Consiglio: cuffie sotto i 130 euro

Cri08

Nuovo Utente
23
1
Buongiorno

Volevo gentilmente avere un consiglio per prendere un paio di cuffie. Le userei principalmente per studiare, o meglio seguire le lezioni. Passando molte ore con le cuffiette mi preoccupa che questo possa peggiorare l'udito . La mia intenzione era quella di prendere delle cuffie chiuse, over ear. Ho avuto l'opportunità di provare le sony wh900n e mi son trovato bene, hanno un buona qualità del suono ( per quello che posso giudicare) e un buon isolamento dal rumore, ora sono in offerta a 130€. Vicino a quella fascia di prezzo ci sono le Sennheiser HD 450 SE e sembrano promettere le stesse cose oppure pagando un po meno ci sono le sony wh-ch710. Tra le tre cuffie quale mi consigliereste ? o mi consigliereste altri modelli ?
Ci sarebbero anche
 

Andretti60

Utente Èlite
5,660
4,270
Passare molte ore con cuffie, di qualunque tipo, va sempre male, perché impediscono alle orecchie di respirare. Non parliamo poi delle in-ear che sono le peggiori, io non le posso usare perché soffro di infezioni al condotto uditivo. Per L musica e film, ho cuffie sia aperte che chiuse, ma non le uso per più di due ore al massimo. Lavorando a casa, a volte devo passare anche quattro-cinque ore in teleconferenza e ho cambiato molte cuffie incluse costose ANC. Lo camera dove lavoro è tranquilla, per cui adesso uso delle Senn economiche, leggerissime, molto aperte (on-ear) con cuscinetti in stoffa che permettono alle orecchie di respirare (e hanno un ottimo microfono direzionale). A volte con i colleghi ci scambiamo idee e suggerimenti sulle cuffie che usiamo, quello che noto è che la gente dopo un po’ si stanca di qualsiasi tipologia di cuffie, e ovviamente non siamo tutti uguali.
Difficile quindi darti un consiglio definitivo. Le cuffie che hai citato sulla carta sono buone, ma poi devi vedere come si adattano alle tue orecchie, certi problemi li noti subito (se sono comode o meno) altri purtroppo li puoi notare solo dopo giorni, settimane a volte mesi di uso. L’unico vero consiglio che sento di darti è quello di NON usare cuffie che non senti comode, corri veramente il rischio di rovinarti l’udito.
 

Unreal6777

Utente Èlite
7,854
2,404
CPU
I7 8700k
RAM
16gb
GPU
2080s
Monitor
2k
OS
Windows/macos/Linux
Sono altrettanto valide, dipende cosa cerchi.
Le Sony sono piu da aperto o mezzi pubblici. Hanno un ottima soppressione del rumore.

Le Sennheiser in generale puntano ad una qualità audio più fedele. Restano indietro sulla soppressione del rumore rispetto a Sony e Bose.

Se non devi girare ed in casa/camera hai tranquillità delle cuffie aperte con cuscinetti in tessuto e leggere sarebbero la scelta più adatta.

Per i danni al orecchio dipende dal volume e basta, per il fastidio/sudore dipende dai cuscinetti.
 
  • Mi piace
Reazioni: Andretti60

Andretti60

Utente Èlite
5,660
4,270
Per i danni al orecchio dipende dal volume e basta, per il fastidio/sudore dipende dai cuscinetti.
come ho detto, le in-ear possono seriamente danneggiare il condotto interno del canale auditivo, in quanto bloccano la respirazione e quindi il cerume si accumula. Io ho avuto due infezioni indossandole, dopo la seconda, mai più. E ti assicuro, le infezioni sono molto dolorose (si curano con antibiotici, che non sono il massimo) Lo stesso, anche se in forma minore, viene causato dalle cuffie chiuse,, mio padre, che lavorava in cantieri quindi portava le cuffie per il rumore, doveva frequentemente andare a farsi pulire le orecchie (quindi e' una predisposizione genetica), ma poi anche in pensione continuo' ad avere problemi.
Ovvio, non e' una condizione generale, c'e' chi e' più soggetto di altri, ma meglio esserne a conoscenza.
Che poi come dici tu il volume danneggi l'udito e' risaputo, molti tecnici del suono arrivano a una certa eta' che sono sordi, ma danni sono stati riscontrati anche dai frequentatori assidui delle discoteche (che non ho mai sopportato proprio per il volume eccessivo della musica). E la situazione viene esasperata dalle cuffie che "sparano" il suono direttamente nel canale uditivo.
 
  • Mi piace
Reazioni: Unreal6777

Unreal6777

Utente Èlite
7,854
2,404
CPU
I7 8700k
RAM
16gb
GPU
2080s
Monitor
2k
OS
Windows/macos/Linux
come ho detto, le in-ear possono seriamente danneggiare il condotto interno del canale auditivo, in quanto bloccano la respirazione e quindi il cerume si accumula. Io ho avuto due infezioni indossandole, dopo la seconda, mai più. E ti assicuro, le infezioni sono molto dolorose (si curano con antibiotici, che non sono il massimo) Lo stesso, anche se in forma minore, viene causato dalle cuffie chiuse,, mio padre, che lavorava in cantieri quindi portava le cuffie per il rumore, doveva frequentemente andare a farsi pulire le orecchie (quindi e' una predisposizione genetica), ma poi anche in pensione continuo' ad avere problemi.
Ovvio, non e' una condizione generale, c'e' chi e' più soggetto di altri, ma meglio esserne a conoscenza.
Che poi come dici tu il volume danneggi l'udito e' risaputo, molti tecnici del suono arrivano a una certa eta' che sono sordi, ma danni sono stati riscontrati anche dai frequentatori assidui delle discoteche (che non ho mai sopportato proprio per il volume eccessivo della musica). E la situazione viene esasperata dalle cuffie che "sparano" il suono direttamente nel canale uditivo.
Non soffro di infezioni ma sul lato pratico si crea un tubo chiuso dove il diffusore ti muove il timpano come vuole senza scampo ... Capirai che se usato a lungo andare un danno lo fa anche se relativamente ti sembra di usare un volume medio, con le cuffie over ear invece c'è più spazio oltre che libertà di movimento per i timpani. Io preferisco le cuffie aperte se possibile, salvo aerei e treni dove mi trovo bene con Bose e Sony.
 

Andretti60

Utente Èlite
5,660
4,270
Non soffro di infezioni ma sul lato pratico si crea un tubo chiuso dove il diffusore ti muove il timpano come vuole senza scampo ... Capirai che se usato a lungo andare un danno lo fa anche se relativamente ti sembra di usare un volume medio, con le cuffie over ear invece c'è più spazio oltre che libertà di movimento per i timpani. Io preferisco le cuffie aperte se possibile, salvo aerei e treni dove mi trovo bene con Bose e Sony.
yep. Per treni/aerei io adesso uso the Bose QC20i, ANC, che non entrano nel canale uditivo (si appoggiano solo) ma usano un piccolo archetto che si innesta nel padiglione dell'orecchio, dieci ore senza soffrire. Non viaggio mai senza. Beh, almeno in the era pre-covid, da allora viaggio solo in auto (la mia, anche per le vacanze)
 
  • Mi piace
Reazioni: Unreal6777

Cri08

Nuovo Utente
23
1
Passare molte ore con cuffie, di qualunque tipo, va sempre male, perché impediscono alle orecchie di respirare. Non parliamo poi delle in-ear che sono le peggiori, io non le posso usare perché soffro di infezioni al condotto uditivo. Per L musica e film, ho cuffie sia aperte che chiuse, ma non le uso per più di due ore al massimo. Lavorando a casa, a volte devo passare anche quattro-cinque ore in teleconferenza e ho cambiato molte cuffie incluse costose ANC. Lo camera dove lavoro è tranquilla, per cui adesso uso delle Senn economiche, leggerissime, molto aperte (on-ear) con cuscinetti in stoffa che permettono alle orecchie di respirare (e hanno un ottimo microfono direzionale). A volte con i colleghi ci scambiamo idee e suggerimenti sulle cuffie che usiamo, quello che noto è che la gente dopo un po’ si stanca di qualsiasi tipologia di cuffie, e ovviamente non siamo tutti uguali.
Difficile quindi darti un consiglio definitivo. Le cuffie che hai citato sulla carta sono buone, ma poi devi vedere come si adattano alle tue orecchie, certi problemi li noti subito (se sono comode o meno) altri purtroppo li puoi notare solo dopo giorni, settimane a volte mesi di uso. L’unico vero consiglio che sento di darti è quello di NON usare cuffie che non senti comode, corri veramente il rischio di rovinarti l’udito.
Ti ringrazio per la risposta, non sei il primo che mi dà questo consiglio e credo sia verissimo. Prima usavo appunto le sony wh900 pero ,purtroppo, non le ho più nelle mie disponibilità quindi sono obbligato a prenderne un altro paio. Con quelle mi trovavo molto bene perché avevano una buona insonorizzazione e non erano scomode. Ho chiesto poiché volevo capire se ci fosse di meglio in circolazione sempre rimanendo in quel range di prezzo. Ho guardato molte guide è solitamente le sony wh900 vengono un po ignorate come cuffie, o si parla delle sony wh1000xm3, ma decisamente fuori budget, oppure delle sony wh700. L'unico problema con le sony era che facevano sudare l'orecchio dopo qualche ora di utilizzo, ma credo sia un problema comune delle over-ear. A me hanno dato il consiglio di fermarmi 5 minuti ogni 2 ore che utilizzo le cuffie
Post automatically merged:

Sono altrettanto valide, dipende cosa cerchi.
Le Sony sono piu da aperto o mezzi pubblici. Hanno un ottima soppressione del rumore.

Le Sennheiser in generale puntano ad una qualità audio più fedele. Restano indietro sulla soppressione del rumore rispetto a Sony e Bose.

Se non devi girare ed in casa/camera hai tranquillità delle cuffie aperte con cuscinetti in tessuto e leggere sarebbero la scelta più adatta.

Per i danni al orecchio dipende dal volume e basta, per il fastidio/sudore dipende dai cuscinetti.
Grazie per le informazioni e per la risposta. Ora mi avete fatto venire il dubbio su quale cuffia sia meglio, aperta o chiusa, dovra fare altre ricerche. Per ora credo di rimanere sulle sony, purtroppo la stanza in cui lavoro non è silenziosissima quindi cerco un buona soppressione del rumore. Probabilmente rimarrò sulle sony wh900 in quanto mi sembra di capire che ha un riduzione del rumore leggermente migliore delle wh700. Anche se la tua osservazione fatta sulle cuffie chiuse, che non lasciano liberta di movimento ai timpani, è molto interessante.
Ora mi hai aperto un mega dubbio su quale scegliere. Hai per caso qualche cuffia aperta da consigliarmi rimanendo sotto ai 130-150 euro ?
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: Andretti60

Ci sono discussioni simili a riguardo, dai un'occhiata!

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili