Configurazione nuova build, cosa cambiereste?

brg91

Nuovo Utente
8
1
Salve a tutti,
sto configurando un nuovo PC che userò per far girare software come Matlab e programmi FEA/FEM (ANSYS Mechanical e Fluent principalmente, nonchè software di progettazione strutturale in generale).
Dato il vantaggio nell'utilizzo del multithread, ho deciso di creare una build intorno al 3900x. Ho letto parecchie discussioni all'interno del forum e son arrivato alla seguente configurazione:

CPU: Ryzen 9 3900x (o 3900XT)
Scheda Madre: MSI MAG B550 Tomahawk
Dissipatore CPU: Be quiet! Dark Rock Pro 4
GPU: 1660 super
RAM: 32Gb G.Skill Trident Z Neo DDR4 3600Mhz (2x16)
Case: Be Quiet! Pure Base 500
PSU: Be Quiet! Straight Power 11 80 Plus Platinum 650W
Storage: SSD XPG8200 Pro Series 1TB

Per quanto riguarda i componenti, la GPU è già in mio possesso derivante dalla vecchia configurazione (con i5-7600) e non vorrei cambiarla per ora in quanto è l'unico componente che non sfrutto mentre per l'alimentatore ho scelto Be Quiet in quanto nello store da cui acquisterò i componenti non è disponibile il Seasonic.

Volevo chiedere un vostro parere in particolare per quanto riguarda le RAM. Ho due banchi da 16Gb l'uno di Corsair LPX 3000Mhz della precedente configurazione: noterò molti vantaggi passando alle 3600Mhz? Meglio le Ballistix o le G.Skill? Ho bisogno che il pc sia affidabile in quanto resterà acceso gran parte della giornata e lo userò spesso in remoto.
Per quanto riguarda la CPU, invece, con la 3900xt ho visto che ci son minime differenze. Ha senso spendere 60€ in più per qualche Mhz di differenza??


Vi ringrazio in anticipo, ogni consiglio è ben accetto.
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
25,333
7,988
Scheda madre metterei una con più fasi di alimentazione con chipset X570:
https://www.amazon.it/dp/B07TLP1QR5/?tag=tomsforum-21&linkCode=ogi
https://www.amazon.it/dp/B07TNSYXXV/?tag=tomsforum-21&linkCode=ogi
Sui 32 GB di memoria inutile andare sulle 3600 se metti le Crucial Ballistix. Bastano le 3200 con i chip E-die che vanno su che è un piacere.
https://www.amazon.it/dp/B083TSLDF2/?tag=tomsforum-21&linkCode=ogi
Al limite puoi anche tenere la LPX purchè abbiano CL15 a 3000MHz.
Per la CPU siamo lì quindi prendi il 3900X
 
Ultima modifica:

brg91

Nuovo Utente
8
1
Grazie ad entrambi @Kelion e @mr_loco per le risposte. Per quanto riguarda il prezzo, la B550 tomahawk la pagherei 160€ e l'avevo vista consigliata per via delle sue basse temperature; la X570 tomahawk non è disponibile presso lo store da cui acquisto mentre la x570 ACE 270€ ma l'avevo inizialmente scartata in quanto pur essendo una ottima scheda non trovo online molti test. Se però è praticamente una crosshair, balla giusto qualche grado di differenza.

Credo quindi che la scelta va fatta in base a ciò che una scheda offre rispetto l'altra. Sicuramente delle ram ECC supportate dalla ACE potrei farne a meno, così come della wifi integrata nella X570 tomahawk. Entrambe rispetto alla B550 hanno invece più fasi di alimentazione e gestiscono tutti e due i dischi nvme gen 4.0 (cosa di cui posso fare a meno).
 

mr_loco

19%
Utente Èlite
13,791
5,624
Credo quindi che la scelta va fatta in base a ciò che una scheda offre rispetto l'altra. Sicuramente delle ram ECC supportate dalla ACE potrei farne a meno, così come della wifi integrata nella X570 tomahawk. Entrambe rispetto alla B550 hanno invece più fasi di alimentazione e gestiscono tutti e due i dischi nvme gen 4.0 (cosa di cui posso fare a meno).
non trovi test della WS pro perchè è una scheda dedicata alle workstation, doppia lan, maggiori porte, supporto alle memorie ECC, credo anche un DAC per la parte audio
sia B550 che X570 hanno le pci-e gen 4.0, per le prime vengono prese direttamente dalla cpu, e si limitano ad uno slot per gpu e uno M.2 per ssd sata o nvme, per le sorelle maggiori vengono prese dal chipset e ci trovano su tutti gli slot
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
25,333
7,988
Grazie ad entrambi @Kelion e @mr_loco per le risposte. Per quanto riguarda il prezzo, la B550 tomahawk la pagherei 160€ e l'avevo vista consigliata per via delle sue basse temperature; la X570 tomahawk non è disponibile presso lo store da cui acquisto mentre la x570 ACE 270€ ma l'avevo inizialmente scartata in quanto pur essendo una ottima scheda non trovo online molti test. Se però è praticamente una crosshair, balla giusto qualche grado di differenza.

Credo quindi che la scelta va fatta in base a ciò che una scheda offre rispetto l'altra. Sicuramente delle ram ECC supportate dalla ACE potrei farne a meno, così come della wifi integrata nella X570 tomahawk. Entrambe rispetto alla B550 hanno invece più fasi di alimentazione e gestiscono tutti e due i dischi nvme gen 4.0 (cosa di cui posso fare a meno).
Va bene anche la B550 da te indicata infine. Se la paghi poi 160 euro a maggior ragione prendila. I dischi 4.0 non hanno ancora senso...
 

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
5,811
2,493
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG

brg91

Nuovo Utente
8
1
scusa ma qual è questo store? non sei mica obbligato a comprarci tutto se non ce l'hanno, tanto per dire:
alimentatore totalmente modulare Seasonic Focus GX-650 (sceso di quasi 21 euro in 2 giorni)

Non sono obbligato, semplicemente quando qualche giorno fa ho fatto la build i prezzi erano migliori. Al momento, invece, oltre all'ali da te consigliato anche le RAM hanno prezzi migliori su amazon infatti prenderò entrambi da li.

Non so se posso condividere il nome, ma a titolo di esempio sul processore c'è un risparmio di circa 40€, altri 20/30 € ci sono sulla scheda madre ed altrettanti sull'ssd. Grosso modo un risparmio medio del 10-15%

Fortunatamente per quanto riguarda i componenti del pc difficilmente ho avuto problemi, nel senso che non mi è mai capitato di acquistare prodotti fallati.

Grazie comunque per la tua segnalazione ?
 
  • Like
Reactions: BAT

brg91

Nuovo Utente
8
1
Perdonatemi se rompo ancora le scatole, ho una unità di backup esterna + copia in cloud (dropbox) e volevo aggiungere un ulteriore supporto per lo storage interno. Premesso che SSD SATA ed NVME a parità di memoria hanno su per giu lo stesso prezzo, ha senso inserire un altro NVME?
Ho dischi meccanici che usati solo per storage interno (non installazione software) mi durano da 7/8 anni e più (WD green, quindi neanche il top) ed un CRUCIAL MX500 che da 5 anni non ha fatto mai una piega. Gli NVME come durabilità e rischio rottura rispetto alle soluzioni HDD e SSD sata come sono messi?
 

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
5,811
2,493
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
Gli NVME come durabilità e rischio rottura rispetto alle soluzioni HDD e SSD sata come sono messi?
gli nvme sono SSD, la durata delle riscritture è nelle specifiche del costruttore espressa in TB/anno
se hai già dischi meccanici solo per dati, invece di comprare una altro nvme considera la possibilità di comprare un NAS e ce li infili dentro
 
Ultima modifica:

brg91

Nuovo Utente
8
1
Grazie per la risposta @BAT00cent .

Continuo qui per non aprire altri post in giro per il forum. Nel caso, provvedo ad aprire la richiesta nell'apposita sezione.

Volevo condividere con voi il fatto che finalmente oggi mi è arrivato l'ultimo tassello (case) per poter assemblare il PC. Tutto perfetto, PC potente ed ultrasilenzioso. (@mr_loco , @Kelion )

Conoscendo il problema delle temperature dei Ryzen, ho effettuato un banale stress test di circa 10 minuti mediante CPU-Z, monitorando le temperature con HWMonitor.
Lasciando le impostazioni standard per quanto riguarda i profili delle ventole, al 100% di utilizzo di tutti i thread la CPU ha raggiunto una temperatura stabile di circa 84/85.
Ho poi proceduto a modificare il profilo delle ventole, in particolare quelle del case (una in immissione frontale ed una in estrazione sul retro) che in origine erano impostate con profilo costante a 7V. In particolare, ho impostato un incremento pressocché lineare, portandole fino a circa 12V (quindi il massimo degli RPM). Il risultato ottenuto è stato un miglioramento di circa 3 gradi.

Completo con qualche altra informazione. In particolare HWMonitor mi ha segnato un consumo di circa 130Watt ed un voltaggio di picco di 1.487V su tutti i core. Frequenza massima raggiunta circa 4349Mhz su tutti i core, 4074Mhz in full load.

Premesso che la temperatura della stanza al momento della prova era di circa 30 gradi, reputate che le temperature siano giuste per questo processore? Vorrei fare qualche test più approfondito per capire se il sistema risponde bene, dato che dovrà lavorare al massimo delle sue capacità anche per ore.
 

mr_loco

19%
Utente Èlite
13,791
5,624
Grazie per la risposta @BAT00cent .

Continuo qui per non aprire altri post in giro per il forum. Nel caso, provvedo ad aprire la richiesta nell'apposita sezione.

Volevo condividere con voi il fatto che finalmente oggi mi è arrivato l'ultimo tassello (case) per poter assemblare il PC. Tutto perfetto, PC potente ed ultrasilenzioso. (@mr_loco , @Kelion )

Conoscendo il problema delle temperature dei Ryzen, ho effettuato un banale stress test di circa 10 minuti mediante CPU-Z, monitorando le temperature con HWMonitor.
Lasciando le impostazioni standard per quanto riguarda i profili delle ventole, al 100% di utilizzo di tutti i thread la CPU ha raggiunto una temperatura stabile di circa 84/85.
Ho poi proceduto a modificare il profilo delle ventole, in particolare quelle del case (una in immissione frontale ed una in estrazione sul retro) che in origine erano impostate con profilo costante a 7V. In particolare, ho impostato un incremento pressocché lineare, portandole fino a circa 12V (quindi il massimo degli RPM). Il risultato ottenuto è stato un miglioramento di circa 3 gradi.

Completo con qualche altra informazione. In particolare HWMonitor mi ha segnato un consumo di circa 130Watt ed un voltaggio di picco di 1.487V su tutti i core. Frequenza massima raggiunta circa 4349Mhz su tutti i core, 4074Mhz in full load.

Premesso che la temperatura della stanza al momento della prova era di circa 30 gradi, reputate che le temperature siano giuste per questo processore? Vorrei fare qualche test più approfondito per capire se il sistema risponde bene, dato che dovrà lavorare al massimo delle sue capacità anche per ore.
hai installato i driver del chipset direttamente dal sito di AMD e settato su "opzioni risparmio energia" - "AMD ryzen balance"?
Cattura.JPG

pasta termica applicata?
che programmi hai usato per stressare la cpu?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 597 64.1%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 335 35.9%

Discussioni Simili