Con UEFI le ram devono essere uguali?

Tomoms

Nuovo Utente
14
0
Ciao a tutti. Una semplice domanda: poco tempo fa chattavo con il supporto tecnico del produttore del mio notebook che mi spiegava che se voglio usare UEFI sul computer devo avere i banchi di RAM uguali. Io infatti ho avuto molti problemi con UEFI e delle RAM leggermente diverse che però funzionavano bene senza UEFI (cioè in modalità BIOS). E' vero quindi che con UEFI bisogna avere ram identiche?
 

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,573
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Non mi risulta. Che sia meglio montare memorie uguali, per rispettare la simmetria nei due canali, questa è una regola generale che sarebbe bene rispettare; che vada a influenzare la modalità UEFI di boot, non penso proprio. Piuttosto, se si vuole usare questa modalità, è bene disabilitare ogni opzione legacy; i bios che consentono di impostare la modalità di boot, consentono di impostarla in 3 modi: legacy only (modalità "classica"), UEFI only (modalità UEFI pura) e UEFI + Legacy, per offrire maggior compatibilità. Se l'hardware è moderno, e si decide di usare la modalità UEFI, meglio impostare "UEFI only". Tuttavia questo discorso non so se si può fare riguardo un portatile, che di solito permette di modificare pochissime impostazioni nel bios.
 
  • Mi piace
Reactions: Tomoms

Tomoms

Nuovo Utente
14
0
Non mi risulta. Che sia meglio montare memorie uguali, per rispettare la simmetria nei due canali, questa è una regola generale che sarebbe bene rispettare; che vada a influenzare la modalità UEFI di boot, non penso proprio. Piuttosto, se si vuole usare questa modalità, è bene disabilitare ogni opzione legacy; i bios che consentono di impostare la modalità di boot, consentono di impostarla in 3 modi: legacy only (modalità "classica"), UEFI only (modalità UEFI pura) e UEFI + Legacy, per offrire maggior compatibilità. Se l'hardware è moderno, e si decide di usare la modalità UEFI, meglio impostare "UEFI only". Tuttavia questo discorso non so se si può fare riguardo un portatile, che di solito permette di modificare pochissime impostazioni nel bios.
Grazie. Io ho 2GB Samsung venuti col portatile e ho aggiunto 2 GB nuovi un poco più veloci in MHz e con delle latenze CAS leggermente diverse. I sistemi operativi installati in modalità BIOS funzionano, se li installo in UEFI (sia Win 7 che Linux) non si avviano e mostrano errori sempre diversi ed assurdi.
 

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,573
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Quando si installa cambiando la modalità di boot, bisogna cancellare completamente il disco, formattare non basta. L'installazione legacy, infatti, inizializza l'hard disk con la vecchia tabella delle partizioni MBR, mentre se si sceglie la modalità UEFI, l'hard disk viene inizializzato con la nuova tabella delle partizioni GPT: almeno, così fa Windows, ma penso anche Linux. Windows, in modalità UEFI, crea alcune piccole partizioni, necessarie al funzionamento del sistema in questa modalità; in modalità legacy crea una sola piccola partizione (oltre alla partizione principale, ovviamente), e questa diversa struttura fa si che, se si vuole cambiare la modalità, bisogna assolutamente cancellare completamente il disco (farlo diventare come se fosse nuovo, con nessuna partizione).
 

Tomoms

Nuovo Utente
14
0
Quando si installa cambiando la modalità di boot, bisogna cancellare completamente il disco, formattare non basta. L'installazione legacy, infatti, inizializza l'hard disk con la vecchia tabella delle partizioni MBR, mentre se si sceglie la modalità UEFI, l'hard disk viene inizializzato con la nuova tabella delle partizioni GPT: almeno, così fa Windows, ma penso anche Linux. Windows, in modalità UEFI, crea alcune piccole partizioni, necessarie al funzionamento del sistema in questa modalità; in modalità legacy crea una sola piccola partizione (oltre alla partizione principale, ovviamente), e questa diversa struttura fa si che, se si vuole cambiare la modalità, bisogna assolutamente cancellare completamente il disco (farlo diventare come se fosse nuovo, con nessuna partizione).
Questo l'ho fatto. Conosco benissimo MBR, GPT, Windows e Linux. Stavo cercando di capire perché la due ram che sto usando adesso non funzionano in UEFI ma solo in BIOS.
 

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,573
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Questo l'ho fatto. Conosco benissimo MBR, GPT, Windows e Linux. Stavo cercando di capire perché la due ram che sto usando adesso non funzionano in UEFI ma solo in BIOS.
Difficile dirlo, perché secondo me le due cose sono completamente indipendenti. Evidentemente non è così... Fai una prova, installa in modalità UEFI con un solo modulo installato, vedi se così funziona regolarmente. Se funziona, prova ad aggiungere il secondo modulo: se diventa instabile, allora l'help desk ha ragione, non c'è altra conclusione...
 

Tomoms

Nuovo Utente
14
0
Difficile dirlo, perché secondo me le due cose sono completamente indipendenti. Evidentemente non è così... Fai una prova, installa in modalità UEFI con un solo modulo installato, vedi se così funziona regolarmente. Se funziona, prova ad aggiungere il secondo modulo: se diventa instabile, allora l'help desk ha ragione, non c'è altra conclusione...
Faro delle nuove prove. Comunque, con tutti e due i moduli non diventa instabile, non si avvia proprio il SO.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento