DOMANDA Barilotto scorie radioattive, dentro casa!

Shakingm_

Nuovo Utente
56
4
Hardware Utente
CPU
Intel Core i5 6600 3.30 GHz
Scheda Madre
MSI Z170A Gaming M3
Hard Disk
HDD 2 TB + SSD 120 GB
RAM
Corsair Verngeance 8 GB DDR4 2133 MHz
Scheda Video
MSI GTX 980
Monitor
SyncMaster LD220HD
Alimentatore
Zalman GV600
Case
Corsair Carbide Spec-01
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Salve ragazzi.
Giusto una mezz'ora fa, mi sveglio, e, con mio grande stupore (ed estrema inquietudine), scopro che i miei nonni stanno cucinando dei peperoni, dentro ad un barilotto utilizzato circa una ventina d'anni fa da una fabbrica ormai demolita, al cui interno, udite udite, era contenuto dell'antimonio.
Utilizzandolo, tanto per intenderci, come se fosse una normalissima pentola. L'avranno certamente pulito (anche se immagino non ci fosse già più nulla all'interno), ma credetemi non riesco proprio a starmene più tranquillo, con quell'affare nucleare dentro casa. Ora, quella è roba che impiega anni, se non forse decenni prima che non rappresenti più un pericolo per l'uomo, dico bene? Nonostante il barilotto sia completamente vuoto, non è probabile emani ancora una minima percentuale di radiazioni?

P.S. chiedo venia nel caso non fossi nella sezione corretta.
 

sumuschittu

Utente Attivo
1,192
540
Hardware Utente
CPU
i7 3770k Delid 4.7 Ghz 1.25 v
Scheda Madre
Msi z77 Mpower
Hard Disk
ssd samsung 840 120 gb/ wd blu 1tb/ Qnap Ts-531-x 4x8tb toshiba x300
RAM
Corsair vengeance 16Gb (4x4) 1600 Mhz
Scheda Video
EVGA Gtx 1070 FTW
Scheda Audio
AK4490/Schiit jotunheim/ hd 600/ HiFiMan HE-400i/ HE-560
Monitor
Dell u3415w
Alimentatore
Cooler Master v750
Case
NZXT Noctis 450 bianco
Sistema Operativo
Windows 10 pro x64
Salve ragazzi.
Giusto una mezz'ora fa, mi sveglio, e, con mio grande stupore (ed estrema inquietudine), scopro che i miei nonni stanno cucinando dei peperoni, dentro ad un barilotto utilizzato circa una ventina d'anni fa da una fabbrica ormai demolita, al cui interno, udite udite, era contenuto dell'antimonio.
Utilizzandolo, tanto per intenderci, come se fosse una normalissima pentola. L'avranno certamente pulito (anche se immagino non ci fosse già più nulla all'interno), ma credetemi non riesco proprio a starmene più tranquillo, con quell'affare nucleare dentro casa. Ora, quella è roba che impiega anni, se non forse decenni prima che non rappresenti più un pericolo per l'uomo, dico bene? Nonostante il barilotto sia completamente vuoto, non è probabile emani ancora una minima percentuale di radiazioni?

P.S. chiedo venia nel caso non fossi nella sezione corretta.
L' antimonio non emette radiazioni, detto ciò prendi quel barattolo e portalo in discarica, loro sapranno cosa farci.
 
  • Mi piace
Reactions: Shakingm_

mercur

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
10,739
3,786
Hardware Utente
CPU
portatile scrausus
Case
Una sola, quella in affitto
Di per sè l'antimonio non emette isotopi quindi non mi preoccuperei per questo. Ma è altamente tossico alla pari dell'arsenico.
La dose mortale è difficile a stabilire: in genere dosi superiori a 0,2 grammi possono essere causa di disturbi pericolosi, i sintomi compaiono in pochi minuti con nausea, vomiti violenti, biliari, cui segue presto diarrea profusa. L'ammalato è cosparso di sudore freddo, il polso è filiforme: poi crampi, vertigini, il collasso circolatorio infine la morte. Di solito però con il vomito viene espulsa la quasi totalità dell'elemento.
 
  • Mi piace
Reactions: Shakingm_

Manuel Ferrari

Moderatore
Staff Forum
37,073
10,301
Hardware Utente
CPU
Intel® Core™ i7-4712HQ
Scheda Madre
Intel HM87
Hard Disk
Samsung SSD SM841 512GB
RAM
16 GB Dual-channel DDR3L 1600 MHz
Scheda Video
NVIDIA GeForce GT 750M - 2 GB GDDR5
Scheda Audio
Intel Lynx Point PCH
Monitor
15.6 pollici 3200x1800 pixel IZGO Led
Alimentatore
130 Watt AC 100-240V, 50-60Hz; DC 19,5V
Case
Dell XPS 15
Sistema Operativo
Windows 10
Se è radioattivo, va a sbattere contro qualche cosa con una certa violenza e genera una scintilla attento perchè potrebbe saltare tutto in aria....innescherebbe una reazione nucleare poi, ovviamente a piccoli livelli, visto il poco materiale radioattivo che ci sarà, però rimane comunque rischioso.
 
  • Mi piace
Reactions: Shakingm_

mercur

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
10,739
3,786
Hardware Utente
CPU
portatile scrausus
Case
Una sola, quella in affitto
Tieni presenti che il dimezzamento dell'antimonio avviene in 2,7582 anni quindi se ti fai un semplice calcolo puoi sapere la quantità di materiale ancora esistente nel bidone, tenendo presente che il prodotto di decadimento dell'antimonio è il Tellurio. Gli esseri umani esposti a concentrazioni di tellurio in aria di 0,01 mg/m³ o meno sviluppano il cosiddetto "fiato al tellurio", che ha un odore pestilenziale simile all'aglio.
Quindi se domani i tuoi nonni hanno la fiatella puoi stare tranquillo.
 
  • Mi piace
Reactions: Shakingm_

Shakingm_

Nuovo Utente
56
4
Hardware Utente
CPU
Intel Core i5 6600 3.30 GHz
Scheda Madre
MSI Z170A Gaming M3
Hard Disk
HDD 2 TB + SSD 120 GB
RAM
Corsair Verngeance 8 GB DDR4 2133 MHz
Scheda Video
MSI GTX 980
Monitor
SyncMaster LD220HD
Alimentatore
Zalman GV600
Case
Corsair Carbide Spec-01
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Grazie per le delucidazioni ragazzi. Cercherò di liberarmene il più presto possibile. A quanto pare i miei nonni lo usano addirittura da anni e anni (chissà quanta roba fatta lì dentro avrò mangiato)

Di per sè l'antimonio non emette isotopi quindi non mi preoccuperei per questo. Ma è altamente tossico alla pari dell'arsenico.
La dose mortale è difficile a stabilire: in genere dosi superiori a 0,2 grammi possono essere causa di disturbi pericolosi, i sintomi compaiono in pochi minuti con nausea, vomiti violenti, biliari, cui segue presto diarrea profusa. L'ammalato è cosparso di sudore freddo, il polso è filiforme: poi crampi, vertigini, il collasso circolatorio infine la morte. Di solito però con il vomito viene espulsa la quasi totalità dell'elemento.
Per fortuna non ho avuto nulla del genere, almeno per ora, incrociando le dita.
Se non emette isotopi, il rischio si presenta dunque soltanto in caso di contatto diretto? Avendoci cucinato, i vapori generati sono da considerarsi tossici?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando