DOMANDA C'è realmente una differenza fra "High Definition Audio Device" e "Realtek HD audio"?

KD2

Nuovo Utente
7
1
CPU
i7-2600k
Dissipatore
Coolermaster Hyper TX3 Evo
Scheda Madre
Asus p8p67 rev. 3.1
Hard Disk
WD Sata3 1Tb
RAM
Corsair Vengeance (2x4Gb) 1600 Mhz
Scheda Video
KFA GTX 1070 OC Mini 8Gb
Scheda Audio
Sound blaster ZX
Monitor
Asus VZ279
Alimentatore
Corsair TX750M
Case
Fractal Design Refine R5
Periferiche
Epson Aculaser MX14
Internet
VDSL 200/20
Sistema Operativo
Win 7 sp2 x64
Salve a tutti, come da titolo, a livello driver e qualità del suono, ho provato entrambe, prima a usare l'audio integrato dell mia scheda madre con i drivers di windows 7 x64 standard (in data 2010), poi usando quelli della Realtek(in data 2019) scaricati dal sito della mia mobo, non ho notato alcuna differenza a livello uditivo. E' normale?

A livello driver, ho notato che in stallando i drivers Realtek, non solo il suddetto pacchetto mi ha installato dei tsr nel sistema che si avviano all'avvio del pc, come un'interfaccia grafica nel pannello di controllo con una marea di opzioni sul controllo dei filtri audio assolutamente inutili e che non uso, ma anche a livello di prestazioni è 2calato" con un utilizzo della cpu di 3-4% superiore sopratutto in video playback e gaming.

Premetto che uso dei normali speakers 2.0 della Logitech, da pochi watt, quindi roba da poco non professionale, non sono un audiofilo, a me il suono basta che sia funzionale e si senta bene, tutti gli effetti speciali e altre cose per filtrarlo non li uso praticamente mai.

Quindi la mia domanda è, che benifici realmente avrei nell'usare i drivers Realtek sopra quelli di windows generici considerando che non uso ne filtri, ne dolby sorround o latro per via delle limitazioni delle casse?

ps: Riporto che ho usato anche per un annetto sul mio vecchio pc una Sound blaster Z, anche qui appena montata la scheda funzionava benissimo con il solito driver HD generico di windows senza installare niente (nel dettaglio HDaudio.sys), installando i drivers Creative, a parte il solito menu nel pannello di controllo con una marea di opzioni ed effetti e un incremento dell'uso della memori nonchè più opzioni in fase di campionamento, come 32 bit a 192000 Hz (uso sempre 24 bit a 44100Hz massimo come songiliato da molti, la qualità del suono mi è parsa la medesima.

Grazie se potete darmi qualche delucidazione in merito.
 
Ultima modifica:

quizface

Utente Èlite
9,767
2,929
Salve a tutti, come da titolo, a livello driver e qualità del suono, ho provato entrambe, prima a usare l'audio integrato dell mia scheda madre con i drivers di windows 7 x64 standard (in data 2010), poi usando quelli della Realtek(in data 2019) scaricati dal sito della mia mobo, non ho notato alcuna differenza a livello uditivo. E' normale?

A livello driver, ho notato che in stallando i drivers Realtek, non solo il suddetto pacchetto mi ha installato dei tsr nel sistema che si avviano all'avvio del pc, come un'interfaccia grafica nel pannello di controllo con una marea di opzioni sul controllo dei filtri audio assolutamente inutili e che non uso, ma anche a livello di prestazioni è 2calato" con un utilizzo della cpu di 3-4% superiore sopratutto in video playback e gaming.

Premetto che uso dei normali speakers 2.0 della Logitech, da pochi watt, quindi roba da poco non professionale, non sono un audiofilo, a me il suono basta che sia funzionale e si senta bene, tutti gli effetti speciali e altre cose per filtrarlo non li uso praticamente mai.

Quindi la mia domanda è, che benifici realmente avrei nell'usare i drivers Realtek sopra quelli di windows generici considerando che non uso ne filtri, ne dolby sorround o latro per via delle limitazioni delle casse?

ps: Riporto che ho usato anche per un annetto sul mio vecchio pc una Sound blaster Z, anche qui appena montata la scheda funzionava benissimo con il solito driver HD generico di windows senza installare niente (nel dettaglio HDaudio.sys), installando i drivers Creative, a parte il solito menu nel pannello di controllo con una marea di opzioni ed effetti e un incremento dell'uso della memori nonchè più opzioni in fase di campionamento, come 32 bit a 192000 Hz (uso sempre 24 bit a 44100Hz massimo come songiliato da molti, la qualità del suono mi è parsa la medesima.

Grazie se potete darmi qualche delucidazione in merito.
L'orecchio umano può udire i suoni nell'intervallo dai 20 Hz ai 20 kHz. Questo limite superiore tende ad abbassarsi con l'avanzare degli anni: molti adulti non sono in grado di udire frequenze oltre i 16 kHz. L'orecchio di per sé non è in grado di rispondere alle frequenze superiori o inferiori all'intervallo indicato, quindi:
Tutto dipende dalle tue orecchie. Se non trovi differenze, tieni quello che hai e vivi felice.
 

KD2

Nuovo Utente
7
1
CPU
i7-2600k
Dissipatore
Coolermaster Hyper TX3 Evo
Scheda Madre
Asus p8p67 rev. 3.1
Hard Disk
WD Sata3 1Tb
RAM
Corsair Vengeance (2x4Gb) 1600 Mhz
Scheda Video
KFA GTX 1070 OC Mini 8Gb
Scheda Audio
Sound blaster ZX
Monitor
Asus VZ279
Alimentatore
Corsair TX750M
Case
Fractal Design Refine R5
Periferiche
Epson Aculaser MX14
Internet
VDSL 200/20
Sistema Operativo
Win 7 sp2 x64
Se non trovi differenze, tieni quello che hai e vivi felice.
Indubbiamente ma, non ho ancor capito se le differenze ci sono realmente oppure no, se il suono in uscito è il medesimo, a parte ovviamente i vantaggi nell'usare i drivers Realtek che aggiungono effetti vari, filtri e un'interfaccia di gestione nel pannello di controllo.

I drivers generici di output vanno benissimo ma era solo per capire se c'erano miglioramenti a livello sonoro a parità di campione (24 bit a 44100 Hz) fra i due. Se l'unico vantaggio è la gesione delle periferiche connesse e i filtri emulati (quindi richiedono più risorse di sistema) come il sorround virtuale, non me ne faccio ovviamente nulla.
 

quizface

Utente Èlite
9,767
2,929
Indubbiamente ma, non ho ancor capito se le differenze ci sono realmente oppure no, se il suono in uscito è il medesimo, a parte ovviamente i vantaggi nell'usare i drivers Realtek che aggiungono effetti vari, filtri e un'interfaccia di gestione nel pannello di controllo.

I drivers generici di output vanno benissimo ma era solo per capire se c'erano miglioramenti a livello di suono a parità di campione (24 bit a 44100 Hz) fra i due.
Come hai già detto tu, i vantaggi nell'usare i drivers Realtek sono che aggiungono effetti vari, filtri e un'interfaccia di gestione nel pannello di controllo, secondo me, altro non c'è.
 

KD2

Nuovo Utente
7
1
CPU
i7-2600k
Dissipatore
Coolermaster Hyper TX3 Evo
Scheda Madre
Asus p8p67 rev. 3.1
Hard Disk
WD Sata3 1Tb
RAM
Corsair Vengeance (2x4Gb) 1600 Mhz
Scheda Video
KFA GTX 1070 OC Mini 8Gb
Scheda Audio
Sound blaster ZX
Monitor
Asus VZ279
Alimentatore
Corsair TX750M
Case
Fractal Design Refine R5
Periferiche
Epson Aculaser MX14
Internet
VDSL 200/20
Sistema Operativo
Win 7 sp2 x64
Come hai già detto tu, i vantaggi nell'usare i drivers Realtek sono che aggiungono effetti vari, filtri e un'interfaccia di gestione nel pannello di controllo, secondo me, altro non c'è.
Si, volevo conferma solo su questo, che anche non installando i drivers proprietari non avevo alcuna perdita di qualità ma solo meno opzioni.
Grazie.
 
  • Mi piace
Reactions: jotaro_sp

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot del momento