel far uscire il calore anche senza seguire il flusso della ventola del dissipatore. Il consiglio che ti do è sicuramente di fare prove su prove, questo è poco ma sicuro.
 

ev978

Nuovo Utente
25
3
È una soluzione a cui non avevo pensato, proverò anche questa, grazie!
Post automaticamente unito:

Se qualcuno fosse interessato, ho fatto un po' di prove (con risultati che mi hanno sinceramente stupito):
- ripastato il dissipatore con MX4 nuova dopo circa un anno dall'applicazione della pasta fornita con il dissipatore stesso (che mi era sembrata un po' rinsecchita già da subito): guadagnati 2 gradi sotto carico e 1 in idle
- dopo aver ripastato, ho spostato le ventole, sia come da mia idea iniziale, sia come proposto da @GiulioManEtti qui sopra. Risultato: non cambia assolutamente niente, né in idle né sotto carico. Evidentemente, aria nel case ne gira già abbastanza.

Per dovere di cronaca, adesso viaggio sui 37/38° in idle e 63° sotto carico (non in stress test).
Temperatura ambiente di circa 28°.
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento