DOMANDA Consiglio configurazione NAS per piccolo ufficio

riccardoa

Nuovo Utente
45
7
CPU
AMD FX 8350
Scheda Madre
ASUS SABERTOOTH 990FX R2.0
Hard Disk
SSD Samsung 840 evo 120GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB 1600 Mhz
Scheda Video
AMD Sapphire HD 4850
Alimentatore
Cooler Master modulare 850W
Case
Cooler Master 690 II
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
Ciao a tutti ragazzi,
vi scrivo per chiedervi un consiglio per una configurazione per un piccolo ufficio (3/4 persone).
Il problema riguarda per il momento solamente un utente di questo ufficio, in sostanza vorrei installare un NAS per eseguire backup giornalieri del disco in cui sono salvati tutti i file di lavoro del pc. Un mio primo dubbio sta nel capire se mi conviene spostare direttamente i dati nel nas e quindi configurare un raid 1 o 5 oppure se continuare a mantenere i dati nel pc e utilizzare il nas solo con lo scopo di backup. I file sono principalmente disegni Cad 2D quindi pochissimo peso e forse per una questione di sicurezza opterei per salvarli direttamente nel nas ed aprirli direttmente da li...ma non sono sicuro di cosa mi convenga fare sia per una questione di comodità sia per una questione economica.
Facendo un raid 5, mi sembra di aver capito che di fatto non avrei un backup dei dati salvati nel nas ma solo una gestione più ottimale e sicura dei file ma, per avere un backup totale dovrei aggiungere un ulteriore disco dedicato giusto? Questo passaggio sinceramente mi sfugge ed è per questo che vi chiedo aiuto.
Se avete consigli su come potrei gestire la cosa sono tutto orecchie.
Riassumendo: 1) avere un backup dei dati 2)capire se avere i file nel nas oppure mantenerli nel pc
Vi ringrazio anticipatamente!!
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,644
4,118
Ciao.
Scrivi: " per il momento solamente un utente di questo ufficio" ecco cosa può essere la discriminante nell'usare un nas non all'altezza come serbatoio per diversi pc di lavoro, che faranno rallentare la rete, sia nel caso di backup che, in caso, assorbendo risorse sia al pc che al nas per gli altri utenti.
Se l'idea è quella della condivisione, penserei ad un bel nas RAID 5 (o 10 non RAID 1) giusto per avere velocità migliori...l'ideale migliore sarebbe la progettazione di un server.
Se l'idea è quella del backup per singolo pc, penserei invece ad un case multi rank collegato via usb, con un software professionale che possa fare dei backup automatici, incrementali giornalieri. In questo caso anche un semplice RAID 1 farebbe pienamente il proprio dovere.

Per chiarire il tuo dubbio, il RAID 5 si fa con 3 o più dischi. Con il RAID 5 potrai sfruttare i 3/4 della capacità totale dei dischi ed il senso è proprio quello di tenere una porzione di ogni disco per ricostruire il 1/3 se dovesse mancare uno dei dischi. La differenza rispetto al RAID 1, che pure in caso di rottura di uno dei 2 dischi permette di sostituirlo, è che nel RAID 5 le scritture vengono fatte parallelamente sui dischi quindi più velocemente che non su singolo disco come nel RAID 1 (che oltretutto deve inoltre creare nel contempo la copia mirror). Di conseguenza anche un po la velocità di lettura, fatta da più dischi in contemporanea è migliore del corrispettivo RAID 1.
 
  • Mi piace
Reactions: riccardoa

riccardoa

Nuovo Utente
45
7
CPU
AMD FX 8350
Scheda Madre
ASUS SABERTOOTH 990FX R2.0
Hard Disk
SSD Samsung 840 evo 120GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB 1600 Mhz
Scheda Video
AMD Sapphire HD 4850
Alimentatore
Cooler Master modulare 850W
Case
Cooler Master 690 II
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
Grazie per la risposta. Molto Probabilmente questo intervento resterà valido per un solo pc. Per la sicurezza dei dati te consiglieresti di mantenere i file nel pc e fare un backup o con nas in raid 1 o con software pro e un rank con piu dischi oppure mettere tutti i file di lavoro in un nas con raid 5 e collegarlo come risorsa di rete e mantenere tuuti i file la?
Grazie ancora per la risposta!!
 
  • Mi piace
Reactions: Liupen

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,644
4,118
Grazie per la risposta. Molto Probabilmente questo intervento resterà valido per un solo pc. Per la sicurezza dei dati te consiglieresti di mantenere i file nel pc e fare un backup o con nas in raid 1 o con software pro e un rank con piu dischi oppure mettere tutti i file di lavoro in un nas con raid 5 e collegarlo come risorsa di rete e mantenere tuuti i file la?
Grazie ancora per la risposta!!
La soluzione che mi sembra più semplice e sicura (sia come struttura sia come eventualità di perdere chiavi d'accesso), cioè copia locale e backup a parte.
 

riccardoa

Nuovo Utente
45
7
CPU
AMD FX 8350
Scheda Madre
ASUS SABERTOOTH 990FX R2.0
Hard Disk
SSD Samsung 840 evo 120GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB 1600 Mhz
Scheda Video
AMD Sapphire HD 4850
Alimentatore
Cooler Master modulare 850W
Case
Cooler Master 690 II
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
La soluzione che mi sembra più semplice e sicura (sia come struttura sia come eventualità di perdere chiavi d'accesso), cioè copia locale e backup a parte.
Infatti anche io sarei orientato a mantenere i file nel pc e fare un backup separato.
Ti chiedo solo un ultima cosa per togliermi un dubbio: nel caso in cui avessi spostato tutti i file nel nas usandolo di fatto in produzione con un raid 5, a quel punto avrei dovuto comunque fare in modo di predisporre un backup di quel nas oppure un raid 5 è abbastanza sicuro da non dover richiedere un backup? Spero di essere chiaro :)
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,644
4,118
Infatti anche io sarei orientato a mantenere i file nel pc e fare un backup separato.
Ti chiedo solo un ultima cosa per togliermi un dubbio: nel caso in cui avessi spostato tutti i file nel nas usandolo di fatto in produzione con un raid 5, a quel punto avrei dovuto comunque fare in modo di predisporre un backup di quel nas oppure un raid 5 è abbastanza sicuro da non dover richiedere un backup? Spero di essere chiaro :)
Devi (non dovresti) fare comunque un backup se vuoi tenere al sicuro i dati.
Un raid ti mette al sicuro dalla rottura hardware, non da problemi software e, al giorno d'oggi le probabilità sono altrettanto frequenti.
Un virus potrebbe attivarsi e crearti problemi a distanza di giorni e comprometterebbe il tuo unico serbatoio di informazioni. Un backup completo giornaliero, fatto con un software pro, tiene in archivio anche diversi giorni di backup di dati, consentendoti di recuperare ad un punto precedente la contaminazione.
 
  • Mi piace
Reactions: riccardoa

riccardoa

Nuovo Utente
45
7
CPU
AMD FX 8350
Scheda Madre
ASUS SABERTOOTH 990FX R2.0
Hard Disk
SSD Samsung 840 evo 120GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB 1600 Mhz
Scheda Video
AMD Sapphire HD 4850
Alimentatore
Cooler Master modulare 850W
Case
Cooler Master 690 II
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
Devi (non dovresti) fare comunque un backup se vuoi tenere al sicuro i dati.
Un raid ti mette al sicuro dalla rottura hardware, non da problemi software e, al giorno d'oggi le probabilità sono altrettanto frequenti.
Un virus potrebbe attivarsi e crearti problemi a distanza di giorni e comprometterebbe il tuo unico serbatoio di informazioni. Un backup completo giornaliero, fatto con un software pro, tiene in archivio anche diversi giorni di backup di dati, consentendoti di recuperare ad un punto precedente la contaminazione.
Infatti è proprio quello che immaginavo. Ti ringrazio un sacco per avermi schiarito le idee, a questo punto opterò per un semplice backup incrementale dei dati fatto come si deve.
Grazie ancora!
 
  • Mi piace
Reactions: Liupen

riccardoa

Nuovo Utente
45
7
CPU
AMD FX 8350
Scheda Madre
ASUS SABERTOOTH 990FX R2.0
Hard Disk
SSD Samsung 840 evo 120GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB 1600 Mhz
Scheda Video
AMD Sapphire HD 4850
Alimentatore
Cooler Master modulare 850W
Case
Cooler Master 690 II
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
Un ultimissima cosa. Sapresti consigliarmi un buon software per il backup?
Nell'azienda dove lavoro attualmente usiamo Veeam beckup & replication. Funziona benissimo ovviamente ed ha un' interfaccia per il restore dei file fatta molto bene. Praticamente ti da la possibilità di selezionare il giorno in cui è stato fatto il backup e selezionare i file da recuperare. La cosa belle è che pur essendo un backup incrementale quando vado a recuperare un file dentro ad una cartella, anche se i file non sono stati modificati li ritrovo lo stesso nella cartella. Ho provato per conto mio invece Imperius backup e nel restore non mi sono trovato benissimo perchè per recuperare i file non c'è una console come in Veeam ma devo andare dentro alla cartella di backup manualmente e ritrovare nei vari backup incrementali il file da recuperare.
Sto pensando anche nel caso di recupero dell'intero hard disk che il sistema di Veeam sia molto più semplice e rapido.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento