DOMANDA Come si scrive il primo programma su un PC?

domionico

Nuovo Utente
6
1
Ciao a tutti!
Spiego meglio la mia domanda: su cosa è scritto il primissimo programma che si va a inserire sull'hardware di un pc? Suppongo sia il BIOS, no? Ma come si scrive il primo programma? Come si fa a fare sì che il computer si accendi e permetta poi l'installazione dell'os, ecc...
Spero di essermi spiegato. Ho sempre avuto questo dubbio.
Grazie a chi risponderà
 

Andretti60

Utente Èlite
5,182
3,772
Si, è il BIOS, che è installato su una memoria EPROM (e può quindi essere riscritto). Quando la CPU viene accesa, la prima cosa che fa è caricare il BIOS a un indirizzo di memoria stabilita, e farlo girare, dopodiché carica il sistema operativo.
Il BIOS originariamente veniva scritto direttamente in assembly, adesso viene scritto in C, compilato per essere trasformato in linguaggio macchina. Ovvio deve corrispondere al linguaggio macchina del processore che è montato sulla MOBO.
Il BIOS viene usato anche nelle normali operazioni del computer, in quanto è responsabile delle operazioni di comunicazione tra i vari componenti, ecco perché viene chiamato Basic Input Output System e perché è indispensabile che sia scritto per quella particolare MOBO e CPU.
 
  • Mi piace
Reazioni: domionico

domionico

Nuovo Utente
6
1
Si, è il BIOS, che è installato su una memoria EPROM (e può quindi essere riscritto). Quando la CPU viene accesa, la prima cosa che fa è caricare il BIOS a un indirizzo di memoria stabilita, e farlo girare, dopodiché carica il sistema operativo.
Il BIOS originariamente veniva scritto direttamente in assembly, adesso viene scritto in C, compilato per essere trasformato in linguaggio macchina. Ovvio deve corrispondere al linguaggio macchina del processore che è montato sulla MOBO.
Il BIOS viene usato anche nelle normali operazioni del computer, in quanto è responsabile delle operazioni di comunicazione tra i vari componenti, ecco perché viene chiamato Basic Input Output System e perché è indispensabile che sia scritto per quella particolare MOBO e CPU.
Grazie per la risposta. Quello che chiedevo è: come è scritto materialmente? Cioè , il BIOS è scritto in assembly che viene tradotto in linguaggio macchina dall'assembler (giusto?). Però questo primo software, come viene scritto sull'hardware? Intendo dire fisicamente. Una volta che questo è presente, il PC è riprogrammabile e dunque posso scrivere programmi direttamente da tastiera. Ma il primo programma su un hardware vergine in che modo si scrive? Si magnetizza su una ROM? Spero di essermi spiegato meglio. È un quesito che mi sono sempre posto.
 

Andretti60

Utente Èlite
5,182
3,772
Non credo mi sia chiara la domanda.
Il bios (adesso veramente si usa UEFI ma lasciamo da parte per il momento) viene scritto con un normale computer, viene compilato in linguaggio macchina e “scaricato” nella memoria eprom della MOBO mediante un semplice trasferimento di memoria. Non è quindi dissimile da un firmware di un dispositivo hardware.
 
  • Mi piace
Reazioni: Mursey

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
9,609
4,130
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG

pabloski

Utente Èlite
2,762
825
Ciao a tutti!
Spiego meglio la mia domanda: su cosa è scritto il primissimo programma che si va a inserire sull'hardware di un pc? Suppongo sia il BIOS, no? Ma come si scrive il primo programma? Come si fa a fare sì che il computer si accendi e permetta poi l'installazione dell'os, ecc...
Spero di essermi spiegato. Ho sempre avuto questo dubbio.
Grazie a chi risponderà

Siore e siori, ecco a voi il punched tape https://en.wikipedia.org/wiki/Punched_tape

Alias nastro perforato.

Molto in voga nei primi anni '70, perchè non avevano niente di meglio. All'epoca Olivetti era l'unica a vendere macchine dotate anche di lettori/scrittori di nastri magnetici.

Comunque sia, il programma veniva scritto a mano in assembly, una rappresentazione del linguaggio macchina. Veniva poi tradotto in sequenze binarie da un poveraccio sottopagato. E spesso il poveraccio doveva svolgere l'operazione materiale di "punching". C'era una macchina che faceva quei buchi. E un'altra che li "leggeva" e trasformava in 0 e 1 usati dal processore per capire che istruzioni dovesse eseguire.

E infine c'erano dei traduttori, che leggevano i nastri e ne memorizzavano il contenuto in memorie EPROM, che venivano incorporate nei computer per contenerne il BIOS.

Dopo questa prima fase, avendo a disposizione i floppy disk ( gli hard disk erano roba troppo grossa e costosa ), era possibile programmare direttamente sul pc e salvare su floppy. E fu Apple ad introdurre questo modello con l'Apple I. Modello copiato da IBM e poi dai vari produttori di PC compatibili.

Hai presente l'Altair 8800? Ecco come si usava/programmava

Vedi una tastiera? No. Era tutto un luccichio di led e un muovere interruttori avanti e indietro. E parliamo di qualche anno prima dell'uscita del PC!! Ecco perchè il PC fu una rivoluzione all'epoca.
 

Dumah Brazorf

Utente cAttivo
Utente Èlite
3,539
1,335
Sulla mobo trovi un chip simile a questo su cui è scritto il bios

fryqma.jpg


anche se per risparmiare 5cent ora tendono a integrarlo direttamente nel chippone superIO che è un affare da un centinaio e più di pin ed è il chip preposto ad avviare la mobo dopo aver caricato il bios.
 

ilfe98

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
2,432
944
CPU
Intel i7 7700K
Dissipatore
Bequiet Dark rock pro 4
Scheda Madre
Msi pc mate z270
HDD
Seagate barracuda 1tb, silicon power NVME 500gb
RAM
Patriot viper steel 3733Mhz
GPU
Inno 3d gtx 1080 herculez design
Monitor
Asus mg279q
PSU
Corsair HX750
Case
Itek lunar 23
Net
Tiscali ftth
OS
windows 10,mint,debian,Arch linux
In realtà il BIOS fino a qualche anno fa veniva salvato come riferito dal collega @Andretti60 nella EEPROM questa memoria viene programmata con un controller apposito e collegata successivamente, a differenza della EPROM ( ebbene sì cambiano solo le 2 E iniziali) ha il vantaggio di poter essere facilmente cancellata elettricamente. Attualmente il BIOS o UEFI viene scritto all'interno di piccole memorie flash, il vantaggio è che diventa possibile un update tramite USB. Il processo di scrittura in questo caso non è dissimile da quello di una memoria di massa.

Inviato da Redmi Note 9 Pro tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili