DOMANDA Come fare il deploy in Django?

mania

Nuovo Utente
89
2
Premetto che sono alle prime armi...
Una volta terminato lo sviluppo di un sito web dinamico con Django bisognerebbe fare il deployment.
Sono arrivato ad un punto per cui devo iniziare a pensare al deployment e pertanto ho guardato in giro finendo su questa scelta:
1) server dedicato (non hosting condiviso)
2) database postgresql (non mysql)
3) sistema operativo: win o linux
4) comprare diversi domini non da chi noleggia il server dedicato

1 - Riguardo la prima scelta ci sono tanti siti che offrono server dedicati e mi orientavo, siccome non ho bisogno di HDD da tanti TB (non devo far caricare video/immagini), di configurare il server dedicato con tipo SSD in raid1 da 500GB (penso sia più performante e non costa che qualche decina di euro in più). Controindicazioni in tale scelta?

2 - Quasi sempre ho letto che il server dedicato ha come db di default mysql e non postgresql ed è una spesa aggiuntiva in quanto va comprata la licenza per mysql (senza contare che non l'ho mai usato). Quando noleggio un server dedicato posso benissimo installare postgresql e non per forza usare mysql? Controindicazioni in tale scelta?

3 - Linux o windows? in locale ho sviluppato il tutto in windows e di linux conosco ben poco. Mi conviene installare Ubuntu server 16.04.2 LTS o windows server 2012? sarei orientato sul secondo in quanto non ho praticità con SO senza interfaccia grafica. Controindicazioni ad usare windows server 2012?

4 - Se compro ad esempio 30 domini posso diciamo "agganciarli" tutti al server o c'è una limitazione al numero di domini? quando dico agganciarli intendo che tutti i domini puntano alla stessa pagina web "1.com","2.it","3.es"...,"30.de" rimandano tutti a "2.it".
 
Ultima modifica:
D

deleted_97382

Ospite
1 - Riguardo la prima scelta ci sono tanti siti che offrono server dedicati e mi orientavo, siccome non ho bisogno di HDD da tanti TB (non devo far caricare video/immagini), di configurare il server dedicato con tipo SSD in raid1 da 500GB (penso sia più performante e non costa che qualche decina di euro in più). Controindicazioni in tale scelta?
Per fare deployment di siti web non vedo il senso di utilizzare degli SSD in raid (non sono le performance del deploy che dovrebbero interessare, ma l'ottimizzazione del codice della webapp in produzione).

2 - Quasi sempre ho letto che il server dedicato ha come db di default mysql e non postgresql ed è una spesa aggiuntiva in quanto va comprata la licenza per mysql (senza contare che non l'ho mai usato). Quando noleggio un server dedicato posso benissimo installare postgresql e non per forza usare mysql? Controindicazioni in tale scelta?
Dipende se noleggi un server nel senso solo ferro, poi la parte sw la gestisci tu in toto. In quel caso puoi benissimo usare postgresql senza problemi, dipende semplicemente dalla scelta architetturale, altrimenti devi guardare tra i servizi che l'host ti mette a disposizione. Come mai non hai usato mysql, se posso saperlo?

3 - Linux o windows? in locale ho sviluppato il tutto in windows e di linux conosco ben poco. Mi conviene installare Ubuntu server 16.04.2 LTS o windows server 2012? sarei orientato sul secondo in quanto non ho praticità con SO senza interfaccia grafica. Controindicazioni ad usare windows server 2012?
Un'applicazione web per concezione è agnostica rispetto all'architettura hw e sw sottostante, utilizza pure il S.O. con cui sei più comodo.


Per il quarto punto purtroppo è una domanda più sistemistica, della quale secondo me dovresti chiedere in altre sezioni.
 

cdtux

Utente Èlite
1,718
756
CPU
I7 3770
Scheda Madre
Asrock Z77 Extreme 4
Hard Disk
Samsung 850 pro 250GB
RAM
Corsair Vengeance LP 16GB
Scheda Video
EVGA GTX670 SC
Monitor
Dell U2412M
Alimentatore
Corsair TX850M
Case
Corsair Graphite 760T
Sistema Operativo
Debian / Kali Linux / Win
4 - Se compro ad esempio 30 domini posso diciamo "agganciarli" tutti al server o c'è una limitazione al numero di domini? quando dico agganciarli intendo che tutti i domini puntano alla stessa pagina web "1.com","2.it","3.es"...,"30.de" rimandano tutti a "2.it".
Credo proprio di no. Basta impostare dei redirect...
Ci sono limitazioni per fare l'inverso (assegnare molti ip ad uno stesso dominio).

Comunque per avere conferma ti conviene chiedere ad al register al quale ti appoggerai per la registrazione dei domini.
 

icox

Utente Attivo
371
148
Non so quali siano le tue esperienze e conoscenze in ambito sistemistico, ma gestire un server dedicato non e' ne' immediato ne' facile. Io ti consiglio di cercare qualche VPS di modeste dimensioni inizialmente, ne trovi di davvero economici per iniziare a metterci le mani e combinare i primi "disastri" (e lo farai, come tutti :asd: ).
Se non sai cosa scegliere dai un'occhiata a OVH: io ci ho preso un paio di VPS base e vanno piuttosto bene, sopratutto considerato che hanno un costo mensile di qualche caffe.

La scelta del SO sta a te, Linux e' solitamente la scelta preferita e trovi tanto supporto dalle community. Io personalmente ti consiglio CentOS: e' uno dei SO piu' diffusi in ambito server e trovi veramente tanta documentazione in giro. Se invece preferisci un ambiente Windows scegli quello.

Per quanto riguarda i software/servizi installabili con qualsiasi server dedicato (che sia fisico o virtuale) non avrai problemi: sei tu a gestirlo e puoi metterci cosa ti pare (finche' non violi le condizioni d'uso...) quindi se preferisci Postgresql non e' un problema usare quello.

Per quanto riguarda i domini anche in questo caso puoi comprare tutti quelli che vuoi e dopo reindirizzarli dove serve.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento