GUIDA Come Overclockare AMD Ryzen con Ryzen Master Tool

Stefano Novelli

Amministratore
Staff Forum
3,725
3,194
Hardware Utente

Le nuove CPU AMD, codename Ryzen, sono già da un po' di tempo sul mercato e la casa produttrice ha deciso di regalare a tutti gli smanettoni un nuovo giocattolino chiamato Ryzen Master Utility, che sostituisce in tutto e per tutto il vechio AMD OverDrive.

Grazie a Ryzen Master Utility saremo in grado di aumentare il voltaggio, sviolinare con le velocità di clock, monitorare temperature e addirittura disabilitare uno o più core del nostro bambino :)
Prima di continuare è necessario tener presente che la guida è pensata *solo ed esclusivamente* per le nuove motherboard AM4 e Windows 10.

Preparazione all'Overclocking
Un'altra cosa: l'overclocking di Ryzen è abilitato solo sulle schede madri con chipset a base X370, X300 o B350.
Se hai dubbi su quale acquistare è presente una guida dettagliata sulla scelta delle schede madri a base AM4.

Assumendo quindi che tu sia in possesso di una scheda madre compatibile, dirigiti alla homepage di Ryzen Master Utility, quindi scarica e installa il programma.


Per essere sicuro che i grafici siano in tempo reale ti consigliamo di avviare lo script presente nella cartella di installazione di Ryzen Master, quindi avviare il programma HPET.bat . Assicurati inoltre che da BIOS sia attivata la funzione HPET (chiamata High Precision Event Timers) altrimenti non riuscirai ad avviare il tool.
Quando avrai fatto, riavvia l'intero sistema operativo :)

Dominare l'arte dello Zen
Tieni presente che l'ottica AMD in fatto di Overclock consiste nell'uso di due tipi di profili: Modalità Normale o Modalità OC.

Modificando i valori in Ryzen Master porterai automaticamente la modalità in OC Mode, la quale disabilita le funzioni Precision Power e Extended Frequency Range (XFR).

Sebbene AMD non garantisce velocità di clock specifici, siamo abbastanza certi che la maggior parte dei chip Ryzen (7) raggiungono con stabilità i 4.2GHz e 1,45 volt. Riguardo la frequenza è possibile raggiungere cifre più alte a patto di disabilitare uno o più core; riguardo il voltaggio, AMD in ogni caso sconsiglia di portarlo a più di 1,35 volt per tempi prolungati, pena la morte prematura della vostra CPU sui tempi più lunghi.

Scendendo a valori più "umani", i Ryzen 7 sembrano sguazzare tranquillamente clock che passano da 3.8~3.9 GHz fino a un massimo di 4.0~4.1 GHz.

Tutto questo, si consiglia, solo se dotati di un ottimo impianto di raffreddamento :)

Mantieni il controllo
Stranamente uno degli aspetti più sottovalutati in questo campo, e che invece l'esperto di overclock sa, è il monitoraggio costante e in tempo reale.


Per fare ciò, esiste un grafico in tempo reale che mostra la velocità di clock e la temperatura della CPU. Per attivarlo, basta cliccare sulla piccola icona di "accessibilità" posta nella parte in alto dello schermo. Questo è particolarmente utile se si vuole sapere anche quali tecnologie sono al momento attivate nel nostro setup.

Utilizzando il profilo standard di Windows, si riuscirà a valutare se la propria CPU è in grado di mantenere un alto valore di clock fino a 4.1GHz senza disattivare la funzione XFR, con un minimale di 2.2GHz. Passando al profilo "power", spingendo al massimo la CPU su tutti gli otto core fino alla fine della sessione (nel test 3.7GHz su uno stock a 1800X).


Se notiamo la screen in fondo troviamo la lettera C. Questo profilo non ci permette l'overclock, quindi bisognerà cliccare su uno dei quattro profili affianco per poter accedere ai settaggi avanzati.
Il programma ci permette di impostare i valori desiderati tramite delle comode maniglie, quindi di applicare le modifiche (bottone in alto a destra) e di salvare o resettare il profilo (in basso).


Se siete in possesso di schede madre di un certo livello ci sarà possibile anche modificare tensione e velocità della memoria. Potrai farlo solo dopo aver riavviato il sistema.

Buon overclocking a tutti :)
 

Entra

oppure Accedi utilizzando