Consiglio acquisto HDD interno (CMR vs SMR)

ninjaweb

Nuovo Utente
18
6
Apro questo thread nella speranza che qualcuno con più esperienza possa guidarmi nella migliore scelta per un HDD interno.

Ho letto varie discussioni in merito ma, in nessuna di queste, si è parlato della differenza di tecnologie CMR/SMR. Sono molto interessato all'argomento, poiché in questi giorni, devo valutare quale acquisto effettuare e sono venuto a conoscenza di questa diversità. Principalmente dovrò archiviare grosse moli di file importanti (foto, video, documenti) e per tenerli al sicuro stavo pensando di mettere due dischi in RAID 1 e poi effettuare mensilmente, un backup su un supporto esterno.
Prima di venire a conoscenza della tecnologia SMR, ero abbastanza deciso a comprarmi un WD Red (specifici per NAS), ma "googlando" un po', ho letto di vari problemi riguardanti NAS (e quindi anche di RAID) dovute proprio all'utilizzo di questa tecnologia adottata da WD (ma anche da Seagate e Toshiba).

Voi cosa ne pensate di queste tecnologie? E' davvero così penalizzante l'uso del SMR?

E infine quindi quale Hard Disk mi consigliereste? Sto avendo difficoltà a trovarne con CRM...

(Fonte ufficiale per modelli WD: https://blog.westerndigital.com/wp-content/uploads/2020/04/2020_04_22_WD_SMR_SKUs_1Slide.pdf)

Saluti :brindiamo:
 

r3dl4nce

Utente Èlite
6,812
2,988
Ora come ora i WD Red sono sconsigliati nei tagli da 2TB in su, meglio i Seagate Ironwolf o se vuoi spendere abbastanza i WD Red Pro.
Pero backup mensili ti direi di ripensarci, o meglio, ti va bene perdere un mese di modifiche / nuovi dati?
Il raid non è un backup
 
  • Mi piace
Reactions: ninjaweb

ninjaweb

Nuovo Utente
18
6
Grazie @r3dl4nce per la risposta. La frequenza del backup era indicativa, solitamente imposto ogni fine settimana.
Invece per quanto riguarda il RAID i Seagate Ironwolf sono adatti? Usano CRM?
Per l'uso che dovrei farne, secondo te, ha davvero senso usare RAID 1? Oppure mi conviene assicurare i dati solo con backup?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
6,812
2,988
Il raid serve per continuità operativa. Se fai backup frequenti dei dati e delle configurazioni del nas, e accetti il tempo di fermo per i ripristini in caso di guasto disco, puoi anche usare un singolo disco
Seagate Ironwolf o Toshiba N300 per i dischi
 
  • Mi piace
Reactions: ninjaweb

ninjaweb

Nuovo Utente
18
6
Ok. Ho letto che IronWolf è CMR quindi anche per un raid va più che bene. Del Toshiba N300 non ho trovato informazioni in merito. Quindi penso che andrò di Seagate sperando sia affidabile nel tempo.

Se invece uno non volesse proprio prendere in considerazione l'opzione RAID, i dischi con tecnologie SMR vanno bene come dischi singoli? Anche per farci i backup? Oppure per quel poco di differenza di prezzo conviene sempre e comunque prendere i CMR?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
6,812
2,988
Gli SMR hanno il problema che dopo molte scritture che saturino la cache, necessitano di un idle time perchè il controller possa provvedere alla letture / riscritture nelle aree con settori sovrapposti. Quindi in casi di tanti dati scritti per periodi prolungati, le prestazioni si abbassano molto
 

Renny87

Nuovo Utente
115
6
Ok. Ho letto che IronWolf è CMR quindi anche per un raid va più che bene. Del Toshiba N300 non ho trovato informazioni in merito. Quindi penso che andrò di Seagate sperando sia affidabile nel tempo.

Se invece uno non volesse proprio prendere in considerazione l'opzione RAID, i dischi con tecnologie SMR vanno bene come dischi singoli? Anche per farci i backup? Oppure per quel poco di differenza di prezzo conviene sempre e comunque prendere i CMR?
Dal sito toshiba
P300


Velocità di rotazione
5.400 giri/min (2 TB, 4 TB, 6 TB SMR)
7.200 giri/min (500 GB - 3 TB CMR)
 
  • Mi piace
Reactions: ninjaweb

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento