DOMANDA Build Workstation 3D (agg. 11/2021)

Malux

Nuovo Utente
123
10
Buongiorno a tutti!

Mi trovo a dover riconfigurare una nuova workstation per modellazione 3D, CAD/rendering e Realtime, dopo che l'alimentatore, scheda madre e CPU si sono bruciati. Vista la mancanza dei pezzi di ricambio sto pensando di cambiare socket a causa dell'impossibilità sul mercato di recuperare le parti di ricambio.

La nuova configurazione (LGA 2066):

Motherboard
ASUS WS X299 PRO/SE (Asus 90SW00A0-M0EAY0);
CPU
Intel i9-10900X 10 core 3,70Ghz.

Avrei optato per una configurazione con XEON ma non sono reperibili facilmente i processori che avevo individuato.

Dalla vecchia workstation (LGA 2011-v3) recupererò:

VGA
PNY Nvidia quadro K2200;
FAN CPU
Noctua NH-D90X i4 3U (oppure un dissipatore che non gravi troppo sulla cpu);
SSD
Samsung EVO 500 gb red;
HD
WD black 1Tera 700 rpm 2,5".

Purtroppo l'alimentatore (coolermaster RS-850-AFBA-G1 850W) )dopo due anni ha fuso l'interruttore di spegnimento ed ora penso sia andato a detta del tecnico che lo ha visionato.
Avevo intenzione di installare un Sasonic FOCUS+ ATX 650W Platinum ma non so se è compatibile con la scheda madre e soprattutto se può bastare quando il pc lavora sotto carico h24. Il configuratore mi dava 600 w di consumi.

Per quanto riguarda la RAM in un primo momento avrei voluto cannibalizzare quella installata sulla vecchia configurazione (Crucial CL15 kit DDR4 32 Gb 4x8gb 2133) ma leggendo sul sito ASUS della scheda, ho notato che necessita della configurazione 8DIM per CPU superiori a 6 core.
Quindi, memorie compatibili da 8x8Gb non si trovano...

A questo punto i miei dubbi sono solo sulla RAM e sull'alimentatore.
In alternativa potrei optare per una configurazione con processore xeon ma penso che il problema del numero di banchi di RAM rimanga.

Consigli a riguardo?
 
Ultima modifica:

Malux

Nuovo Utente
123
10
@mr_loco a mio parere il quantitativo di ram che potrebbe servirmi non supera i 32 GB massimo 64 GB ma arrivare a quelle quantità elevate, in effetti, dovrei passare ad un comparto completamente server. Visto la scheda grafica esigua spenderei più su quella che su GB di ram.

Configurata la principale quella threadripper, penso che sia ideale anche predisporre una seconda postazione muletto, in caso la prima sia impegnata per i calcoli (o si guasti per non rimanere a secco di soluzioni). Questo mi permetterebbe di velocizzare anche i lavori e magari evitando così di accendere il principale solo per navigare o condurre ricerche documentali sui siti archivistici. Anche in questo caso mi piacerebbe che avesse la potenza giusta per elaborazioni 3D e renderig così ho resuscitato quella che abbiamo discusso nei commenti precedenti:

CPU Intel Core i9-12900K
MOTHERBOARD ASUS ProArt Z690-CREATOR WIFI
RAM Crucial 32GB Kit (2 x 16GB) DDR5-4800 UDIMM
DISSIPATORE Noctua NH-U12A+piastra adattatore per socket 1700
CASE Fractal Design Define
ALIMENTATORE
Seasonic FOCUS+ 80 PLATINUM


E quella invece versione AMD4 più economica, spartana ma con possibili upgrade futuri (solo cpu da sostituire e forse la ram e scheda grafica).

CPU AMD Ryzen 7 3800XT 8core 3.9Ghz
MOTHERBOARD ASUS Pro WS X570-ACE Workstation AMD4
RAM Crucial 288 32 GB (4x8GB) CL 15 DDR4 DIMM CT4K8G4RFS4213
DISSIPATORE Noctua NH-U12A
CASE Sharkoon TG4 vane portacomputer Midi-Tower Nero, Luce-Blu
ALIMENTATORE Seasonic FOCUS+ 80 PLATINUM

Per quello che concerne la ram ho pensato che potesse essere compatibile quella della vecchia workstation in mio possesso, anche per risparmiare qualcosa e avere le ram ecc. Per il case ho preferito qualcosa di ultra economico, le lucette le sostituirò con delle ventole Arctic pressure optimised per avere maggiore ventilazione. Niente vetro quindi toglierò quello esistente per montarci magari un pannello in alluminio con isolamento perché penso che farà molto rumore.
Altro dubbio è il dissipatore e l'alimentatore visto che si tratta della serie precedente.

Secondo te di prezzo cosa si può limare nelle due?
Ovviamente come caratteristiche sono valide (tendendo conto la guida che hai compilato)?
La prima non supera i 1600 euro mentre la seconda non arriva neanche a 1200 euro.
 
Ultima modifica:

mr_loco

19%
Utente Èlite
17,487
6,807
CPU Intel Core i9-12900K
MOTHERBOARD ASUS ProArt Z690-CREATOR WIFI
RAM Crucial 32GB Kit (2 x 16GB) DDR5-4800 UDIMM
DISSIPATORE Noctua NH-U12A+piastra adattatore per socket 1700
CASE Fractal Design Define
ALIMENTATORE
Seasonic FOCUS+ 80 PLATINUM
economicamente esagerata, sia a livello hardware che di consumi, l'i9 da solo va dai 330w ai 400w sotto stress e non riuscirai mai a tenerlo a bada con un U12A
E quella invece versione AMD4 più economica, spartana ma con possibili upgrade futuri (solo cpu da sostituire e forse la ram e scheda grafica).

CPU AMD Ryzen 7 3800XT 8core 3.9Ghz
MOTHERBOARD ASUS Pro WS X570-ACE Workstation AMD4
RAM Crucial 288 32 GB (4x8GB) CL 15 DDR4 DIMM CT4K8G4RFS4213
DISSIPATORE Noctua NH-U12A
CASE Sharkoon TG4 vane portacomputer Midi-Tower Nero, Luce-Blu
ALIMENTATORE Seasonic FOCUS+ 80 PLATINUM
va ritoccata
come cpu il 3800XT non ha senso, o vai di 3700x o direttamente 5800x
ram con frequenza molto bassa, per un pc muletto possono andare, ma non sono il massimo sui ryzen
case no, non ha ventilazione, prendi sempre un be quiet, hai già 2 ventole ad alta pressione silenziose
dissipatore e al limite per il 5800x, va comunque bene, l'alimentatore se non ha più di 10 anni, è un buon prodotto
Secondo te di prezzo cosa si può limare nelle due?
la base intel non la prenderei ancora in considerazione, le ram costano troppo e hanno prestazioni non altissime rispetto alle DDR4
su base AMD ci stai mettendo solo mobo, cpu e case, è impossibile limarci
 

Malux

Nuovo Utente
123
10
@mr_loco su ryzen non sono molto ferrato quindi avevo pensato che la 3800XT potesse essere un buon compromesso senza troppe pretese. Alla fine però per un costo leggermente superiore vale la pena quello che mi hai consigliato ossia il 5800x.

Per quanto riguarda la ram la mia necessità era di riutilizzare qualcosa della vecchia workstation, visto che al momento la scheda madre sostitutiva è introvabile in Italia anche nell'usato ma soprattutto un componente nuovo costa quanto una nuova configurazione.
Tu cosa consiglieresti come RAM magari di pari caratteristiche ma di frequenza superiore anche da 16 Gb in kit?
Sempre UDIMM ECC oppure quelle che hai inserito nella guida?
Quelle che ti ho indicato sono sì di frequenza bassa ma in kit da 4 per sfruttare sul vecchio sistema il quad channel che penso sulla scheda scelta non sia prevista.

Come dissipatore ne avevo pensato uno pienamente compatibile e che non necessiti di piastre aggiuntive. Restando sempre sul raffreddamento ad aria, pensi che la versione da 15 della noctua sia più performante?

La mia intenzione era di capovolgere il case (da verticale ad orizzontale) visto che il dissipatore potrebbe premere troppo sulla scheda madre danneggiandola (come sospetto che sia accaduto nella mia workstation guasta) nel lungo periodo (alle volte il peso supera i 500g su una superficie minima di ancoraggio che fa flettere il sandwich della scheda), potrebbero esserci problemi riguardo il buon funzionamento (escludendo l'uso di masterizzatori DVD)?

Avevo considerato la versione intel per poter sfruttare al meglio alcuni software che li danno come requisito consigliato. Poi anche per il passaggio futuro a Win11 senza calo prestazionale.
Devo darti ragione, ho trovato particolarmente costosi i componenti. Già la scheda madre, introvabile in alcuni store ed è l'unica al momento certificata H24/7. Senza contare le ram che non si trovano.
Per esempio il modello che ti ho indicato lo avevo recuperato dal sito della crucial ma impossibile da acquistare se non all'estero e ad un prezzo esorbitante, circa 374-390 euro, quasi quanto un processore.
Spero che con l'uscita di nuove versioni della piattaforma 1700, i prezzi si stabilizzino. Già l'ASUS fa delle offerte sull'acquisto di schede e processori ma non specifica l'impossibilità di reperire ram per farli funzionare.
 

mr_loco

19%
Utente Èlite
17,487
6,807
@mr_loco su ryzen non sono molto ferrato quindi avevo pensato che la 3800XT potesse essere un buon compromesso senza troppe pretese. Alla fine però per un costo leggermente superiore vale la pena quello che mi hai consigliato ossia il 5800x.
il 3800x era una versione pompata del 3700x, passando da 65w a 105w
Per quanto riguarda la ram la mia necessità era di riutilizzare qualcosa della vecchia workstation, visto che al momento la scheda madre sostitutiva è introvabile in Italia anche nell'usato ma soprattutto un componente nuovo costa quanto una nuova configurazione.
Tu cosa consiglieresti come RAM magari di pari caratteristiche ma di frequenza superiore anche da 16 Gb in kit?
Sempre UDIMM ECC oppure quelle che hai inserito nella guida?
Quelle che ti ho indicato sono sì di frequenza bassa ma in kit da 4 per sfruttare sul vecchio sistema il quad channel che penso sulla scheda scelta non sia prevista.
puoi sempre tenere le tue, non sono il massimo per ryzen, ma funzionano, è una spesa che puoi fare dopo
anche se sono 4 banchi, andranno sempre in dual channel su quelle schede
Come dissipatore ne avevo pensato uno pienamente compatibile e che non necessiti di piastre aggiuntive. Restando sempre sul raffreddamento ad aria, pensi che la versione da 15 della noctua sia più performante?
il D15 è fra i migliori, ma hai già un buon dissipatore con ottime ventole, la staffa ti costa 8€
La mia intenzione era di capovolgere il case (da verticale ad orizzontale) visto che il dissipatore potrebbe premere troppo sulla scheda madre danneggiandola (come sospetto che sia accaduto nella mia workstation guasta) nel lungo periodo (alle volte il peso supera i 500g su una superficie minima di ancoraggio che fa flettere il sandwich della scheda), potrebbero esserci problemi riguardo il buon funzionamento (escludendo l'uso di masterizzatori DVD)?
in quel caso prendi un dissipatore a liquido, ma quelli ad aria non creano quei problemi
Avevo considerato la versione intel per poter sfruttare al meglio alcuni software che li danno come requisito consigliato. Poi anche per il passaggio futuro a Win11 senza calo prestazionale.
i problemi con windows 11 sono stati risolti su ryzen, ma per me è ancora acerbo per utilizzarlo come OS definitivo
Spero che con l'uscita di nuove versioni della piattaforma 1700, i prezzi si stabilizzino. Già l'ASUS fa delle offerte sull'acquisto di schede e processori ma non specifica l'impossibilità di reperire ram per farli funzionare.
molti aspettano l'uscita delle cpu non K, a parte l'i5, scaldano tanto e costano un sacco, a gennaio saranno presentate anche le nuove cpu di AMD,refresh dell'attuale sempre su AM4
 

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
9,622
4,134
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
Per una configurazione "muletto" di discreta potenza è più che sufficiente un 12600K (ha prestazioni superiori al Ryzen 5800X) o al limite al 12700K abbinato a RAM DDR4, senza andare ad impelagarsi in configurazioni esoteriche dai costi improponibili e componenti che sul mercato neanche ci sono e quando ci sono hanno prezzi da sceicco arabo:
Ti costa molto (ma veramente molto) meno di tutto ciò che hai ipotizzato fin'ora e fara il suo sporco lavoro più che bene.
 

Malux

Nuovo Utente
123
10
@mr_loco in effetti ho cercato di approfondire circa la versione ryzen e devo darti atto che per poche decine di euro la differenza è poca fra la 5800X e la 3800X.
Riguardo la ram sarebbe una scelta per economizzare e fagocitare quella esistente se ancora buona e funzionante. Almeno in attesa di riparare la scheda madre della LGA 2011-3.
Sono abbastanza titubante all'utilizzo dei sistemi a liquido più per i possibili danni e perdite che col tempo potrebbero venire a crearsi. Forse si potrebbe valutare qualora fossero disponibili i case supermicro per threadripper con alloggiamento superiore e a tenuta stagna del radiatore per raffreddamento a liquido.

@BAT mi hai spiazzato a dire il vero e sono quasi in crisi sulla scelta.
In effetti, non ho mai considerato msi, pur essendo stato utilizzatore in passato con le vecchie schede p4. Pensavo fossero di cattiva qualità rispetto alla blasonata asus.
Quindi mi pare di capire che per un possibile upgrade futuro io dovrò solo considerare la scheda madre e ram (magari stesso produttore) come unica spesa nel lungo periodo, giusto?

Riguardo la scheda madre fra le due versioni ho visto che ci stanno delle differenze sostanziali sul numero di porte usb e sull'uscita hdmi, ma quando scrivi "se proprio vuoi tenerti largo" ti riferisci ad una qualità superiore del modello da gioco per quanto riguarda la durabilità oppure solo a livello economico?
Perché la prima è una versione pro (quindi immagino per creativi e per workstation) mentre la seconda è più da gamer. La versione senza wifi (della pro) ha le medesime caratteristiche?

Il dissipatore che mi hai consigliato Scythe Fuma 2 rispetto al noctua NH-D15 chromax black (con relativa piastra) oltre al prezzo ha caratteristiche superiori sia in silenziosità che in dissipazione?
Questi due potrebbero essere utilizzati anche se optassi per la versione i9?
Per lo Scythe non ho potuto reperire informazioni circa la piastra adattatore e ovviamente i relativi costi.

Questa configurazione che mi hai consigliato, ovviamente i7 e msi sono stabili per lavorarci sotto sforzo per 24 ore senza danni alla scheda o al processore (so che non sono sever)?
Ma se alle volte capita di fare notte fonda o di lasciare il pc ad elaborare per due o tre giorni non vorrei che mi facesse delle sorprese.

Ti devo dare atto, il costo è equivalente alla versione ryzen 7 comprensiva di una scheda nvdia quadro base. Non supero i 1500 se valuto la versione i9 rispetto alla i7. Molto competitiva.

Come case ho già per la vecchia workstation un Fractal design define 5 titanium black ma che non si riesce più a trovare a cifre sotto i 100. Anche quello che mi hai consigliato andrebbe bene se non ci fosse il vetro temperato.

Correggimi se sbaglio ma la versione i9 risulta essere più performante del threadripper seconda generazione sia in termini di consumi che di calcolo?
 
Ultima modifica:

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
9,622
4,134
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
per un possibile upgrade futuro io dovrò solo considerare la scheda madre e ram (magari stesso produttore) come unica spesa nel lungo periodo, giusto?
dipende dall'upgrade.
Riguardo la scheda madre fra le due versioni ho visto che ci stanno delle differenze sostanziali sul numero di porte usb e sull'uscita hdmi, ma quando scrivi "se proprio vuoi tenerti largo" ti riferisci ad una qualità superiore del modello da gioco per quanto riguarda la durabilità oppure solo a livello economico? Perché la prima è una versione pro (quindi immagino per creativi e per workstation) mentre la seconda è più da gamer. La versione senza wifi (della pro) ha le medesime caratteristiche?
per tutte le cose che dici: la Tomahawk è superiore sia come sezione VRM che per numero di strati di PCB, permette overclock sostanziosi, ed ha altre caratteristiche avanzate che puoi lèggere sulle specifiche.
Per quanto riguarda la denominazione "Pro" o "Gaming" o altro, ti dico subito che, per qualsiasi produttore sono semplicemente nomi da marketing; su questa classe di chede Pro significa che hanno tutto (proprio tutto) quello che serve veramente senza funzioni avanzate che non servono praticamente mai ma che fanno costare di più il prodotto; la linea MAG di MSI è superiore alla Pro, e le relative schede hanno caratteristiche più avanzate, più connessioni e più porte, audio in genere migliore, sono più "robuste" ecc. ecc.
Per quanto riguarda la Tomahawk Z690 non esiste una versione senza wifi, le schede sono solo 2: MSI MAG Z690 TOMAHAWK WIFI DDR4 e MSI MAG Z690 TOMAHAWK WIFI, l'unica differenza è che la prima usa le ben rodate RAM DDR4 mentre la seconda funziona solo con le costosissime ed introvabili DDR5
Il dissipatore che mi hai consigliato Scythe Fuma 2 rispetto al noctua NH-D15 chromax black (con relativa piastra) oltre al prezzo ha caratteristiche superiori sia in silenziosità che in dissipazione?
Questi due potrebbero essere utilizzati anche se optassi per la versione i9?
Per lo Scythe non ho potuto reperire informazioni circa la piastra adattatore e ovviamente i relativi costi.
Il Noctua NH-D15 chromax.black è superiore al pur ottimo Scythe Fuma 2 e si possono entrambi usare con gli i9, tuttavia questi ultimi te li sconsiglio: costano tanto e tutto sommato non servon, al massimo mi fermerei sull'Intel Core i7-12700K. L'i9 su questa generazione, è tanto per far vedere che la CPU più potente di tutte, senza discussioni è di marca Intel, ma ti assicuro che per quello che devi farci (muletto) serve solo a spendere soldi inutilmente.
Tornando ai dissipatori, i kit costano pochi euro, tuttavia se hai questo dubbio vai sul sicuro e prendi il Noctua: per la versione chromax.black i kit LGA1700 sono inclusi nella scatola del dissipatore a partire da Dicembre 2021 tuttavia, nel caso non dovesse esserci si può richiedere a Noctua gratuitamente allegando prova di acquisto della CPU Intel e/o della scheda madre per Intel gen12; per chi ha già acquistato da tempo un dissipatore D15 il kit si chiama NM-i17xx-MP83 chromax.black (8,90€)
Questa configurazione che mi hai consigliato, ovviamente i7 e msi sono stabili per lavorarci sotto sforzo per 24 ore senza danni alla scheda o al processore (so che non sono sever)?
se costantemente sotto sforzo molto meglio la MAG Z690 TOMAHAWK WIFI DDR4, è una scheda molto più robusta
Ma se alle volte capita di fare notte fonda o di lasciare il pc ad elaborare per due o tre giorni non vorrei che mi facesse delle sorprese.
In tal caso devi procurarti un alimentatore bello "sostanzioso" e possibilmente un gruppo di continuità
la versione i9 risulta essere più performante del threadripper seconda generazione sia in termini di consumi che di calcolo?
non ho sottomano i dati del threadripper ma in multithreading ritengo che sia superiore, soprattutto le versioni con molti più core: tieni conto che un i9-12900K ha 8 core "P" (performance) ad alta potenza con hyperthreading e 8 core E (Efficiency) ad alta efficienza, in totale 24 thread. I threadripper a seconda del modello possono avere fino a 64 core e 128 thread, sono dei mostri di potenza (e di consumo).
Però tieni anche conto che io ti ho dato una build per il "muletto" (si fa per dire vista la potenza), non per il PC principale, sottolineando che per una simile macchina non è necessario spendere cifre iperboliche, se ci metti l'Intel Core i7-12700K sei a posto.
Come case ho già per la vecchia workstation un Fractal design define 5 titanium black ma che non si riesce più a trovare a cifre sotto i 100. Anche quello che mi hai consigliato andrebbe bene se non ci fosse il vetro temperato.
Anche se costa di più, andrei direttamente sul Be Quiet! Silent Base 802 Black (BG039)
 

Malux

Nuovo Utente
123
10
@BAT ti ringrazio per avermi dato delucidazioni in merito la differenza fra le due schede madri MSI.
Non aggiornandomi costantemente riguardo il mondo informatico spesso cado nell'errore comune di cercare un componente in base al lavoro da svolgere, se workstation o game. Tuttavia, me ne hai dato la prova tu e @mr_loco oltre a tanti altri intervenuti in questo thread, che un componente per game può essere più performante e robusto di uno pensato per il mondo pro.

Come alimentatore ho pensato ad un seasonic focus plus platinum quindi penso che come robustezza ci siamo. Come pezzatura se non erro 650w dovrebbero bastare e avanzare se tengo conto di utilizzare una nvidia quadro k2200 o una T400 pensata per il "muletto". Non sarà eccelsa ma per contenere i costi penso vada bene.

Intanto mi rimane da scegliere ryzen o intel per il muletto e credo che, da un punto di vista qualitativo viste le versioni appena uscite, propendo per intel. Da un punto di vista economico però dovrei seguire la linea dei ryzen con le dovute correzioni. La prima ryzen, tutto compreso supera di poco i 1200 euro, mentre nella seconda intel supera i 1700 euro (considerando l'aggiunta di una quadro e un ssd samsung nero).
La prima cpu non tiene conto della tecnologia PCI 4 e DDR5 mentre la seconda può essere utilizzata in entrambre, PCI 3 e DDR4, DDR5.

Vedo che sei molto ferrato con intel, mi piacerebbe sapere la tua versione di workstation principale anche per avere un altro parere per meglio aiutarmi a decidere, che come avrai certamente compreso mi sono affidato ai top gamma e non a quei componenti meno "esotici" come li hai simpaticamente definiti e di cui devo ricredermi.
Threadripper pro, TR4 (prima o seconda generazione), sTRX8 (terza generazione) oppure Xeon (scalabili)?
Confermi anche tu l'opinione di Mr_loco che rispetto molto perché più esperto di me in ambito AMD.
 

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
9,622
4,134
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
Vedo che sei molto ferrato con intel, mi piacerebbe sapere la tua versione di workstation principale anche per avere un altro parere per meglio aiutarmi a decidere
Per la workstation principale, visto che necessiti di tutta la potenza possibile, per me i Threadripper 5000, dati in uscita per il primo trimestre del 2022
 

Malux

Nuovo Utente
123
10
Quindi @BAT non è utile pensare ad una configurazione TR4 con Threadripper 2920X oppure sTRX40 con Threadripper pro 3955WX?
Sono quelli più a buon mercato per queste serie e per una macchina tutto compreso (case, ecc...) siamo sotto i 1500 euro per la prima, mentre con la seconda ipotesi non si superano i 2500 euro, entrambe con scheda madre Gigabyte .

Ovviamente la serie 5000 quando uscirà la versione base da 12 core costerà quanto quella base della serie precedente all'epoca della sua presentazione, intorno ai 1500 1800 euro solo la CPU.
 

mr_loco

19%
Utente Èlite
17,487
6,807
sulla serie 2000 non conviene, ma la serie 3000 va ancora bene per il tuo utilizzo, anzi, con l'uscita della nuova piattaforma, quella attuale svaluterà di prezzo e potrai puntare anche ad un 3960 o superiore
 
  • Mi piace
Reazioni: Malux

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
9,622
4,134
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
concordo, se proprio devi prenderlo adesso allora la serie 3000
 
  • Mi piace
Reazioni: Malux

Entra

oppure Accedi utilizzando