Consigli per un futuro Overclock

Arsenalicorn

Bannato a Vita
1,003
45
Ormai sono mesi che leggo le diverse configurazioni in questo forum.
Devo dire che ci sono veramente molti utenti esperti e il sito è sempre meraviglioso e aggiornato.

Tirando le somme, ho concluso che per avere un PC performante un minimo di Overclock è neccessario ed è quindi obbligatorio conoscere un po' come realizzarlo.

Grazie ai vostri consigli ho scelto già da un po' di tempo i componenti da acquistare:

Cooler Master Cm690
Corsair Modular HX620W
Asus P5Q-E
Intel Q6600
Corsair DDR2 800MHZ CL4
Zerotherm Zen F120
Artic Silver 5
Sapphire HD4850
Ecc...

Vorrei portare il processore da 2,4GHZ a 3,2GHZ...

E' la prima volta che affronterò l' OC e sono un po' teso. Il problema non è sbagliare i settaggi solamente, ma supponiamo che qualche periferica difettosa si bruci solo dopo che ho Occato, perdendo la garanzia direi che è come se avessi buttato via i soldi!:lol:

Quindi la prima domanda che mi viene spontanea è questa:

Se si brucia un componente (es. la CPU) perchè è difettosa, ma questo fatto avviene dopo aver OCCATO, si riesce ancora a portare la scheda madre a default e fare in modo che l' assistenza non si accorga dell ' OC effettuato?

OVERCLOCK

Ho letto la guida e anche diverse discussioni che riguarda questo argomento. A grandi linee credo di avere capito il concetto, ma non sono convinto sull ' ordine delle fasi da rispettare e ho sempre l' impressione di aver tralasciato qualcosa. Visto che non è giusto pretendere la pappa pronta, scriverò personalmente quelli che mi sembrano i punti da seguire, sperando che qualche utente esperto corregga miei eventuali errori o mancanze.

1) TESTARE IL SISTEMA A DEFAULT

A .
Per prima cosa vorrei sapere se i 3 dissipatori dati in dotazione con il CM690 sono sufficenti per portare il PC a 3,2GHZ?
B . Se la risposta è SI, mi conviene mettere 2 dissipatori in ASPIRAZIONE e 1 in ESPULSIONE?

Se tutto è OK passo avanti...

C . Aggiornamento BIOS e DRIVERS.
D . Controllare il VID (voltaggio CPU giusto?) con CORETEMP.
E. Controllare TEMPERATURE con CORETEMP.
F . Fare uno STRESS del sistema in modailtà BLEND 10 (cosa significa?) con OTRTHOS per 2 ore circa.

Se anche qui è tutto apposto passiamo avanti...

2) SETTAGGI OVERCLOCK

A .
Leggendo il PDF del manuale della P5Q-E scaricata dal sito dell' Asus, mi pare ci siano dei DOPPINI che vanno cambiati di posizione in caso di overclock. Quindi c'è da fare dei settaggi direttamente anche nella scheda madre oppure ho letto male io?:shock:

B . Fix PCI-E: 100MHZ, 101MHZ oppure 103MHZ ????
. Fix PCI: 33MHZ

C . AI Overclock Tuner: Manual
. OC from CPU Level Up: Auto
. CPU Ratio Setting: ????
. FSB Strap to North Bridge: Auto
. DRAM Command Rate Auto
. AI Clock Twister: Auto
. AI Transaction Booster: Auto
. DRAM Static Control: Auto
. Load Calibration: Enable
. Cpu Spread Spectrum: Disable
. Pci Spread Spectrum: Disable

D . Moltiplicatore: 8x
. FSB Frequency: 400MHZ
. DRAM Frequency: 800MHZ --> Rapporto 1:1 giusto?:boh:
. Strap: ????

E . Ras# Latency 4
. Ras# To Cas Delay 4
. Ras# Pre Time 4
. Ras# Act Time 12

F . North Bridge Voltage ????
. South Bride Voltage ????
. SB 1.5V Voltage ????
. CPU PLL Voltage ????
. DRAM Voltage ????
. FSB Termination Voltage ????

Quali valori di partenza devo tenere?
Di quando si può amentare ogni volta?
Quali valori massimi sono possibili con il Voltage?

3) TEST OVERCLOCK

Visto che fin qui tutto è ok, passiamo a:

A . Testare per 2 ore con Orthos in modalità BLEND10.
B . Controllare costantemente i voltaggi e la temperatura con CORETEMP.

---------------

Ho scritto questo THREAD prima di acquistare e montare i componenti. So che sembra strano, ma preferisco avere una chiara idea generale sul da farsi anche prima di mettermi all' opera. Facendo così, se successivamente avrò dei dubbi, saranno (spero:chupachup) più specifici e veloci.
Spero che il mio Thread possa essere utile anche ad altre persone inesperte.

Nell' attesa di risposte, ringrazio anticipatamente chiunque abbia una grande pazienza per leggere il mio interminabile post.:D

 
A

attackment

Ospite
Ormai sono mesi che leggo le diverse configurazioni in questo forum.
Devo dire che ci sono veramente molti utenti esperti e il sito è sempre meraviglioso e aggiornato.

Tirando le somme, ho concluso che per avere un PC performante un minimo di Overclock è neccessario ed è quindi obbligatorio conoscere un po' come realizzarlo.

Grazie ai vostri consigli ho scelto già da un po' di tempo i componenti da acquistare:

Cooler Master Cm690
Corsair Modular HX620W
Asus P5Q-E
Intel Q6600
Corsair DDR2 800MHZ CL4
Zerotherm Zen F120
Artic Silver 5
Sapphire HD4850
Ecc...

Vorrei portare il processore da 2,4GHZ a 3,2GHZ...

E' la prima volta che affronterò l' OC e sono un po' teso. Il problema non è sbagliare i settaggi solamente, ma supponiamo che qualche periferica difettosa si bruci solo dopo che ho Occato, perdendo la garanzia direi che è come se avessi buttato via i soldi!:lol:

Quindi la prima domanda che mi viene spontanea è questa:

Se si brucia un componente (es. la CPU) perchè è difettosa, ma questo fatto avviene dopo aver OCCATO, si riesce ancora a portare la scheda madre a default e fare in modo che l' assistenza non si accorga dell ' OC effettuato?

La migliore cosa da fare in OC è provare a salire a poco a poco, di qualche centinaio di MHz alla volta, poiché non è detto che la tua CPU sarà stabile/abbastanza fresca alla frequenza da te prefissata come obiettivo (3200 MHz); un raffreddamento adueguato e un buon sistema di ventilazione nel case possono dare una mano. ;)

Bruciare una CPU con l' overclock (specialmente ad aria) è molto difficile, solitamente i limiti termici vengono raggiunti ben prima di arrivare in "zona degrado" (voltaggi elevati). Ad ogni modo, un componente bruciato può essere facilmente sotituito in garanzia: dopo un reset della CMOS (mobo) è impossibile risalire ad un overclock effettuato al sistema.

OVERCLOCK

Ho letto la guida e anche diverse discussioni che riguarda questo argomento. A grandi linee credo di avere capito il concetto, ma non sono convinto sull ' ordine delle fasi da rispettare e ho sempre l' impressione di aver tralasciato qualcosa. Visto che non è giusto pretendere la pappa pronta, scriverò personalmente quelli che mi sembrano i punti da seguire, sperando che qualche utente esperto corregga miei eventuali errori o mancanze.

1) TESTARE IL SISTEMA A DEFAULT

A .
Per prima cosa vorrei sapere se i 3 dissipatori dati in dotazione con il CM690 sono sufficenti per portare il PC a 3,2GHZ?
B . Se la risposta è SI, mi conviene mettere 2 dissipatori in ASPIRAZIONE e 1 in ESPULSIONE?

Se tutto è OK passo avanti...

C . Aggiornamento BIOS e DRIVERS.
D . Controllare il VID (voltaggio CPU giusto?) con CORETEMP.
E. Controllare TEMPERATURE con CORETEMP.
F . Fare uno STRESS del sistema in modailtà BLEND 10 (cosa significa?) con OTRTHOS per 2 ore circa.

Se anche qui è tutto apposto passiamo avanti...

2) SETTAGGI OVERCLOCK

A .
Leggendo il PDF del manuale della P5Q-E scaricata dal sito dell' Asus, mi pare ci siano dei DOPPINI che vanno cambiati di posizione in caso di overclock. Quindi c'è da fare dei settaggi direttamente anche nella scheda madre oppure ho letto male io?:shock:

B . Fix PCI-E: 100MHZ, 101MHZ oppure 103MHZ ????
. Fix PCI: 33MHZ

C . AI Overclock Tuner: Manual
. OC from CPU Level Up: Auto
. CPU Ratio Setting: ????
. FSB Strap to North Bridge: Auto
. DRAM Command Rate Auto
. AI Clock Twister: Auto
. AI Transaction Booster: Auto
. DRAM Static Control: Auto
. Load Calibration: Enable
. Cpu Spread Spectrum: Disable
. Pci Spread Spectrum: Disable

D . Moltiplicatore: 8x
. FSB Frequency: 400MHZ
. DRAM Frequency: 800MHZ --> Rapporto 1:1 giusto?:boh:
. Strap: ????

E . Ras# Latency 4
. Ras# To Cas Delay 4
. Ras# Pre Time 4
. Ras# Act Time 12

F . North Bridge Voltage ????
. South Bride Voltage ????
. SB 1.5V Voltage ????
. CPU PLL Voltage ????
. DRAM Voltage ????
. FSB Termination Voltage ????

1)

A. le ventole in dotazione con il case permettono una buona aerazione; se essa non si riveli sufficiente, in futuro è possibile aggiungere altre ventole;
B. lascia pure le 3 ventole nella posizione di default (frontale in immissione, laterale in immissione, posteriore in espulsione);
C. ok;
D. ok;
E. ok;
F. è più comodo effettuare lo stress test con programmi come prime95 o OCCT, che caricano di lavoro tutti 4 i core, mentre orthos utilizza 2 core;

2)

A. i jumper sono da spostare solo in caso di overclock estremi (leggi: azoto liquido), visto che "sbloccano" settaggi con voltaggi elevati nel BIOS;
B. PCI-E > 100 o 101 MHz; il P45 (come il P35) ha già i fix PCI (non c' è nemmeno il settaggio);
C. CPU Ratio Setting >>> è l' impostazione del moltiplicatore della CPU;
D. lo strap è un discorso complesso, tuttavia si può riassumere come il "divisore/moltiplicatore" > FSB : DRAM, ovvero il rapporto tra il FSB e la frequenza delle memorie, che permette di scegliere a che frequenza lavoreranno le RAM, in base al FSB;

qualche esempio:

FSB=266 MHz (1066 quad-pumped)
DRAM=400 MHz (DDR2-800)

->

FSB : DRAM = 2:3
__________________________________

FSB=333 MHz (1333 quad-pumped)
DRAM=400 MHz (DDR2-800)

->

FSB : DRAM = 5:6

__________________________________

FSB=400 MHz (1600 quad-pumped)
DRAM=400 MHz (DDR2-800)

->

FSB : DRAM = 1:1

E. come da specifica produttore (nel tuo caso, ok)
F. North Bridge Voltage > [auto] opp. valore minimo disponibile
. South Bride Voltage > [auto] opp. valore minimo disponibile
. SB 1.5V Voltage > [auto] opp. valore minimo disponibile
. CPU PLL Voltage > [auto] opp. valore minimo disponibile
. DRAM Voltage > come da specifica produttore
. FSB Termination Voltage > [auto] opp. valore minimo disponibile

Quali valori di partenza devo tenere?
Di quando si può amentare ogni volta?
Quali valori massimi sono possibili con il Voltage?

Per i "semplici" 3,2 GHz, con il Q6600 non dovrebbe essere necessario cambiare i voltaggi di northbridge e southbridge; gli unici voltaggi su cui è fondamentale agire sono:

CPU vcore (CPU voltage), per permettere all CPU di lavorare fuori specifica in maniera stabile;

DRAM voltage, per fare lavorare le RAM alla frequenza per cui sono certificate dal produttore.

3) TEST OVERCLOCK

Visto che fin qui tutto è ok, passiamo a:

A . Testare per 2 ore con Orthos in modalità BLEND10.
B . Controllare costantemente i voltaggi e la temperatura con CORETEMP.
[/quote]

A. come sopra (prime95, OCCT e simili), 2 ore sono pochine (capita sovente che lo stress-test generi errori anche dopo 5-6 ore), meglio 6-7 ore. [ma qui ci sono varie "scuole", ovvero chi ritiene sufficiente uno stress test di un paio d' ore, e chi invece, come il sottoscritto, preferisce avere più sicurezza sulla stabilità del sistema]
B. coretemp "legge" le temperature dei singoli core; per le altre temperature del sistema e voltaggi delle varie linee, consiglio Hardware Monitor. ;)

Ho scritto questo THREAD prima di acquistare e montare i componenti. So che sembra strano, ma preferisco avere una chiara idea generale sul da farsi anche prima di mettermi all' opera. Facendo così, se successivamente avrò dei dubbi, saranno (spero:chupachup) più specifici e veloci.
Spero che il mio Thread possa essere utile anche ad altre persone inesperte.

Nell' attesa di risposte, ringrazio anticipatamente chiunque abbia una grande pazienza per leggere il mio interminabile post.:D


Qui sul forum ci sono molti utenti esperti, che non esiteranno ad aiutarti nell' OC in caso di bisogno. :ok:
 

Arsenalicorn

Bannato a Vita
1,003
45
La migliore cosa da fare in OC è provare a salire a poco a poco, di qualche centinaio di MHz alla volta, poiché non è detto che la tua CPU sarà stabile/abbastanza fresca alla frequenza da te prefissata come obiettivo (3200 MHz); un raffreddamento adueguato e un buon sistema di ventilazione nel case possono dare una mano.

Se io da subito metto FSB a 400MHZ e moltiplicatore a 8x e il processore non regge cosa succederebbe?

Aumentando un centinaio di MHZ alla volta, cosa devo controllare per vedere se è stabile? Facendo i test con Prime95 e controllando la temperatura?
 

Avringer

Utente Èlite
3,597
19
CPU
Intel e2180 Cooled by Artic Cooling Freezer 7 PRO
Scheda Madre
Asus P5k SE
HDD
2*160GB Maxtor
RAM
2GB ddr2 800mhz Kingston
GPU
Msi rx2600 pro
Audio
Creative Soundblaster live!
Monitor
Acer X193W
PSU
450W molto scadenti
OS
Windows XP SP2
Se io da subito metto FSB a 400MHZ e moltiplicatore a 8x e il processore non regge cosa succederebbe?

Aumentando un centinaio di MHZ alla volta, cosa devo controllare per vedere se è stabile? Facendo i test con Prime95 e controllando la temperatura?
Non dovrebbe partire e si dovrebbe resettare. Salendo piano piano fai dei test con un programma per stress(io uso orthos, ma credo che prime sia uguale) e controlli la temperatura. Con orthos se dopo 3-4 ore non c'e' nessun problema (non si blocca o le temperature sono basse) puoi salire un altro po'. Quando il programma da' errori o si resetta il computer provi ad aumentare il vcore del minimo possibile dalla mobo(in genere e' meno di 0.1 volt) sempre controllando la temperatura. Se la temperatura supera i 66° sotto stress secondo me conviene fermarsi per evitare che (per qualche strano motivo) il processore possa arrivare sui 70°(si potrebbe cominciare a logorare).

Edit: non superare un certo voltaggio per evitare che il processore possa bruciare o che a lungo andare possa perdere le sue qualita'(il silicio con un voltaggio alto si distrugge). Diciamo che sotto il voltaggio di 1.39 non dovrebbero esserci troppi problemi.
 

Arsenalicorn

Bannato a Vita
1,003
45
Non dovrebbe partire e si dovrebbe resettare. Salendo piano piano fai dei test con un programma per stress(io uso orthos, ma credo che prime sia uguale) e controlli la temperatura. Con orthos se dopo 3-4 ore non c'e' nessun problema (non si blocca o le temperature sono basse) puoi salire un altro po'. Quando il programma da' errori o si resetta il computer provi ad aumentare il vcore del minimo possibile dalla mobo(in genere e' meno di 0.1 volt) sempre controllando la temperatura. Se la temperatura supera i 66° sotto stress secondo me conviene fermarsi per evitare che (per qualche strano motivo) il processore possa arrivare sui 70°(si potrebbe cominciare a logorare).

Edit: non superare un certo voltaggio per evitare che il processore possa bruciare o che a lungo andare possa perdere le sue qualita'(il silicio con un voltaggio alto si distrugge). Diciamo che sotto il voltaggio di 1.39 non dovrebbero esserci troppi problemi.

Ahhh ok, ora inizia ad essermi chiaro...

Possono esserci tra i q6600 alcuni che nn riescono ad essere occati? oppure stanno stabili solo con un aumento leggero di 100-200MHZ?

FSB Frequency o FSB Strap to north bridge sono la stessa cosa, ma con nomi differenti?:boh::lol:
 
A

attackment

Ospite
Possono esserci tra i q6600 alcuni che nn riescono ad essere occati? oppure stanno stabili solo con un aumento leggero di 100-200MHZ?

Ogni CPU si comporta in maniera differente in overclock, spendere ore a testare è indispensabile. :sisi:

FSB Frequency o FSB Strap to north bridge sono la stessa cosa, ma con nomi differenti?:boh::lol:

FSB freq. è la frequenza del front side bus; lo strap è il disvisore/moltiplicatore tra FSB e RAM: nel mio post precedente è spiegato (con esempi). :)
 

Avringer

Utente Èlite
3,597
19
CPU
Intel e2180 Cooled by Artic Cooling Freezer 7 PRO
Scheda Madre
Asus P5k SE
HDD
2*160GB Maxtor
RAM
2GB ddr2 800mhz Kingston
GPU
Msi rx2600 pro
Audio
Creative Soundblaster live!
Monitor
Acer X193W
PSU
450W molto scadenti
OS
Windows XP SP2
Ahhh ok, ora inizia ad essermi chiaro...

Possono esserci tra i q6600 alcuni che nn riescono ad essere occati? oppure stanno stabili solo con un aumento leggero di 100-200MHZ?

FSB Frequency o FSB Strap to north bridge sono la stessa cosa, ma con nomi differenti?:boh::lol:
Di solito tutti i Q6600 raggiungono i 3GHZ(frequenza del tutto rispettabile e che da ottime prestazioni). Ma puo' capitare con una sXXXX assurda che arrivi a stento a 3GHZ, come puo' capitare che arrivi a 3,4GHZ aumentando il vcore di un pelo.
Per la seconda domanda, non sono molto esperto. Comunque credo che sia diverso, il primo e' la frequenza relativa al processore (e dalla quale si prende la frequenza delle ram) e il secondo e' quello relativo al north bridge(non so a che serve.
PS aspetta qualcun altro che possa confermare o dire cosa questi due parametri.
 
A

attackment

Ospite
Come dice Avringer, ho visto Q6600 (il mio vecchio :lol: ) che a malapena tenevano i 3 GHz, per limiti termici del raffreddamento ad aria (CPU mooolto sfortunate, che richiedono voltaggi molto alti in overclock, e le T° salgono di conseguenza). :sisi:
 

The_NightRider

Utente Èlite
4,676
1,171
CPU
Intel i5 4690k
Dissipatore
Kühler H1200 Pro
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z87-HD3
HDD
Crucial MX 200 SSD 256gb
RAM
G.Skill Ripjaws 2400 16gb
GPU
Sapphire RX480 Nitro+ 8gb
Audio
integrata
Monitor
Asus 24"
PSU
Corsair CX650M
Case
Corsair Crystal 570x
OS
Windows 10 pro
Come dice Avringer, ho visto Q6600 (il mio vecchio :lol: ) che a malapena tenevano i 3 GHz, per limiti termici del raffreddamento ad aria (CPU mooolto sfortunate, che richiedono voltaggi molto alti in overclock, e le T° salgono di conseguenza). :sisi:

Ogni processore fà storia a sè, sia per la variabilità tipica dei componenti elettronici(si parla di milioni di transistor) sia per il fatto che la cpu deve comunque interfacciarsi con MB e Ram(anche loro fatte da transistor,resistenze etc.), quindi ogni configurazione fà storia a sè.
Fra i Q6600 quelli della revisione G0 SLACR si sono dimostrati mediamente più tolleranti all' overclock delle precedenti revisioni.
Ma anche fra i G0 ci sono "fortunati" e "sfortunati", ad esempio il mio arriva a 3ghz senza problemi con il voltaggio originale(gli dò giusto un pelino in più per sicurezza), ma per salire ulteriormente richiede manate di volt.
Questo rende impossibile per me di tenere il Q6600 a più di 3ghz in daily use, mente altri arrivano a 3,4ghz senza problemi(non in molti però......).
L' importante è trovare la "quadra" giusta fra frequenza,voltaggi e temperature da tenere in daily......(e non incaponirsi per tirare fuori 100mhz in più:asd::asd::asd:)
 

Avringer

Utente Èlite
3,597
19
CPU
Intel e2180 Cooled by Artic Cooling Freezer 7 PRO
Scheda Madre
Asus P5k SE
HDD
2*160GB Maxtor
RAM
2GB ddr2 800mhz Kingston
GPU
Msi rx2600 pro
Audio
Creative Soundblaster live!
Monitor
Acer X193W
PSU
450W molto scadenti
OS
Windows XP SP2
Ogni processore fà storia a sè, sia per la variabilità tipica dei componenti elettronici(si parla di milioni di transistor) sia per il fatto che la cpu deve comunque interfacciarsi con MB e Ram(anche loro fatte da transistor,resistenze etc.), quindi ogni configurazione fà storia a sè.
Fra i Q6600 quelli della revisione G0 SLACR si sono dimostrati mediamente più tolleranti all' overclock delle precedenti revisioni.
Ma anche fra i G0 ci sono "fortunati" e "sfortunati", ad esempio il mio arriva a 3ghz senza problemi con il voltaggio originale(gli dò giusto un pelino in più per sicurezza), ma per salire ulteriormente richiede manate di volt.
Questo rende impossibile per me di tenere il Q6600 a più di 3ghz in daily use, mente altri arrivano a 3,4ghz senza problemi(non in molti però......).
L' importante è trovare la "quadra" giusta fra frequenza,voltaggi e temperature da tenere in daily......(e non incaponirsi per tirare fuori 100mhz in più:asd::asd::asd:)
Non ricordo chi(se non sbaglio il mitico MostWanted) teneva il Q6600 a 3.9Ghz. Giusto per far capire che spesso ci vuole un po' di fortuna in overclock.
 

Arsenalicorn

Bannato a Vita
1,003
45
Provo a fare un esempio, nn so se riesco a spiegarmi bene...:D

In pratica se una CPU portata pian piano a 3,1GHZ o 3,2GHZ non regge nemmeno con un voltaggio alto tipo 1,4V significa che il suo limite stabile è quello precedente e cioè 3GHZ giusto?
 

Avringer

Utente Èlite
3,597
19
CPU
Intel e2180 Cooled by Artic Cooling Freezer 7 PRO
Scheda Madre
Asus P5k SE
HDD
2*160GB Maxtor
RAM
2GB ddr2 800mhz Kingston
GPU
Msi rx2600 pro
Audio
Creative Soundblaster live!
Monitor
Acer X193W
PSU
450W molto scadenti
OS
Windows XP SP2
Provo a fare un esempio, nn so se riesco a spiegarmi bene...:D

In pratica se una CPU portata pian piano a 3,1GHZ o 3,2GHZ non regge nemmeno con un voltaggio alto tipo 1,4V significa che il suo limite stabile è quello precedente e cioè 3GHZ giusto?
Sì.
 
A

attackment

Ospite
Ogni processore fà storia a sè, sia per la variabilità tipica dei componenti elettronici(si parla di milioni di transistor) sia per il fatto che la cpu deve comunque interfacciarsi con MB e Ram(anche loro fatte da transistor,resistenze etc.), quindi ogni configurazione fà storia a sè.
Fra i Q6600 quelli della revisione G0 SLACR si sono dimostrati mediamente più tolleranti all' overclock delle precedenti revisioni.
Ma anche fra i G0 ci sono "fortunati" e "sfortunati", ad esempio il mio arriva a 3ghz senza problemi con il voltaggio originale(gli dò giusto un pelino in più per sicurezza), ma per salire ulteriormente richiede manate di volt.
Questo rende impossibile per me di tenere il Q6600 a più di 3ghz in daily use, mente altri arrivano a 3,4ghz senza problemi(non in molti però......).
L' importante è trovare la "quadra" giusta fra frequenza,voltaggi e temperature da tenere in daily......(e non incaponirsi per tirare fuori 100mhz in più:asd::asd::asd:)

È per questo che mi sono affidato ad una CPU testata (e credo lo farò ancora in futuro): con un piccolo sovrapprezzo, ho avuto la sicurezza dei 3600 MHz in daily use. :)
 

daniele_8Dj

Utente Attivo
211
0
CPU
E8200 @ 3.2 GHz
Scheda Madre
Asus P5K
HDD
250 GB Maxtor
RAM
8 GB DDR2 800 Team Group Elite
GPU
Zotac 9600GT
Monitor
Samsung 226BW
PSU
Recom 550w
Case
Cooler Master CM690
OS
Windows Vista 64 Home Edition
in che senso testata?
 
A

attackment

Ospite
in che senso testata?

Pre-testata dal negozio (un negozio tedesco, ma lo fanno anche molti negozi italiani): paghi di più, ma la CPU è garantita per una determinata frequenza. :)

Provo a fare un esempio, nn so se riesco a spiegarmi bene...:D

In pratica se una CPU portata pian piano a 3,1GHZ o 3,2GHZ non regge nemmeno con un voltaggio alto tipo 1,4V significa che il suo limite stabile è quello precedente e cioè 3GHZ giusto?

Esattamente. :ok:
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili