Certo che sono proprio fortunato...

xatrius

Utente Attivo
628
23
La situazione e' questa. Ho portato 5 mesi fa circa in assistenza un mio disco da 1 tera (in garanzia, acquistato circa 12 mesi prima) dove l'avevo comprato (un negozio della mia citta').

Ora e' venuto fuori che il corriere che doveva portare il disco al centro di raccolta del produttore (la seagate) non si sa come ha perso il collo, per cui io sono rimasto senza disco.

Il negoziante mi ha proposto di restituirmi i soldi che avevo pagato il disco dicendomi che la garanzia copre o un disco in sostituzione dalla casa madre, o il rimborso del disco. Il problema e' che io il disco l'ho pagato 80 euro, mentre ora un disco da un tera ne costa 110 (a causa dei cataclismi in thailandia i dischi rigidi sono aumentati di prezzo).

Io gli ho chiesto di darmene un altro, di disco da un tera, perche' a me serve il disco e perche' non voglio rimetterci 30 euro per l'acquisto di uno nuovo, ma non ha voluto sentire ragioni.

A questo punto mi chiedo, e spero che qualcuno sia in grado di aiutarmi, e' proprio cosi' il discorso sulle garanzie? Nel senso che l'eventuale rimborso in denaro e' sul prezzo d'acquisto, e non sul prezzo di mercato...? Ed e' come dice lui che non e' tenuto a sostituirmi il disco con uno equivalente, nel caso di situazioni come la mia in cui il negoziante, a causa del corriere da lui utilizzato, ha perso il mio disco?
 

Roberto Buonanno

Amministratore
1,724
257
Il negoziante ha perso il disco a seguito dell'uso del suo corriere, non puoi pagare tu le conseguenze. Intimagli che ti spedisca un disco di stessa capacità e caratteristiche, non è affar tuo se nel frattempo i prezzi sono saliti. Sono i rischi del mestiere. E gli aggiungi anche che, se ci prova ancora, ti rivolgi a un'associazione dei consumatori e gli fai far causa.
 

xatrius

Utente Attivo
628
23
Esatto, era quello che pensavo anch'io. Lui pero' mi ha detto che le condizioni di garanzia indicano quello: o il prodotto sostitutivo mandato dalla casa madre dopo la richiesta di assistenza, o la restituzione dei soldi (che nel mio caso sono meno di quelli che dovrei spendere per ricomprare il disco, cosa che peraltro devo fare).

Chi ha ragione?
Nel senso: il tuo e' solo un ragionamento (come il mio del resto, mi rendo conto che la colpa non e' del negoziante, ma di sicuro la colpa non e' la mia e alla fine chi ci rimette sono io...) o c'e' alla base "qualcosa" di scritto, come ad esempio le condizioni di garanzia di un oggetto informatico?
 
Ultima modifica:

Roberto Buonanno

Amministratore
1,724
257
Chiedi un disco in sostituzione dalla casa madre, dal suo magazzino, da chi gli pare. Ma deve avere pari caratteristiche. E minaccia denuncia con altro consumo o un'altra assoconsumatori. Scrivimi in priv il negozio per piacere
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot: Sei vaccinato? [sondaggio anonimo]

  • Primo ciclo vaccinale completo (1-2 dosi)

    Voti: 116 69.5%
  • Fatta 1a dose, in attesa della 2a

    Voti: 18 10.8%
  • Sono prenotato per la 1a dose

    Voti: 8 4.8%
  • Non so se vaccinarmi

    Voti: 6 3.6%
  • Non ho intenzione di vacciarmi

    Voti: 19 11.4%
  • Fatta anche la terza dose

    Voti: 0 0.0%